17 January, 2022
HomePosts Tagged "William Sunda"

[bing_translator]

Il girone A del campionato di Promozione regionale entra nella volata decisiva, a cinque giornate dalla fine. La capolista Arbus ospita l’Andromeda e in caso di vittoria porrebbe una grossa ipoteca sulla vittoria finale, indipendentemente dai risultati delle prime due inseguitrici, La Palma Monte Urpinu e San Marco Assemini ’80, distanziate di 5 punti ed impegnate rispettivamente sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia e in casa con l’Idolo di Arzana. Il Carloforte, quarto in classifica a 4 punti dalla seconda posizione, ospita il Siliqua (dirige Alberto Enrico Argiolas di Cagliari, assistenti di linea Giovanni Meloni di Carbonia e Maria Francesca Staico di Cagliari).

Il Carbonia gioca ad Arborea (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu e William Sunda di Cagliari), con la testa già ad Oristano, dove mercoledì 25 aprile, sul campo del Centro Federale di Sa Rodia, affronterà la Dorgalese, nella finalissima della Coppa Italia.

Completano il programma dell’11ª giornata del girone di ritorno le partite Bari Sardo – Sant’Elena Quartu, Quartu 2000 – Gonnosfanadiga e Seulo 2010 – Selargius.

 

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, la capolista Villamassargia difende il primato solitario contro la Fermassenti, mentre la prima inseguitrice Monteponi gioca sul difficile campo della Liberats, ad Assemini. L’Atletico Villaperuccio gioca a Senorbì, il Coroghiana attende la visita dell’Atletico Masainas. Punti pesanti sono quelli in palio tra l’Atletico Narcao e la Gioventù Sportiva Samassi, mentre il Domusnovas Junior Santos ospita il Pula. Completano il programma della giornata, le partite Villanovafranca – Virtus Villamar e Villacidrese – Gioventù Sarroch.

[bing_translator]

Il mercato autunnale accende ancora di più un campionato di Promozione già molto equilibrato e ricco di spunti di interesse al giro di la boa del primo terzo del cammino. Questo pomeriggio, alle 15.00, nella vicecapolista Carloforte di Massimo Comparetti, per l’11ª giornata del girone d’andata, sul campo del Siliqua (dirige Francesco Succu di Nuoro, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e William Sunda di Cagliari), rilanciato dalla grande impresa di Seulo, fanno il loro esordio i nuovi acquisti Mattia Bodano (27 anni, figlio di Sergio Bodano, ex centrocampista del Carbonia promosso in C2 35 anni fa), una già lunga esperienza nelle categorie superiori alle spalle, e l’esterno sinistro senegalese Pape Youssou Diop, 21 anni, nell’isola in maglia rossoblu già un anno fa, mentre non ci sarà l’attaccante Samuele Curreli, passato alla Monteponi, in 1ª categoria (ha lasciato per impegni di lavoro inconciliabili con i continui viaggi a Carloforte per allenamenti e partite).

L’attivismo sul mercato conferma lo slancio e l’entusiasmo del presidente del Carloforte Giuseppe Buzzo che punta dichiaratamente alla promozione in Eccellenza regionale.

Altrettanto entusiasmo c’è a Carbonia, dove la società guidata da Antonio Desogus non punta alla promozione ma si sta togliendo grandi soddisfazioni. Reduce dalla splendida qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, nelle quali affronterà il Sant’Elena Quartu, la squadra di Andrea Marongiu cercherà oggi di allungare la serie positiva anche in campionato (è reduce da quattro vittorie – tra le quali quelle su Carloforte ed Arbus – ed un pareggio nelle ultime cinque giornate), ospitando l’Arborea (dirige Federico Isu di Cagliari, assistenti di linea Giovanni Meloni di Carbonia e Monica Ortu di Cagliari). La partita sarà preceduta, alle 13.00, dal pranzo organizzato allo stadio Comunale “Carlo Zoboli”, con i tifosi, dal gruppo de “I Briganti”.

