7 May, 2021
HomeSanità360 firme raccolte in 4 giorni per chiedere la riattivazione del servizio “Paptest” al Consultorio di Carbonia

360 firme raccolte in 4 giorni per chiedere la riattivazione del servizio “Paptest” al Consultorio di Carbonia

Un gruppo di donne del territorio ha organizzato una raccolta di firme per sollecitare il ripristino del servizio di prevenzione antitumorale “Paptest” nel consultorio di Carbonia. In quattro giorni hanno raccolto 360 firme. Due giorni fa, a Carbonia, hanno spiegato le ragioni dell’iniziativa e della protesta contro l’ennesima cancellazione di un servizio sanitario fondamentale del servizio sanitario pubblico che costringe le donne a rivolgersi alle strutture private, con gravissimi disagi per le persone meno abbienti, sempre più numerose in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Coronavirus che si riportare ormai da 14 mesi.

Alla registrazione delle firme raccolte era presente il consigliere regionale Michele Ennas che si è impegnato a portare il problema all’attenzione dell’assessorato regionale della Sanità, Mario Nieddu.

FOLLOW US ON:
Emanuele Cani (Pd):
Roberto Puddu: «Mar

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT