2 August, 2021
HomeTurismoParco GeominerarioFabio Usai (Partito dei Sardi): «Nella vicenda Ati-Ifras evitare astio personale e vigilare sul bando pubblico».

Fabio Usai (Partito dei Sardi): «Nella vicenda Ati-Ifras evitare astio personale e vigilare sul bando pubblico».

[bing_translator]

Nuraghe Sirai 3

Sulla vicenda che riguarda gli oltre 500 lavoratori della società Ati-Ifras, interviene oggi Fabio Usai, capogruppo del Partito dei Sardi in Consiglio comunale, a Carbonia.

«Il bando pubblico per l’affidamento dei lavori della commessa attualmente gestita da Ati-Ifras – sostiene Fabio Usai – deve obbligatoriamente contenere le proposte per un razionale utilizzo dei lavoratori fatte dai Comuni. Solo un percorso condiviso con le amministrazioni locali può produrre – come accaduto finora – delle positive e concrete ricadute nel territorio. Senza questa doverosa premessa si andrebbe incontro a soluzioni pasticciate e inefficaci che ricadrebbero sui lavoratori.» 

«Ritengo doveroso avvertire – aggiunge Fabio Usai che chiede al sindaco di Carbonia, Paola Massidda di insistere nei confronti della Regione come prevede il mandato ricevuto in questo senso da decine di amministratori del Sulcis Iglesiente – del pericolo per la vertenza Ati-Ifras, e quindi per gli interessi dei lavoratori, causato da posizioni scomposte di qualche sigla sindacale non riconosciuta. Si tratta di organismi che perseguono, sulla pelle dei lavoratori, sterili battaglie personali e che quindi per ripicca continuano a gettare pesanti ombre sull’attuale gestione della commessa, che ha dato, come ribadito da decine di amministratori, ricadute virtuose nel territorio.»

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Gianni Salis (capo d
Domani, alle 17.30,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT