24 May, 2022
HomePosts Tagged "Angela Scarpa"

L’Istituzione Paritaria Scuole Boccaccio, in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sociali del comune di Iglesias e con la V Commissione consiliare, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, organizzerà percorsi di formazione gratuiti riservati alle beneficiarie del reddito di cittadinanza.
I percorsi formativi, di dieci lezioni ciascuno, riguarderanno la lingua inglese e l’informatica, e consentiranno alle beneficiarie, individuate dall’equipe multidisciplinare del PLUS di Iglesias, di acquisire importanti competenze utile per l’inserimento nel mondo del lavoro.
«Ringraziamo di cuore l’Istituto Boccaccioha messo in evidenza l’assessora delle Politiche sociali Angela Scarpaper un’iniziativa concreta e di grande rilevanza, che consentirà alle beneficiarie di completare un percorso di livello, utilizzabile nella vita lavorativa.»
Per la consigliera Monica Marongiu, presidente della V Commissione Politiche sociali: «Un percorso formativo nel segno dell’inclusione, grazie ad iniziative che testimoniano l’utilità della sinergia che si può creare tra le Istituzioni, i soggetti della società civile ed il mondo della scuola».

Venerdì 4 marzo, dalle ore 10.30, presso la Piazzetta Antonio Orrù, l’Amministrazione Comunale di Iglesias, in collaborazione con Conad e con l’associazione Donne al Traguardo Onlus, installerà una panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza di genere.

L’iniziativa fa parte del progetto “Panchine rosse a favore della lotta contro la violenza sulle donne”, lanciato dagli “Stati Generali delle Donne” e sostenuto da CONAD, al quale hanno aderito numerosi Comuni in tutta Italia.

«E’ un’iniziativa ha spiegato il sindaco Mauro Usaiche vuole mettere in evidenza come sia fondamentale partire dalla sensibilizzazione, dall’informazione e dall’educazione, in sinergia con la società civile, con il mondo della cultura, con la scuola e con tutti i soggetti impegnati nella lotta alla violenza di genere.»

«Si tratta di un tema sempre di strettissima attualità, e con iniziative come questa della panchina rossa vogliamo dare un piccolo contributo alla sensibilizzazione – ha detto Angela Scarpa, assessora delle Politiche sociali -. Vogliamo che questo appuntamento sia un momento di incontro con le altre amministrazioni locali e con il mondo del terzo settore, per far diventare le Istituzioni un punto di riferimento in grado di unire.»

A Iglesias nasce un corso di formazione digitale per gli anziani, organizzato dall’Amministrazione comunale e dalla Consulta Anziani.

«Nei giorni scorsi avevamo denunciato sui giornali le difficoltà ed i disagi che incontrano molti anziani per accedere ai servizi online delle Poste Italiane perché non conoscono tutte le potenzialità che oggi offrono gli strumenti digitali e si limitano solamente all’uso del cellulare per le telefonate con i familiari e amicispiega Antonio Achenza, presidente della ConsultAnzianIglesias -. Avevamo proposto a Poste Italiane di organizzare una formazione rivolta agli anziani per insegnare l’uso corretto del cellulare ed acquisire le competenze necessarie per utilizzare i servizi online ma, è rimasta lettera morta. Come sempre, alla Dirigenza di Poste, non interessa prestare attenzione e risolvere le difficoltà che incontrano i loro maggiori ed affezionati clienti. Al giorno d’oggi, in questa nuova società digitale, chi non sa utilizzare le nuove tecnologie subisce una forte frustrazione e confusione. Si tratta, soprattutto, della fascia sociale degli anziani che corre il rischio di restare emarginata ed esclusa dalla vita quotidiana che invece verrebbe semplificata e agevolata dagli strumenti digitali.»
«Questa situazione non è passata inosservata all’Amministrazione comunale che ha condiviso da subito il bisogno e la necessità manifestata dalla Consulta Anziani e ha preso seriamente in considerazione la richiesta di formazione digitale per gli anzianiaggiunge Antonio Achenza -. Ringraziamo, pertanto, il sindaco Mauro Usai e gli assessori Francesco Melis ed Angela Scarpa che hanno recepito tempestivamente e dimostrato grande sensibilità per organizzare, in collaborazione con la Consulta Anziani, un ciclo di corsi di formazione per insegnare agli anziani l’utilizzo degli strumenti digitali e le applicazioni maggiormente diffuse che servono per acquisire la capacità ad essere indipendenti e poter fare tante cose in maniera più rapida e efficiente.»
La formazione sarà incentrata, soprattutto, su come ottenere e utilizzare lo SPID – ID digitale e come accedere con le APP ai servizi della Pubblica Amministrazione, Comuni, ASL, INPS, Agenzia delle Entrate, Poste, Abbanoa, Banche, Assicurazioni, all’utilizzo della posta elettronica e alla risoluzione dei problemi tecnici più comuni.
I corsi avranno inizio a partire dal mese di aprile 2022 e le lezioni proseguiranno in base al programma e alle iscrizioni. Il docente del corso sarà lo stesso assessore Francesco Melis esperto di informatica coadiuvato dal servizio informatico del Comune.
Le modalità di iscrizione per la partecipazione al corso saranno comunicate successivamente.

