14 April, 2021
HomePosts Tagged "Michele Orrù"

[bing_translator]

«Continua inesorabile la perdita dei servizi del nostro Comune.» Lo denunciano, in un comunicato diffuso stamane, i tre consiglieri del gruppo di minoranza del comune di Giba, Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù.

«E’ giustificabile che la farmacia comunale, nata per dare servizi ai cittadini, riduca drasticamente l’orario di apertura al pubblico, chiudendo per tutto il mese di agosto il lunedì sera, il martedì mattina, il giovedì sera e per l’intera giornata di sabato, perché non si trovano farmacistichiedono i tre consiglieri di minoranza -? E’ credibile? E’ normale che, a fronte di diverse e fin troppo elementari soluzioni per mantenere il normale orario di apertura della farmacia al pubblico, il Sindaco preferisca chiuderla, obbligando i cittadini a recarsi in altri Comuni per acquistare i farmaci?»

«Il posto di farmacista è vacante da quattro anni, il bando è stato pubblicato circa un anno fa ed annullato perché sbagliato. Siamo ancora in attesaaggiungono Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù -. L’anno scorso la farmacia ha accertato un’allarmante perdita degli utili di circa 60.000 euro, una cifra pazzesca per un Comune come il nostro. In pratica si è incassato circa il 60% in meno degli anni passati. Però ci possiamo permettere di chiuderla, così si consolidano le perdite e si creano ulteriori disservizi ai cittadini.»

I tre consiglieri di minoranza denunciano inoltre «la mancanza di un vigile urbano in paese dal mese di giugno, tutta l’estate senza nessun controllo del traffico, la verifica ed il rispetto delle norme del codice della strada e, soprattutto, senza la presenza di un segnale di garanzia e di sicurezza per il cittadino». E ancora «la chiusura dal 10 agosto al 7 settembre dell’ufficio per il rilascio ed il rinnovo del tesserino per la caccia che riapre la settimana prossima».

«Ma quali altri servizi si devono sopprimere o cosa deve ancora succedere di disastroso per dichiarare il totale fallimento di questa Amministrazione?», concludono Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù.

[bing_translator]

Dopo la segnalazione fatta all’assessorato regionale degli Enti locali, i consiglieri comunali di minoranza del comune di Giba Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù hanno rivolto al sindaco Andrea Pisanu e al direttore generale dell’assessorato regionale degli Enti locali Umberto Oppus, una nuova richiesta di una sollecita risposta a tre interrogazioni, nonché di accesso agli atti per ottenere l’elenco nominativo con relativi importi dei buoni viveri e del banco alimentare.

«Siamo costretti, ancora una volta, a sollecitare le risposte del Sindaco e della Segretaria Comunale in quanto, da ormai diverso tempo, addirittura una da tre anni, le interrogazioni e l’accesso agli atti della minoranza rimangono senza riscontro», scrivono i tre consiglieri di minoranza.

«Chiediamo al Prefetto e al Direttore Generale degli Enti locali e Urbanistica, di intervenire, nel rispetto delle proprie competenze, richiamando il Sindaco e la segretaria comunale d.ssa Pisci alle proprie responsabilità, affinché riscontrino, nel più breve tempo possibile, e comunque, nei tempi previsti dalla legge, le richieste dei consiglieri comunali per consentire a questi ultimi di poter esercitare correttamente il proprio ruolo – aggiungono i tre consiglieri di minoranza -.

1 – Accesso agli atti ai sensi dell’art. 46 della L. 267/2000 del 20/04/2020 prot. 2346 per il rilascio degli elenchi nominativi, con relativi importi, dei cittadini beneficiari dei buoni spesa di cui all’ordinanza del Capo del dipartimento della Protezione civile n. 65 del 29.3.2020, nonché di coloro che hanno usufruito del banco alimentare; senza risposta.

