6 December, 2022
HomePosts Tagged "Claudio Arrau"

[bing_translator]

Con un concerto che vedrà sul palco il quindicenne Mattia Casu domani, mercoledì 12 aprile, si inaugura la parte concertistica del VII Festival pianistico del Conservatorio di Cagliari.

L’appuntamento è alle 18.30 nell’Auditorium dell’istituzione musicale (in piazza Porrino), dove il precoce talento di Mattia Casu si misurerà con partiture di Bach, Scriabine e con la celeberrima sonata “Marcia funebre” di Chopin.

Nato da un progetto di Stefano Figliola, docente di pianoforte nell’istituzione musicale cagliaritana, il Festival è divenuto negli anni un sicuro riferimento per quel pubblico che, sempre più numeroso e attento, ne ha seguito le precedenti edizioni dedicate rispettivamente a Dino Ciani, Claudio Arrau, all’esecuzione integrale delle 32 sonate di Beethoven, a Frydrich Gulda, ad Alexis Weissenberg e a Ferruccio Busoni.

Quest’anno la manifestazione è divisa in due grandi tranche: sino al 7 giugno seguirà i due filoni “Rassegna di giovani interpreti” e “Il pianoforte nella grande letteratura cameristica”, con una serie di quattro serate concertistiche (sempre alle 18.30) e due lezioni aperte al pubblico. La seconda parte del Festival, a ottobre, sarà sulla scia delle “Monografie”.

L’ingresso è libero e gratuito.

Mattia Casu è nato a Cagliari nel 2002. Ha iniziato lo studio del pianoforte a quattro anni e a otto è stato ammesso al Conservatorio di Cagliari, dove, sotto la guida del maestro Romeo Scaccia, si è diplomato all’età di 14 anni con il massimo dei voti, la lode e menzione d’onore.

Ha partecipato alle Masterclass dei maestri Igor Cognolato, Aldo Ciccolini, Claudio Martinez Mehner, Gabriel Tacchinò, Bruno Canino e Lilya Zilberstein.

Ha frequentato l’Accademia Internazionale di musica di Cagliari con il maestro Fabio Bidini nel 2013 e con il Maestro Jacques Rouvier nel 2016. A  luglio del 2014 ha partecipato alla Junior Accademy “Dino Ciani” con i maestri Claudio Martinez Mehner, Jeffrey Swann, Hamish Milne. Ha vinto diversi concorsi pianistici: 1° premio assoluto ad Albenga, 1° premio al concorso Internazionale Mozart, 1° premio a Lanusei e nel 2016 1° premio al concorso Internazionale Piano Talents di Milano. Si è esibito in varie manifestazioni organizzate dal Conservatorio di Cagliari quali “Nora Sonora”, “le 32 Sonate di L. V. Beethoven” ed in diverse trasmissioni radiofoniche e televisive, tra cui quella dedicata ai conservatori da Radio Vaticana. All’età di dieci anni ha debuttato nell’orchestra giovanile del conservatorio e poco dopo ha suonato nell’ambito della rassegna di concerti per pianoforte e orchestra di J. S. Bach. A undici anni si è esibito nel primo recital pianistico come solista e, sempre a undici anni ha debuttato al Teatro lirico di Cagliari in occasione di una serata di beneficenza. All’età di 12 anni, nell’ambito della cerimonia di apertura dell’anno accademico 2014/2015 del Conservatorio di Cagliari, ha eseguito il 3° concerto per pianoforte e orchestra di L. V. Beethoven. Nel mese di ottobre 2015 si è esibito in un recital per piano solo presso Palazzo Siotto di Cagliari, a dicembre 2015, in un concerto presso la Chiesetta Aragonese di Cagliari. A maggio del 2016 ha suonato presso l’Ospedale Brotzu di Cagliari in occasione del trentennale dell’apertura del reparto di Urologia. A ottobre 2016 si è esibito in un recital organizzato dall’Ente Concerti di Oristano.

[bing_translator]

Auditorium 2 

Un nuovo appuntamento con i concerti per il Festival pianistico del Conservatorio, dedicato quest’anno alla figura di Ferruccio Busoni nel 150° anniversario della nascita.

