25 June, 2021
HomePosts Tagged "Claudio Sanna"

[bing_translator]

I 24 candidati della lista “Progetto per Iglesias” che sostengono la candidatura a sindaco di Iglesias di Carlo Murru.

Federica Addari (1987)

Stefano Bisio (1973)

Sara Boi (1993)

Federico Cotza (1984)

Monica Deias (1971)

Roberto Dentis (1988)

Anna Maria Era (1965)

Michela Evaristo (1980)

Antonio Fadda (1970)

Claudio Farris (1979)

Marco Figus (1995)

Luca Floris (1985)

Elisabetta Locci (1975)

Raimondo Manunza (1976)

Antonangelo Murgia (1964)

Carlo Pisu (1969)

Mattia Porcu (1990)

Daniela Puddu (1985)

Laura Romani (1967)

Claudio Sanna (1967)

Marco Sanniu (1983)

Ivan Sarais (1977)

Franco Ortu (1954)

Carla Cossu.

[bing_translator]

Giovedì 19 aprile lo stadio Comunale di Giba ospiterà le partite delle rappresentative giovanissimi ed allievi, valide per il 1° Trofeo “Mario Madau” e per il 2° Trofeo “Cenzo Soro”.

Alle 16.00, per il 1° Trofeo “Mario Madau”, si affronteranno i giovanissimi (nati dal 01-01-2004 al 31-12-2004) della rappresentativa provinciale Carbonia Iglesias di Davide Ollosu contro i pari età della rappresentativa provinciale di Cagliari.

Questi i convocati della rappresentativa provinciale Carbonia Iglesias: Daniele Pistis dell’Atletico Narcao; Giulio Campidano, Marco Deiana e Dennjs Renato Usai dell’Antas Club di Fluminimaggiore; Antonello Aste, Cristofer Cimmino e Giuseppe Rivano del Carloforte; Alex Angioni degli Ex Biancoblu Carbonia; Francesco Mameli e Manuel Quaglieri della Monteponi Iglesias; Mirko Medda e Filippo Balocco della Sport Time Gonnesa; Matteo Lai e Luigi Saba del Villamassargia; Davide Franzina del Bindua Iglesias; Jacopo Falletto del Carbonia; Jacopo Benedetto della Don Vito Sguotti Carbonia; Mattia Waggershauser della Fermassenti di San Giovanni Suergiu; Nicola Serventi della Marco Cullurgioni Giba.

Alle 17.30, per il 2° Trofeo “Cenzo Soro”, si affronteranno gli allievi (nati dal 01-01-2002 al 31-12-2002) della rappresentativa provinciale Carbonia Iglesias di Claudio Sanna contro i pari età della rappresentativa provinciale di Cagliari.

Questi i convocati della rappresentativa provinciale Carbonia Iglesias: Mirko Aresti e Francesco Carboni dell’Atletico Narcao; Maurizio Pusceddu e Kevin Milanovic della Don Vito Sguotti; Federico Bullegas, Marco Littera e Mario Steri degli Ex Biancoblu Carbonia; Manuel Argiolas della Fermassenti di San Giovanni Suergiu; Alberto Angioni, Davide Cancedda e Federico Repole della Mineraria di Carbonia; Simone Cogotti, Cristian Jones e Simone Piga del Portoscuso Calcio; Alessio Cocco dell’Antiochense 2013 di Sant’Antioco; Andrea Valentino del Carbonia; Giovanni Boi del Carloforte; Alessandro Flumini dell’Isola di Sant’Antioco; Davide Pucci della Marco Cullurgioni Giba.

 

 

 

[bing_translator]

 Campo calcio Giba 2 copia

Per il 5° raduno delle rappresentative provinciali, quest’anno riservate alle categorie allievi e giovanissimi 1° anno, le rappresentative delle categorie allievi e giovanissimi si confronteranno in due partite amichevoli, l’11 e il 12 aprile, contro la Marco Cullurgioni. 

– mercoledì 11 aprile, alle ore 18.00, sul campo in erba artificiale di Giba si confronteranno i giovanissimi della rappresentativa provinciale di Davide Ollosu contro i giovanissimi della Marco Cullurgioni del mister Giovanni Falessi.

I convocati: Daniele Pistis (Atletico Narcao), Giulio Campidano, Marco Deiana e Renato Dennjs Usai (Antas Calcio Fluminimaggiore); Davide Franzina (Bindua); Nicola Mancini, Lorenzo Basciu e Jacopo Falletto (Carbonia); Antonello Aste, Cristofer Cimmino e Giuseppe Rivano (Carloforte); Jacopo Benedetto e Matteo Cocuzza (Don Vito Sguotti), Alex Angioni (Ex Biancoblù Carbonia), Mattias Waggershauser (Fermassenti); Nicola Serventi (Marco Cullurgioni Giba); Francesco Doneddu, Francesco Mameli e Manuel Quaglieri (Monteponi Iglesias); Mirko Medda e Filippo Balocco (Sport Time Gonnesa); Matteo Lai e Luigi Saba (Villamassargia).

La rappresentativa giovanissimi parteciperà al 1° Trofeo “Mario Madau”.

– giovedì 12 aprile, alle ore 18.00, sul campo in erba artificiale di Giba si confronteranno gli allievi della rappresentativa provinciale di Claudio Sanna contro gli allievi della Marco Cullurgioni del mister Gianmarco Manca.

I convocati: Alessio Cocco (Antiochense 2013); Mirko Aresti e Francesco Carboni (Atletico Narcao); Mirko Meloni (Bindua); Nicola Giganti e Andrea Valentino (Carbonia); Giovanni Boi (Carloforte); Fabio Crobeddu, Maurizio Pusceddu e Kevin Milanovic (Don Vito Sguotti); Federico Bullegas, Marco Littera e Carlo Pinna (Ex Biancoblù Carbonia); Manuel Argiolas (Fermassenti); Alessandro Flumini (Isola di Sant’Antioco); Davide Pucci (Marco Cullurgioni Giba); Alberto Angioni, Davide Cancedda e Federico Repole (Mineraria Carbonia); Simone Cogotti, Cristian Jones e Simone Piga (Portoscuso Calcio).

La rappresentativa allievi parteciperà al 2° Trofeo “Cenzo Soro”.

[bing_translator]

In vista delle selezioni per la formazione della rappresentativa provinciale, riservata ai ragazzi allievi 1° anno (nati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2002), su segnalazione delle società e dei loro tecnici, i sottoelencati calciatori, a disposizione del selezionatore Claudio Sanna, sono convocati alle ore 14,15 per un raduno che si terrà mercoledì 28 marzo 2018, presso l’impianto Sportivo Stadio Comunale Musei (terra battuta).

ANTIOCHENSE 2013

COCCO Alessio, FLORIS Christian

ATLETICO NARCAO

ARESTI Mirko, CARBONI Francesco

BINDUA

MELONI Mirko

CARBONIA

GIGANTI Nicola, VALENTINO Andrea

CARLOFORTE

BOI Giovanni

DON VITO SGUOTTI

LEDDA Daniele, MILANOVIC Kevin, PUSCEDDU Maurizio

EX BIANCOBLU’

BULLEGAS Federico, LITTERA Marco, PINNA Carlo, STERI Mario

ISOLA DI S. ANTIOCO

FLUMINI Alessandro

MARCO CULLURGIONI

ONNIS Giuseppe, PUCCI Davide

MINERARIA

ANGIONI Alberto, CANCEDDA Davide, REPOLE Federico

PORTOSCUSO CALCIO

COGOTTI Simone, JONES Cristian, PIGA Simone

VILLAMASSARGIA

SCARDANZAN Cristian

In  vista  delle selezioni per la formazione della rappresentativa provinciale, riservata ai ragazzi giovanissimi 1° anno (nati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2004), su segnalazione delle società e dei loro tecnici, i sottoelencati calciatori, a disposizione del selezionatore Davide Ollosu, sono convocati alle ore 16,00 per un raduno che si terrà mercoledì 28 marzo 2018, presso l’impianto Sportivo Stadio Comunale Musei (terra battuta).

ANTIOCHENSE 2013

NOCERA Francesco

ATLETICO NARCAO

PISTIS Daniele

ANTAS CALCIO

CAMPIDANO Giulio, DEIANA Marco, USAI Dennjs Renato

BINDUA

FRANZINA Davide

CARBONIA

MANCINI Nicola, BASCIU Lorenzo

CARLOFORTE

ASTE Antonello, CIMMINO Cristofer, RIVANO Giuseppe

DON VITO SGUOTTI

BENEDETTO Jacopo, COCUZZA Matteo

EX BIANCOBLU’

ANGIONI Alex, SPANU Matteo

FERMASSENTI

WAGGERSHAUSER Mattias

MARCO CULLURGIONI

SERVENTI Nicola

MONTEPONI IGLESIAS

DONEDDU Francesco, MAMELI Francesco, QUAGLIERI Manuel

SPORT TIME GONNESA

MEDDA Mirko, BALOCCO Filippo

VILLAMASSARGIA

ALFONSI Umberto, LAI Matteo, SABA Luigi

[bing_translator]

Al via i raduni delle rappresentative provinciali, quest’anno riservate alle categorie allievi e giovanissimi 1° anno.

Il primo raduno selettivo si svolgerà a Calasetta grazie alla collaborazione del comune e della società Calasetta Calcio, mercoledì 14 marzo, alle ore 15.00 per gli allievi guidati dal mister Claudio Sanna, e alle ore 16.30 per i giovanissimi di mister Davide Ollosu.

I convocati.

Allievi.

Atletico Narcao: Mirko Aresti, Francesco Carboni, Nicola Maccioni.

Don Vito Sguotti Carbonia: Fabio Crobeddu, Daniel Ledda, Alessandro Virgilio Melis, Kevin Milanovic, Fabio Pireddu, Maurizio Pusceddu.

Ex Biancoblu Carbonia: Federico Bullegas, Marco Littera, Carlo Pinna, Lorenzo Pisu, Mario Steri, Gabriele Zedda.

Mineraria Carbonia: Alberto Angioni, Davide Cancedda, Andrea Murtas, Fabio Pintus, Federico Repole.

Monteponi Iglesias: Christian Cavallero, Alessandro Mocci, Luca Pacinotti.

Portoscuso Calcio: Simone Cogotti, Marco Dessì, Cristian Jones, Simone Piga, Francesco Uccheddu.

Giovanissimi.

Atletico Narcao: Leonardo Manca, Mattia Marongiu, Daniele Pistis.

Antas Club Fluminimaggiore: Giulio Campidano, Marco Deiana, Dennjs Renato Usai.

AC Cortoghiana: Daniele Bodano, Simone Mura, Davide Paulis.

Carloforte: Antonello Aste, Cristofer Cimmino, Giuseppe Rivano.

Ex Biancoblu Carbonia: Alex Angioni, Daniele Bianciardi, Josè Paolo Mascia.

Marco Cullurgioni Giba: Matteo Pala, Mattia Pollini, Nicola Serventi.

Monteponi Iglesias: Francesco Doneddu, Francesco Mameli, Manuel Quaglieri.

Gonnesa Calcio: Christian Coppa, Manuel Davino, Leonardo Mocci.

Sport Time Gonnesa: Filippo Ballocco, Tommaso Locci, Mirko Medda.

Villamassargia: Giulio Delogu, Matteo Lai, Luigi Saba.

 

 

[bing_translator]

Monteponi – Carbonia è da sempre un derby dal grande fascino per il calcio sulcitano, ma quello che andrà in scena alle 15.00 sul manto erboso dello stadio di Iglesias ha contorni davvero particolari, per il diverso stato d’animo con il quale l’affronteranno le due squadre.

Il Carbonia ha la piena consapevolezza delle proprie forze che le deriva dalla seconda posizione in classifica, a tre punti dalla capolista Samassi, in piena corsa per la promozione al campionato di Eccellenza, e da una stagione fin qui straordinaria, molto al di là delle più rosee aspettative della vigilia; la Monteponi, viceversa, partita con maggiori ambizioni, è andata incontro ad una stagione fin qui disastrosa, è precipitata all’ultimo posto in classifica, distanziata ben 11 punti dalla quint’ultima posizione che assicura la salvezza e di 6 punti dalla quota che consente di sperare nella salvezza attraverso il play-out tra la 13ª e la 14ª classificata al termine della stagione regolare.

I rossoblu affrontano il quarto derby della stagione (i due disputati nel primo turno della Coppa Italia hanno qualificato il Carbonia di Andrea Marongiu, impostosi 3 a 0 a Iglesias e sconfitto 0 a 1 nel ritorno al “Carlo Zoboli”; quello di campionato a Carbonia lo ha vinto nettamente la squadra biancoblu per 2 a 0, con una doppietta di Giuseppe Corona) con il quarto allenatore in panchina. Dopo gli esoneri di Titti Podda e Franco Fiori, infatti, domenica scorsa, al termine della partita persa a Selargius, s’è dimesso anche il terzo allenatore, Claudio Sanna, e la società ha scelto la soluzione interna, affidando la squadra ad Alessandro Cuccu (anche nella scorsa stagione Alessandro Cuccu guidò la squadra per un breve periodo, al posto di Vittorio Corsini, poi richiamato a fine febbraio, dopo le sue dimissioni).