2 – interrogazione relativa alla gestione ed il controllo degli impianti fotovoltaici installati negli edifici comunali, inviata via pec in data 23.01.2020 prot. 474 sollecitata in data 2/03/2020 prot. 1389 ancora senza risposta;

3 – interrogazione urgente per la realizzazione dei parcheggi in area P.E.P: di viale Eleonora d’Arborea del 2/03/2020 prot. n 1389; ancora senza risposta;

4 – interrogazione per la videoregistrazione dei Consigli comunali, inviata via pec il 13/04/2017, sollecitata diverse volte per iscritto e tantissime altre volte verbalmente in occasione dei Consigli comunali ancora senza alcuna risposta.

[bing_translator]

I consiglieri di minoranza del comune di Giba, Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù, hanno presentato  un’interrogazione urgente con la quale chiedono il ripristino immediato della funzionalità dell’impianto semaforico «incomprensibilmente disattivato o guasto da oltre un mese» e sollecitano risposte a precedenti interrogazioni, ancora senza risposta (richiesta di videoregistrazione dei Consigli comunali e la pubblicazione nel sito del Comune, presentata il 13/04/2017; richiesta di avviamento secondo turno del cantiere di forestazione anno 2013 per il quali i disoccupati stanno attendendo da ormai dieci mesi, presentata il 26/10/2017).

Nell’interrogazione, i tre consiglieri di minoranza denunciano che, in questo lungo periodo in cui il semaforo è rimasto spento, si sono registrati già due gravi incidenti stradali, uno in particolare, considerata la dinamica (furgone contro porta d’ingresso di un’abitazione dopo essere uscita dallo stop) avrebbe potuto avere conseguenze molto più pesanti che, solo per fortuna e grazie al cielo, non si sono verificate. Accertato che «il permanere di questo ingiustificabile ed incomprensibile immobilismo dell’Amministrazione comunale può essere causa di ulteriori gravi pericoli per la incolumità e la sicurezza pubblica, non solo per gli automobilisti, ma anche per gli ignari cittadini che si trovano a dover passare in quell’area o ad attraversare l’incrocio» e, infine, «che questo pericolo è fortemente aggravato dal fatto che in assenza di semaforo funzionante la segnaletica stradale sia orizzontale che verticale è del tutto insufficiente per non dire completamente inesistente per poter garantire un minimo di sicurezza stradale», Learco Fois, Roberto Zanda e Michele Orrù «chiedono di intervenire con la massima possibile sollecitudine al ripristino dell’impianto semaforico, al fine di mettere in sicurezza quel pericoloso tratto di strada e garantire, conseguentemente, l’incolumità e la sicurezza pubblica».

Andrea Pisanu copia

Lunedì 15 giugno si insedierà il nuovo Consiglio comunale di Giba. Il nuovo sindaco Andrea Pisanu, 40 anni, vincitore con ampio margine della sfida elettorale con il sindaco uscente Learco Fois, presenterà la squadra di tre assessori che verrà scelta tra gli 8 consiglieri eletti nella lista di maggioranza.

Ricordiamo che Andrea Pisanu, è stato eletto con 870 voti, il 58,90%. La lista civica “Continuità e progresso” s’è fermata 607 voti, il 41,09%, eleggendo 4 consiglieri. Andrea Pisanu è stato consigliere di opposizione nell’ultima consiliatura. Learco Fois ha amministrato il comune di Giba negli ultimi dieci anni.

Le elezioni hanno registrato 1.496 votanti su 2.093 aventi diritto al voto, per una percentuale del 71,47%.

Lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti”, 8 eletti:

Emanuele Pistis 143 voti

Nicola Atzori 80

Salvatore Orrù 76

Alberto Pittoni 68

Alessandro Porcina 68

Simone Atzori 62

Francesco Uccheddu 55

Francesca Diana 49

Candidati non eletti:

Maria Cristina Serrenti 48

Francesca Murgia 43

Sara Lepuri 40

Gilda Diana 29

Lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios”, 4 eletti:

Candidato sindaco Learco Fois, eletto consigliere comunale

Giacinto Granella 113

Mario Camboni 69

Roberto Zanda 58

Candidati non eletti:

