4 October, 2022
HomePosts Tagged "Chiara Baschetti"

[bing_translator]

8 luglio.
Torneremo nel Sulcis e a Carloforte, in settembre.
#ChiaraBaschetti

Con questo brevissimo post pubblicato nel suo profilo Facebook, Gianni Morandi ha annunciato ieri la conclusione della prima parte delle riprese della seconda serie della fiction TV di Canale 5 “L’Isola di Pietro“, dando appuntamento per il prossimo mese di settembre. Già dai prossimi giorni si dedicherà alla tourneè dei concerti estivi.

Non è ancora certo, ma è assai probabile che, come due anni fa, anche al termine delle riprese della seconda serie de “L’Isola di Pietro”, Gianni Morandi faccia uno straordinario regalo alla comunità tabarchina e sulcitana più in generale, con un concerto gratuito sul palco del lungomare di Carloforte. Se il concerto venisse confermato, la data verrebbe scelta probabilmente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

img_9975

img_9910 img_9884 img_9866 img_9863 img_9838     img_9829 img_9828 img_9826 img_9822 img_9820 img_9817 img_9815 img_9812 img_9808 img_9807 img_9806 img_9805   img_9801 img_9800 img_9798  img_9795  img_9788 img_9787 img_9782 img_9781 img_9780img_0178 img_0116 img_0115 img_0114 img_0111 img_0105 img_0094 img_0091 img_9938img_0088 img_0085 img_0084   img_0063 img_0062  img_0059 img_0057 img_0056 img_0055   img_0003 img_0002 img_9988 img_9985 img_9982  img_9972 img_9965 img_9957 img_9891 img_9890img_9971

[bing_translator]

Sabato 16 giugno, dalle ore 10.30, la Sala Corpus della Tonnara Su Pranu ospiterà un convegno sul tema “Tonnare fisse: prospettiva di sviluppo ed attrattività turistica per il rilancio della pesca sostenibile”, organizzato dalla Pro Loco di Portoscuso, dalla società Tonnare di Sardegna e dal comune di Portoscuso, nell’ambito delle iniziative per la 48ª Sagra del Tonno di Portoscuso.

Dopo i saluti del presidente della Pro Loco di Portoscuso, Maria Plaisant, interverranno i sindaci di Portoscuso Giorgio Alimonda, di Carloforte Salvatore Puggioni e di Favignana Giuseppe Pagoto.

Numerosa ed altamente qualificata la presenza degli ospiti.

Tonnare di Sardegna: «La situazione e le prospettive per lo sviluppo delle tonnare del Sulcis».

Università degli Studi di Cagliari, dottor Pietro Addis: «Le politiche di salvaguardia che hanno favorito la ricostituzione della popolazione del tonno rosso».

Franca Cherchi, ex sindaco di Portoscuso ed ex vicepresidente del Consiglio regionale: «Su Stasoni: Portoscuso, dai ricordi al futuro».

Museo Tonnare Stintino, dott.ssa Emanuela Sias, biarcheologa e responsabile della didattica museale e dott. Gabriele Carenti, archeozoologo e consulente scientifico del Museo: «Il Museo della Tonnara di Stintino: un’esperienza in progress».

Ruben Razzante, giornalista e docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano: «L’importanza dell’informazione e della comunicazione per la valorizzazione e promozione delle attività produttive».

Pasquale Porcu, enogastronomo e giornalista della Nuova Sardegna: «Il Tonno: da piatto della tradizione marinara a cibo glamour della ristorazione di lusso».

Chiara Baschetti, protagonista della fiction “L’Isola di Pietro”.

Salvatore Cicu (Forza Italia) e Renato Soru (Partito democratico), parlamentari europei: «Proposta al Parlamento europeo per l’inserimento delle tonnare fisse nelle liste del patrimonio culturale dell’Unesco e l’implementazione delle quote tonno a favore delle tonnare fisse».

Pierluigi Caria, assessore regionale dell’Agricoltura e della Pesca: «Il vettore della pesca in Sardegna: sfide, prospettive ed opportunità per uno sviluppo sostenibile».

Barbara Argiolas, assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio: «Il brand tonno per la destinazione turistica».

I lavori saranno moderati dal giornalista de La Nuova Sardegna Pasquale Porcu.

[bing_translator]

Gianni Morandi è tornato a Carloforte per registrare le riprese della seconda stagione de “L’Isola di Pietro”, la fiction di Canale 5 che, al suo esordio, ha avuto un grande successo (una media di 4.314.000 spettatori). Concluse le prime riprese a Roma, il cast oggi ha raggiunto l’Isola di San Pietro, dove si tratterrà fino a fine settembre. Le nuove puntate dovrebbero essere trasmesse a fine anno.

Nel cast della seconda stagione della fiction, con le conferme di Chiara Baschetti, Alma Noce, Michele Rosiello, Daniele Rampello e Federico Russo, è previsto l’ingresso di due volti noti al grande pubblico, quelli di Lorella Cuccarini ed Elisabetta Canalis.

img_0055img_0057 img_0062img_0056

 

[bing_translator]

A seguito del successo della prima stagione, sono iniziate lunedì 14 maggio, a Roma, le riprese de “L’Isola di Pietro 2”, la serie coprodotta da RTI e Lux Vide, in onda prossimamente sulle reti Mediaset.
La fiction, che lo scorso anno ha ottenuto una media di 4.314.000 spettatori vede, anche nel suo proseguo, Gianni Morandi protagonista assoluto insieme a tutti i personaggi più amati della prima serie interpretati dagli attori: Chiara Baschetti, Alma Noce, Michele Rosiello, Daniele Rampello e Federico Russo. Novità assoluta di questa nuova stagione, l’ingresso nel cast di due nomi molto amati dal pubblico televisivo italiano: Lorella Cuccarini ed Elisabetta Canalis.
La vita quotidiana dei protagonisti, i drammi umani, gli affetti, i contrasti e le relazioni amorose tra gli stessi, raccontati in una storia che alterna caldi momenti familiari al pathos di un’indagine in cui vicende attuali e misteri del passato si intrecciano tra loro, saranno ancora una volta gli ingredienti principali di questa serie che ha appassionato milioni di spettatori.
Nelle settimane successive l’inizio delle riprese a Roma, il set si sposterà a Carloforte, luogo d’ambientazione della serie. Il set rimarrà aperto fino alla fine settembre.
La messa in onda è prevista per l’autunno 2018 in prima serata su Canale 5.

[bing_translator]

Inizierà domenica 24 settembre, su Canale 5, la programmazione della fiction in 6 puntate “L’Isola di Pietro”, diretta da Umberto Carteni, prodotta da Lux Vide, ambientata a Carloforte e girata tra Carloforte, Calasetta, Carbonia, Sant’Antioco, Portoscuso e Cagliari, con alcuni ciak a Roma e Viterbo.

Il grande, attesissimo protagonista della fiction, è il 72enne Gianni Morandi nel ruolo di Pietro, il medico del paese, coinvolto nelle indagini condotte dalla figlia poliziotto che ha deciso di far ritorno nel luogo di origine. Un padre vedovo ed una figlia andata via di casa adolescente, divisi da un doloroso segreto, un mistero da risolvere ed una storia di rinascita. Al centro della storia c’è anche il crollo di una vecchia tonnara.

Gianni Morandi ha pubblicato nei giorni scorsi in anteprima, su Facebook, il trailer della fiction in cui si vedono, tra l’altro, l’esplosione di un edificio, la figlia che torna a casa, una ragazzina adolescente che, dopo aver scoperto di essere rimasta incinta, tenta un gesto estremo, ma anche lunghe corse del protagonista in spiaggia con il cane, lui a contatto con i suoi piccoli pazienti, la semplice vita con la gente del luogo.

Nel cast ci sono anche Chiara Baschetti (Elena, figlia di Pietro), Ninni Bruschetta, Cecilia Dazzi (la preside Ines), Cesare Bocci, Clotilde Sabatino, Federico Russo, Michele Rosiello, Alma Noce, Daniele Rampello.

Durante la registrazione della fiction, Gianni Morandi s’è letteralmente innamorato dell’Isola di San Pietro e prima della partenza, lo scorso autunno, ha regalato a Carloforte e alla Sardegna uno straordinario concerto. Come lui, si sono innamorati di Carloforte anche alcuni protagonisti. Non più tardi della scorsa settimana, Chiara Baschetti, figlia di Gianni Morandi nella fiction, in vacanza a Carloforte, ha partecipato alla presentazione del libro “Oltre l’indizio”, di Rita Cavallaro.