Sugli altri campi, la capolista San Marco Assemini, dopo la delusione dell’inattesa eliminazione dalla Coppa Italia ad opera del Sant’Elena Quartu, cerca una vittoria per confermare il primo posto solitario, sul campo dell’Idolo, mentre l’Arbus di Nicola Agus, rinforzatosi in settimana con l’arrivo di Daniele Porcu, 35enne centrale ex Samassi, gioca con l’Andromeda a Siurgus Donigala.

Completano il programma dell’11ª giornata, le partite Gonnosfanadiga-Quartu 2000, La Palma Monte Urpinu-Vecchio Borgo Sant’Elia, Sant’Elena Quartu-Bari Sardo e Selargius-Seulo 2010.

Nel campionato di 1ª categoria, la Monteponi di Walter Poncellini tenta l’aggancio alla vetta della classifica, ospitando la capolista Libertas Barumini, dalla quale la separano proprio tre punti. Cercheranno di approfittare di un eventuale passo falso della squadra di Barumini anche il Villamassargia di Giampaolo Murru e la Gioventù Sportiva Samassi che condividono il secondo posto con la Monteponi e giocano rispettivamente sul campo della Fermassenti ed in casa con l’Atletico Narcao di Tiziano Serpi.

Cerca tre punti pesanti per la classifica l’Atletico Villaperuccio, nel match casalingo con il Senorbì e sono in palio punti importanti, al momento in chiave salvezza, anche nel derby tra Atletico Masainas e Cortoghiana.

Completano il programma dell’11ª giornata del girone d’andata, le partite Gioventù Sarroch-Villacidrese, Pula-Domusnovas Junior Santos e Virtus Villamar-Villanovafranca.

Giuseppe Buzzo, presidente del Carloforte.

[bing_translator]

Il Carloforte ospita il Quartu 2000 (dirige Alberto Enrico Argiolas di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Stefano Siddi di Cagliari), il Carbonia rende visita al Sant’Elena Quartu (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Ignazio Cordeddu e Alessandro Matta di Cagliari), nella seconda giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. La squadra di Tony Poma cerca una conferma dopo lo squillante esordio sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia (4 a 0), quella di Andrea Marongiu i primi goal e la prima vittoria, dopo il pari interno con il La Palma (0 a 0).

La partita più attesa della giornata è Siliqua – San Marco Assemini ’80, sfida che pone di fronte due delle squadre più ambiziose del girone in chiave promozione,al terzo scontro diretto stagionale, dopo i due dei 16esimi di finale di Coppa Italia che hanno promosso al turno successivo la San Marco Assemini ’80 (1 a 1 a Siliqua, 1 a 0 per la San Marco nel ritorno ad Assemini). La squadra di Titti Podda l’affronta reduce dalla vittoria di Arborea (1 a 0), quella di Paolo Ledda da quella casalinga sull’Andromeda (2 a 1).

Sugli altri campi si giocano Andromeda-Idolo, Arbus-Vecchio Borgo Sant’Elia, La Palma Monte Urpinu-Gonnosfanadiga, Selargius-Bari Sardo e, infine, Seulo 2010-Arborea.

Il girone B del campionato di Prima categoria, propone due derby del Sulcis: Atletico Masainas-Fermassenti e Atletico Narcao-Cortoghiana. La Monteponi affronta la trasferta sul campo della Gioventù Sportiva Samassi, formazione che ha esordito violando il Comunale di San Giovanni Suergiu, nel match con la Fermassenti. Sugli altri campi, si giocano Atletico Villaperuccio-Libertas Barumini, Gioventù Sarroch-Domusnovas Junior Santos, Pula-Virtus Villamar, Senorbì-Villamassargia e Villacidrese-Vollanovafranca.

[bing_translator]

Archiviata l’amara sconfitta di Terralba, il Carbonia si rituffa nel campionato e con il Siliqua di Vittorio Corsini (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Andrea Podda di Cagliari) al “Carlo Zoboli” cercherà l’immediato riscatto per riprendere il testa a testa con il Samassi verso il primo posto, ora distante 3 punti, a nove giornate dalla fine della stagione regolare, e la promozione diretta in Eccellenza regionale.