Michele Orrù 50

Giorgio Cogotti 45

Nicola Demontis 38

Andrea Diana 38

Brunello Orrù 33

Mitore Gambula 29

Nicola Diana 21

Simone Manai 18

Giovanni Falessi 18

 

Municipio Giba

Andrea Pisanu, 40 anni, è il nuovo sindaco di Giba. Ha battuto l’uscente Learco Fois con 870 voti, il 58,90%. La lista civica “Giba e Villarios uniti” guidata da Andrea Pisanu ha vinto le elezioni portando in Consiglio comunale 8 consiglieri. La lista civica “Continuità e progresso” s’è fermata 607 voti, il 41,09%, eleggendo 4 consiglieri. Andrea Pisanu è stato consigliere di opposizione nell’ultima consiliatura. Learco Fois ha amministrato il comune di Giba negli ultimi dieci anni.

Le elezioni hanno registrato 1.496 votanti su 2.093 aventi diritto al voto, per una percentuale del 71,47%.

Lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti”, 8 eletti:

Emanuele Pistis 143 voti

Nicola Atzori 80

Salvatore Orrù 76

Alberto Pittoni 68

Alessandro Porcina 68

Simone Atzori 62

Francesco Uccheddu 55

Francesca Diana 49

Candidati non eletti:

Maria Cristina Serrenti 48

Francesca Murgia 43

Sara Lepuri 40

Gilda Diana 29

Lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios”, 4 eletti:

Candidato sindaco Learco Fois, eletto consigliere comunale

Giacinto Granella 113

Mario Camboni 69

Roberto Zanda 58

Candidati non eletti:

Michele Orrù 50

Giorgio Cogotti 45

Nicola Demontis 38

Andrea Diana 38

Brunello Orrù 33

Mitore Gambula 29

Nicola Diana 21

Simone Manai 18

Giovanni Falessi 18

Municipio di Santadi 4Municipio Sant'Anna Arresi 8 copiaMunicipio Tratalias 2 copiaMunicipio Giba  Municipio Piscinas 4 copiaMunicipio Villamassargia 1 copia

Si è conclusa alla mezzanotte la campagna elettorale, domani si vota dalle 7.00 alle 22.00 per l’elezione dei nuovi Consigli comunali e dei sindaci. Nel Sulcis Iglesiente i comuni interessati al voto sono sei: Santadi, Sant’Anna Arresi, Tratalias, Giba, Piscinas e Villamassargia.

Riportiamo tutte le liste e tutti i candidati, comune per comune.

Santadi.

Lista civica “Impegno e azione quotidiana” 

Candidato a a sindaco: Marco Murgia.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Monica Ariu, Anna Claudia Arru, Erica Atzori, Andrea Caddeo, Bianca Cani, Luana Deias, Alberto Erriu, Daniela Garia, Federico Peddis, Luca Pia, Federico Pintus, Efisio Pioncu.

Lista “Servizio e Rispetto per Santadi”

Candidato a sindaco: Elio Sundas.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Giancarlo Acca, Simona Garau, Francesca Impera, Massimo Impera, Veronica Impera, Marco Loi, Giancarlo Mei, Paola Mei, Francesca Melis, Marco Pusceddu, Simone Secci, Federico Trogu.

Sant’Anna Arresi.

Lista “Giorno Nuovo – Sant’Anna Arresi: La nostra casa, la nostra gente”.

Candidato a sindaco: Teresa Pintus.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Gabriela Caschili, Patrizia Emanuela Costa, Roberto Dessì, Fabio Diana, Maddalena Garau, Valerio Lecca, Ambrosiano Pintus, Alfiero Pittoni, Daniela Farci, Roberto Virdis, Emanuela Pilloni, Massimiliano Selis.

Lista “Costa Arresi”.

Candidato a sindaco: Luigi Balloccu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Loretta Atzori, Roberto Cappai, Elena Fadda, Ilaria Garia, Matteo Marongiu, Eleonora Murgia, Elvio Muscas, Aldo Porcu, Gino Potettu, Elisabetta Rossu, Martino Uccheddu, Veronica Viola.