[bing_translator]

27 ottobre.
Sono sei mesi che non faccio un concerto…
Domenica alle 18, canterò a Carloforte.

Con queste tre righe, pubblicate in un post sul suo profilo facebook, Gianni Morandi ha annunciato ieri quello che si profila come un vero e proprio evento per Carloforte, il Sulcis e la Sardegna intera. Domenica pomeriggio, a partite dalle 18.00, infatti, l’eterno ragazzo di Monghidoro regalerà il meglio del suo repertorio musicale al pubblico che sicuramente gremirà il palco sul Molo Centrale di Carloforte. Canterà accompagnato solo dal pianoforte di Alessandro Gwins. Si conosce l’orario d’inizio ma non quello di chiusura del concerto, perché tale è l’entusiasmo con il quale Gianni Morandi sta vivendo questa sua esperienza professionale nell’Isola, dov’è arrivato già arricchito dalle straordinarie giornate vissute a Calasetta, Chia e Portoscuso, che è difficile prevedere quando deciderà di fermarsi.

Gianni Morandi, lo ricordiamo per i pochi che ancora non lo sanno, è nel Sulcis da fine settembre per le riprese della fiction “Dott. Pietro”, che lo vede protagonista con Chiara Baschetti e Michele Rosiello, regia di Umberto Carteni. La fiction è un progetto promosso dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission e prodotto dalla LUX Vide, società italiana leader in Europa. Sarà trasmessa in prima serata su Canale 5 in sei episodi, nel 2017.
Nella fiction Gianni Morandi è Pietro, il medico di un piccolo paesino affacciato sul mare. Vedovo da anni, vive dedicandosi alla sua professione, fino al giorno in cui riappare nella sua vita la figlia Elena, giovane poliziotta. Sarà proprio lei ad indagare sul crollo di una vecchia tonnara che qualcuno ha deciso di fare esplodere proprio mentre si svolgeva una festa tra ragazzi. Ma chi può arrivare a voler uccidere un gruppo di diciottenni? Elena dovrà scoprire la verità, collaborando con l’ultima persona accanto alla quale vorrebbe stare: il suo primo amore che ha dovuto abbandonare a causa di un segreto inconfessabile, un amore che forse rinascerà pur sembrando impossibile. Questo e molti altri i misteri animeranno la serie TV, dove i toni del giallo e del mistery si uniranno ad un melodramma ricco di emozioni. Una storia di rinascita che vede al centro un personaggio come Pietro, carismatico, sempre pronto a ricominciare, anche quando messo davanti ad una realtà che gli sconvolgerà la vita. Un padre che aiuterà la figlia ad affrontare i fantasmi del suo passato e che collaborerà a far si che la sua comunità possa rinascere.

In questo mese abbondante di riprese, Gianni Morandi s’è innamorato dei luoghi scelti per la realizzazione della fiction. Ne era rimasto favorevolmente impressionato al momento della scelta ma poi, una volta tuffatosi nella realtà quotidiana, l’ottima impressione s’è trasformata in vero e proprio amore. Amore per le meraviglie della natura che gli hanno fatto scoprire il piacere di frequentare le spiagge e fare i bagni in autunno inoltrato, per la cucina, per la gente… Già a Calasetta e Portoscuso ma ancor più a Carloforte, dove la fiction prevede alcune settimane di riprese, Gianni Morandi è diventato ormai di casa, passeggia per i carruggi come fosse un residente, familiarizza con tutti, spesso e volentieri si ferma a parlare con giovani e meno giovani e a cantare a qualsiasi ora del giorno…

La fiction “Dott. Pietro” ha consentito a Gianni Morandi di conoscere un mondo nuovo, per lui assolutamente straordinario, tanto straordinario che ha deciso di restituire qualcosa di suo a chi lo ha accolto con tanto entusiasmo ed amore, con un concerto acustico gratuito che domenica sera promette di segnare un momento unico e forse irripetibile per Carloforte e tutto il Sulcis.

Giampaolo Cirronis

Il semplice manifestino con il quale Gianni Morandi ha annunciato il suo concerto sul suo profilo facebook.

Il semplice manifestino con il quale Gianni Morandi ha annunciato il suo concerto sul suo profilo facebook.

