28 October, 2021
HomePosts Tagged "Daniela Garau"

Ufficializzata la composizione del nuovo Consiglio comunale, il neo sindaco di Carbonia Pietro Morittu ha fatto gli auguri ai 24 consiglieri eletti.
«A seguito delle operazioni di verifica inerenti i risultati delle elezioni da parte degli uffici competenti, è stata ufficializzata la composizione del Consiglio comunale di Carbonia, dopo la proclamazione a Sindaco di Pietro Morittu, avvenuta mercoledì scorso con il relativo passaggio di consegne.»
«Colgo l’occasione per ringraziare tutti gli elettiha dichiarato il primo cittadinoa partire da Luca Pizzuto e Daniela Garau che hanno dato, e sono certo daranno, il loro contributo. I miei auguri si estendono a tutti coloro che siederanno nei banchi del Consiglio e che hanno manifestato tutto il loro impegno nel corso di questi mesi. Sono convinto che porteranno buone idee, osservazioni e input facendosi interpreti delle istanze dei cittadini. Auspico la massima collaborazione per lavorare insieme per la comunità.»
«Oraha aggiunto il sindacolavoreremo alla composizione della Giunta, attraverso un confronto con la coalizione Carbonia 2021 ed i rispettivi referenti, per individuare le migliori risorse che compongano la squadra di governo al servizio della città.»
Il Consiglio comunale di insediamento verrà convocato nei prossimi giorni e si riunirà ai primi di novembre, entro i 20 giorni dalla proclamazione degli eletti, come prevede il Testo Unico sull’ordinamento degli Enti locali, riunione che sarà presieduta dal consigliere anziano Federico Fantinel, incaricato di guidare l’Assemblea in attesa dell’elezione dell’effettivo presidente del Consiglio.

La composizione del Consiglio comunale di Carbonia è la seguente.
Per la lista “Carbonia Avanti”: Federico Fantinel, Gianluca Arru, Giacomo Floris, Alessia Cadoni e Giovanni Spanu.
Per il Pd: Alberto Pili, Giorgia Meli, Giacomo Guadagnini.
Per la lista “Pietro Morittu Sindaco”: Diego Fronterrè, Luca Grussu, Manuela Caria.
Per la lista “Sviluppo & Ambiente”: Michele Stivaletta, Valentina Diaferia.
Per la lista “Ora x Carbonia”: Giuseppe Vella, Giuseppe Giganti.
Per la lista “Uniti per rinascere”: Pierangelo Porcu, Rita Vincis.
Per il gruppo di liste PCI, Movimento 5 Stelle, Articolo 1 e Psi: Luca Pizzuto (candidato alla carica di Sindaco).
Per Articolo 1: Matteo Sestu, Sandro Mereu.
Per il Movimento 5 Stelle: Gian Luca Lai.
Per il gruppo di liste Lega, Patto civico Daniela Garau, Noi con voi FI-FDI-Riformatori: Daniela Garau (candidata alla carica di Sindaco).
Per la lista “Lega Salvini Carbonia”: Monica Atzori.
Per la lista “Patto Civico Daniela Garau Sindaco”: Daniele Mele.

La trionfale elezione di Pietro Morittu a nuovo sindaco di Carbonia, ha determinato una composizione del nuovo Consiglio comunale con una maggioranza molto ampia composta da 17 consiglieri sui 24 complessivi. La lista più votata nella coalizione di maggioranza e in assoluto, Carbonia Avanti, con 2.741 voti (19,13%) ha eletto 5 consiglieri, seguita dalla lista del Partito Democratico con 2.017 voti (14,08%) e 3 consiglieri; la lista Pietro Morittu Sindaco con 1.844 voti (12,87%) e 3 consiglieri; Sviluppo & Ambiente Cittadini per Carbonia con 1.209 voti (8,44%) e 2 consiglieri; Ora x Carbonia con 1.159 voti (8,09%) e 2 consiglieri; Uniti per rinascere 1.050 voti (7,33%) e 2 consiglieri.

Nella coalizione che sosteneva il candidato sindaco Luca Pizzuto, la lista più votata, Articolo Uno con 1.560 voti (10,89%) ha eletto 2 consiglieri; il Movimento 5 Stelle con 812 voti (5,67%) 1 consigliere; il PCI con 141 voti (0,98%) e il Partito Socialista Italiano con 83 voti (0,58%) non hanno eletto consiglieri.

Nella coalizione che sosteneva la candidata sindaco Daniela Garau, la lista più votata, il Patto Civico Daniela Garau Sindaco, con 882 voti (5,99%) ha eletto 2 consiglieri; la lista Lega Salvini Carbonia con 542 voti (3,78%) 1 consigliere; la lista Noi con Voi Forza Italia – Fratelli d’Italia – Riformatori con 286 voti (2%) non ha eletto consiglieri.

Il candidato consigliere comunale più votato in assoluto è stato Michele Stivaletta, capolista di “Sviluppo & Ambiente Cittadini per Carbonia”, con 585 voti di preferenza, seguito da Matteo Sestu di Articolo Uno con 482 e Daniele Mele del “Patto Civico Daniela Garau Sindaco” con 416.

Questa è la composizione ancora ufficiosa del nuovo Consiglio comunale di Carbonia.

Maggioranza: 17 consiglieri.

Carbonia Avanti 5 consiglieri: Gian Luca Arru 368 voti, Federico Fantinel 339, Giacomo Floris 273, Alessia Cadoni 253, Giovanni Spanu 246. Primo dei non eletti Carla Cannas 218.

Partito Democratico 3 consiglieri: Alberto Pili 364 voti, Giorgia Meli 323, Giacomo Guadagnini 300. Primo dei non eletti: Ivonne Fraternale 285.

Pietro Morittu Sindaco 3 consiglieri: Diego Fronterrè 287 voti, Luca Grussu 190, Manuela Caria 173. Primo dei non eletti Gianluca Casu 132.

Sviluppo & Ambiente Cittadini per Carbonia 2 consiglieri: Michele Stivaletta 585 voti, Valentina Diaferia 165. Primo dei non eletti: Silvia Caria 155.

Ora x Carbonia 2 consiglieri: Beppe Vella 241, Pino Giganti 200. Primo dei non eletti: Paolo Moi 141.

Uniti per rinascere 2 consiglieri: Piero Porcu 387 voti, Rita Vincis 202. Primo dei non eletti Antonio Caggiari 196.

Minoranza: 7 consiglieri.

Luca Pizzuto candidato sindaco non eletto.

Articolo Uno: 2 consiglieri: Matteo Sestu 482 voti, Sandro Mereu 237. Primo dei non eletti: Sara Pau 226.

Movimento 5 Stelle 1 consigliere: Gian Luca Lai 151 voti. Primo dei non eletti Loredana La Barbera 137.

Daniela Garau candidata sindaco non eletta.

Patto Civico 1 consigliere: Daniele Mele 416 voti. Primo dei non eletti Paolo Concas 86.

Lega Salvini Carbonia 1 consigliere: Monica Atzori 134 voti. Primo dei non eletti Bruno Cocco 88.

Nel caso questa composizione del Consiglio comunale venisse confermata, i confermati rispetto alla consiliatura 2016-2021 sarebbero soltanto 5 (Federico Fantinel, Giovanni Spanu, Michele Stivaletta, Gian Luca Lai e Daniela Garau), oltre al neo sindaco Pietro Morittu che sedeva da consigliere sui banchi della minoranza.

Giampaolo Cirronis

  • Pietro Morittu è stato eletto sindaco di Carbonia con 9.721 voti, il 65,75%. La maggioranza potrà contare su 17 consiglieri. Luca Pizzuto ha ottenuto 3.150 voti, il 21,31%, ed è stato eletto consigliere con altri tre candidati della sua coalizione; Daniela Garau ha ottenuto 1.914 voti, il 12,95%, ed è stata eletta consigliera con altri due candidati della sua coalizione.

I risultati delle liste e i seggi assegnati.

Candidato sindaco Pietro Morittu.

Carbonia Avanti 2.741 (19,13%) – 5 consiglieri eletti

Partito Democratico 2.017 (14,08%) – 3 consiglieri eletti

Pietro Morittu Sindaco 1.844 (12,87%) – 3 consiglieri eletti

Sviluppo & Ambiente 1.209 (8,44%) – 2 consiglieri eletti

Ora x Carbonia 1.159 (8,09%) – 2 consiglieri eletti

Uniti per rinascere 1.050 (7,33%) – 2 consiglieri eletti

Totale voti liste: 10.020 (69,94%)

Candidato sindaco Luca Pizzuto.

Articolo Uno 1.560 (10,89%) – 2 consiglieri eletti

Movimento 5 Stelle 812  (5,67%) – 1 consigliere eletto

PCI 141 (0,98%)

Partito Socialista Italiano 83 (0,58%)

Totale voti liste: 2.596 (18,12%)

Candidata sindaco Daniela Garau.

Patto Civico 882 (5,99%) – 1 consigliere eletto

Lega Salvini Carbonia 542 (3,78%) – 1 consigliere eletto

Noi con Voi Forza Italia – Fratelli d’Italia – Riformatori 286 (2,00%)

Totale voti liste: 1.710 (11,94%)

A Carbonia, in 26 sezioni su 32, Pietro Morittu, candidato sindaco di sei liste, conduce con 7.406 voti, il 66,19%, una percentuale ormai sostanzialmente stabile. Luca Pizzuto, candidato di quattro liste, ha ottenuto 2.344 voti, il 20,95%. Daniela Garau, candidata di tre liste, ha ottenuto 1.439 voti, il 12,86%.

I risultati delle liste.

Candidato sindaco Pietro Morittu.

Carbonia Avanti 2.140 (19,74%)

Partito Democratico 1.484 (13,69%)

Pietro Morittu Sindaco 1.412 (13,02%)

Sviluppo & Ambiente 907 (8,37%)

Ora x Carbonia 853 (7,87%)

Uniti per rinascere 805 (7,42%)

Candidato sindaco Luca Pizzuto.

Articolo Uno 1.176 (10,85%)

Movimento 5 Stelle 601  (5,54%)

PCI 96 (0,89%)

Partito Socialista Italiano 60 (0,55%)

Candidata sindaco Daniela Garau.

Patto Civico 649 (5,99%)

Lega Salvini Carbonia 440 (4,06%)

Noi con Voi Forza Italia . Fratelli d’Italia – Riformatori 219 (2,02%)

La vittoria era nell’aria, anche senza il ricorso al ballottaggio, ma quella maturata oggi per Pietro Morittu, candidato di sei liste (Sviluppo & Ambiente Cittadini per Carbonia, Pietro Morittu Sindaco, Partito Democratico, Uniti per rinascere, Ora x Carbonia e Carbonia Avanti), nuovo sindaco di Carbonia, è stata una vittoria schiacciante, al di là di ogni più rosea previsione. Lo spoglio è andato avanti a rilento, ufficialmente sono stati chiusi i dati di poche sezioni, ma i dati raccolti nelle sezioni e riportati anche dalle proiezioni che si sono susseguite per tutta la sera, parlano di una vittoria che si aggira intorno ai due terzi dei voti, tra il 65% ed il 69%. Se il dato venisse confermato, la maggioranza potrebbe contare anche su un numero di consiglieri superiore ai 15 su 24 previsti inizialmente. Al secondo posto ormai stabilmente c’è Luca Pizzuto, candidato di quattro liste (Articolo Uno, Movimento 5 Stelle, PSI e PCI), con una percentuale oscillante tra il 19% ed il 22%, al terzo Daniela Garau, candidata di tre liste (Patto Civico Daniela Garau Sindaco, Lega Salvini Sardegna e Noi con Voi FI-FdI-Riformatori), con una percentuale tra il 12% ed il 13%.

Nella sede elettorale del Partito Democratico e della lista Pietro Morittu Sindaco, dove è stato attivato un efficiente centro di raccolta dati, intorno alle 21.00 sono scattati i festeggiamenti.

 

A Carbonia, con lo spoglio ancora in corso, sta maturando una larghissima vittoria di Pietro Morittu, candidato di una coalizione di sei liste. Alle sue spalle, Luca Pizzuto, candidato di una coalizione di quattro liste, e Daniela Garau, candidata di una coalizione di tre liste. In serata, fino a notte inoltrata, tutti i risultati ufficiali, dei candidati sindaco, delle liste e dei singoli consiglieri alla carica di consigliere comunale.

I 24 candidati della lista “LEGA – SALVINI Sardegna” che sostiene la candidatura a sindaco di Carbonia di Daniela Garau per le elezioni amministrative del 10 e 11 ottobre prossimi.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Monica Atzori, Maria Alessandra Cani, Francesca Caria, Danilo Cattari, Francesco Cicalò, Bruno Cocco, Simonetta Corda, Gabriele Corrias, Daniela Corso, Mauro Antonio Deriu, Maurizio Desogus, Samuele Fanni, Claudio Isone, Alessia Muscas, Luigi Muscas, Gianluca Piredda, Brunella Porcu, Paolo Porcu, Gaetano Alessio Luciano Scibetta, Lorenzo Secci, Roberto Spada, Lucia Spanu, Diego Trudu, Elio Tuveri.

I 24 candidati della lista “Noi con Voi • Daniela Garau Forza Italia-Fratelli d’Italia-Riformatori sardi” che sostiene la candidatura a sindaco di Carbonia di Daniela Garau, per le elezioni amministrative del 10 e 11 ottobre prossimi.

I candidati alla carica di consigliere comunale: Agnese Delogu, Giovanni Antonio Massimo Serrenti, Ornella Pes, Giacomo Giovanni Desogus, Massimo Muntoni, Angelo Scodinu, Giovanni Antonio Floris, Erica Frongia, Manola Simone, Thomas Sau, Giuseppe Arrus, Alberto Romano, Giuseppe Pilleri, Mirko Stera, Fabiola Spada, Maria Rosanna Arceri, Iolanda Maria Rita Rombi, Tiziana Nicoletta Atzeni, Giorgio Angioni, Micael Chillau, Piergiorgio Grussu, Sandra Biagini, Giuseppe Oliva noto Pippo, Cristian Muscas.

I 24 candidati della lista “Patto civico Daniela Garau” che sostiene la candidatura a sindaco di Carbonia di Daniela Garau, consigliera di minoranza uscente, alle elezioni amministrative del 10 e 11 ottobre prossimi.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Daniele Mele, Orietta Orrù, Gianluca Piras, Monica Matta, Gaetano Marco Catalano, Daniela Maria Carmen Scanu, Luigia Costa, Roberto Ionta, Gemma Rumore, Nadia Pittoni, Debora Loi, Paolo Alessio Concas noto Pierpaolo, Corrado Ledda, Rosanna Coda, Renato Cammarata, Lorenzo Atzori, Samuele Manca, Roberto Mereu, Mauro Rubiu, Arianna Basciu, Gisella Sulas, Fausto Casula, Valentina Farci, Alessio Scotto.

Sarà una corsa 3, a Carbonia, per la successione alla sindaca di Carbonia uscente Paola Massidda, alle elezioni amministrative del 10 e 11 ottobre prossimi. Dopo il clima di grande incertezza vissuto fino alla vigilia nella coalizione di centrodestra e in quella di sinistra nata in alternativa al centrosinistra, i giochi si sono conclusi senza sorprese. Con Pietro Morittu, capogruppo uscente del Partito democratico, investito da diverse settimane della leadership della coalizione di centrosinistra, cresciuta negli ultimi giorni con l’ingresso della lista civica “Uniti per rinascere” che inizialmente aveva indicato candidato a sindaco l’ex primo cittadino Giuseppe Casti, ed ora formata da 6 liste (lista Pietro Morittu sindaco, Partito democratico, lista civica “Carbonia Avanti”, lista civica “Ora x Carbonia”, lista civica “Sviluppo & Ambiente – Cittadini per Carbonia”, lista civica “Uniti per rinascere”), saranno della partita Luca Pizzuto, segretario regionale di Articolo UNO, candidato di una coalizione di 4 liste (Articolo UNO, Movimento 5 Stelle, Partito Comunista Italiano e Partito Socialista Italiano), e Daniela Garau, consigliera di minoranza del Patto civico, che guiderà la coalizione di centrodestra, formata da 3 liste (lista della candidata sindaco, Lega ed una terza lista formata da candidati espressione di Fratelli d’Italia, Forza Italia e Riformatori sardi, “Noi con Voi”).

Scaduti i termini per la presentazione delle liste, dopo la verifica delle stesse, lunedì dovrebbe essere effettuato il sorteggio per la composizione della scheda elettorale e partirà ufficialmente la campagna elettorale che, come sempre, si preannuncia molto animata.

A breve, pubblicheremo tutte le liste in campo per l’elezione del nuovo sindaco e del Consiglio comunale di Carbonia.

Giampaolo Cirronis