21 January, 2022
HomePosts Tagged "Manuela Pompas"

Lunedì 26 luglio il festival culturale Liberevento prosegue con una serata speciale in programma nel Nuraghe Seruci di Gonnesa: alle 21,30 arriva la giornalista e scrittrice Manuela Pompas per parlare del suo bestseller Storie di reincarnazione (Tecniche nuove editore), un saggio appassionante in cui sono riportate 12 storie vere di persone in cui i protagonisti hanno sperimentato la regressione a vite passate. Prima dell’appuntamento con la scrittrice sarà possibile fare una visita guidata al nuraghe, mentre dopo è prevista una degustazione di vini della Cantina Aru di Iglesias.

Mercoledì 28 luglio alle 21,30 il festival culturale si prosegue con un omaggio a Bibi Orsi, poetessa scomparsa nel 2019. L’appuntamento è a Iglesias dove, nel Chiostro di San Francesco, saranno proposte letture tratte da Il rumore del silenzio (Pettirosso edizioni) raccolta di poesie e racconti ritrovati nei cassetti e pubblicati postumi all’autrice. Le letture saranno a cura dei partecipanti al corso di lettura espressiva organizzato dal Festival Liberevento da aprile a maggio 2021, sotto la guida dell’attore e regista Simeone Latini.

Sabato 31 luglio, sempre nel Chiostro di San Francesco di Iglesias, Liberevento propone invece un’incursione nel mondo della letteratura per l’infanzia: alle 20,30 si parlerà di Ritorno a Sulky di Clelia Martuzzu (Condaghes edizioni), l’avventura, ambientata nell’antichità, del giovane maestro d’ascia Shar che desidera viaggiare lontano. La serata prevede anche una rievocazione storica a cura dell’associazione Antichi abitanti di Tzur.

[bing_translator]

Chiacchierate in streaming con gli scrittoriinviti al pubblico a presentare in un video il libro del cuore, e dalla prossima settimana anche l’iniziativa Nonno racconta.

In tempi di emergenza da Covid-19, per mandare un messaggio di speranza e offrire un servizio in più, Liberevento, il festival letterario punto di riferimento dell’estate isolana, diretto dal giornalista Claudio Moica, propone alcune anticipazioni trasferendosi sulla rete.

Grazie a Libervento Live (la formula pensata per gli incontri con gli autori organizzati sulla pagina Facebook Festival Culturale Liberevento) dopo i mesi di marzo e aprile in compagnia di scrittori come Giampiero Mughini, Ritanna Armeni, Elvira Serra, Gianluigi Paragone, Francesca Reggiani, Eugenia Rico, e i sardi Rossana Copez e Matteo Martis, anche maggio si preannuncia ricchissimo.

Il primo appuntamento del mese è domenica 3 (tutti gli incontri sono alle 17.00, e vedono ogni volta gli autori interagire con un moderatore diverso) con una diretta che vedrà protagonista Grazia Di Michele, cantautrice, musicoterapeuta, insegnante di canto, attrice. Al centro dell’incontro ci sarà il suo primo lavoro come scrittrice: Apollonia, luminoso romanzo sulla forza delle donne, edito nel 2019 da Castelvecchi.

Giovedì 7 maggio è la volta della carlofortina Lorenza Garbarino con Hauswirth della montagna. Storia di un poeta della carta, libro uscito lo scorso anno per Fusta editore, che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica.

Domenica 10 maggio si prosegue con Zaira Zingone, cantante e performer sassarese, che presenterà il suo primo libro “Andai nei boschi”, edito da Catartica Edizioni, mentre il 14 maggio è la volta di Caterina Perali da febbraio di nuovo in libreria con il romanzo Le affacciate, uscito per Neo edizioni.

Domenica 17 maggio si parlerà di poesia e dintorni in compagnia di uno dei più grandi esponenti in Italia di questo genere letterario: Giuseppe Conte, autore di innumerevoli opere, l’ultima della quale, I senza cuore”, è stata pubblicata lo scorso anno da Giunti.

Il 21 maggio quattro chiacchiere con gli scrittori sardi Chicco Fiabane e Marcello Murru mentre il 28 maggio l’appuntamento è con la giornalista Manuela Pompas, considerata tra le più importanti divulgatrici italiane nel campo della ricerca psichica e spirituale.

Il 31 maggio la chiusura del sipario virtuale per la programmazione di maggio è affidata a Marcello Introna, autore e sceneggiatore televisivo che lavora come veterinario.

Le iniziative del festival organizzato dall’associazione culturale Contramilonga non si fermano qui: con Liberevento streaming il pubblico è chiamato a interagire inviando un video in cui racconta la sua lettura del momento o il suo libro del cuore. Gli interventi sono poi pubblicati sui profili Facebook Instagram di Liberevento.

Come Presidio del Libro di Iglesias, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Presidi del LibroLiberevento dalla prossima settimana proporrà anche l’iniziativa Nonno racconta: i nonni sono invitati a girare un video mentre leggono una fiaba, un racconto o una favola immaginando di leggerla ai loro nipoti, spesso lontani per via della quarantena.

Liberevento è organizzato dall’Associazione Contramilonga di Iglesias, ed è realizzato grazie ai contributi della Regione autonoma della Sardegna (Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport) e della Fondazione di Sardegna.

 

[bing_translator]

Edizione numero otto per Liberevento, il festival tra letteratura, musica e teatro organizzato dall’associazione Contramilonga, diventato negli anni punto di riferimento delle estati nel Sulcis. Dietro la direzione artistica dello scrittore e giornalista Claudio Moica, e di quella musicale del compositore e bandoneonista Fabio Furìa, dal 12 al 28 luglio tra Villamassargia, Gonnesa, Calasetta, Isili, Posada, Budoni e Bortigiadas 12 appuntamenti (altri quattro se ne aggiungeranno nell’appendice in programma dal 4 al 7 agosto) vedranno ospiti alcuni dei protagonisti del giornalismo di oggi.

Rispetto agli anni passati, stavolta il festival si presenta forte non solo di un maggior numero di date ma anche di una più ampia diffusione sul territorio, con incontri che superano i confini del Sulcis per spostarsi sino al nord Sardegna.

Primo appuntamento domani (venerdì 12 luglio), alle 22.00, a Villamassargia, dove in pizza Pilar, davanti all’omonima chiesa medievale, arriva la giornalista Manuela Pompas. Redattrice per trent’anni del settimanale Gioia, e tra le più attente divulgatrici in Italia degli studi sulla profondità del potenziale umano, Manuela Pompas parlerà del suo libro “Storie di reincarnazione” (Tecniche nuove edizioni, 2018), e non solo, incalzata dalle domande di Claudio Moica.

Il giorno dopo, sabato 13 luglio, ci si sposta a Gonnesa, dove alle 21,30, nel suggestivo scenario del Nuraghe Seruci, arriva un volto noto della tv: quello di Antonio Caprarica, autore di numerosissimi reportage dall’estero realizzati come inviato per diverse testate. Nell’incontro moderato dallo storico d’arte Marco Loi, Antonio Caprarica presenterà il suo ultimo lavoro: Royal Baby (Sperling&Kupfer, 2018). Domenica 14 luglio, l’autore sarà anche a Calasetta, per un incontro in programma alle 22 sotto la Torre Sabauda.

 

 

 

[bing_translator]

Dall’11 al 27 luglio è in programma l’ottava edizione del Festival culturale LIBEReVENTO, organizzato dall’Associazione Contramilonga di Iglesias. Il programma è molto ricco, con eventi ed ospiti d’eccezione. Protagonista indiscusso, nelle tre sedi della Piazza del Pilar a Villamassargia, il Nuraghe Seruci a Gonnesa e la Torre Sabauda a Calasetta, sarà l’amore per la lettura in uno straordinario connubio tra musica, arte, teatro enogastronomia e tanto altro.

12 luglio | ore 22.00
Villamassargia, Piazza Pilar

Storie di reincarnazione (Tecniche Nuove Edizioni) di Manuela Pompas
con live art performance di Massimo Map Piga
Modera Claudio Moica.

13 luglio | ore 21.30
Gonnesa, Nuraghe Seruci 

Presentazione del libro “Royal Baby” (Sperling & Kupfer 2018) di Antonio Caprarica
ore 22.30 e degustazione enogastronomica in collaborazione con la Cantina ARU di Iglesias

14 luglio | ore 22.00
Calasetta, Torre Sabauda

Presentazione del libro “Royal Baby” (Sperling & Kupfer 2018) di Antonio Caprarica con “live art performance” di Massimo Map Piga

18 luglio | ore 22.00
Calasetta, Torre Sabauda
Spettacolo musico-teatrale “Diario sentimentale di un giornalista” tratto dal libro “Italiani si rimane” (Solferino 2018) di e con Beppe Severgnini e accompagnamento musicale dal vivo a cura della DJ Serena Del Fiore.
20 luglio | ore 21.30
Gonnesa, Nuraghe Seruci
Presentazione del libro “Una ragazza inglese” (Sperling & Kupfer 2018) di Beatrice Mariani
ore 22.30, Concerto Enjoy Duo: Daniela Caraballese, violino e Pietro Laera, pianoforte21 luglio | ore 22.00
Calasetta, Torre Sabauda

Presentazione del libro “Una ragazza inglese” (Sperling & Kupfer 2018) di Beatrice Mariani23 luglio | ore  22.00
Villamassargia, Piazza Pilar
Presentazione del libro “So che un giorno tornerai” (Mondadori 2018) di  Luca Bianchini

26 luglio | ore 21.30 
Gonnesa, Nuraghe Seruci
Presentazione del libro “So che un giorno tornerai” (Mondadori 2018) di Luca Bianchini con live art performance di Massimo Map Piga

ore 22.30, Piece teatrale “Pian della tortilla”con Simeone Latini, attore e Michele Sarti e Enrico Travaglione polistrumentisti.

27 luglio | ore 22.00
Calasetta, Torre Sabauda

Presentazione del libro “Sono italiana ma voglio smettere” (Ed. Ultra 2018) di Francesca Reggiani.
Modera Patrizia Angelozzi.

Dal 4 al 7 agosto, sul piazzale della Torre Sabauda di Calasetta, si terranno gli appuntamenti della sezione tematica “Giornalisti  giornalai?”, con diversi ospiti prestigiosi, con i quali si parlerà di informazione e giornalismo nell’era dei social.

[bing_translator]

Si conclude questa sera, presso la Torre Sabauda di Calasetta, il Festival letterario LiberEvento. Alle ore 22.00 sarà ospite la scrittrice Manuela Pompas con il libro Siamo tutti Sensitivi; come moderatrice ci sarà la giornalista Serena Cirina. Alle ore 23.00 invece inizierà il concerto Music Every Where con Angelica Perra al flauto e Claudio Mosca al pianoforte.

Manuela Pompas, giornalista e scrittrice, è nata a Milano sotto il segno dell’Acquario, ma con radici mediterranee, profondamente sentite. Ha discendenze greche e spagnole (il suo cognome deriva da Ponepax, porta la pace). E’ sposata con Carlo Biagi, musicista e pubblicitario, autore di libri sui viaggi fuori dal corpo. Insieme hanno fatto un percorso di ricerca interiore e anche un figlio, Francesco, oggi adolescente. Redattrice di Gioia fino al 2000, negli anni ’70 si è occupata soprattutto di spettacolo e ha svolto inchieste legate ai problemi femminili. Poi, dopo un’inchiesta sui sensitivi, si è occupata prevalentemente di parapsicologia, con inchieste su medium, sensitivi e pranoterapeuti. Da allora conduce inchieste nel campo della medicina olistica, del mondo paranormale e delle discipline New Age. Il suo fine, nello scrivere, non è quello di fare sensazione, ma di trovare le chiavi per scoprire il mondo interiore e trovare la via del benessere, per vivere meglio e connettersi con le dimensioni dello spirito.

