16 September, 2021
HomePosts Tagged "Luca La Pia"

[bing_translator]

Il girone A del campionato di Promozione regionale entra nella fase decisiva. Questo pomeriggio, alle 15.00, si giocano le partite dell’ottava giornata del girone di ritorno, nella quale spiccano la trasferta del Carbonia ad Arborea (dirige Andrea Senes di Cagliari, assistenti di linea Andrea Podda di Cagliari e Filippo Noschese di Oristano) e la sfida casalinga della Monteponi alla vicecapolista La Palma Monte Urpinu (dirige Federico Salis di Cagliari, assistenti di linea Michele Volturo di Oristano e Luca La Pia di Cagliari). Il Carbonia insegue la decima vittoria nelle ultime 11 giornate, la Monteponi la decima delle ultime 12 e il salto di qualità definitivo contro una delle grandi, candidata alla promozione in Eccellenza regionale.

Il Villamassargia, rilanciato dagli ultimi risultati positivi, cerca una nuova conferma sul campo del Villasor (dirige Gianluca Deriu di Oristano, assistenti di linea Mauro Biagini ed Alessandra Usai di Oristano); il Carloforte gioca sul difficile campo del Gonnosfanadiga (dirige Mattia Farci di Carbonia, assistenti di linea Martino Fadda di Carbonia e Nicola Deriu di Oristano).

La capolista San Marco Assemini ’80 gioca sul campo del Sant’Elena, dove cercherà di superare le incertezze emerse nelle ultime trasferte che l’hanno portata, con due pareggi, a ridurre il vantaggio sulle inseguitrici La Palma Monte Urpinu e Carbonia.

Completano il programma della giornata, le partite Andromeda-Idolo, Selargius-Vecchio Borgo Sant’Elia e Seulo 2010-Orrolese.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, giunto alla sesta giornata del girone di ritorno,Fermassenti e Cortoghiana sono chiamate ad una reazione d’orgoglio dopo le ultime sconfitte che le sono costate non solo il primo, ma anche il secondo posto, distanziate prima dalla lanciatissima Villacidrese (ora distante rispettivamente 6 e 7 punti) e scavalcate anche dalla Freccia Parte Montis, squadra in grande crescita, dopo la vittoria di quest’ultima nel recupero con il Cortoghiana. La Fermassenti ospita la Tharros, avversario temibile perché in ripresa dopo il disastroso avvio di stagione; il Cortoghiana ospita la Virtus Villamar. La Villacidrese ospita il Gergei, la Freccia Parte Montis il Sadali.

L’Atletico Villaperuccio ospita l’Isola di Sant’Antioco, l’Atletico Narcao gioca in casa con l’Atletico Sanluri. Completano il programma della giornata, le partite Seui Arcueri-Libertas Barumini e Gioventù Sportiva Samassi-Villanovafranca.

[bing_translator]

Dopo una settimana iniziata con la gioia della meritata vittoria sulla vicecapolista La Palma Monte Urpinu (impostasi ieri con un clamoroso 4 a 0 nell’anticipo con la capolista San Marco Assemini ’80) e conclusa con le tensioni legate al difficile rapporto in atto con l’Amministrazione comunale per l’utilizzo dello stadio Comunale “Carlo Zoboli”, il Carbonia torna in campo questo pomeriggio sull’ostico campo dell’Orrolese (dirige Claudio Salvatore Marongiu di Sassari, assistenti di linea Marco Ambu e Luca La Pia di Cagliari), per disputare una delle partite più importanti della stagione. Classifica alla mano, proprio in conseguenza dell’esito del big match tra le prime due della classifica, una vittoria consentirebbe alla squadra di Fabio Piras di mantenere invariato il ritardo di due lunghezze dal La Palma Monte Urpinu e, soprattutto, di ridurre il ritardo dalla vetta da 9 a 6 lunghezze, al giro di boa del campionato.

Allo stadio Monteponi di Iglesias va in scena il derby tra la squadra di Andrea Marongiu ed il Villamassargia di Giampaolo Murru (dirige Paolo Carta di Oristano, assistenti di linea Andrea Podda di Cagliari e Mirko Pili di Oristano). La squadra rossoblu nelle ultime tre giornate s’è ritrovata, facendo bottino pieno e tornando in piena corsa per la salvezza. Oggi è terz’ultima e non vuole fermarsi. Sulla sua strada incontra la squadra rivelazione del campionato, allenata da un ex (sia da giocatore sia, per un breve periodo, da allenatore). Iesu e compagni sono reduci da un pari casalingo (2 a 2 con il Seulo 2010) ma nelle precedenti otto giornate avevano infilato ben sette vittorie ed una sconfitta, scalando la classifica fino al terzo posto, oggi quarto alle spalle del Carbonia.

La quarta squadra sulcitana del girone, il Carloforte, reduce da un pari casalingo con il Vecchio Borgo Sant’Elia, arrivato dopo una lunga serie negativa, gioca sul campo del Seulo 2010 (dirige Federico Isu di Cagliari, assistenti di linea Fabrizio Murru di Cagliari ed Enrico Basciu di Carbonia), alla disperata ricerca di punti per ridurre il ritardo dalle altre squadre impegnate nella lotta per la salvezza.

Completano il programma della 15ª ed ultima giornata del girone d’andata, le partite Arborea-Gonnosfanadiga, Sant’Elena Quartu – Villasor, Selargius – Andromeda e, infine, Vecchio Borgo Sant’Elia – Idolo.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, le due capolista Cortoghiana e Villacidrese, giocano rispettivamente in casa con l’Atletico Sanluri e sul campo della Freccia Parte Montis.

Le prime due inseguitrici, Fermassenti e Gioventù Sportiva Samassi, giocano entrambe in casa, rispettivamente contro l’Oristanese e l’Atletico Narcao. L’Atletico Villaperuccio gioca sul campo del Seui Arvueri, l’Isola di Sant’Antioco a Sadali.

Completano il programma della giornata, le partite Libertas Barumini – Virtus Villamar, Tharros – Gergei e Villanovafranca – Circolo Ricreativo Arborea.

[bing_translator]

La lunga attesa è finita, scattano oggi i nuovi campionati di Promozione regionale, Prima e Seconda categoria. Il Carbonia e la Monteponi, nel girone A di Promozione, esordiscono in casa, rispettivamente contro Villacidrese (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Francesco Orrù e Patrizio Loddi di Cagliari) e Barisardo (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu di Cagliari e Francesco Serusi di Oristano), mentre il Carloforte gioca sul difficile campo del Guspini Terralba, una delle formazioni maggiormente accreditate per la vittoria finale (dirige Fabrizio Demontis di Sassari, assistenti di linea Danilo Gorni di Oristano e Luca La Pia di Cagliari).

Il Carbonia di Andrea Marongiu debutta in un clima carico di fiducia, dopo la bella stagione scorsa, conclusasi con un terzo posto (determinato solo dalla peggiore classifica negli scontri diretti con il Bosa) in campionato e una sconfitta ai calci di rigore nella finalissima di Coppa Italia, vinta dal Bosa, e il brillante esordio nei 16esimi di Coppa Italia, nei quali ha eliminato i cugini della Monteponi dell’ex Titti Podda che, a loro volta, non nascondono qualche ambizioni di lottare per il vertice della classifica, dopo la “rivoluzione” tecnica operata dalla società con il nuovo allenatore e l’allestimento di una rosa nuova per oltre il 50%.

Il Carloforte, sotto la guida di Tony Poma, eliminato in Coppa Italia dal Siliqua, ha un solo obiettivo, la salvezza, da centrare possibilmente senza soffrire fino all’ultima giornata e magari oltre, com’è accaduto nella passata stagione, nella quale ha centrato l’obiettivo vincendo il play-out con il Girasole,

Completano il programma della prima giornata di campionato, le seguenti partite: Frassinetti Elmas – Siliqua, Quartu 2000 – Selargius, Samassi – Arbus, San Marco Assemini ’80 – Tharros e, infine, Seulo 2010 – Sant’Elena.

Il regolamento che regola play-off e play-out è nuovamente cambiato. I play-off si chiamano ancora “Coppa Promozione” ma le sfide non saranno più limitate alla 2ª classificata dei gironi A e B ma comprenderanno nuovamente la 3ª classificata, come avveniva due anni fa.

Promozioni: 1ª classificata di ciascuno dei due gironi Promosse direttamente nel campionato di Eccellenza.