Il programma dell’ottava giornata di ritorno prevede per la capolista Samassi un impegno casalingo con il Quartu 2000, formazione in ripresa, mentre il Guspini Terralba sarà di scena ad Assemini, contro una San Marco in evidente calo di rendimento. Trasferta insidiosa per il Carloforte sul campo di un Bari Sardo assetato di punti e desideroso di riscattare la sconfitta casalinga subita sette giorni fa con l’Arbus. Completano il programma le partite Seulo 2010 – Frassinetti Elmas, Sant’Elena Quartu – Selargius, Siliqua – Tharros e Arbus – Villacidrese.

L’ottava giornata di ritorno del girone B del campionato di Prima categoria, ha in programma le partite: Villamassargia – Atletico Villaperuccio, Virtus Villamar – Europa 2008 Domusnovas, Gergei – Gonnosfanadiga, Cortoghiana. Guasila, Fermassenti – Libertas Barumini, Andromeda – Sadali e Seui Arcueri – Senorbì.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, giunto pure all’ottava giornata di ritorno ma a sole quattro giornate dalla fine, prevede queste partite: Teulada – Gonnesa, Atletico Masainas – Iglesias, Acquacadda Nuxis – is Urigus, Antiochense 2013 – Isola di Sant’Antioco, Santadi – Musei e, infine, Santa Barbara Bacu Abis – Perdaxius.

Il secondo goal di Giuseppe Corona nel derby Carbonia - Monteponi del 20 novembre 2016.

Il secondo goal di Giuseppe Corona nel derby Carbonia – Monteponi del 20 novembre 2016.

 

 

 

 

 

[bing_translator]

Claudio Sanna non è più l’allenatore della Monteponi, s’è dimesso ieri sera dopo la sconfitta di Selargius. L’esperienza del 47enne tecnico di Portoscuso è durata poco più di tre settimane, quattro partite, nelle quali la squadra rossoblu, pur dando qualche segnale di reazione, ha raccolto un solo punto, precipitando all’ultimo posto in classifica, ora a ben sei punti dalla terz’ultima posizione che vale una chance di salvezza attraverso il play out con la quart’ultima. Dopo il pari casalingo con la Villacidrese (19 febbraio), la Monteponi ha perso 3 a 2 a Carloforte (26 febbraio), 1 a 0 in casa con la Frassinetti Elmas con un goal all’ultimo minuto dopo tante occasioni sprecate (5 marzo) e ieri pomeriggio 1 a 0 a Selargius con un goal a metà ripresa. Claudio Sanna ha ritenuto che non ci fossero le condizioni per andare avanti e ieri sera ha rassegnato le dimissioni.

Claudio Sanna era arrivato sulla panchina rossoblu conscio della criticità della situazione che in precedenza era costata la panchina prima a Titti Podda, poi a Franco Fiori, ma aveva iniziato a lavorare con fiducia, convinto di poter salvare la squadra dalla retrocessione.

«C’è tanto da lavorare e molti ragazzi, soprattutto i più giovani, non sono abituati a gestire situazioni simili – aveva detto Claudio Sanna al suo arrivo a Iglesias – ma ci sono spazi di miglioramento e io sono molto fiducioso, assolutamente convinto che riusciremo a venirne fuori e a chiudere bene la stagione.»

La società ora dovrà decidere cosa fare, se affidare la squadra ad un quarto allenatore o arrivare a fine stagione in autogestione. La squadra, cambiata profondamente nel mercato invernale, è in grande difficoltà, sia tecnica sia psicologica e, a otto giornate dalla conclusione del campionato, la salvezza appare molto difficile da raggiungere. Per centrarla occorrerebbe un’inversione di rotta radicale, con una media di almeno due punti a partita, ovvero un bottino di 16 punti, tanti quanti la squadra non è stata capace di metterne insieme nelle prime 22 giornate, considerato che oggi è ultima con 15 punti (3 vittorie, 6 pareggi e ben 13 sconfitte).

[bing_translator]

Continua il testa a testa tra Samassi e Carbonia nel girone A del campionato di Promozione regionale. Dopo l’immeritata sconfitta subita sette giorni fa dal Carbonia a Terralba che ha permesso al Samassi di isolarsi nuovamente in vetta alla classifica con tre punti di vantaggio, oggi le due grandi rivali hanno vinto con lo stesso punteggio, 1 a 0: il Carbonia di Andrea Marongiu in casa con il Siliqua di Vittorio Corsini, con goal di Stefano Demontis sugli sviluppi di una punizione calciata da Giuseppe Corona, il Samassi di Paolo Busanca a Villacidro, con un goal del bombe Cacciuto, capocannoniere del campionato, a sette minuti dal fischio finale. Alle loro spalle il vuoto si è ulteriormente ampliato, perché hanno perso sia il Guspini Terralba di Sebastiano Pinna, scivolato a 9 punti dal Carbonia, in virtù della sconfitta per 1 a 0 subita da un ritrovato Quartu 2000, al secondo risultato utile consecutivo, sia il Seulo 2010 di Giampaolo Grudina, travolto a Carloforte, dalla squadra di Tony Poma che ha rimontato un goal subito a metà del primo tempo, realizzandone tre nel secondo tempo e, con i tre punti odierni, ha raggiunto quota 31, al settimo posto, ed ha virtualmente raggiunto la salvezza, in largo anticipo sulla conclusione del campionato. Il Seulo 2010 è ora a 13 punti dal Carbonia.

Il Carbonia ha battuto il Siliqua con una formazione zeppa di giovani, con ben un ’96, tre ’97, un ’98 e addirittura un 2000, Federico Zucca (in campo dall’inizio per 70 minuti), tra i 14 calciatori schierati in campo.

La giornata è stata ancora una volta sfortunata per la Monteponi, piegata di misura a Selargius, 1 a 0 (sono ben cinque le partite terminate 1 a 0, la quinta è quella che ha visto l’Arbus espugnare il campo del Bari Sardo), con goal di Atzori al 19′ della ripresa. Il ko odierno della squadra di Claudio Sanna è particolarmente pesante, perché con la vittoria del Quartu 2000 il ritardo dalla quota play out è salito a ben 6 punti, a otto giornate dalla conclusione del campionato. Per evitare la retrocessione, a questo punto, servirebbe veramente un’impresa, con un filotto di vittorie, perché i pareggi potrebbero non bastare più.

Sugli altri campi sono maturati due pareggi: 3 a 3 tra Tharros e Sant’Elena Quartu e 0 a 0 tra Frassinetti Elmas e San Marco.

[bing_translator]

Amara sconfitta per il Carbonia, a Terralba, contro la formazione di Sebastiano Pinna, 0 a 2, risultato identico a quello con il quale il Guspini Terralba si impose nella gara d’andata al “Carlo Zoboli”, il 6 novembre. La sconfitta è resa ancora più amara da alcune discutibili decisioni arbitrali che, nel secondo tempo, quando il risultato era ancora in bilico, per il goal realizzato da Angelo Marci alla mezz’ora su calcio di rigore, assegnato dal direttore di gara per un fallo di mano commesso in area da Claudio Cogotti su conclusione dello stesso giocatore, hanno portato alle espulsioni per somma di ammonizioni di Nicola Serra e Marco Foddi, oltre a quella del tecnico biancoblu Andrea Marongiu. E solo nel finale, in 11 contro 9, dopo che il Carbonia ha sfiorato più volte il pareggio, il Guspini Terralba ha realizzato il secondo goal che ha fissato il risultato sul 2 a 0, con Diego Flumini.

Il Samassi ha prontamente approfittato del passo falso del Carbonia (proprio come aveva fatto il Carbonia sette giorni fa quando i campidanesi hanno pareggiato a Oristano), superando il Selargius per 3 a 1 e lasciandosi alle spalle i minerari a 3 punti, mentre il Guspini Terralba è sempre terzo, ora a 6 punti dal Carbonia. Vittoria per 3 a 1 anche per il Seulo 2010, sulla Villacidrese.

La giornata ha confermato la crescita del Carloforte, passato sul campo del Sant’Elena per 2 a 0 ed ora al 7° posto, con 28 punti, un punto davanti al Siliqua, fermato sul 2 a 2 in casa su un Bari Sardo in continua crescita, e al Selargius, e due sul Sant’Elena. Ora la salvezza dei tabarchini è più vicina.

