13 April, 2024
HomePosts Tagged "Giancarlo Cancedda"

E’ in programma questo pomeriggio, alle 16.00, il quinto congresso provinciale dell’Adiconsum, nella sala riunioni della Cisl, in via Mazzini, a Carbonia.

Dopo la relazione del presidente uscente Giancarlo Cancedda, interverranno il segretario generale della Cisl Salvatore Vincis ed il presidente regionale Adiconsum Giorgio Vargiu.

Seguiranno l’elezione del Consiglio provinciale, dei delegati al congresso regionale e dei sindaci revisori.

Infine, verrà convocato il Consiglio provinciale con all’ordine del giorno l’elezione del presidente e della presidenza.

[bing_translator]

Le criticità manifestatesi a Carbonia nell’attività di Area (Azienda regionale per l’edilizia abitativa), sono state esaminate questa mattina, nel corso di un incontro svoltosi a Cagliari, che ha visto seduti intorno allo stesso tavolo, il commissario regionale Roberto Neroni (ex commissario della provincia di Carbonia Iglesias dal mese di luglio 2013 al mese di dicembre 2014) ed una delegazione di rappresentanti politici, istituzionali, delle professioni e delle associazioni della città mineraria: i consiglieri comunali Michele Stivaletta, Federico Fantinel, Nino Spanu e Maurizio Soddu, il referente territoriale di Confapi Alessio Lampis, il presidente territoriale dell’Adiconsum Giancarlo Cancedda, il geometra Federico Zara, il portavoce dell’associazione “Carbonia Avanti” Marco Murru, il presidente della commissione Lavori pubblici del comune di Carbonia Mauro Careddu e, infine, il consigliere regionale Fabio Usai.
All’attenzione del commissario Roberto Neroni sono state portate numerose istanze provenienti dal comune di Carbonia, fra le quali le difficoltà nell’interloquire con i funzionari locali dell’ente; la burocrazia ed i disservizi che si manifestano pressoché quotidianamente nel rapporto con l’utenza vista l’esigua dotazione organica; gli atavici problemi legati agli acquisti degli immobili da parte degli affittuari (bisognosi di ristrutturare il proprio stabile); l’annosa tematica dei canoni concordati che in quanto tali dovrebbero invece essere abbattuti del 20% per rispondere alle esigenze sociali provenienti dal territorio.
Nel corso del confronto, sono emerse anche numerose situazioni irrisolte come quelle degli stradelli e delle porzioni di territorio di cui ancora oggi non è possibile stabilire pienamente la competenza e quindi la responsabilità di intervento fra Comune ed Area.
Si è parlato anche delle prospettive economiche ed occupazionali che Area potrebbe generare con l’adozione dei nuovi provvedimenti legislativi varati dal governo nazionale come l’ecobonus al 110% per le ristrutturazioni e l’efficientamento energetico.

Il commissario Roberto Neroni ha assicurato la massima disponibilità ad interloquire per trovare soluzioni concrete ed ha annunciato prossime riunioni per l’esame delle problematiche sollevate in maniera specifica. Il commissario Roberto Neroni ha ribadito di aver già effettuato l’analisi del fabbisogno del personale dell’ente e di aver avviato la discussione con la Giunta regionale per l’assunzione di nuovo personale. Inoltre, ha garantito il proprio impegno a privilegiare, ove e quando entrerà in vigore il provvedimento nazionale dell’ecobonus, l’imprenditoria locale allo scopo di garantire importanti ricadute economiche e sociali nei territori.
Si è parlato anche della necessità di nominare un dirigente unico nel Sulcis Iglesiente, al quale affidare le funzioni previste dalla legge per l’amministrazione dell’ente.
Già dai prossimi giorni il commissario Roberto Neroni esaminerà le problematiche emerse nel corso della riunione, con l’apparato tecnico ed amministrativo dell’azienda regionale.

[bing_translator]

Lunedì 22 gennaio, a Carbonia, ripartirà il servizio dei “Nonni Vigili” all’ingresso e all’uscita della scuola primaria Ciusa di via Lombardia. Il comune di Carbonia ha sottoscritto la convenzione con l’Associazione Terza Età di via Lazio, presieduta da Giancarlo Cancedda. L’accordo nasce a seguito dell’emanazione,  nel novembre scorso, di un atto di indirizzo della Giunta Comunale di Carbonia finalizzato all’incremento del servizio di vigilanza e assistenza all’esterno delle scuole .

«Il servizio di “Nonni Vigili” è necessario per tutelare l’incolumità dei minori negli orari di ingresso e di uscita dalle scuole, assistendo gli studenti, agevolando in particolare l’attraversamento della strada sia ai bambini che ai loro accompagnatori», ha affermato il sindaco Paola Massidda.

Il progetto garantisce ai “Nonni Vigili” una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale della comunità in cui essi vivono, recuperandone le esperienze di vita. Il servizio dei “Nonni Vigili” è un’attività gratuita, volontaria e socialmente utile.

L’Amministrazione comunale provvederà al rimborso delle spese vive sostenute dall’Associazione e delle spese relative alla copertura assicurativa dei propri aderenti contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell’attività.

Franco Meloni 08 copia

Accise, imposte, burocrazia: diamoci un taglio”, è il tema del convegno che si terrà lunedì 25 novembre alle ore 17,00 presso la biblioteca comunale in viale Arsia a Carbonia, organizzato dai Riformatori Sardi.

Il programma dei lavori prevede: presentazione a cura del coordinatore riformatori Sulcis Iglesiente, Peppino La Rosa; la relazione introduttiva del consigliere regionale Sergio Pisano, responsabile della campagna di raccolta firme per la riduzione delle accise; seguiranno interventi programmati degli invitati: Enrico Marangoni, presidente associazione armatori piccola pesca Sardegna; l’avvocato Daniela Garau; Giancarlo Cancedda, responsabile Adiconsum Sulcis Iglesiente; Alessio Lampis, imprenditore del settore edile. Seguirà il libero dibattito.

Alle 19,30 le conclusioni del vicecapogruppo dei Riformatori Sardi al Consiglio regionale, Franco Meloni, primo firmatario delle proposte sulle riduzioni delle accise e sul taglio dei tempi e delle procedure della burocrazia.