25 June, 2021
HomePosts Tagged "Giorgio Alimonda"

Dopo l’accordo raggiunto tra la Portovesme Srl e la Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, d’intesa con l’Amministrazione comunale di Portoscuso, sono iniziati i lavori per il recupero del sentiero che consentirà di rendere compatibile l’attività industriale di Portovesme con la pratica del turismo lento lungo il Cammino Minerario di Santa Barbara. Domani, alle ore 9.00, il presidente della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara Giampiero Pinna, l’Amministratore Unico della Portovesme Srl Davide Garofalo ed il sindaco di Portoscuso Giorgio Alimonda, effettueranno un sopralluogo congiunto per verificare lo stato di attuazione degli interventi che presto consentiranno ai pellegrini/escursionisti di raggiungere la tappa di Portoscuso, camminando in sicurezza tra le suggestive morfologie delle trachiti rosse, immersi nella bella macchia mediterranea del territorio.

Sono diminuiti da 8 a 3 i casi positivi al Covid-19 a Portoscuso. Ne ha dato comunicazione in serata il sindaco Giorgio Alimonda.
«Si mantiene a zero il numero delle persone in quarantena obbligatoriaha aggiunto il sindaco di Portoscuso -. Non si documenta da due settimane nessun nuovo caso di covid 19, ma tra i 3 casi ancora positivi permangono 2 casi di ricovero ospedaliero. La situazione quindi segue un trend di miglioramento ma l’obiettivo è quello di giungere all azzeramento dei casi.»
«Per perseguire questo risultato e quindi avere condizioni maggiore sicurezza soprattutto nel periodo estivo ha concluso Giorgio Alimonda -, si invitano tutti i cittadini e i turisti ad osservare la massima prudenza nei comportamenti, ponendo in essere tutte le note misure anticontagio, distanziamento e proseguire con le vaccinazioni.»

Portoscuso è in festa per il 103° compleanno di Giuseppe Cosseddu.
«Ieri ho avuto l’onore ed il piacere di partecipare al compleanno del sig. Giuseppe Cosseddu, classe 1918 – ha detto il sindaco, Giorgio Alimonda -. È stato un giorno speciale, non solo per il festeggiato ed i suoi familiari ma anche per tutta la Comunità di Portoscuso.»
«Il nostro decano è sempre molto lucido scherzoso e presente ed ha spento in un sol fiato le candeline del suo 103 esimo compleannoha concluso Giorgio Alimonda -. Un grande saluto e augurio da tutta la Comunità.»

«S’informano i concittadini che continuano a crescere i casi di positività al virus nel territorio comunale, ad oggi abbiamo 19 casi. La situazione quindi mostra, purtroppo, ancora un peggioramento rispetto a quella di lunedì scorso, con 4 casi in più. I focolai attivi ora sono 4 ed il numero delle persone in quarantena obbligatoria diminuisce a 13 casi, rispetto ai 24 dell’aggiornamento precedente.»
Il sindaco di Portoscuso, Giorgio Alimonda, ha annunciato in un post pubblicato su Facebook l’aumento dei casi di positività nel territorio comunale.
«Dalle notizie in nostro possesso le persone stanno quasi tutte abbastanza bene e l’età media, dei contagi si è notevolmente abbassata ha aggiunto Giorgio Alimonda -. Come annunciato, oggi è ripreso il servizio di assistenza domiciliare. Come dimostrano i dati attuali, in controtendenza rispetto alla situazione regionale e al crescente numero di cittadini che hanno ricevuto almeno la prima dose del vaccino, il virus è sempre pericolosamente in circolazione.»
«Pertanto, fino a che la situazione epidemiologica locale non torna a livelli più bassi, nonostante la declarazione di Sardegna Zona BIANCA, si potranno attivare anche misure che preservano altri possibili contagiha concluso Giorgio Alimonda -. Si invitano tutti i cittadini a osservare la massima prudenza nei comportamenti, e ponendo in essere tutte le note misure anticontagio e proseguire con le vaccinazioni.»

Sono 8 i cittadini residenti a Portoscuso attualmente positivi al Coronavirus. Ne ha dato notizia, stamane, il sindaco, Giorgio Alimonda.

A seguito di un nuovo focolaio manifestatosi, dei 7 casi già presenti nel precedente aggiornamento, si sono aggiunti 4 nuovi casi tra quelli già in quarantena obbligatoria che, purtroppo, si sono positivizzati, mentre 3 casi si sono negativizzati.

Aumenta, conseguentemente, il numero delle persone in quarantena obbligatoria che diventano 14.

Sino a sabato 25 maggio compreso, è confermata la sospensione cautelativa del  servizio di assistenza domiciliare.

“Come dimostrano i dati di questi giorni ed anche la situazione dei comuni limitrofi, il virus è sempre in circolazione ed occorre quindi ancora  la massima prudenza nei comportamenti per mantenere la graduale ripresa di tutte le attivitàha detto il sindaco Giorgio Alimonda -. È quindi necessario richiamare tutti i cittadini all’adozione delle misure di igiene e distanziamento, utilizzo della mascherina e lavaggio frequente della mani e superfici.”