Chi invece dovrà soffrire per raggiungere la salvezza, è la Monteponi del neo tecnico Claudio Sanna che, dopo il ko di Carloforte, ha perso anche in casa contro la Frassinetti Elmas di Virgilio Perra, 0 a 1, e rimane ultima a due punti dalla Villacidrese e a tre punti dal Quartu 2000 che, dopo due umilianti sconfitte per 7 a 0 e 8 a 0, ha colto un prezioso pareggio, 3 a 3, sul campo della San Marco, ad Assemini. L’Arbus, infine, ha superato di misura la Tharros, per 1 a 0.

[bing_translator]

Questo pomeriggio il Carbonia affronta uno degli esami più severi della terza parte del campionato che inizia oggi. La squadra di Andrea Marongiu arriva alla sfida con il Guspini Terralba di Sebastiano Pinna con il morale a mille per le tre vittorie consecutive (con 11 goal segnati e nessuno subito) che le hanno permesso di riagganciare il Samassi al comando della classifica, e con la ferma intenzione di riscattare la netta sconfitta subita nella partita del girone d’andata, il 6 novembre al “Carlo Zoboli”, per 2 a 0. La squadra biancoblu avrà al suo seguito, come ogni domenica, il gruppo ultras de “I Briganti”, anche loro con il morale a mille per aver avuto notizia in settimana dell’assegnazione del primo posto alla “Festa biancoblu” nella sezione “Raduni ed Eventi sportivi” al Premio Italive 2016.

Il Guspini Terralba, partito con dichiarate ambizioni di promozione, nelle ultime settimane ha registrato un netto caldo di rendimento e risultati, scivolando a ben 9 punti dalla coppia di testa, anche se ancora al terzo posto, a sua volta con 5 punti di vantaggio sulla quarta in classifica, il Seulo 2010.

Andrea Marongiu ha convocato i seguenti giocatori: Daniele Bove, Alessio Sabiu, Simone Giovagnoli, Michael Graccione, Momo Cosa, Claudio Cogotti, Cristian Mameli, Daniele Guberti, Nicola Serra, Stefano Piredda, Fabio Cuccheddu, Elia Carboni, Mirko Serra, Marco Foddi, Daniele Contu, Stefano Demontis, Alessandro Cosa e Giuseppe Corona. Fischio d’inizio alle ore 15.00, dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Maurizio Picciau di Cagliari.

Il Samassi gioca in casa contro il Selargius, formazione in salute che domenica scorsa ha battuto per 3 a 2 il Guspini Terralba.

A Iglesias, la Monteponi contro la Frassinetti Elmas (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Patrizio Loddi e Andrea Podda di Cagliari) si gioca una buona fetta delle sue speranze di salvezza in questo difficile finale di stagione. Il nuovo tecnico Claudio Sanna ha un compito assai difficile e certamente le prime due partite non hanno dato i risultati sperati, con un pareggio interno con la Villacidrese ed una sconfitta di misura a Carloforte. Oggi i 3 punti costituiscono una tappa obbligata ma la Frassinetti non è certamente un avversario agevole, bisognoso a sua volta di punti per allontanarsi dalla zona più calda della classifica.

Il Carloforte, rilanciato dalla vittoria sulla Monteponi, gioca sul difficile campo del Sant’Elena (dirige Luca Mocci di Oristano, assistenti di linea Andrea Cornacchia e Francesco Usala di Cagliari).

Completano il programma della sesta giornata del girone di ritorno, le partite Siliqua – Barisardo, San Marco – Quartu 2000, Arbus – Tharros e Seulo 2010 – Villacidrese.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, sono in programma le seguenti partite: Virtus Villamar – Atletico Narcao, Gergei – Europa 2008 Domusnovas, Cortoghiana – Gonnosfanadiga, Fermassenti – Guasila, Atletico Villaperuccio – Libertas Barumini, Villamassargia – Sadali e Andromeda – Senorbì.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, riparte dopo una nuova giornata di riposo, con le seguenti partite: Teulada – Atletico Masainas, Acquacadda Nuxis – Gonnesa, Antiochense 2013 – Iglesias, Santadi – Is Urigus, Santa Barbara Bacu Abis – Isola di Sant’Antioco e, infine, Perdaxius – Musei.