 

[bing_translator]

Sono iniziate, nel Sulcis, le riprese della fiction “Dott. Pietro”, con Gianni Morandi, Chiara Baschetti e Michele Rosiello, regia di Umberto Carteni. La fiction è un progetto promosso dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission e prodotto dalla LUX Vide, società italiana leader in Europa. Sarà trasmessa in prima serata su Canale 5 in sei episodi, nel 2017.
Le riprese sono iniziate nei giorni scorsi a Calasetta, ambientate prevalentemente nelle splendide spiagge della cittadina sulcitana, e oggi proseguiranno alla vecchia Tonnara Su Pranu, a Portoscuso. A partire dai prossimi giorni saranno Carloforte e l’Isola di San Pietro il teatro in cui si svilupperà la fiction.
Pietro è il medico di un piccolo paesino affacciato sul mare. Vedovo da anni, vive dedicandosi alla sua professione, fino al giorno in cui riappare nella sua vita la figlia Elena, giovane poliziotta. Sarà proprio lei ad indagare sul crollo di una vecchia tonnara che qualcuno ha deciso di fare esplodere proprio mentre si svolgeva una festa tra ragazzi. Ma chi può arrivare a voler uccidere un gruppo di diciottenni? Elena dovrà scoprire la verità, collaborando con l’ultima persona accanto alla quale vorrebbe stare: il suo primo amore che ha dovuto abbandonare a causa di un segreto inconfessabile, un amore che forse rinascerà pur sembrando impossibile. Questo e molti altri i misteri animeranno la serie TV, dove i toni del giallo e del mistery si uniranno ad un melodramma ricco di emozioni. Una storia di rinascita che vede al centro un personaggio come Pietro, carismatico, sempre pronto a ricominciare, anche quando messo davanti ad una realtà che gli sconvolgerà la vita. Un padre che aiuterà la figlia ad affrontare i fantasmi del suo passato e che collaborerà a far si che la sua comunità possa rinascere.

Film Gianni Morandi 5Film Gianni Morandi 1 Film Gianni Morandi 2 Film Gianni Morandi 3 Film Gianni Morandi 4 Film Gianni Morandi 7 Film Gianni Morandi 8Film Gianni Morandi 6

 

[bing_translator]