Domani, mercoledì 5 ottobre, alle 18.30 nell’auditorium l’Orchestra Palestrina, composta dai giovani allievi del Conservatorio, proporrà una serata incentrata su musiche di F. Busoni/Schoenbert e di W. A. Mozart. Solista sarà il pianista Federico Manca. Maestro concertatore sarà Corrado Lepore.

Sommo pianista e compositore, Ferruccio Busoni è stato una personalità tra le più versatili e stimolanti del panorama musicale internazionale. Il Conservatorio di Cagliari lo omaggia con l’edizione 2016 del Festival Pianistico che, negli anni passati, è stato dedicato rispettivamente a Dino Ciani, Claudio Arrau, all’esecuzione integrale delle 32 sonate di Beethoven, a Frydrich Gulda e ad Alexis Weissenberg.

Nato da un progetto di Stefano Figliola, docente di pianoforte al Conservatorio di Cagliari, il Festival Pianistico è organizzato dai Dipartimenti “Strumenti a Tastiera” e “Teoria e Analisi, Composizione, Direzione e Musicologia”, in collaborazione col Dipartimento di “Musiche d’insieme”.

[bing_translator]

Ferruccio_Busoni,_ca_1895 Auditorium 2

Doppio appuntamento la prossima settimana con il Festival pianistico del Conservatorio, dedicato quest’anno alla figura di Ferruccio Busoni nel 150° anniversario della nascita.

Lunedì 3 ottobre nell’aula magna del Conservatorio è in programma una conferenza dal titolo «Busoni: uno “sguardo lieto” o inquieto sul pianismo e l’arte?», che sarà tenuta da Aurora Cogliandro, docente di Pianoforte nella stessa istituzione musicale cagliaritana.

Mercoledì 5 ottobre si ritorna ai concerti: alle 18.30 nell’auditorium, l’Orchestra Palestrina, composta dai giovani allievi del Conservatorio, proporrà una serata incentrata su musiche di F. Busoni/Schoenbert e di W. A. Mozart. Solista sarà il pianista Federico Manca. Maestro concertatore sarà Corrado Lepore.

Sommo pianista e compositore, Ferruccio Busoni è stato una personalità tra le più versatili e stimolanti del panorama musicale internazionale. Il Conservatorio di Cagliari lo omaggia con l’edizione 2016 del Festival Pianistico che, negli anni passati, è stato dedicato rispettivamente a Dino Ciani, Claudio Arrau, all’esecuzione integrale delle 32 sonate di Beethoven, a Frydrich Gulda e ad Alexis Weissenberg.

Nato da un progetto di Stefano Figliola, docente di pianoforte al Conservatorio di Cagliari, il Festival Pianistico è organizzato dai Dipartimenti “Strumenti a Tastiera” e “Teoria e Analisi, Composizione, Direzione e Musicologia”, in collaborazione col Dipartimento di “Musiche d’insieme”.

[bing_translator]

Conservatorio di Cagliari 35 copia

Con la conferenza dal titolo “Busoni: pensiero estetico e prassi compositiva” proseguono, lunedì 30 maggio, alle 18.00, nell’aula magna del conservatorio di Cagliari “Giovanni Pierluigi da Palestrina, gli incontri organizzati all’interno della VI edizione del “Festival Pianistico del Conservatorio” dedicato quest’anno a Ferruccio Busoni, nel 150° anniversario della nascita.

L’appuntamento sarà una conversazione a tre voci che vedrà protagonisti Marco Vincenzi, direttore artistico del Centro studi musicali “Ferruccio Busoni” di Empoli, Mario Carraro, docente di Armonia al Conservatorio di Cagliari, e Mirko Atzori, brillante allievo dell’istituzione musicale cagliaritana.

Sommo pianista e compositore, Ferruccio Busoni è stato una personalità tra le più versatili e stimolanti del panorama musicale internazionale. Il Conservatorio di Cagliari lo omaggia con l’edizione 2016 del Festival Pianistico che, negli anni passati, è stato dedicato rispettivamente a Dino Ciani, Claudio Arrau, all’esecuzione integrale delle 32 sonate di Beethoven, a Frydrich Gulda e ad Alexis Weissenberg.

Nato da un progetto di Stefano Figliola, docente di pianoforte al Conservatorio di Cagliari, il Festival Pianistico è organizzato dai Dipartimenti “Strumenti a Tastiera” e “Teoria e Analisi, Composizione, Direzione e Musicologia”, in collaborazione col Dipartimento di “Musiche d’insieme”.

[bing_translator]

Conservatorio di Cagliari 35 copia

Con la conferenza dal titolo “Busoni teorico e musicologo”, tenuta da Laura Quattrini, docente di Storia della musica nel conservatorio “G. P. da Palestrina di Cagliari”, lunedì 16 maggio, alle 18.00, nell’aula magna dell’istituzione musicale cagliaritana (in piazza Porrino), prenderà il via la VI edizione del “Festival Pianistico del Conservatorio” dedicato quest’anno, nel 150° anniversario dalla nascita, alla figura di Ferruccio Busoni, sommo pianista e compositore, personalità tra le più versatili e stimolanti del panorama musicale internazionale.

Sino all’11 luglio, e poi di nuovo da settembre alla fine di ottobre, l’aula magna e l’auditorium del Conservatorio  ospiteranno conferenze, concerti, lezioni aperte e, per la prima volta, conversazioni pianistiche, che ripercorreranno la figura di Busoni restituendo al pubblico le tante sfaccettature dell’uomo e del musicista.

Nato da un progetto di Stefano Figliola, docente di pianoforte al Conservatorio di Cagliari, il Festival Pianistico è divenuto negli anni un sicuro riferimento per quel pubblico che, sempre più numeroso e attento, ne ha seguito le precedenti edizioni dedicate rispettivamente a Dino Ciani, Claudio Arrau, all’esecuzione integrale delle 32 sonate di Beethoven, a Frydrich Gulda e ad Alexis Weissenberg.

Per questa VI edizione, il cartellone delle manifestazioni, nella sezione “Itinerari Busoniani”, propone anche due conferenze curate dal Dipartimento di “Teoria e Analisi, Composizione, Direzione e Musicologia”. Si tratta di “Busoni operista” (lunedì 23 maggio alle 18.00), tenuta da Gianluigi Mattietti, docente di Storia della musica all’Università di Cagliari, e di “Busoni: pensiero estetico e prassi compositiva” (il 30 maggio alle 18) conversazione a tre voci tra Marco Vincenzi, direttore artistico del Centro studi musicali “Ferruccio Busoni” di Empoli, Mario Carraro, docente di Armonia al Conservatorio e Mirko Atzori, brillante allievo dell’istituzione musicale cagliaritana. Completerà il ciclo degli “Itinerari Busoniani” la conferenza “Busoni: uno “sguardo lieto” o inquieto sul pianismo e l’arte?” (lunedì 3 ottobre, alle ore 18.00) che vedrà protagonista Aurora Cogliandro, docente di pianoforte nel Conservatorio cagliaritano.

Le “Lezioni aperte”, rivolte prevalentemente ad un pubblico esterno, saranno tenute il 6 e il 13 giugno, alle 18.00, nell’aula magna dai due docenti di pianoforte Maurizio Moretti e Francesca Giangrandi.

Novità per questa VI edizione del Festival Pianistico sono le “Conversazioni pianistiche” curate e condotte da Mirko Atzori, che avranno per protagonisti due docenti di Pianoforte – Stefano Figliola (10 ottobre) e Francesco Giammarco (17 ottobre), sempre alle 18.00 e sempre nell’aula magna.

Le manifestazioni concertistiche, invece, prenderanno il via lunedì 11 luglio nell’auditorium, con un concerto dedicato interamente a musiche di Ferruccio Busoni per poi riprendere mercoledì 21 settembre.

La manifestazione è organizzata dai Dipartimenti “Strumenti a Tastiera” e “Teoria e Analisi, Composizione, Direzione e Musicologia”,  in collaborazione col Dipartimento di “Musiche d’insieme”.