9 December, 2021
HomePosts Tagged "Claudio Deiana"

[bing_translator]

Dopo il Carbonia, anche il Cortoghiana sogna la Coppa Italia. Questo pomeriggio, alle 15.00, sono in programma le partite di andata delle semifinali della manifestazione tricolore riservata alla Promozione regionale e tra le quattro squadre ancora in corsa c’è quella allenata da Marco Farci. Quarto in classifica in campionato e semifinalista in Coppa Italia, il Cortoghiana è la più bella rivelazione della stagione. La semifinale oppone ai biancorossi minerari la Macomerese, già avversaria del Carbonia nei quarti di finale nell’edizione 2017/2018, ed eliminata con una vittoria di misura in casa (1 a 0) ed una sconfitta a Carbonia (0 a 3, con goal di un 16enne Fabio Mastino e doppietta di Lorenzo Loi, oggi al Cortoghiana).

Cortoghiana-Macomerese verrà arbitrata da Andrea Senes di Cagliari, l’arbitro che ha diretto Carbonia-Guspini lo scorso 2 febbraio in Eccellenza (assistenti di linea Claudio Deiana e Nicola Mascia di Cagliari)

L’altra semifinale, Ilvamaddalena-Usinese, verrà diretta da Samuele Giudice di Sassari (assistenti di linea Michele Acciaro di Alghero ed Alessandro Cola di Ozieri).

Da notare che il Cortoghiana è l’unica squadra del girone A del campionato di Promozione ancora in corsa per la conquista della Coppa Italia, perché le altre tre sono tutte protagoniste del girone B. L’avversario del Cortoghiana, la Macomerese, attualmente è 9ª con 25 punti (il Cortoghiana è 4° nel girone A con 32 punti); l’Ilvamaddalena comanda la classifica con 53 punti (frutto di 17 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, 50 goal segnati, 14 subiti), 8 di vantaggio sul Thiesi; l’Usinese è 7ª con 33 punti.

Mercoledì pomeriggio si giocheranno anche gli ultimi 3′ della sfida di campionato tra Sigma De Amicis 1979 e Sant’Elena, che venne sospesa lo scorso 19 gennaio sul risultato di 2 a 1 per la squadra quartese, per un malore al medico-accompagnatore del Sant’Elena. Con una vittoria, assai probabile visto che restano da giocare solo 3′, il Sant’Elena salirebbe dal 7° al 4° posto, con 33 punti, un punto davanti a Cortoghiana e Gonnosfanadiga,  Cortoghiana al quarto posto in classifica, due davanti all’Andromeda.

N.B. Nell’immagine in evidenza, l’arbitro Andrea Senes all’ingresso in campo al Comunale “Carlo Zoboli” per la direzione della partita Carbonia-Guspini, il 2 febbraio 2020.

Giampaolo Cirronis

[bing_translator]

Il campionato di Promozione regionale entra nel vivo. La Monteponi, assoluta protagonista, come previsto, nel mercato di riparazione, ospita alle 15.00 l’Arborea, squadra reduce dalla pesante sconfitta casalinga subita ad opera del Cortoghiana, 4 a 0, costata l’eliminazione dalla Coppa Italia e protagonista di un avvio di stagione nettamente al di sotto delle aspettative della vigilia (dirige Claudio Pili di Cagliari, assistenti di linea Marco Ambu di Cagliari e Giovanni Maria Meloni di Carbonia).

Il Cortoghiana, sulle ali dell’entusiasmo per la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia con la Macomerese, gioca sul campo del Buddusò, avversario sulla carta alla sua portata (dirige Andrea Virgili di Olbia, assistenti di linea Luca Staffieri ed Antonio Carbini di Olbia).

Il Villamassargia, la squadra sulcitana più in forma con ben 5 vittorie nelle ultime 6 partite disputate, quarta in classifica, gioca sul campo del Seulo 2010 (dirige Marco Spiga di Carbonia, assistenti di linea Claudio Deiana e Matteo Portas di Cagliari).

Completano il programma della dodicesima giornata del girone d’andata, le seguenti partite: Orrolese – Idolo, Andromeda – Gonnosfanadiga, Tonara – Sant’Elena, Tortolì – Sigma De Amicis 1979; e, infine, Villaciderse – Selargius.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, la Fermassenti insegue il riscatto, sul campo del Sadali, dopo la prima sconfitta subita sette giorni fa sul proprio campo contro la neocapolista Calcio Capoterra e l’1 a 1 nel recupero di Narcao. La squadra di Roberto Concas è ora seconda in classifica, con 2 punti, ad una lunghezza dal Calcio Capoterra, impegnato in casa con la Virtus San Sperate, in compagnia della Tharros, attesa al confronto casalingo con la Gioventù Sportiva Samassi.

L’Atletico Narcao, quinto in classifica a 5 punti dalla vetta, gioca in casa contro il Gergei, mentre l’Atletico Villaperuccio è impegnato in trasferta, sul campo della Francesco Bellu. L’Antiochense, rinfrancata dal pal pareggio di Samassi, secondo risultato utile dall’inizio della stagione, cerca la prima vittoria casalinga contro la Libertas Barumini.

Completano il programma della 12ª giornata del girone d’andata, le seguenti partite: Nuova San Marco – Santa Giusta Calcio e Virtus Villamar – Freccia Parte Montis.

 

[bing_translator]

E’ una giornata molto importante per le squadre sulcitane, l’ottava di andata del girone A del campionato di Promozione regionale in programma oggi. Il Cortoghiana, reduce da due sconfitte consecutive, le prime della stagione, subite con l’identico punteggio di 0 a 3 in casa con il Villamassargia e a Quartucciu con il Sant’Elena Quartu, ospita il Selargius (dirige Giuseppe Puddu di Oristano, assistenti di linea Claudio Deiana e Monica Ortu di Cagliari), con la ferma intenzione di tornare alla vittoria e assestarsi nei quartieri alti della classifica. Il Villamassargia, reduce viceversa dalle prime due vittorie stagionali, ottenute con larghi punteggi (3 a 0 e 3 a 1) a spese dello stesso Cortoghiana e dell’ex capolista Gonnosfanadiga, gioca sul difficile campo della Villacidrese (dirige Samuele Giudice di Sassari, assistenti di linea Marco Ariu di Carbonia e Sergio Fara di Nuoro); la Monteponi, infine, ancora alla ricerca della sua identità dopo un complicato avvio di stagione che ha registrato il cambio di guida tecnica con l’arrivo di Nicola Agus al posto del dimissionario Alessandro Cuccu, è di scena a Tonara, sul campo di una squadra in ottima salute dopo un incerto avvio di stagione, con due sconfitte e un pareggio, cui hanno fatto seguito tre vittorie ed un pareggio (dirige Riccardo Mattu di Oristano, assistenti di linea Luca Staffieri di Olbia e Mauro Biagini di Oristano). Per i rossoblu minerari è d’obbligo un risultato positivo, possibilmente una vittoria, se vogliono continuare a coltivare ambizioni d’alta classifica, considerato che si trovano già distanziati di 10, 9 e 8 punti, dalle prime tre posizioni.

Sugli altri campi, si giocano Andromeda-Sigma De Amicis 1979, Buddusò-Arborea, Idolo-Gonnosfanadiga, Orrolese-Sant’Elena e Seulo 2010-Tortolì.

La segreteria del Comitato regionale FIGC, intanto, ha definito tramite sorteggio, gli accoppiamenti relativi alle gare dei “quarti di finale” della Coppa Italia: Cortoghiana-Arborea, Macomerese-Sant’Elena, Usinese-Tortolì 1953 ed Ilvamaddalena 1903-Stintino (sorteggio).

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, la Fermassenti difende il fresco primato in classifica, raggiunto grazie agli ultimi risultati ma anche alla penalizzazione di 1 punto inflitta dalla Procura federale alla Tharros per il mancato rimborso all’ex tecnico nella passata stagione, nel derby di Narcao, una delle sfide più attese del campionato. Anche per la squadra di casa si tratta di un appuntamento molto importante per riscattare l’incerto avvio di stagione. Cerca una conferma l’Antiochense, dopo la bella vittoria ottenuta s(primi unti stagionali) sul campo della Nuova San Marco, nel match casalingo con la Freccia Parte Montis di Mogoro. Impegno casalingo, infine, per l’Atletico Villaperuccio, contro la Gioventù Sportiva Samassi, con la squadra sulcitana alla ricerca della prima vittoria stagionale e dei punti necessari per lasciare ad altri l’ultimo scomodo posto in classifica.