A Portoscuso, a seguito della ripresa della presenza del Covid-19, con 3 casi di positività comunicati da ATS Sardegna e, in attesa della notifica ufficiale per altri 3 casi, e la presenza di 20 persone in quarantena, il sindaco Giorgio Alimonda ha ordinato la chiusura cautelativa di 2 plessi scolastici (scuola dell’infanzia e scuole elementari via Nuoro) per 2 giorni, al fine di consentire i relativi tracciamenti e tamponi che Ats chiamerà ad eseguire.

«Ricordiamo che in caso di sintomi o dubbio – ha sottolineato Giorgio Alimonda – bisogna chiamare il proprio medico di base per attivare eventualmente il tampone antigenico presso il nostro Covid point comunale. Permangono le misure più restrittive in vigore previste per la zona ROSSA alle quali autonomamente ci dobbiamo attenere. Per contenere la diffusione del virusha concluso il sindaco di Portoscuso -, è necessario richiamare tutti i cittadini all adozione delle misure di igiene e preventive da adottare in tema di distanziamento, utilizzo della mascherina e lavaggio frequente della mani e superfici.»

Portoscuso non è più Covid-free, c’è un nuovo caso di positività al Coronavirus.
“S’informano i concittadini che dall’ultimo aggiornamento ATS, si evidenzia, nel territorio comunale, 1 nuovo caso di positività al virus ha annunciato stamane il sindaco, Giorgio Alimonda -. Trattasi della positivizzazione di un caso già in quarantena per contatti avvenuti presso altro comune. Si documentano inoltre e conseguentemente la presenza di 11 casi di quarantena obbligatoria.”
“La situazione locale è leggermente peggiorata rispetto agli ultimi aggiornamenti precedenti ha aggiunto Giorgio Alimonda -. Si richiede, pertanto, una particolare attenzione per i tracciamenti relativi a coloro che sono stati a contatto anche fuori sede con positivi.”
“Ricordiamo che in caso di dubbio chiamare il proprio medico di base per attivare eventualmente il tampone antigenico presso il nostro Covid point comunale ha concluso il sindaco di Portoscuso -. Permangono le misure più restrittive in vigore previste per la zona ROSSA.”

A distanza di 9 giorni dalla precedente comunicazione sull’azzeramento dei contagi, Portoscuso resta Covid-free. Lo ha comunicato il sindaco, Giorgio Alimonda, in un post pubblicato su Facebook, nel quale ha evidenziato anche la presenza di 5 casi di quarantena obbligatoria, legati a contatti con positivi in altri Comuni.
«La condizione locale è, dunque, ancora stabile e sicura ha aggiunto Giorgio Alimonda ma è nostro dovere mantenerla tale, specie in un contesto di altre realtà comunali regionali pericolosamente esposte al virus. Ricordiamo però che permangono comunque le misure più restrittive in vigore previste per la zona ROSSA. Perseguono le richieste di adeguati controlli richiesti alle forze dell’ordine.»
«Ci è stato comunicato che riprendono anche se lentamente le vaccinazioni per gli ultra settantenni e i pazienti fragili ha concluso il sindaco di Portoscuso -. È sempre utile e necessario richiamare tutti i cittadini all’adozione delle misure di igiene e preventive da adottare in tema di distanziamento, utilizzo della mascherina e lavaggio frequente della mani e superfici.»

[bing_translator]

I casi di positività al virus Covid-19, a Portoscuso, scendono da 8 a 7. Ne dà notizia il sindaco, Giorgio Alimonda.
Resta stabilizzata la situazione relativa a al focolaio che si è manifestato a inizio mese. Le azioni intraprese per isolarlo sono state molto efficaci e per il momento, non si sono verificati nuovi casi.
Le persone in quarantena obbligatoria sono sempre 7.
«In ogni caso, considerata l’elevata contagiosità del virusconclude Giorgio Alimonda -, si conferma il richiamo forte all’adozione delle uniche misure che, in attesa del vaccino, ci possono preservare in tema di distanziamento, utilizzo della mascherina e lavaggio frequente della mani e superfici.»

[bing_translator]

Sono iniziate stamane, all’ospedale Sirai di Carbonia, le vaccinazioni degli over 85. L’accordo sottoscritto con l’ATS, ha consentito di mettere a disposizione dell’Unione dei Comuni del Sulcis, 12 Comuni per circa 60.000 abitanti, i primi…96 vaccini Pfizer. D’intesa con i medici di base, sono stati individuati gli over 85 da vaccinare nel corso di due giorni. Dalle 8.30 alle 12.30, le operazioni si sono svolte regolarmente, senza intoppi, esattamente come programmato. Mentre all’interno si effettuavano le vaccinazioni, all’esterno, davanti alla Hall del Sirai, erano presenti il presidente dell’Unione dei Comuni del Sulcis, Andrea Pisanu, sindaco di Giba, ed il sindaco ed i vicesindaco del comune di Portoscuso, Giorgio Alimonda ed Ignazio Atzori.