22 May, 2024
HomePosts Tagged "Marco Dessì"

Al via sui campi in terra battuta di Santa Margherita di Pula l’ultimo dei sei tornei Itf Combined organizzati dall’ASD Forte Village Sports Academy con il supporto dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna.
Si ferma nel turno decisivo Marco Dessì. Il quartese ha perso al fotofinish (6-4, 1-6, 11-9) contro l’argentino Gian Matias Di Natale.
Intanto, primi match del main draw, con la testa di serie numero 4 Alexander Weis che ha esordito regolando 6-2, 6-3 lo spagnolo Alex Marti Pujolras, mentre Giovanni Oradini ha approfittato del ritiro della wild card Maximilian Figl sul 6-1. Avanti anche il polacco Daniel Michalski, numero 3 del seeding, con il doppio 6-2 alla wild card tedesca Benjamin Loccisano.
A un passo dal tabellone principale femminile Barbara Dessolis (Tc Cagliari) che, battuta 6-2, 6-2 la sorella e compagna di circolo Marcella, affronterà domani Martina Spigarelli. Out all’esordio Alessandra Pezzulla del Ct Decimomannu (doppio 6-3 contro Benedetta Ortenzi) e Sara Festa del Tc Cagliari (6-1, 6-1 contro la tedesca Caroline Brack).

Salvatore Caruso si è aggiudicato il singolare maschile nel quarto dei sei tornei Itf Combined organizzati dall’ASD Forte Village Sports Academy con il supporto dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna.
Sui campi di Santa Margherita di Pula, l’ex Top 100 mondiale, accreditato della quarta testa di serie, ha conquistato una tiratissima finale tutta italiana, battendo 6-7 (4), 7-6 (4), 6-4 Marcello Serafini in 3 ore e 12′.
La finale del doppio maschile non si è disputata, con Marcello Serafini e Gianmarco Ferrari che hanno lasciato via libera agli olandesi Thiemo De Bakker e Max Houkes.
Si è fermata in semifinale la corsa dell’ultima italiana in gara nel singolare femminile, la qualificata Federica Bilardo, che ha lottato per 2 ore e 17′, prima di cedere 4-6, 6-2, 6-3 alla ceca Sara Bejlek, numero 4 del seeding, che domani sfiderà la svedese Caijsa Wilda Hennemann, che ha rimontato 3-6, 7-5, 6-1 in 2 ore e 51′ la seconda favorita del torneo, la romena Irina Bara.
Il derby tricolore valido per il titolo del doppio femminile, ha visto Eleonora Alvisi e Nuria Brancaccio (tesserata per il Tc Cagliari) avere la meglio per 6-2, 2-6, 10-6 su Anastasia Abbagnato e Virginia Ferrara.
E parte già il quinto torneo, con le qualificazioni maschili. Quattri i tennisti sardi in gara: il torresino Matteo Mura, Marco e Niccolò Dessì (entrambi tesserati per il Tc Viterbo) e Mattia Secci (Tc Cagliari).

Nella foto di copertina, il vincitore del singolare maschile Salvo Caruso premiato dal direttore del torneo Alessandro Porcu

Nelle altre due foto:

– il finalista Marcello Serafini con Alessandro Porcu e Salvo Caruso
– le vincitrici del doppio femminile Nuria Brancaccio ed Eleonora Alvisi

 

A distanza di meno di 48 ore dall’amara conclusione di Gara 3 per la promozione in serie C, persa sul campo di via Deffenu con il G.S.O. Elmas, la Scuola Basket Carbonia Miners ha conquistato questa mattina il titolo regionale Under 14 superando 63 a 45 la S.A.P. Alghero, nella finalissima disputata nella Palestra comunale di via De Amicis, in località Sa Gora, a Terralba.

Le due squadre avevano concluso in testa la prima fase di qualificazione: la S.A.P. Alghero a punteggio pieno con 10 vittorie nel girone Nord (6 squadre); la Scuola Basket Carbonia Miners con 17 vittorie e 1 sconfitta nel girone Sud (10 squadre). La S.A.P. Alghero ha chiuso al primo posto anche la seconda fase del girone Nord (5 squadre) con 4 vittorie.

Nelle semifinali, la S.A.P. Alghero s’è imposta 66-41 e 54-53 sull’Azzurra Oristano, la Scuola Basket Carbonia Miners due volte 103-33 e 88-30 sulla Santa Croce Olbia.

S.A.P. Alghero: Caneo 3, Masia, Canu, Doppiu 2, Natali 7, Niolu 2, Rizzo 7, Oggiano, Rosas 24. All. Matteo Mastropiero.

Scuola Basket Carbonia Miners: Floris, Masala, Boi 2, Petrosi, Balia 16, Cesaracciu, Cancedda 16, Sciascia 29, Spano, Sanna. All. Marco Dessì.

Arbitri: Mattia Murtas ed Alessandra Seu di Cagliari.

Parziali: 10-18; 7-16; 17-8; 11-21.

 

[bing_translator]

Provvidenziale intervento di due militari dell’Esercito, fuori servizio, che hanno salvato due ottantenni, tre bambini ed il genitore dei piccoli da uno spaventoso incendio sviluppatosi in una bifamiliare a Villamassargia.

Il maresciallo Tiziano Cani, in servizio presso il 1° Reggimento Corazzato di Teulada ed il Caporale Maggiore Scelto Marco Dessì, in servizio presso il 5° Reggimento Genio di Macomer, non hanno esitato ad intervenire quando, verso le 13.00 di stamane, transitando in via Stazione, nei pressi dell’abitazione situata sopra l’officina meccanica a Villamassargia (di proprietà della famiglia evacuata) hanno capito la gravità della situazione e sono tempestivamente intervenuti per trarre in salvo, un’anziana donna ed il marito ottantenne, riparatisi assieme ai tre nipotini nella stanza affianco al punto in cui si è sviluppato il rogo.

Dopo aver tratto in salvo gli anziani coniugi ed i tre nipotini, facendoli uscire da una finestra laterale, hanno poi costretto il papà dei bambini (figlio dell’anziana copia) ad allontanarsi, mentre con un piccolo estintore cercava di domare le fiamme.

Pochi minuti dopo essersi allontanati dalle fiamme, una spaventosa esplosione, causata della deflagrazione di una bombola a gas, ha sparso calcinacci e pezzi di alluminio lungo tutta la strada.

Si è poi atteso l’arrivo dei vigili del fuoco che con difficoltà hanno domato l’incendio. Ingenti i danni causati alle abitazioni.

[bing_translator]

Il Veliero Calasetta affronta questa sera, inizio ore 18.30, sul campo della C.M.B. Porto Torres, per la quinta giornata di ritorno del girone unico di qualificazione del campionato di serie C Silver di basket maschile. Le due squadre sono appaiate al 7° posto con 10 punti ma il Veliero ha disputato una partita in meno, avendo già riposato nel girone di ritorno). La squadra isolana arriva a questo appuntamento reduce dalla sconfitta interna subita sabato scorso con la Fotodinamico Sestu per 84 a 71, primo stop del girone di ritorno.

Nel campionato di serie D, giunto alla seconda giornata di andata della fase ad orologio, la Scuola Basket Carbonia ospita questa sera, alle 18.30, l’Azzurra Oristano. Domenica scorsa, la squadra di Marco Dessì, quinta in classifica con 14 punti ( 7 vittorie e 8 sconfitte) ha iniziato la seconda fase del campionato, con una netta sconfitta, 82i a 62, sul campo del Basket San Salvatore, a Selargius.

[bing_translator]

Il Veliero Calasetta sarà in campo alle 18.30, sul terreno di gioco della Palestra della scuola elementare Anna Frank, a Sestu, contro il Fotodinamico Sestu, per la quarta giornata di andata del Girone unico di qualificazione del campionato di serie C Silver di basket maschile. La squadra isolana, reduce dalla vittoria sul Basket Uri per 72 a 66 (alla prima giornata, si era imposta sull’Olimpia Cagliari per 82 a 63 ed ha poi riposato), è a punteggio pieno, con due vittorie nelle due partite fin qui disputate.

Nel campionato di serie D, la Scuola Basket Carbonia, dopo la squillante vittoria sul Ristorante Nautilus Alghero per 88 a 77, seconda vittoria dopo lo squillante 108 a 54 sull’Azzurra Oristano dell’esordio e la successiva sconfitta subita sul campo del Basket San Salvatore per 92 a 68, gioca domenica, alle 18.00, sul campo dell’AF Motors Basket Quartu. In classifica la squadra di Marco Dessì occupa la seconda posizione, con 4 punti, in compagnia di Ristorante Nautilus Alghero e Cus Sassari, alle spalle del Genneruxi, unica squadra ancora a punteggio pieno con tre vittorie in tre partite giocate,

[bing_translator]

L’Automek Calasetta ospita questa sera, inizio ore 18.00, il Basket Sant’Orsola Sassari, per la prima giornata di ritorno del girone unico a orologio del campionato di serie C Silver di basket maschile. La squadra di Simone Frisolone, reduce da una pesante sconfitta subita sul campo del Basket Olbia per 95 a 68, è quinta in classifica con 24 punti, la squadra sassarese è sesta con 18 punti, In vetta alla classifica ci sono tre squadre, appaiate a quota 36: Esperia Cagliari, Basket Olbia e Ferrini Delogu Legnami Quartu Sant’Elena.

Nel campionato di serie D, giunto all’ottava giornata del girone di ritorno, le due squadre sulcitane, Scuola Basket Miners Carbonia e Sulcispes Sant’Antioco, sono impegnate in casa: la squadra di Marco Dessì, alle 18.00, contro la capolista Coral Alghero; quella di Paolo Massidda, alle 19.00, contro la Dinamo Basket 2000 Sassari. La Sulcispes è sesta in classifica, con 26 punti, alla pari con la C.M.B. Porto Torres ma con una peggiore differenza canestri: la Scuola Basket Carbonia è ottava, con 18 punti.

[bing_translator]

Prima vittoria nella fase a orologio del campionato di serie C Silver, per l’Automek Calasetta. La squadra di Simone Frisolone ha superato l’Olimpia Cagliari, con il punteggio di 98 a 86 e, con questi due punti, sale a quota 22 punti, al quinto posto, con un bilancio provvisorio di 11 vittorie e 9 sconfitte.

Nel campionato di serie D, giunto alla sesta giornata del girone di ritorno, la Sulcispes Sant’Antioco ha vinto anche il derby di ritorno con la Scuola Basket Miners Carbonia: 79 a 62. La partita è rimasta a lungo in equilibrio, e alla distanza la Sulcispes ha preso il largo nell’ultimo quarto, chiuso con un margine di 10 punti: 21 a 11.

In classifica la Sulcispes è ora sesta con 24 punti, alla apri con la C.M.B. Porto Torres, mentre la Scuola Basket Miners Carbonia è ottava, con 18 punti.

Sulcispes – Carbonia 79 a 62

Punteggi parziali: 17 a 14, 15 a 16, 26 a 21, 21 a 11.

Punteggi progressivi: 17 a 14, 32 a 30, 58 a 51, 79 a 62.

Sulcispes Sant’Antioco: Casula 17, Pistori ne, Rasset 11, Pintus 3, Quartu 2, Aralossi 28, Ingrande ne, Basciu 3, Cuccu 15, Allenatore: Paolo Massidda.

Scuola Basket Miners Carbonia: Pascai, Fae 2, Cossu, Corvetto 16, Sanna 6, Cipollina M. 2, Cipollina 2, Angius 14, Marteddu, Cabras 3, Crobu 8, Cau 9. Allenatore: Marco Dessì.

[bing_translator]

Dopo la pesante sconfitta subita la scorsa settimana sul campo della capolista Esperia, l’Automek Calasetta affronta questa sera, alle 18.00, al Palazzetto dello sport di Campo Sciamain, a Calasetta, il Basket Antonianum, nella seconda giornata di andata della fase a orologio del campionato di serie C Silver di basket maschile. La squadra quartese condivide con quella di Simone Frisolone la quarta posizione in classifica, con 22 punti, dopo aver travolto l’Olimpia Cagliari, 89 a 60, nella prima giornata della seconda fase del torneo.

Comanda la classifica l’Esperia Cagliari con 34 punti, quattro di vantaggio sulla coppia Basket Olbia – Ferrini Delogu Legnami Quartu, formatasi dopo l’impresa di quest’ultima che la scorsa settimana ha espugnato il campo gallurese nel confronto diretto, per un solo punto di scarto: 85 a 84.

Nel campionato di serie D, giunto alla quinta giornata del girone di ritorno, la Sulcispes, reduce dalla netta sconfitta per 89 a 68 sul campo del Basket Uri Club, gioca ancora in trasferta, alle 20.30, sul campo del Sinnai Basket; la Scuola Basket Miners Carbonia, pure reduce da una netta sconfitta sul campo del C.M.B. Porto Torres, ospita alle 18.00 il Basket Uri Club, formazione che occupa la quarta posizione in classifica, con 24 punti. La squadra di Marco Dessì è ottava, con 18 punti, la Sulcispes di Paolo Massidda sesta, con 22 punti.

[bing_translator]

Scatta oggi la fase a orologio del campionato di Serie C Silver di basket maschile. Alle 18.00 l’Automek Calasetta gioca sul campo dell’Esperia (prima classificata con 32 punti al termine del girone di qualificazione che ha visto la squadra di Simone Frisolone classificarsi al quarto posto con 22 punti), a Cagliari. Sugli altri campi si giocano: Basket Sant’Orsola Sassari – Pirates Accademia Basket (ore 18.00); Sef Torres – Genneruxi (ore 20.00); Basket Olbia – Ferrini Delogu Legnami Quartu (ore 19.00); Basket Antonianum Quartu – Olimpia Cagliari (domenica, ore 18.30).

Nel girone di qualificazione del campionato di serie D, giunto alla quarta giornata di ritorno, la Sulcispes Sant’Antioco di Paolo Massidda, reduce dalla sconfitta interna subita ad opera del Port Torres (64 a 69), gioca sul campo del Basket Uri Club, con il quale condivide il quarto posto in classifica, in compagnia anche del Porto Torres, con 22 punti; la Scuola Basket Miners Carbonia, reduce dalla larga vittoria sulla Pallacanestro Nuoro, 119 a 84, dopo tre partite interne consecutive di questo avvio del girone di ritorno, gioca domani, domenica 3 febbraio, alle 18.00, sul campo del Porto Torres, dalla quale la dividono in classifica 4 punti (18 punti la squadra di Marco Dessì, 22 quella turritana).