Completano il programma della giornata, le partite Calcio Capoterra-Virtus Villamar, Gergei-Libertas Barumini, Sadali-Santa Giusta Calcio, Francesco Bellu-Virtus San Sperate 2002 e, infine, Tharros-Nuova San Marco.

Su molti campi, sia in Promozione sia in Prima Categoria, incombe il rischio di un rinvio a causa della pioggia.

 

[bing_translator]

Il nuovo tecnico della Monteponi, Nicola Agus, fa il suo esordio questo pomeriggio, alle ore 16.00, sul campo dell’Orrolese (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Matteo Laconi di Cagliari e Nicola Atzori di Oristano). Tra i tifosi rossoblu c’è grand attesa per vedere la reazione della squadra al primo scossone stagionale, dopo il negativo avvio di stagione, contraddistinto dall’eliminazione dai sedicesimi della Coppa Italia nel doppio confronto con la Sigma De Amicis e da un pareggio e due sconfitte nelle prime tre partite di campionato.

Il Cortoghiana di Marco Farci, la più bella rivelazione di questo avvio di stagione, caratterizzato dalla qualificazione agli ottavi di finale della Coppa Italia e da due vittorie ed un pareggio nelle prime tre partite di campionato, è atteso ad una conferma nel match casalingo con l’Arborea (dirige Antonio Pergola di Cagliari, assistenti di linea Claudio Deiana e Nicolò Pili di Cagliari). Una vittoria potrebbe valere il primato in classifica, perché la capolista Sant’Elena Quartu gioca sul difficile campo del Gonnosfanadiga.

Il Villamassargia di Titti Podda ospita il Selargius (dirige Stefano Bogo di Oristano, assistenti di linea Mauro Ignazio Cordeddu di Cagliari e Daniele Usai di Oristano), alla ricerca della prima vittoria stagionale, dopo due pareggi ed una sconfitta.

Sugli altri campi, si giocano Andromeda-Seulo 2010, Buddusò-Tonara, Idolo-Sigma De Amicis e Villacidrese-Tortolì.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, la capolista Tharros ospita il Santa Giusta, mentre le prime due inseguitrici, Libertas Barumini e Calcio Capoterra, giocano rispettivamente in casa con la Fermassenti e sul campo dell’Antiochense. Atletico Narcao ed Atletico Villaperuccio ospitano Sadali e Nuova San Marco, la Gioventù Sportiva Samassi attende la visita della Virtus San Sperate 2020. Completano il programma della quarta giornata di andata, le partite Gergei-Freccia Parte Montis Mogoro e Francesco Bellu-Virtus Villamar.

[bing_translator]

Il Carbonia difende il primato solitario in classifica, frutto di tre vittorie con 7 reti segnate e nessuna subita, sul campo del Quartu 2000 (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Giorgio Alleva e Mauro Ignazio Cordeddu di Cagliari), nella quarta giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. Tra le prime inseguitrici, il Guspini Terralba rischia sul campo della Frassinetti Elmas, mentre il Samassi rende visita al Carloforte (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Giovanni Meloni di Carbonia e Michel Melis di Cagliari), ancora alla ricerca dei primi punti stagionali. La matricola San Marco Assemini gioca a Selargius, contro un avversario che insegue il riscatto dopo il ko di Carbonia, e il Sant’Elena insegue il bottino pieno sul campo del Barisardo, una delle squadre più in difficoltà in questo avvio di stagione.

Tra le squadre in cerca di un rilancio c’è la Monteponi che, reduce da due sconfitte consecutive,è ospite della Villacidrese (dirige Luca Casula di Carbonia, assistenti di linea Luca Orrù di Carbonia e Francesco Usala di Cagliari). Completano il programma della giornata, le partite Arbus-Siliqua e Tharros-Seulo 2010.

 

img_8723

[bing_translator]

Si conclude questo pomeriggio il girone d’andata del campionato di Promozione regionale. Le due capolista Carbonia e Orrolese sono impegnate in casa, rispettivamente con Guspini Terralba (dirige Riccardo Loi di Oristano, assistenti di linea Daniele Piras e Ilenia Pisano di Oristano) e Bosa (dirige Francesco Gai di Carbonia, assistenti di linea Michele Pisano di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia), e si contendono il titolo di campione d’inverno al giro di boa del campionato.

Sugli altri campi, la Monteponi Iglesias insegue il riscatto a Senorbì (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Maurizio Picciau e Stefano Meloni di Cagliari), dopo la pesante sconfitta interna subita ad opera del Sant’Elena alla vigilia di Natale; il Carloforte gioca a Siliqua (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Francesco Serusi e Davide Mele di Oristano) e l’Atletico Narcao rende visita alla Tharros, a Oristano (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Cristofer Meloni di Olbia e Andrea Papalini di Nuoro).

Completano il programma dell’ultima giornata del girone d’andata le partite Arbus – Girasole, Frassinetti Elmas – Quartu 2000 e Sant’Elena – Villacidrese.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia gioca sul campo del Sinnai calcio a 11, mentre la prima inseguitrice, la Ferrini Quartu, ospita la Fermassenti (la formazione sulcitana è a digiuno di vittorie dal 25 ottobre, quando vinse 5 a 3 a Iglesias e guidava la classifica con 15 punti, a punteggio pieno).

Il Tratalias ospita la San Marco e con una vittoria aggancerebbe la formazione ospite a quota 25 punti, mentre il Villamassargia gioca a Villasimius, dove vincendo scavalcherebbe la squadra di casa alle spalle delle prime. Completano il programma della giornata le partite Decimo ’07 – Europa 2008 Domusnovas, Halley Assemini – Villasor e Iglesias – Uragano Pirri. Riposa il Cus Cagliari.

Pallone

[bing_translator]

Questo pomeriggio il Carbonia, sul campo del Girasole, dà l’assalto alla vetta della classifica del campionato di Promozione (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Filippo Olla e Michele Pisano di Cagliari). La ripetizione della partita, sul campo vinta il 6 dicembre dal Girasole per 2 a 1, è stata disposta dal giudice sportivo, per l’errore tecnico ammesso dall’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso il calciatore Nicola Serra del Carbonia, ammonito due volte. La società ogliastrina ha presentato ricorso, sostenuto dallo stesso Carbonia, ma questo on è stato accolto. Il Carbonia alla vigilia è secondo in classifica, a un punto dalla capolista Orrolese.

Carbonia calcio 3

[bing_translator]

IMG_9628IMG_9620

La Monteponi gioca a Elmas, sul campo della Frassinetti (dirige Mauro Porta di Oristano, assistenti di linea Giacomo Sanna e Luigi Satta di Cagliari) senza il tecnico Giampaolo Murru, il Carbonia cerca di allungare la serie positiva a Siliqua (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Francesco Ortu e Monica Ortu di Cagliari). Sono questi i due temi principali della sesta giornata di andata del girone A del campionato di Promozione regionale.

La trasferta della Monteponi a Elmas arriva dopo una settimana caratterizzata dall’esonero del tecnico Giampaolo Murru, annunciatogli da un dirigente ma non confermato dal presidente, che porterà questo pomeriggio in panchina Alessandro Cuccu. La squadra vive un momento assai difficile e questa situazione non crea certamente la condizione migliore per affrontare un avversario ostico qual è la Frassinetti.

Il Carbonia, da parte sua, reduce da tre vittorie consecutive, una in Coppa Italia e due in campionato, gioca sul campo di un’altra squadra in difficoltà, il Siliqua di Titti Podda. Un nuovo successo potrebbe portare i minerari a ridosso delle prime posizioni ma il tecnico Andrea Marongiu accetterebbe di bon grado anche un pareggio.

Esordio sulla panchina del Carloforte per Roberto Santamaria, sul campo del Girasole (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai di Carbonia e Fabrizio Cicotto di Cagliari), dopo l’esonero di Massimo Comparetti. I tabarchini inseguono ancora la prima vittoria stagionale.

A cercare i primi punti è l’Atletico Narcao, ultimo in classifica a zero punti, impegnato in casa contro il Sant’Elena (dirige Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Francesco Serusi di Oristano e Annamaria Sabiu di Carbonia).

