16 August, 2022
HomePosts Tagged "Alvin Crescini"

Si è conclusa venerdì scorso, la 6ª edizione del Cooking Quiz Digital, il progetto didattico ideato da Plan Edizioni, Alma, la Scuola internazionale di Cucina Italiana e da Peaktime. Un’edizione da record per il numero di scuole e studenti coinvolti e per la grande partecipazione ed il commovente entusiasmo dei protagonisti: gli studenti degli Istituti alberghieri d’Italia.
Dopo un tour “digitale” che ha raggiunto 105 Istituti alberghieri coinvolgendo oltre 26.000 studenti, giovedì e venerdì le classi finaliste degli indirizzi “enogastronomia”, “sala-vendita” e “arte bianca – pasticceria” si sono battute per ottenere l’ambito titolo di Campione nazionale Cooking Quiz 2022. Campioni d’Italia per l’indirizzo “Sala-Vendita” i ragazzi dell’IPIA “Emanuela Loi” classe 4ª B, 2° posto per la 4ª A dell’IPSSEOA “Assisi” e 3° posto per l’IIS “Bernardino Lotti” di Massa Marittima classe 4ªF.
Per l’indirizzo “Enogastronomia” la medaglia d’oro è andata ai ragazzi della 4ªA dell’IIS “Domenico Rea” di Nocera Inferiore, al 2ª posto la 4ª BT dell’IIS “Gae Aulenti” di Biella e medaglia di bronzo al “Crocetti – Cerulli” di Giulianova con la classe 4ª C.
Hanno ottenuto il gradino più alto del podio per Arte bianca / Pasticceria l’IPSSEC “Olivetti” di Monza con la classe 4ª H, argento per la 4ª D dell’IPS “Alfio Moncada” di Lentini e 3° posto il “Crocetti – Cerulli” di Giulianova, classe 4ª I.
Ottimo piazzamento anche per la 4ªD enogastronomia dell’Istituto alberghiero di Sant’Antioco.
Lo staff del Cooking Quiz ha riservato a tutti gli studenti finalisti molte sorprese facendo intervenire, durante gli eventi, chef stellati e personalità di spicco del mondo della Sala e della Pasticceria. Molti di loro hanno posto direttamente le domande ai ragazzi, creando forti ed inaspettate emozioni e facendo salire ancora di più l’adrenalina a tutti gli studenti.
Sono intervenuti lo chef Matteo Berti, direttore didattico di ALMA, lo chef stellato Giuliano Baldessari ed il maestro pasticcere Sal De Riso. Gli eventi sono stati condotti dal presentatore ufficiale del Cooking Quiz, Alvin Crescini, bravissimo nel mantenere sempre alta l’attenzione dei ragazzi e a trasferire loro tutto l’entusiasmo e tutte le emozioni della gara e della sana competizione.
Un grandissimo successo la 6ª edizione del Cooking Quiz! Con i ragazzi sono stati trattati temi riguardanti sana e corretta alimentazione, valorizzazione delle eccellenze eno-gastronomiche del territorio, lotta allo spreco alimentare e corrette modalità di raccolta differenziata.
Ottimi i risultati per il focus dedicato alle buone norme di Raccolta Differenziata degli imballaggi in
alluminio, carta e cartone, plastica, vetro ed acciaio che vengono utilizzati ogni giorno in cucina, grazie
alla collaborazione dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi,
CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA.
Un grande incoraggiamento ai ragazzi è arrivato anche da parte di tutti i partners del progetto che hanno
messo a disposizione delle scuole prodotti o attrezzature per i laboratori e soprattutto hanno condiviso la loro
expertise per ampliare le conoscenze e la formazione degli studenti: Cà di Lene Azienda Agricola leader della
coltivazione del Mais Rostrato Rosso di Rovetta, Cameo Professional, CNA Agroalimentare, Coal, Colli Euganei Docg, Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana DOP, Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP, Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, GestCooper, Granarolo, Igor Gorgonzola, Italia Zuccheri, Montasio – Consorzio per la Tutela del Formaggio Montasio, Oleificio Zucchi, Trevalli Cooperlat, Unicam. Cooking Quiz, per il suo valore didattico, formativo ed etico è patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ed è il progetto didattico adottato dalla Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri di Italia Re.Na.I.A.

Si è conclusa mercoledì, la 9ª edizione del Green Game, il progetto didattico dei Consorzi nazionali per la raccolta, il riciclo ed il recupero degli imballaggi in alluminio (CIAL), carta e cartone (COMIECO), plastica (COREPLA), vetro (COREVE) e acciaio (RICREA), con una finalissima nazionale emozionante e sorprendente, alla quale hanno partecipato 145 Istituti secondari di II grado da tutta Italia mettendo in campo i migliori 3.842 studenti.

Un tour digitale che ha fatto registrare una partecipazione da record: oltre 33.000 gli studenti coinvolti in un’edizione fortemente voluta dai Consorzi nazionali per dare la possibilità ai ragazzi di partecipare in modo innovativo, formativo e soprattutto coinvolgente ad una didattica originale che ha toccato temi di fondamentale importanza come la corretta raccolta differenziata degli imballaggi e la sostenibilità ambientale.

In diretta live da Milano, i presentatori ufficiali del Green Game, Alvin Crescini e Stefano Leva, insieme ai referenti dei Consorzi Gennaro Galdo per Cial, Claudia Rossi per Comieco, Monica De Giovanni per Corepla, Elena Ferrari per Coreve e Roccandrea Iascone per Ricrea che hanno sostenuto, tifato ed incoraggiato i ragazzi durante l’evento.

«L’obiettivo di questo collaudato format è stato di inquadrare le modalità di una corretta gestione dei rifiuti di imballaggio, focalizzando l’attenzione dei ragazzi sulle enormi potenzialità offerte dal riciclo, non soltanto nella vita quotidiana di tutti i giorni, ma anche pensando al loro futuro di cittadini consapevoli.»

Per la provincia del Sud Sardegna hanno raggiunto la finale nazionale ottenendo ottimi risultati gli studenti della 2ª A dell’IIS – ITC “Beccaria” di Carbonia. Campioni d’Italia, invece, gli studenti della 1ª G del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Lanciano, medaglia d’argento alla 1ª C del Liceo “Laurana Baldi” di Urbino (PU) e 3° posto per la 2ª AF dell’IIS “Pascal – Comi – Forti” di Teramo. Il titolo di “esperto riciclatore” è andato a Riccardo C. dell’IIS “Spagna Campani” di Spoleto che ha ottenuto il punteggio più alto rispetto a tutti gli studenti partecipanti. A lui andrà un premio speciale: un buono per gli acquisti in rete.

Le scuole sul podio saranno premiate con buoni acquisto per materiale didattico o attrezzature del valore di € 750,00 per la 1ª classificata, € 500,00 per la 2ª e € 250,00 per la 3ª.