Carloforte 1

E’ stata presentata questa mattina la fiction ambientata in Sardegna, a Carloforte, Sant’Antioco, Portoscuso, Calasetta, Carbonia e a Cagliari, protagonista Gianni Morandi insieme a Chiara Baschetti e Michele Rosiello per la regia di Umberto Carteni. Si intitola “Dott. Pietro” e sarà trasmessa su Canale 5 in sei episodi. È un progetto promosso dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission e prodotto dalla LUX Vide, società italiana leader in Europa. Oggi la presentazione alla stampa a Villa Devoto con il protagonista, il presidente Francesco Pigliaru, gli assessori Francesco Morandi e Claudia Firino, gli amministratori dei Comuni coinvolti, i produttori Matilde e Luca Bernabei e il direttore della Film Commission, Nevina Satta.
«Vogliamo che la Sardegna sia terra di turismo e di investimenti, e per questo è necessario che sia sempre più conosciuta in Italia e all’estero – ha dichiarato il presidente della Regione Francesco Pigliaru -. Iniziative come quella che presentiamo oggi, di forte impatto mediatico e con dietro un preciso progetto di valorizzazione, sono occasioni importanti per accrescerne la visibilità e irrobustirne l’immagine.»
«Un’esperienza fondamentale per la regione che consente di completare il panel degli strumenti di comunicazione sul panorama nazionale – ha detto l’assessore del Turismo, Artigianato e Commercio – la fiction garantisce grande visibilità e racchiude un progetto articolato e complesso di promozione del sud-ovest Sardegna, un’area simbolo dell’isola che ha bisogno di sviluppo e di attenzione. Il tema chiave del progetto è l’identità forte del territorio, la credibilità e l’autenticità delle nostre tradizioni culturali: tutto ciò è coerente con le strategie di posizionamento del prodotto Sardegna basate sulla qualità della vita – ha continuato -. Monitoreremo quindi i risultati dell’iniziativa, che comprende diversi spot, minidocumentari, servizi giornalistici, utili a rafforzare la rappresentazione di Sardegna in un periodo immediatamente precedente l’apertura della stagione, prima della Pasqua 2017.»
«C’è un grande lavoro dietro questo risultato, frutto della collaborazione tra le amministrazioni locali, territorio, Regione e operatori del cinema – ha commentato l’assessore della Cultura, Claudia Firino -. Abbiamo messo molte risorse nel settore, e in questo progetto il 50 per cento degli operatori impegnati nell’iniziativa saranno sardi. Una grande occasione ed esperienza per le nostre professionalità. Gli strumenti messi in campo a sostegno del cinema sardo servono anche per attrarre produzioni esterne, che possano valorizzare il territorio, specie il sud dell’isola, rappresentativo della qualità della vita della nostra regione.»
In chiusura della conferenza stampa, le parole di Gianni Morandi: «Ho già potuto ammirare immagini incredibili della Sardegna, posti bellissimi: ringrazio il presidente Pigliaru per questo incontro e raccolgo tanto entusiasmo attorno al progetto. Affronterò questa avventura con gioia, approfitterò dell’esperienza per conoscere e scoprire meglio la vostra terra, nonostante non da oggi abbia intrattenuto tanti legami con i sardi».
L’accordo prevede la realizzazione immediata – oggi l’inizio delle riprese – e la messa in onda in prima serata sulla rete Mediaset l’anno prossimo. La serie televisiva assicurerà grande visibilità sul mercato nazionale, è destinata a raggiungere un’audience amplissima ed arricchisce le azioni di comunicazione della Regione, con la ricerca di nuovi canali di promozione del prodotto Sardegna sul mercato. Prosegue dunque l’attività per stimolare nuove motivazioni di viaggio con la valorizzazione del territorio isolano tramite il racconto visivo, dopo l’accordo di collaborazione con la Fondazione Film Commission che garantirà il supporto tecnico. Il progetto interessa soprattutto il Sulcis, una regione della Sardegna dalle grandi potenzialità che non è stata ancora pienamente valorizzata, in stretto accordo con il comune di Carloforte.
Pietro è il medico di un piccolo paesino affacciato sul mare. Vedovo da anni, vive dedicandosi alla sua professione, fino al giorno in cui riappare nella sua vita la figlia Elena, giovane poliziotta. Sarà proprio lei ad indagare sul crollo di una vecchia tonnara che qualcuno ha deciso di fare esplodere proprio mentre si svolgeva una festa tra ragazzi. Ma chi può arrivare a voler uccidere un gruppo di diciottenni? Elena dovrà scoprire la verità, collaborando con l’ultima persona accanto alla quale vorrebbe stare: il suo primo amore che ha dovuto abbandonare a causa di un segreto inconfessabile, un amore che forse rinascerà pur sembrando impossibile. Questo e molti altri i misteri animeranno la serie TV, dove i toni del giallo e del mistery si uniranno ad un melodramma ricco di emozioni. Una storia di rinascita che vede al centro un personaggio come Pietro, carismatico, sempre pronto a ricominciare, anche quando messo davanti ad una realtà che gli sconvolgerà la vita. Un padre che aiuterà la figlia ad affrontare i fantasmi del suo passato e che collaborerà a far si che la sua comunità possa rinascere.
La fiction “Dott. Pietro” rispetta il protocollo ambientale della Sardegna Film Commission. A partire dal 2014 e, come prima regione in Italia, la Fondazione si è impegnata a favorire le produzioni green sull’isola e a comunicare l’importanza di una filiera cine-tele-audiovisiva sempre più sostenibile anche dal punto di vista sociale ed economico. Il “Sardegna Green Film Shooting” è una guida che ha il triplice scopo di aiutare filmmaker e società di produzione ad adottare soluzioni semplici e pratiche per limitare l’impatto ambientale dei set, ma anche per risparmiare risorse e condividere un modello di sviluppo innovativo, rispettoso della strategia Europa 2020. Gli accorgimenti pratici proposti possono essere applicati da qualsiasi società – anche in caso di piccoli budget – e aiutano ad ottimizzare le risorse disponibili utilizzando le cosiddette Smart Strategies. L’adozione del protocollo consente di beneficiare di 5 punti di “premialità green” previsti dai bandi della Fondazione, documentando in fase di rendicontazione gli accorgimenti ecosostenibili messi in atto.

Location definitive fiction Gianni Morandi