Playoff:  2ª e 3ª classificata di ciascuno dei due gironi ammesse alla “Coppa Promozione”.

1° turno (gara unica in casa della meglio classificata):

gara-1) 2ª classificata girone A contro 3ª classificata girone A

gara-2) 2ª classificata girone B contro 3ª classificata girone B

Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo parità passerà al turno successivo la squadra meglio piazzata al termine del campionato.

2° turno (gara unica in campo neutro)

gara-3) vincente gara-1 contro vincente gara-2

gara-4) perdente gara-1 contro perdente gara-2

Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo la parità, si batteranno i calci di rigore.

La graduatoria finale della “Coppa Promozione” corrisponderà alla graduatoria ripescaggi per l’ammissione al campionato di Eccellenza.

Graduatoria ripescaggi.

Per la posizione di ogni squadra all’interno della graduatoria ripescaggi al campionato di Eccellenza, dal 5° posto in poi (dal 1° al 4° valgono le posizioni acquisite al termine della “Coppa Promozione”), valgono i criteri indicati nel C.U. n 9, pubblicato l’11 agosto 2016 che, di seguito, si riportano:

1. in caso di parità, Posizione in classifica al termine del Campionato di appartenenza Stagione Sportiva 2016/2017;

2. in caso di ulteriore parità, Stagione Sportiva di ultimo ripescaggio (se esistente), oppure Stagione Sportiva di Prima affiliazione ininterrotta come società di Lega Dilettanti;

3. in caso di ulteriore parità, Posizione in classifica nella graduatoria “Disciplina” del proprio girone di appartenenza rapportato al numero di gare disputate;

4. in caso di ulteriore parità, Anzianità Federale complessiva e senza interruzione della Società alla Lega Dilettanti;

5. Sorteggio.

Playout.

13ª e 14ª classificata di ciascuno dei due gironi Gara di playout per la permanenza nel campionato di Promozione. La gara di playout, per la permanenza nel campionato di Promozione, non verrà disputata se, la differenza punti tra la 13ª e la 14ª classificata, sarà uguale o superiore a 10 (dieci). In questo caso retrocederà direttamente nel campionato di Prima Categoria la 14ª classificata.

Gara unica in casa della 13ª classificata

13ª girone A contro 14ª girone A

13ª girone B contro 14ª girone B

Le squadre perdenti retrocederanno nel campionato di Prima Categoria. Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo parità retrocederà nel campionato di Prima Categoria la squadra peggio piazzata al termine del campionato.

Retrocessioni: 15ª e 16ª classificata di ciascuno dei due gironi

Retrocedono direttamente nel campionato di Prima Categoria.

Sono sette le squadre del Sulcis Iglesiente al via del girone B del campionato di Prima categoria, il calendario della prima giornata che prevede subito tre derby:

 

Atletico Villaperuccio – Tratalias Calcio

Fermassenti – Atletico Narcao

Villamassargia – Domusnovas J.S.E.

Cortoghiana- Seui Arcueri

Andromeda – Gergei

Guasila – Virtus Villamar

Libertas – Gonnosfanadiga

Sadali – Senorbì

Il girone C del campionato di Seconda categoria è comèosto da solo 12 squadre, tutte del Sulcis Iglesiente. Il programma della prima giornata è il seguente:

Is Urigus – Teulada

Isola di Sant’Antioco – Iglesias

Musei – Gonnesa Calcio

Perdaxius – Atletico Masainas

Santa Barbara Bacu Abis – Acquacadda Nuxis

Santadi Calcio – Antiochense 2013.

 

 

 

Carbonia 2016:2017IMG_8737IMG_8736 IMG_8741 IMG_8895 IMG_8881 IMG_8869IMG_8706

La Monteponi a Pula per stare al vertice, il Carbonia in casa contro l’Orrolese e l’Atletico Narcao a Serramanna a caccia di punti salvezza. Sono questi gli appuntamenti della sesta giornata del girone di ritorno per le squadre sulcitane protagoniste del campionato di Promozione regionale.

La squadra di Maurizio Erbì sulla carta, a Pula (arbitro Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Davide Longo Vaschetti e Matteu Seu di Cagliari) ha una buona opportunità per mantenersi al vertice e magari recuperare qualche punticino alla capolista Ferrini e alla Kosmoto Monastir. La Ferrini gioca ad Arbus, contro una formazione che non ha problemi di classifica, né per il vertice né per la coda della classifica, mentre la Kosmoto Monastir ospita il Siliqua, una squadra che non ha ancora abbandonato le ambizioni di primato.

Il Carbonia contro l’Orrolese (squadra battuta sette giorni fa a Narcao), arbitro Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Michael Murgia e Pierluigi Corda di Cagliari, può compiere un passo assai importante verso la tranquillità, raggiungendo quota 23 punti.

Anche l’Atletico Narcao a Serramanna (arbitro Vincenzo Pinna di Ozieri, assistenti di linea Alberto Murru e Luca La Pia di Cagliari), si gioca una grande chance in chiave salvezza, perché un successo pieno consentirebbe il sorpasso sullo stesso Serramanna e, comunque, un pari, lascerebbe intatte le posizioni di coda, a un punto dalla quart’ultima posizione, occupata appunto dalla squadra campidanese.

Sugli altri campi, sono in programma le partite Frassinetti Elmas – Girasole, San Vito – Sant’Elena Quartu e Progetto Sant’Elia – Guspini.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il successo ottenuto nell’anticipo di Gonnosfanadiga per 3 a 1, ha consentito alla capolista Villacidrese di mantenere il primato con 43 punti, con la speranza di allungare il passo sul Senorbì, impegnato a Iglesias, ora a 4 punti, e sul Carloforte, distanziato di 8 punti, di scena sul proprio campo contro il modesto Seui Arcueri.

Il Sant’Antioco, dopo il pari di Villacidro, cerca conferme contro la Libertas Barumini, così come la Fermassenti nel derby casalingo con il Gonnesa. Trasferta assai impegnativa per il Tratalias a Villanovatulo. Completano il programma le partite Andromeda – Halley Assemini e Escalaplano – Sadali.

Pallone A

 

 

 

 

Augusto Medda 8 copia

E’ il giorno della Monteponi di Vittorio Corsini, nell’undicesima giornata di andata del girone A del campionato di Promozione regionale, chiamata a riscattare la prima sconfitta stagionale subita sette giorni fa sul campo del Siliqua di Marco Piras. I rossoblù ospitano il Girasole (arbitro Maria Francesca Staico di Cagliari, assistenti di linea Michael Murgia e Luca La Pia di Cagliari) e puntano ai tre punti per cercare di distanziare nuovamente la Ferrini Cagliari (di scena a Pula), con la quale temporaneamente dividono la testa della classifica. Il Siliqua, primo inseguitore delle due capolista, distanziato di tre lunghezze, gioca sul difficile campo della matricola Guspini.

Il Carbonia, ancora a digiuno di vittorie dall’inizio del campionato, ospita il temibile Sant’Elena, sesto in classifica (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Francesco Meloni di Cagliari), per interrompere una pericolosa serie di risultati negativi (2 soli punti nelle ultime 7 giornate) che l’hanno fatto precipitare al penultimo posto in classifica, con soli 6 punti. Sulla stessa linea c’è ora l’Atletico Narcao, reduce dalla prima vittoria stagionale ottenuta sul San Vito, oggi impegnato sul campo del Progetto Sant’Elia (arbitro Francesco Madeddu di Ozieri, assistenti di linea Christian Simone Sozzo di Carbonia e Pierluigi Corda di Cagliari). La squadra del presidente Tullio Argiolas sembra aver trovato nuovo slancio dal ritorno in campo di Augusto (Giagio) Medda, questa volta da calciatore, alla non più “tenera” età di 48 anni (49 il 1° gennaio)!

Completano il programma della giornata, le partite San Vito-Orrolese, Kosmoto Monastir-Serramanna, e Frassinetti Elmas-Arbus.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Senorbì, dopo il mezzo passo falso interno al quale è stata costretta dalla Fermassenti di Gianni Maricca sette giorni fa ( 2 a 2), rischia qualcosa a Villanovatulo e a sperare in una sua nuova frenata è la Villacidrese, riportatasi a -3 dalla vetta grazie alla larghissima vittoria sull’Escalapalano (6 a 0). La Fermassenti può allungare la striscia positiva, iniziata con due pareggi, nel match casalingo con il Seui Arcueri. Cerca conferme anche il Carloforte, galvanizzato dal successo nel derby delle isole con il Sant’Antioco (5 a 3), sul campo del fanalino di coda della classifica Escalaplano, mentre la squadra antiochense insegue un pronto riscatto nel derby casalingo con l’Iglesias. Delicate trasferte per il Tratalias a Siurgus Donigala, con l’Andromeda, e per il Gonnesa a Sadali.

Completano il programma della giornata, le partite Halley Assemini-Villacidrese e Gonnosfanadiga-Libertas Barumini.

Pallone

La Monteponi difende domani per la prima volta il primato in classifica, appena raggiunto, nella sesta giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. Lo fa ospitando il Pula (arbitro Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Riccardo Mastino di Cagliari), avversario reduce dall’impresa esterna compiuta domenica scorsa al “Carlo Zoboli” con il Carbonia di Maurizio Ollargiu che insegue il riscatto e la prima vittoria stagionale sul campo dell’Orrolese (arbitro Maria Francesca Staico di Cagliari, assistenti di linea Giacomo Sanna di Cagliari e Ilenia Pisano di Oristano). I biancoblù fino a domenica scorsa avevano sempre segnato e subito goal, sia in campionato sia in Coppa Italia, alla prima occasione in cui non sono riusciti ad andare a segno, hanno finito col perdere.

Anche l’Atletico Narcao è ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, sul proprio campo, contro il Serramanna (arbitro Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Luca La Pia e Mauro Lussu di Cagliari).

La seconda capolista, il Siliqua di Titti Podda, ospita la Kosmoto Monastir (arbitro Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Mario Pinna e Francesco Collu di Oristano).

Completano il programma della giornata Sant’Elena Quartu – San Vito, Guspini – Progetto Sant’Elia, Ferrini Cagliari – Arbus e Girasole – Frassinetti Elmas.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la vicecapolista Sant’Antioco cerca conferme a Barumini. Raggiunta la seconda posizione grazie alle vittorie interne (3 su 3), la squadra lagunare vuole dimostrare di poter far bene anche lontano dal Comunale. La capolista Senorbì ospita l’Iglesias, una delle squadre più in difficoltà (2 punti in 5 partite). La giornata propone un derby del Sulcis tra Gonnesa e Fermassenti, il Carloforte gioca sul campo del Seui Arcueri, il Tratalias ospita il real Villanovatulo.

Completano il programma Halley Assemini – Andromeda, Sadali – Escalaplano e Villacidrese – Gonnosfanadiga.

Pallone

Carbonia e Monteponi, dopo il positivo esordio esterno di San Vito ed Arbus, vanno a caccia della prima vittoria, domenica pomeriggio, nella seconda giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. La squadra biancoblù di Maurizio Ollargiu ospita la Ferrini Cagliari (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Lussu e Luca La Pia di Cagliari), quella rossoblù di Vittorio Corsini la Frassinetti Elmas, protagonista all’esordio con un eclatante 6 a 1 al Pula (arbitro Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Filippo Olla e Michael Murgia di Cagliari).

L’Atletico Narcao, piegato all’esordio casalingo dal Siliqua per 3 a 0, cerca il riscatto sul campo del Girasole (arbitro Federico Cosseddu di Nuoro, assistenti di linea Pietrina Fois e Andrea Papalini di Nuoro). Il Siliqua, da parte sua, cerca il bis nel match casalingo con l’Orrolese (arbitro Michele Pilloni di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Francesco Salvatore Podda di Cagliari).

Nel girone B del campionato di Prima categoria, Sant’Antioco e Carloforte, vittoriose all’esordio stagionale, cercano una conferma rispettivamente sul campo dell’Andromeda, a Siurgus Donigala, e a Sadali. La Fermassenti gioca ad Escalaplano, l’Iglesias sul campo dell’Halley Assemini; il Tratalias, infine, ospita la Libertas Barumini.

Nel girone B di Seconda categoria, cinque squadre sulcitane hanno vinto all’esordio e puntano al bis: il Villamassargia a Villasor, il Domusnovas Europa 2008 e il Domusnovas Junior Santos si sfidano nel derby cittadino, l’Atletico Cortoghiana ospita l’Uta 1990, il Teulada gioca a Barbusi. Completano il programma il derby Atletico Villaperuccio – Real Porto Pino, Buggerru – Decimoputzu, Atletico Masainas – Virtus San Sperate e Atletico Bacu Abis – Decimo.

Alessandro Basciu (Carbonia).

Alessandro Basciu (Carbonia).

Scatta la nuova stagione calcistica dei campionati di #Promozione regionale, #Prima categoria e #Seconda categoria. L’attesa maggiore è per il campionato di #Promozione regionale, che vedrà al via quattro squadre del Sulcis Iglesiente: Carbonia, Siliqua, Atletico Narcao e Monteponi.

Partiamo dalla Monteponi, splendida dominatrice dello scorso campionato di Prima categoria e quindi al ritorno nella categoria. La società guidata dal Sandro Foti, ha confermato alla guida della squadra Vittorio Corsini, ed ha rinforzato l’organico per cercare di essere ancora protagonista. Tra i nuovi arrivati ci sono i centrocampisti Angelo Marci (dal Lanusei, promosso in Eccellenza) ed Enrico Cotza (dal Pula) ed il difensore Giorgio Piras (dal Pula). La squadra rossoblù esordirà sul campo dell’Arbus (arbitro Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Matteo Seu di Cagliari) ma i tifosi già pregustano il ritorno al Monteponi, dove sono finalmente in dirittura d’arrivo i lavori di sistemazione del manto in erba sintetica di ultima generazione, in programma domenica 28 settembre, contro la Frassinetti Elmas.

Il Carbonia, confermato Maurizio Ollargiu in panchina, ha deciso di continuare sulla linea giovane, costruendo l’organico su alcuni giocatori esperti, il fantasista Simone Marini e il portiere Daniele Bove su tutti, e riportando a casa il bomber antiochense Alessandro Basciu, lo scorso anno al Progetto Sant’Elia, in Eccellenza, dove ha iniziato segnando tanto ma poi non si è confermato alla distanza, in una squadra peraltro in caduta libera, fino alla retrocessione. I minerari esordiscono sul campo del San Vito (arbitro Enrico Cappai di Cagliari, assistenti di linea Michael Murgia e Pierluigi Corda di Cagliari).

Il Siliqua, protagonista di un eccellente campionato lo scorso anno, parte tra i grandi favoriti per la vittoria finale. Il confermato tecnico Titti Podda può contare su un organico di ottimo livello. Domani farà il suo esordio sul campo dell’Atletico Narcao (arbitro Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Alberto Murru e Luca La Pia di Cagliari), avversario eliminato nei 16esimi di Coppa Italia grazie all’1 a 1 di Narcao e al 4 a 0 interno di sei giorni fa.

L’Atletico Narcao affronta la sua terza stagione consecutiva in Promozione con un’unica ambizione: la salvezza. E’ cambiata la guida tecnica, con Romano Bartoli al posto di Augusto (Giagio) Medda.

Di seguito, il calendario completo della prima giornata in #Promozione regionale (Girone A), #Prima categoria (girone B) e #Seconda categoria (girone B):

Promozione regionale (girone A):

Arbus – Monteponi

Atletico Narcao – Siliqua

Ferrini – Girasole

Frassinetti Elmas – Pula

Kosmoto Monastir – Progetto Sant’Elia

Orrolese – Sant’Elena

San Vito – Carbonia

Serramanna – Guspini

Prima categoria (girone B):

Carloforte – Halley Assemini 1980

Fermassenti – Gonnosfanadiga

Iglesias – Villacidrese

Libertas Barumini – Escalaplano

Real Villanovatulo – Andromeda

Sant’Antioco/Antiochense – Sadali

Senorbì – Gonnesa

Seui Arcueri – Tratalias

Seconda categoria (girone B):

Decimo – Villasor

Decimoputzu – San Sperate

Domusnovas à Barbusi

Real Porto Pino à Atletico Bacu Abis

Teulada – Buggerru 3 a 2

Uta 1990 – Europa 2008 Domusnovas

Villamassargia – Atletico Masainas

Virtus San Sperate 2002 – Atletico Villaperuccio

Riposa il Cortoghiana.