Andrea Marongiu deve rinunciare forzatamente a Nicola Serra e Marco Foddi, squalificati rispettivamente per tre e una giornata dopo le espulsioni rimediate domenica scorsa a Terralba e, per questo pomeriggio, ha convocato questi giocatori: Daniele Bove, Alessio Sabiu, Simone Giovagnoli, Mirko Serra, Elia Carboni, Stefano Piredda, Michael Graccione, Claudio Cogotti, Cristian Mameli, Daniele Contu, Fabio Cuccheddu, Stefano Demontis, Alessandro Cosa, Daniele Guberti, Momo Cosa, Giuseppe Corona e Federico Zucca.

Il Samassi gioca il derby di Villacidro, una partita che sulla carta non dovrebbe costituire un ostacolo insormontabile. Tra le inseguitrici la più carica è il Seulo 2010 di Giampaolo Grudina che gioca a Carloforte (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai e Luca Orrù di Carbonia), su un campo divenuto nel corso della stagione molto difficile e per sperare ancora di rientrare in gioco per i play-off promozione, deve assolutamente vincere. Il Carloforte arriva a questo impegno con il morale a mille, per la vittoria conquistata sette giorni fa sul campo del Sant’Elena e per una classifica ora decisamente più tranquilla, al settimo posto, dopo l’incerto avvio di stagione.

Trasferta tanto difficile quanto delicata per la Monteponi, a Selargius (dirige Francesco Gai di Carbonia, assistenti di linea Giacomo Sanna e Luigi Satta di Cagliari). Il cambio tecnico in panchina non ha portato fino ad oggi fortuna ai rossoblu, battuti beffardamente domenica scorsa sul proprio campo dalla Frassinetti Elmas e sempre ultimi in classifica, con due punti da recuperare sulla quota play-out.

Completano il programma della settima giornata del girone di ritorno le partite Bari Sardo – Arbus, Quartu 2000 – Guspini Terralba, Frassinetti Elmas – San Marco Assemini ’80 e Tharros – Sant’Elena Quartu.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la settima giornata del ritorno propone le seguenti partite: Gonnosfanadiga – Andromeda, Sadali – Atletico Villaperuccio, Senorbì – Fermassenti, Atletico Narcao – Gergei, Europa 2008 Domusnovas  Seui Arcueri, Guasila – Villamassargia e Libertas Barumini – Virtus Villamar.

Nel girone C del campionato di Seconda categoria, infine, alle 15.00 si giocano le seguenti partite: Atletico Masainas – Acquacadda Nuxis, Gonnesa – Antochense 2013, Isola di Sant’Antioco – Perdaxius, Is Urigus – Santa Barbara Bacu Abis, Iglesias – Santadi e, infine, Musei – Teulada.

[bing_translator]

Scatta oggi il girone di ritorno dei campionati di calcio di Promozione e Prima categoria.

Nel girone A del campionato di Promozione, il Carbonia di Andrea Marongiu difende il primato in classifica sul campo della pericolante Villacidrese (dirige Pasqualino Piras di Alghero, assistenti di linea Francesco Orrù di Cagliari e Luigi Antonio Urtis di Sassari) , inseguendo una nuova vittoria esterna, nella speranza di ricevere buone notizie dalla vicina Arbus, dove sarà impegnato il Samassi.

Il Carloforte, a caccia di punti dopo le due sconfitte subite nel finale del girone d’andata con Quartu 2000 e Frassinetti Elmas, ospita il temibile Guspini Terralba, non ancora rassegnato a uscire di scena dalla lotta per la promozione, nonostante una posizione di classifica inferiore alle ambizioni della società (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Federico Mulas di Cagliari).

La Monteponi ha una grande chance per rilanciarsi nella corsa salvezza, sul campo del Barisardo, fanalino di coda della classifica (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Andrea Cornacchia di Cagliari). Sarebbe però un errore sottovalutare l’avversario, visto anche come si è espresso domenica scorsa contro il Carbonia, impostosi con un solo goal di scarto al termine di 90′ molto combattuti.