Torre Calasetta 20 copia

[bing_translator]

Dal 6 al 8 agosto, alla Torre Sabauda di Calasetta, ritorna il Festival Culturale LiberEvento, organizzato dall’Amministrazione comunale del centro sulcitano, in collaborazione con l’Associazione Culturale ContraMilonga e sotto la direzione artistica del poeta Claudio Moica. Una tre giorni densa di incontri letterari, musicali ed artistici, in occasione della quale la Torre Sabauda si trasformerà, ancora una volta, in un esclusivo teatro di suoni, voci e  colori.

Tre giornate all’insegna dell’intrattenimento di qualità, durante le quali sfileranno i grandi nomi della letteratura regionale e nazionale ma anche del teatro e della musica. Il Libro sarà come di consueto il motore propulsore del Festival. Dalla poesia alla prosa passando per la saggistica, e attorno al cuore della kermesse letteraria ruoteranno una serie di appuntamenti paralleli, strettamente connessi al mondo dell’arte, della musica e del teatro.

Un’esclusiva fiera della cultura che sarà inaugurata il 6 agosto alle ore 22.00 con l’incontro della scrittrice giornalista del Corriere della Sera Elvira Serra ed il suo primo capolavoro “L’altra”, presentata da Ilaria Muggianu Scano.

A seguire, alle 23,00, la fisarmonicista Loredana Sanna intratterrà il pubblico con il suo concerto “Fisarmonicando”.

Venerdì 7 agosto, sempre alle ore 22.00, presso la Torre Sabauda, Cinzia Micheletti dialogherà con Rossana Copez in occasione dell’uscita del suo ultimo libro “Avanti Marsch”. A seguire, alle 23.00, le attrici Marta Proietti Orzella e Carla Orrù metteranno in scena lo spettacolo “Donne Underground”: Lo spettacolo è stato replicato con successo in occasioni diverse per un pubblico vasto (anche per le scuole, con workshop “Dal testo alla scena”), sia nei teatri che in spazi all’aperto. Lo spettacolo è un libero adattamento da “La topastra di S. Benni”, “Storia della monaca” di Sergio Atzeni (quest’anno ricorre il ventennale dalla sua morte) e “La notte di Madame Lucienne” di Copi. Recentemente è stato replicato il 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro  la violenza sulle donne. Lo spettacolo affronta con molta ironia la ribellione e la voglia di uscire da una  condizione di sottomissione, di emarginazione (donne dell’underground, appunto) di tre donne: la Topastra, la sorella della morta (personaggio esilarante di Sergio Atzeni, della società degli “umili”), la donna delle pulizie di un teatro (personaggio grottesco di Copi) che ci regala un finale  sorpresa.

Sabato 8 agosto, alle ore 22,00, chiuderà la quarta edizione di LiberEvento la giornalista scrittrice Manuela Pompas che diletterà il pubblico parlando di reincarnazione e sopranaturale tratti dal suo libro “Siamo tutti sensitivi” con la giornalista Serena Cirina.

A chiusura della seconda edizione del Festival Culturale Liberevento, alle ore 23,00, “Music Every Where”, con due giovani talenti isolani: Angelica Perra, flauto; Claudio Mosca, pianoforte.

Per il quarto anno consecutivo, dunque, LiberEvento si propone come momento di diffusione e promozione della cultura letteraria ai più alti livelli, un’occasione unica di crescita culturale e artistica per il territorio, nonché importante elemento di richiamo per il turismo culturale.

Il festival letterario si potrà seguire anche attraverso il sito web www.liberevento.it , le sua pagine di Facebook, Twitter e Instagram.

IMG_9173IMG_1673 IMG_1484