Lista “Arresinus”.

Candidato a sindaco: Adriana Lobina.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Nicola Angius, Mojca Cancedda, Roberto Carrieri, Ponziana Ledda, Samuele Mei, Fernando Pistis, Maurizio Antonio Podda noto Titti, Giovanni Putzu, Laura Silanus, Daniela Soru, Andrea Virdis, Andrea Letizia Virdis.

Tratalias.

Lista “Obiettivo Comune lista civica per Tratalias”.

Candidato a sindaco: Marco Antonio Piras.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Emanuele Pes, Mauro Antonio Cuccu, Giulio Renato Zara, Patrizia Cani, Maria Raffaela Matta, Alberto Cani, Marco Steri, Monica Pia, Carlo La Marca, Daniela Uccheddu nota Denny, Gianluca Lindiri, Stefania Piredda.

Lista “Tratalias per tutti – Iside Fonnesu sindaco”.

Candidato a sindaco: Iside Fonnesu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Cristiano Atzori, Maria Cristina Atzori, Nicola Cruccas, Claudia Cuccu, Vincenzo Esposito, Pietro Antonio Matta, Alessandro Piras, Fulvio Piras, Roberta Piras, Priska Steger, Mauro Usai, Franca Zara.

Lista “Progetto Tratalias – Gerardo Pisà sindaco”.

Candidato a sindaco: Gerardo Pisà.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Bruno Cani noto Brunello, Marinella Ghiani nota Marina, Manuela Cadoni, Irma Ciani nota Mimma, Giorgio Cera, Federico Diana, Marco Fadda, Massimiliano Loddo, Gabriele Melis, Mario Pes, Michelangelo Pirosu, Martino Senis.

Giba.

Lista “Continuità e Progresso – Giba e Villarios”.

Candidato a sindaco: Learco Fois.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Lista “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti”.

Candidato a sindaco: Andrea Pisanu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Piscinas.

Lista “Per Piscinas – Al servizio del cittadino”

Candidato a sindaco: Mariano Cogotti.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Eleonora Atzei nota Lilli, Federico Atzori noto Chicco, Mario Bachis, Gesualdo Concas, Giuseppe Fadda, Loredana Frau, Assunta Frezza, Giovanni Mancosu, Gianluca Trastus, Massimo Uccheddu.

Lista “Camminando verso il futuro di Piscinas”.

Candidato a sindaco: Fabrizio Pintus.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Michele Acca, Caterina Bisicchia, Anna Licia Curreli, Giuliano Fois, Silvia Lai, Valter Matta, Isabella Murtas, Gina Piotti, Adriano Taris, Maurizio Trastus.

Villamassargia.

Lista Civica.

Candidato a sindaco: Pierluigi Palmas.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Salvatorangelo Cambula, Nicola Bianchini, Andrea Spada, Roberto Sais, Paola Serreli, Gianluca Cani, Andrea Canè, Silvia Mura, Luca Onnis, Maria Rosaria Portas, Cinzia Pilloni, Andrea Virdis.

Lista “Il paese che vorrei”.

Candidato a sindaco Debora Porrà:

Candidati alla carica di consigliere comunale: Francesco Mameli, Noemi Fadda, Fabio Bernardini, Silvia Vacca, Marco Mandis, Arianna Porcu in Tola, Marino Lai, Ylenia Sais, Samuele Tocco, Silvia Dessì, Massimiliano Perria, Federico Orrù.

A Giba, 2.095 abitanti, domenica 31 maggio Learco Fois corre per il terzo mandato consecutivo, lo sfidante è Andrea Pisanu.

Il sindaco uscente guida la lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios” che presenta i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Andrea Pisanu guida la lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti” che ha i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Municipio Giba copia

A Giba Learco Fois corre per il terzo mandato alle elezioni amministrative del 31 maggio, lo sfidante è Andrea Pisanu.

Il sindaco uscente guida la lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios” che presenta i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Andrea Pisanu guida la lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti” che ha i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Municipio Giba copia