Completano il programma della prima giornata del girone di ritorno, le seguenti partite: Sant’Elena Quartu – Seulo 2010, Selargius – Quartu 2000, Siliqua – Frassinetti Elmas e Tharros – San Marco Assemini ’80.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il girone di ritorno inizia con le seguenti partite: Seui Arcueri – Cortoghiana, Gergei – Andromeda, Atletico Narcao – Fermassenti, Viurtus Villamar – Guasila, Gonnosfanadiga – Libertas Barumini, Senorbì – Sadali e, infine, Europa 2008 Domusnovas – Villamassargia.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, giunto alla terza giornata di ritorno, prevede le seguenti partite: Is Urigus – Isola di Sant’Antioco, Iglesias – Musei, Gonnesa – Perdaxius, Atletico Masainas – Santa Barbara Bacu Abis, Acquacadda Nuxis – Santadi e Antiochense 2013 – Teulada.

 

[bing_translator]

Il Carbonia ospita il Guspini Terralba nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia (inizio ore 15,00, dirige Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea William Sunda e Francesco Orrù di Cagliari) e anche senza il bomber Giuseppe Corona, uscito dal campo per infortunio domenica scorsa ad Assemini, insegue la qualificazione alle semifinali. La squadra di Sebastiano Pinna parte dal vantaggio acquisito due settimane fa sul proprio campo, 1 a 0, e dal precedente favorevole in campionato, che l’ha vista violare il “Carlo Zoboli” con il punteggio di 2 a 0.

Il tecnico biancoblu Andrea Marongiu ha convocato questi 18 calciatori: Andrea Bove, Daniele Bove, Alessio Sabiu, Simone Giovagnoli, Alessio Graccione, Michael Graccione, Cristian Mameli, Mirko Serra, Marco Foddi, Nicola Serra, Giovanni Congiu, Stefano Demontis, Fabrizio De Gradi, Daniele Contu, Andrea Desogus, Mattia Casula, Fabio Cuccheddu e Fabio Campus.

Sugli altri campi, sono in programma Quartu 2000 – Seulo 2010 (andata 0 a 5), Dorgalese – Stintino (andata 2 a 0) e Bonorva – Sef Tempio, giovedì 1 dicembre, inizio ore 17.30 (andata 0 a 1).

Carbonia calcio 2016-2017

 

[bing_translator]

Andrea Marongiu, tecnico del Carbonia.

Andrea Marongiu, tecnico del Carbonia.

Sono in programma questo pomeriggio tre anticipi delle gare di ritorno dei sedicesimi di finale della Coppa Italia dilettanti di calcio. In campo, alle 17.00, San Marco Assemini ’80 – Frassinetti Elmas (andata 0 a 2) e Porto Torres – Stintino (andata 0 a 1), alle 17.30 Dorgalese – Fonni (andata 3 a 1). Tutte le altre partite sono in programma domani, domenica 25 settembre,alle 17.00, tranne Seulo 2010 – Barisardo (andata 3 a 1) e Sef Tempio – Lauras (andata 2 a 0), in programma alle 16.00.

Il Carbonia al Comunale “Carlo Zoboli” ospita la Monteponi (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Giacono Sanna di Cagliari), forte del netto 3 a 0 maturato 6 giorni fa a Iglesias. La qualificazione pare scontata a favore della squadra di Andrea Marongiu, a una settimana dall’inizio del campionato. Qualificazione pressoché scontata anche tra Siliqua e Carloforte (dirige Giordano Secchi di Carbonia, assistenti di linea Nicola Leoni e Mauro Ignazio Cordeddu di Cagliari), con la squadra di casa che parte dalla netta vittoria per 4 a 2 ottenuta a Carloforte.

Completano il programma le seguenti partite:

Quartu 2000 – Sant’Elena (andata 3 a 3)

Arbus – Guspini Terralba (andata 1 a 3)

Villacidrese – Samassi (andata 0 a 4)

Macomerese – Tharros (andata 3 a 0)

Sorso 1930 – Castelsardo (andata 2 a 1)

Bonorva – Ozierese (andata 1 a 2)

Usinese – Cus Sassari (andata 1 a 1)

Porto Rotondo – Sporting Siniscola (andata 1 a 2).

Il Selargius è già qualificato per il ritiro del Porto Corallo.