 

Venerdì 11 febbraio, alle ore 12.00, presso l’ingresso centrale del plesso scolastico di via Isonzo, il sindaco di Iglesias Mauro Usai, a nome dell’Amministrazione, consegnerà un encomio a 6 operatori impegnati, in questi mesi, nei Progetti Utili alla Collettività (PUC), a 2 dipendenti della società in house “Iglesias Servizi”, ed ai dipendenti comunali che hanno supervisionato il progetto.
Ai PUC partecipano le persone che percepiscono il Reddito di Cittadinanza, impegnate in progetti lavorativi di interesse generale.
I 6 operatori dei PUC che riceveranno l’encomio, negli ultimi due mesi, hanno partecipato al progetto di manutenzione degli edifici scolastici di via Isonzo.
Nel dettaglio, si è provveduto alla riqualificazione delle facciate, alla tinteggiatura, alla sistemazione dei pluviali ed alla messa in sicurezza dei cornicioni.
«Un encomio che rappresenta un riconoscimento dell’importante lavoro svolto con passione, professionalità ed impegno, oltre che un ringraziamento da parte dell’Amministrazione Comunale e di tutta la collettività», evidenzia il sindaco Mauro Usai.
«L’auspicio, è che quanto realizzato nel corso del progetto e questo riconoscimento, possano essere utili ai partecipanti ai PUC per il proseguimento della propria vita lavorativa.»
Per l’assessora delle Politiche sociali, Angela Scarpa: «La riscoperta di una comunità parte dal contributo e dalla valorizzazione dell’opera dei suoi cittadini, grazie a progetti che creano coesione, coniugando inclusione ed utilità sociale».

Da oggi, giovedì 3 febbraio, all’Albo Pretorio del comune di Iglesias e sul Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna, è disponibile il bando pubblico finalizzato alla formazione di una graduatoria relativa all’assegnazione di alloggi di proprietà comunale a canone concordato.

«Una risposta concreta da parte dell’Amministrazione all’emergenza abitativa, per venire incontro alle esigenze di quanti non potevano accedere alle graduatorie del canone ERPdice il sindaco di Iglesias, Mauro Usai -. Un ringraziamento all’Ufficio Patrimonio del comune di Iglesias, che con il suo lavoro ha permesso di realizzare questo intervento.»

Le persone interessate potranno presentare la domanda secondo le modalità e le tempistiche stabilite dal bando.
La scadenza per la presentazione delle domande e della relativa documentazione da allegare, è prevista, improrogabilmente per la data di lunedì 7 marzo 2022.
Le istanze presentate oltre la scadenza saranno considerate irricevibili.

«Ci stiamo adoperando per creare i presupposti e per permettere l’intervento del Comune su di un tema particolarmente rilevante come quello delle politiche abitative, che rappresenta oggi una vera e propria emergenza sociale», evidenzia l’assessore delle Politiche sociali, Angela Scarpa.

L’avviso pubblico, il bando di concorso ed il modulo per la presentazione delle domande, sono disponibili nel sito internet istituzionale del Comune di Iglesias al link:

https://www.comune.iglesias.ca.it/it/community/notizie/notizia/Bando-per-lassegnazione-in-locazione-di-alloggi-comunali-a-canone-con.-sc.-07-03-2022/

L’assessorato delle Politiche sociali del comune di Iglesias e la Commissione consiliare Politiche sociali, considerate le difficoltà in cui si trovano le persone con disabilità o con gravi patologie affette da Covid-19, hanno avviato una serie di interlocuzioni con le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) per la formazione di soggetti delle cooperative e delle associazioni del terzo settore, al fine di rendere possibile l’assistenza domiciliare dei soggetti allettati positivi al Covid-19.

«In queste ultime settimanespiega l’assessora delle Politiche sociali Angela Scarpail forte incremento dei casi di Covid-19, mai registrato finora, è arrivato anche tra le mura domestiche, riguardando anche i pazienti con disabilità che prima, anche per via delle misure restrittive in atto, erano maggiormente tutelati.
Oggi, in collaborazione con le USCA, si pone con urgenza la necessità di fornire un’assistenza domiciliare specializzata ai nostri concittadini in condizione di disabilità.»

Per Monica Marongiu, presidente della V Commissione consiliare Politiche sociali, si tratta di «un’iniziativa fondamentale per garantire l’assistenza di quanti si trovano ad affrontare la disabilità, sviluppata grazie alla sinergia ed alla collaborazione istituzionale con l’ASL e gli operatori dell’USCA, grazie ai quali si potrà mettere in atto la formazione necessaria degli operatori per l’assistenza domiciliare».

La Città di Iglesias, anche quest’anno, partecipa al Miracolo di Natale, la grande raccolta di solidarietà nata da un’idea del conduttore televisivo in collaborazione con la Caritas Diocesana di Cagliari.
Nei giorni scorsi, grazie all’impegno delle associazioni aderenti all’iniziativa, dei Centri Diocesani, delle scuole e di tante persone, è iniziata la raccolta di generi alimentari a lunga conservazione e di articoli per bambini, destinati alle famiglie ed alle persone in situazione di necessità.
Giovedì 16 dicembre, nel corso dell’intera giornata, presso l’Emporio della Solidarietà (ex Mattatoio), in Via Crocifisso, verranno consegnati i beni raccolti, in una maratona della solidarietà che unirà Iglesias alle città di Cagliari, Bosa, Burcei, Decimomannu, Domusnovas, Elmas, Guasila, Maracalagonis, Monserrato, Olbia, Porto Torres, Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Sassari, Selargius, Sestu, Suelli, Villacidro, Villamassargia e Villaputzu.
«Anche quest’anno – ha sottolineato il Sindaco Mauro Usai grazie all’impegno degli organizzatori, si potrà portare un aiuto concreto a chi ne ha più bisogno. Un ringraziamento al mondo dell’associazionismo, alle scuole, ed a tutte le persone che stanno dando un contributo fondamentale alla raccolta del Miracolo di Natale.»
Alla raccolta ed alla consegna dei beni, che avverrà nel rispetto della normativa anti COVID e delle prescrizioni sanitarie, parteciperanno anche gli istituti scolastici.
«A partire dai giorni scorsispiega l’assessore della Pubblica istruzione Alessandro Lorefice – è iniziata una pre-raccolta presso le scuole, un’iniziativa utile a sensibilizzare gli studenti su quanto possa essere prezioso un contributo a sostegno delle persone che vivono momenti di difficoltà.»
«E’ importante sottolineare l’importanza di aver creato una rete di solidarietà – conclude  l’assessora delle Politiche sociali Angela Scarpa , mettendo al centro i bisogni dei singoli cittadini, in un’ottica di collaborazione tra le Istituzioni ed il mondo dell’associazionismo, colonna portante della società civile.»

Questa mattina, presso il parchetto dell’aula consiliare di via Roma, è stata posizionata la panchina rossa donata dal gruppo Conad, dedicata a tutte le donne vittime di violenza.

E’ seguito un momento di riflessione con un dibattito in Aula consiliare, alla presenza del rappresentante territoriale Conad, nel corso del quale sono intervenute: Angela Scarpa, vice presidente della Commissione regionale Pari opportunità; Elvira Usai, sindaca del comune di San Giovanni Suergiu; Anna Rita Cogoni, presidente Fidapa BPW Italy Sezione Sulcis; Maria Chiara Basciu, socia Fidapa BPW Italy Sezione Sulcis, componente della Commissione regionale Pari opportunità; Eloise Carboni, socia Fidapa BPW Italy Sezione Sulcis; Maria Mameli, referente del centro antiviolenza di Carbonia; Alessandra Manca, assessora dei Servizi sociali del comune di San Giovanni Suergiu; Maria Gabriella Comi, dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Carbonia, vice questore della Polizia di Stato.

Allegati un album fotografico e le interviste realizzate con la vice presidente della commissione regionale Pari opportunità Angela Scarpa e la sindaca di San Giovanni Suergiu Elvira Usai.

 

L’Informagiovani – Eurodesk di Iglesias raccoglie le adesioni per organizzare gli incontri informativi sulla creazione dello SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale.
Per informazioni e per le prenotazioni è possibile contattare telefonicamente il numero fisso: 0781-274417, il numero di cellulare: 3405716383, oppure inviare una mail all’indirizzo: informagiovani@comune.iglesias.ca.it  nei giorni:
– lunedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
– martedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00
– giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00
– venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
E’ possibile inoltre compilare il modulo di registrazione al link: https://forms.gle/BgjfA9erbWTXWpv29
«Il divario digitale può precludere opportunità importanti per i cittadini, per questo motivo abbiamo sollecitato un servizio di supporto che consenta di semplificare l’uso dei servizi onlinespiega l’assessora delle Politiche sociali Angela Scarpa. Servirà per tutte le necessità riguardanti l’istruzione, la sanità e tanto altro ancora, tenendo in considerazione che anche la candidatura ai pubblici concorsi, spesso, può essere effettuata solo tramite SPID. Cittadini connessi e responsabili.»

Martedì 16 novembre il Consiglio comunale di Iglesias, alle 18.00, presenterà la Commissione comunale “Pari Opportunità”, di nuova istituzione, nella Sala Blu del Centro culturale (ingresso di Via Deledda).
La Commissione opererà con funzioni consultive, conoscitive e propositive nei confronti del Consiglio comunale, della Giunta comunale e, nei limiti delle proprie prerogative, in sinergia con gli organismi istituzionali competenti, per promuovere le pari opportunità tra le persone nella partecipazione alla realtà sociale, alla vita politica e delle Istituzioni, allo sviluppo del territorio, al mondo del lavoro ed all’economia, oltre che nella vita familiare, professionale, nella formazione, nella cultura e, più in generale, nella vita quotidiana.
Parteciperanno alla presentazione i rappresentanti delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine. Testimonial dell’iniziativa sarà Dalia Kaddari, atleta delle Fiamme Oro.
«Il dialogo e il rispetto sono le armi più potentiha messo in evidenza l’assessora delle Politiche sociali, Angela Scarpa –. L’istituzione della Commissione Pari Opportunità all’interno del comune di Iglesias, rimette al centro la discussione, sempre attuale, sul ruolo della donna nella società civile. L’inserimento femminile in determinati ambiti professionali è frutto di iter legislativi lunghi e travagliati, sotto il profilo etico, politico e sociale.
Oggi vogliamo ringraziare tutte le persone che, a vario titolo ha concluso Angela Scarpa, contribuiscono attraverso il loro impegno ed il loro sacrificio, a portare avanti i valori alla base di ogni democrazia, nello specifico le donne all’interno delle Forze Armate, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, dei vigili del fuoco e della Polizia locale.»