22 January, 2022
HomeRegioneSicurezza del cittadino e del territorioE’ stata presentata questa mattina in Consiglio regionale una mozione, primo firmatario Daniele Cocco, sull’istituzione della nuova sede territoriale dei vigili del fuoco di Bono.

E’ stata presentata questa mattina in Consiglio regionale una mozione, primo firmatario Daniele Cocco, sull’istituzione della nuova sede territoriale dei vigili del fuoco di Bono.

[bing_translator]

Questa mattina è stata depositata in Consiglio regionale una mozione, primo firmatario Daniele Cocco, sull’istituzione della nuova sede territoriale dei vigili del fuoco ubicata nel comune di Bono. Una mozione bipartisan presentata da 29 Consiglieri regionali di maggioranza e opposizione a conclusione di un lungo iter istitutivo che impegna il Governo, a seguito dell’approvazione da parte della Camera dei Deputati di un Ordine del giorno presentato dall’on. Alberto Manca, a rendere operativi i cosiddetti distaccamenti misti. La mozione impegna il presidente della Regione e la Giunta regionale a destinare le necessarie risorse finanziarie per l’adeguamento della struttura comunale “ex carceri” come sede del distaccamento dei Vigili del fuoco di Bono.

«Il ministero dell’Interno con una nota del 28 novembre 2019 ha comunicato la ripartizione delle dotazioni organiche per il Comando vigili del fuoco di Sassari evidenziando in particolare l’istituzione di una nuova sede territoriale ubicata nel comune di Bono a cui saranno destinate 33 unità lavorative – spiega il capogruppo di LeU Sardigna Daniele Cocco -. Il comune di Bono ha dato la propria disponibilità all’utilizzo della struttura comunale come sede del distaccamento dei vigili del fuoco – la Regione deve impegnarsi a reperire le risorse necessarie per consentire l’effettiva apertura della sede ed evitare ulteriori ritardi.»

Il territorio del Goceano nella stagione degli incendi è interessato da situazioni di emergenza di difficile gestione – la sede provinciale dei vigili del fuoco più vicina si trova ad Ozieri, ossia a circa 30 km di distanza – la realizzazione del distaccamento di Bono, data la particolare conformazione del territorio, nonché l’oggettiva carenza di infrastrutture stradali, risponderebbe alle esigenze di sicurezza di tutta la popolazione del Goceano.

Stagione Nomade, la
Max Sirena, lo skipp

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT