17 January, 2022
HomePosts Tagged "Gioni Biagioni"

[bing_translator]

Il comandante della Polizia locale di Carbonia, Gioni Biagioni, con l’ordinanza n. 95 del 18 giugno 2020 ha adottato un provvedimento in materia di viabilità al fine di garantire maggiore fluidità nella circolazione e sicurezza degli addetti alle operazioni di commercio su aree pubbliche e dei cittadini che si recano ai mercatini settimanali di piazza Ciusa.

Ogni sabato, dalle ore 6.00 alle ore 14.00, sono previste le seguenti disposizioni:

  • Piazza Ciusa, divieto di sosta con rimozione forzata (eccetto la corsia di scorrimento tra via Nuoro e via San Ponziano/via Lucania) e divieto di transito;
  • Piazza Rinascita (area di sosta a pagamento non custodita): divieto di sosta con rimozione forzata eccetto i veicoli adibiti all’attività di commercio su area pubblica;
  • Via Marche (nel tratto di intersezione con via Nuoro e l’attraversamento pedonale prospiciente piazza Berlinguer): divieto di sosta con rimozione forzata e divieto di transito;
  • Via San Ponziano (all’intersezione con via Lucania): apposizione di segnaletica di svolta obbligatoria a destra per chi proviene da via San Ponziano in direzione via Lucania;
  • Via Lucania (all’intersezione con piazza Ciusa): apposizione di segnaletica di svolta obbligatoria a sinistra per chi proviene da via San Ponziano in direzione via Lucania;
  • Via Marche (all’intersezione con via Nuoro): sistemazione segnaletica con divieto di transito;
  • Piazza Ciusa (all’intersezione con via San Ponziano): posizionamento segnaletica di direzioni consentite diritto e destra per chi proviene da piazza Ciusa in direzione via San Ponziano;
  • Via Cagliari (all’intersezione con via Marche): sistemazione segnaletica di preavviso di “Strada chiusa” a 150 metri dal Mercato Civico Comunale;
  • Piazza Ciusa, nello spazio antistante l’area di ingresso e di uscita dal mercato, sistemazione segnaletica di “Divieto di sosta con rimozione forzata”.

[bing_translator]

Al Centro di Domotica di via Costituente, a Carbonia, sono stati stoccati centinaia di beni di prima necessità raccolti attraverso lo strumento del “Carrello Solidale”, presente da circa una settimana all’ingresso di numerosi supermercati cittadini.
Nella struttura – gestita dall’associazione “Le Rondini” – sono stati allocati anche i prodotti generosamente donati dal “Conad City” di piazza Ciusa, per un valore complessivo di circa 1.700 euro.
«Carbonia conferma a pieno titolo la sua vocazione solidale grazie alla generosità e all’altruismo dei nostri concittadini, che a vario titolo e in varia misura, stanno contribuendo ad alleviare le difficoltà delle persone che versano in ristrettezze acuite dalla crisi economico-sociale conseguente all’emergenza sanitaria del Covid-19.»
Stamattina il sindaco Paola Massidda, l’assessore delle Politiche sociali Loredana La Barbera, il comandante della Polizia Locale Gioni Biagioni ed il coordinatore delle associazioni di Protezione civile inserite all’interno del C.O.C. (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) Giampiero Atzei, si sono recati nella Casa della Domotica per salutare e ringraziare il personale dell’associazione “Le Rondini” e mettere a punto tutti i passaggi che costituiscono la grande “macchina” della solidarietà cittadina, dove confluiscono numerosi sodalizi che si stanno impegnando con spirito di abnegazione, passione e sacrificio per dare una mano ai soggetti più deboli.
Intanto, domani, sabato 11 aprile, alle ore 10.00, presso il Centro della Domotica di via Costituente, il fondo di beni di prima necessità si arricchirà ulteriormente grazie alla donazione di prodotti che verrà effettuata dalla Compagnia dei carabinieri di Carbonia.

[bing_translator]

In tempi di emergenza sanitaria come questi, è fondamentale innescare il circolo virtuoso della solidarietà. Così come è stato fatto dal signor Luigi Bardi che, in qualità di imprenditore nel mondo della saldatura e verniciatura dei metalli, ha regalato 100 tute protettive ospedaliere al Centro Operativo Comunale di Protezione Civile che, a sua volta, ha ritenuto opportuno e doveroso donare il materiale al personale sanitario del Presidio Ospedaliero Sirai, ringraziandolo per il grande lavoro, la professionalità, lo spirito di sacrificio e l’abnegazione messi in campo per fronteggiare l’epidemia da Coronavirus.

Ieri mattina il sindaco Paola Massidda e il comandante della Polizia Locale Gioni Biagioni, accompagnati dal referente per le associazioni di Protezione civile Giampiero Atzei, si sono recati nel Presidio ospedaliero Sirai per consegnare il materiale al direttore dell’Area sociosanitaria locale di Carbonia dott. Ferdinando Angelantoni e alla direttrice dei Presidi ospedalieri Sirai di Carbonia e Santa Barbara di Iglesias dottoressa Giovanna Gregu.

[bing_translator]

A Carbonia, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19, dopo i parcheggi a pagamento, sono stati sospesi anche i parcheggi a disco orario e riserva di spazi dedicati ai residenti, dal 16 al 25 marzo 2020.

Lo prevede l”ordinanza n. 35 emessa dal comandante della Polizia locale, Gioni Biagioni.

Il provvedimento è stato ritenuto opportuno, in considerazione del fatto che la maggior parte degli esercizi sono chiusi (DCPM 11 marzo 2020) e viene quindi a mancare la necessità di garantire una rotazione tra gli utenti.

[bing_translator]

L’Amministrazione comunale di Carbonia, in questo momento di forte emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19, ha ritenuto necessario sospendere temporaneamente le soste a pagamento nelle vie della città da oggi, venerdì 13 marzo, fino al 25 marzo 2020 (termine di validità previsto dal DPCM dell’11 marzo 2020).
Il provvedimento si è concretizzato in un’ordinanza, la n. 30, emessa in data odierna dal comandante della Polizia locale, Gioni Biagioni.

[bing_translator]

Gioni Biagioni, 59 anni, originario di Prato, è il nuovo comandante della Polizia locale di Carbonia. Dopo essersi aggiudicato il bando di concorso recentemente indetto dall’Amministrazione comunale, Gioni Biagioni stamattina è arrivato in città, dove è stato accolto dal sindaco Paola Massidda, che ha dato il saluto di benvenuto al nuovo dirigente della Polizia municipale e ha lodato la pluridecennale esperienza da lui acquisita nel settore, occupandosi in particolar modo di tematiche cruciali quali la sicurezza, la protezione civile, la violenza contro le donne, il pronto intervento e l’educazione stradale.

Il nuovo comandante della Polizia locale di Carbonia è in possesso di una laurea magistrale in Giurisprudenza e ha ricoperto incarichi di rilievo e responsabilità come quelli di Comandante del Corpo di Polizia municipale e responsabile dell’Unità Operativa di protezione cvile del comune di Montemurlo, in provincia di Prato.

Il sindaco Paola Massidda e l’intera Amministrazione comunale di Carbonia formulano i migliori auguri di buon lavoro al nuovo Comandante.