Completano il programma della sesta giornata, le partite Arbus – Senorbì, Quartu 2000 – Guspini Terralba, Tharros – Orrolese e Villacidrese – Bosa.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la Fermassenti capolista a punteggio pieno gioca sul campo dell’Iglesias per allungare la serie positiva, mentre la prima inseguitrice, la Ferrini Quartu, affronta il big match di Villasimius, con la quale condivide la seconda posizione (insieme anche a Vecchio Borgo Sant’Elia e Villamassargia) ma con una partita in peno disputata, avendo già riposato al pari della Fermassenti. Il Villamassargia ospita il Cus Cagliari, il Vecchio Borgo Sant’Elia la San Marco.

Completano il programma della sesta giornata le partite Halley Assemini – Tratalias,  San Vito Decimo ’07, Uragano Pirri – Europa 2008 Domusnovas e Villasor – Sinnai calcio a 11.

 

[bing_translator]

Pesante sconfitta per il Carloforte, 4 a 1, nell’anticipo di Villacidro. Sulle proporzioni della sconfitta ha avuto un peso rilevante l’espulsione di Ferrara, maturata sul punteggio di 2 a 1. Oggi a tenere banco è la trasferta di una delle capolista, l’Orrolese, sul campo del Carbonia, ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato (dirige Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Annamaria Sabiu di Carbonia). La squadra di Andrea Marongiu arriva dalla vittoria per 2 a 0 ottenuta sull’Atletico Narcao, nell’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia.

La Monteponi gioca sul campo della Tharros, a Oristano (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Gabriele Casti e Michele Mainas di Cagliari), e spera in un passo falso dell’Orrolese e dell’Arbus, impegnato in casa con il Bosa, per dare l’assalto alla vetta della classifica, temporaneamente occupata in solitudine dalla matricola Villacidrese, grazie ai tre punti conquistati ieri contro il Carloforte.

L’Atletico Narcao, ancora alla ricerca dei primi punti stagionali, gioca sul campo del Quartu 2000 (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Francesco Salvatore Podda e Monica Ortu di Cagliari).

Completano il programma della giornata, le partite Frassinetti Elmas – Guspini – Terralba, Girasole Sant’Elena Quartu e Siliqua – Senorbì.

Carbonia - Monteponi 0 a 1 - 4

 

 

Pallone

La Monteponi difende domani per la prima volta il primato in classifica, appena raggiunto, nella sesta giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. Lo fa ospitando il Pula (arbitro Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Riccardo Mastino di Cagliari), avversario reduce dall’impresa esterna compiuta domenica scorsa al “Carlo Zoboli” con il Carbonia di Maurizio Ollargiu che insegue il riscatto e la prima vittoria stagionale sul campo dell’Orrolese (arbitro Maria Francesca Staico di Cagliari, assistenti di linea Giacomo Sanna di Cagliari e Ilenia Pisano di Oristano). I biancoblù fino a domenica scorsa avevano sempre segnato e subito goal, sia in campionato sia in Coppa Italia, alla prima occasione in cui non sono riusciti ad andare a segno, hanno finito col perdere.

Anche l’Atletico Narcao è ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, sul proprio campo, contro il Serramanna (arbitro Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Luca La Pia e Mauro Lussu di Cagliari).

La seconda capolista, il Siliqua di Titti Podda, ospita la Kosmoto Monastir (arbitro Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Mario Pinna e Francesco Collu di Oristano).

Completano il programma della giornata Sant’Elena Quartu – San Vito, Guspini – Progetto Sant’Elia, Ferrini Cagliari – Arbus e Girasole – Frassinetti Elmas.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la vicecapolista Sant’Antioco cerca conferme a Barumini. Raggiunta la seconda posizione grazie alle vittorie interne (3 su 3), la squadra lagunare vuole dimostrare di poter far bene anche lontano dal Comunale. La capolista Senorbì ospita l’Iglesias, una delle squadre più in difficoltà (2 punti in 5 partite). La giornata propone un derby del Sulcis tra Gonnesa e Fermassenti, il Carloforte gioca sul campo del Seui Arcueri, il Tratalias ospita il real Villanovatulo.

Completano il programma Halley Assemini – Andromeda, Sadali – Escalaplano e Villacidrese – Gonnosfanadiga.