2 August, 2021
HomeCronacaNubifragio in SardegnaGianluigi Rubiu (Udc) sollecita lo stato di calamità naturale per i comuni del Basso Sulcis colpiti dal nubifragio di mercoledì 28 settembre.

Gianluigi Rubiu (Udc) sollecita lo stato di calamità naturale per i comuni del Basso Sulcis colpiti dal nubifragio di mercoledì 28 settembre.

[bing_translator]

Le violente piogge dell’altro ieri hanno provocato ingenti danni nelle campagne del Basso Sulcis, a Narcao, Piscinas, Nuxis, Villaperuccio e Santadi, e il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale, Gianluigi Rubiu, sollecita un intervento tempestivo della Giunta regionale.

«Questi eventi meteorologici, inattesi per la loro potenza, hanno devastato diversi poderi del Basso Sulcis – spiega Gianluigi Rubiu – con danni ingenti ai vigneti e, soprattutto, agli uliveti tra Santadi e Villaperuccio, mettendo a serio rischio la stagione dell’olio. Si registrano danneggiamenti anche per diverse aziende agricole tra Narcao, Piscinas e Nuxis, con vigneti e campi coltivati con ortaggi completamente allagati. E’ scontato che ora servirà un impegno finanziario della giunta regionale per sostenere le aziende agricole attraverso la richiesta immediata dello stato di calamità naturale – aggiunge Gianluigi Rubiu, che ha presentato un’interrogazione urgente in Consiglio regionale -. I continui sbalzi termici non giovano inoltre al corretto andamento dell’attività agricola. Gli operatori rurali si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali acquazzoni a caldo fuori stagione

Disagi sono stati registrati anche nei centri abitati, con scantinati, esercizi commerciali e case inondati dalle forti piogge. «Auspichiamo che la Regione possa adottare per tempo un piano per prevenire disastri idrogeologici – conclude Gianluigi Rubiu – trasferendo agli enti locali risorse utili per la pulizia dei corsi d’acqua e per la messa in sicurezza dei territori a rischio».

Santadi 2 copia

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Seconda giornata, og
Criticità ordinaria

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT