24 May, 2022
HomeAgricolturaIncrementato il parco mezzi del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale per rafforzare l’attività nel Basso Sulcis e nel Cixerri 

Incrementato il parco mezzi del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale per rafforzare l’attività nel Basso Sulcis e nel Cixerri 

Prosegue l’attività di pulizia dei canali a servizio della produzione agricola e dell’attività di manutenzione, ordinaria e straordinaria, operata a livello territoriale dal Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale. Per rafforzare questa importante opera di prevenzione, messa in campo dal Consorzio, è stato acquistato un nuovo mezzo, una trattrice gommata da 145 cv dotata di braccio decespugliatore posteriore e testata trinciante.

Un ulteriore investimento necessario per incrementare e accelerare le attività, ordinarie e straordinarie, di sfalcio della vegetazione presente lungo le sponde dei canali della rete di dreno consortile che, nei territori del Cixerri e del Basso Sulcis, riguarda una lunghezza di circa 125 chilometri.

«Questo nuovo investimento del Consorzio di Bonifica, realizzato grazie alle risorse assegnate ai Consorzi di Bonifica dalla Regione Sardegna, si inserisce nell’importante programma di prevenzione che stiamo mettendo in campo con le nostre attivitàcommenta Efisio Perra, presidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionaleperché oltre a garantire sicurezza e operatività ai territori e alle aziende agricole, lavorare in prevenzione significa portare anche risparmi concreti considerando che prevenire costa un settimo rispetto al ripristino dei danni, come attestato dalle analisi effettuate da ANBI (Associazione Nazionale Consorzi di Bonifica) oggi più che mai, infatti, questo lavoro assume una rilevanza strategica per i nostri territori considerati i cambiamenti climatici in atto e l’alternanza tra periodi siccitosi e di precipitazioni di forte intensità con vere e proprie bombe d’acqua.»

«L’attività messa in campo dal Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale ha visto completare, nel 2021 nel sub comprensorio di Carbonia e Iglesias, complessivamente 48 interventi su canali di dreno per una lunghezza complessiva di oltre 50 chilometri di rete – evidenzia Sergio Lai, vicepresidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionaleoltre agli interventi di sfalcio e taglio sulle piste di servizio per complessivi 18 chilometri.» 

«Si aggiungono le operazioni di pulizia delle sezioni degli attraversamenti stradali sul rio Palmas nell’ambito della convenzione stipulata con l’Assessorato Regionale dei Lavori pubblici ricorda Pierfrancesco Testa Direttore Generale del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale – e gli interventi di pulizia e sfalcio di canali di irrigazione di competenza dell’area agraria consortile per circa 3 chilometri. Interventi che hanno interessato i territori dei comuni di Giba, compresa la frazione di Villarios, Iglesias, Masainas, San Giovanni Suergiu, Sant’Anna Arresi e Villamassargia.»

Sono 1.331 i nuovi p
Giacomo Floris (Carb

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT