1 February, 2023
HomePosts Tagged "Giorgio Pani"

Prendono il via oggi, presso la parrocchia di Gesù Divino Operaio, a Carbonia, gli appuntamenti per la festa patronale 2022.

Alle 19.00, presso il salone dell’Oratorio parrocchiale è in programma una conferenza\dibattito a cura del Nucleo della Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri, sul tema: “IL RUOLO DELL’ARMA DEI CARABINIERI NELLA DIFESA DEL PATRIMONIO CULTURALE”.

Il programma prevede eventi religiosi e civili fino a domenica.

Domani, 13 ottobre, dopo la celebrazione delle 18.00, testimonianza: “IL RUOLO DEL PRESBITERO NELL’EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ”.

Venerdì 14 ottobre, dopo la celebrazione delle 18.00, testimonianza: “IL RUOLO DEI CARCERATI ALL’INTERNO DELLA COMUNITÀ ECCLESIALE”, a cura del diacono permanente Pino Siddi che ha guidato le assemblee sinodali all’interno del carcere di Uta.

Sabato 15 ottobre, dopo la celebrazione delle 18.00, testimonianza: “IL RUOLO DEL GENITORE CARCERATO NELL’EDUCAZIONE DEI FIGLI ALLA LEGALITÀ”, a cura del diacono permanente Mario Marini che presta il suo ministero in carcere da tre decenni.

Durante la Celebrazione eucaristica verrà ringraziato il Signore con quanti quest’anno celebrano il loro 1°, 10°, 25°, 50° e 60° anniversario di matrimonio.

Domenica 16 ottobre, al termine della Messa delle ore 17,00 che verrà presieduta da Sua Eminenza Cardinale Arrigo Miglio, ci sarà la processione secondo questo itinerario: via Mazzini, via Asproni, via Marghine, via Roux, via Mazzini e rientro in chiesa. Nei giorni della festa come segno di attenzione nei confronti di tante famiglie bisognose, si possono portare in chiesa alimenti di prima necessità.

Tra i festeggiamenti civili, segnaliamo sabato 15 ottobre, alle ore 21,00, presso il SUPER CINEMA Sono Stato SPETTACOLO TEATRALE SU PAOLO BORSELLINO. Testo e interpretazione di Giovanni Soldani. Regia di Umberto Zanoletti.
Questa serata è stata organizzata in collaborazione con il TEATRO MINIMO (Bergamo) e con il patrocinio del comune di Carbonia.

Domenica 16 ottobre, infine, PEDALATA DELLA LEGALITÀ, organizzata in collaborazione con A.S.D. SULCIS BIKE GIORGIO PANI CROSS COUNTRY (CARBONIA), con raduno alle 9.00, presso il piazzale della parrocchia (via Mazzini, 58).

 

Prenderà il via il prossimo 12 ottobre la nuova edizione della festa patronale della parrocchia Gesù Divino Operaio nel comune di Carbonia. Quest’anno, oltre le canoniche celebrazioni religiose, con il Rosario, le celebrazioni del Vespro e, ovviamente, la processione finale che caratterizza l’importante evento ogni anno, sono previsti una serie di importanti appuntamenti incentrati sul tema dell’educazione alla legalità.

Si partirà mercoledì 12 ottobre con la conferenza che animerà l’oratorio parrocchiale dalle ore 19.00, dal titolo “Il ruolo dell’arma dei carabinieri nella difesa del patrimonio culturale”. Si proseguirà il giorno successivo, giovedì 13, con la testimonianza (alla fine della messa prevista per le 18.00) del cappellano del carcere di Uta Gabriele Liriti, sul “Ruolo del presbitero nell’educazione alla legalità”. Venerdì 14, al termine della messa delle 18.00, sarà il diacono Pino Siddi, guida delle assemblee sinodali all’interno del carcere di Uta, ad offrire la sua testimonianza sul “Ruolo dei carcerati all’interno della comunità ecclesiale”. Sabato 15 ottobre, invece (sempre dopo la messa delle 18.00), Mario Marini, da 30 anni impegnato nel suo ministero nel carcere a Uta, parlerà del “Ruolo del genitore carcerato nell’educazione dei figli alla legalità”. La sera, a partire dalle ore 21.00, presso il Supercinema, in via Satta, a Carbonia, andrà in scena lo spettacolo teatrale, scritto e interpretato da Giovanni Soldani con la regia di Umberto Zanoletti, dal nome “Sono Stato”, incentrato sulla figura di Paolo Borsellino.

Domenica mattina, nella giornata conclusiva dei festeggiamenti, si terrà la pedalata della legalità, organizzata in collaborazione con la A.S.D. Sulcis Bike – Giorgio Pani cross country di Carbonia. Il raduno è previsto presso il piazzale della parrocchia sito in via Mazzini n. 58. Alla fine della pedalata, si discuterà di cyberbullismo con gli interventi dello cyber psicologo Simone Gargiulo e del già dirigente della polizia postale di Nuoro Pierluigi Sanna. La sera, a partire dalle ore 17.00, verrà celebrata la Santa Messa, presieduta per l’occasione da Sua Eminenza Cardinal Arrigo Miglio, alla fine si terrà la processione.

 

Il sindaco di Carbonia Paola Massidda e il vicesindaco Gian Luca Lai hanno inaugurato qualche giorno fa il cippo commemorativo dedicato a Giorgio Pani, prematuramente scomparso nel 2017, distintosi per tantissimi anni per le sue attività in varie discipline sportive, ad iniziare da rugby e ciclismo, fondatore della Asd Sulcis Nike cross country. Di Giorgio Pani si ricordano anche le tante iniziative a sfondo sociale.

Gli amici e i soci dell’Asd hanno voluto dedicare a Giorgio Pani un cippo situato nella pista ciclabile e in tanti, sono intervenuti per ricordarlo, indimenticabile amico ed atleta appassionato.

[bing_translator]

Il grande rugby, uno degli sport di squadra più diffusi, torna a Carbonia. Domani, sabato 4 maggio, a partire dalle ore 9.30, nel campo sportivo comunale “Giuseppe Dettori” di via Balilla si svolgerà il 1° Memorial Giorgio Pani per ricordare una figura che si è distinta per essere stata una delle prime e più attive divulgatrici dello sport della palla ovale in Sardegna. L’evento non è incentrato soltanto sul rugby ma prevede contemporaneamente anche manifestazioni ciclistiche su strada e mountain bike.

L’intera iniziativa è organizzata dall’A.S.D. Sulcis Bike Cross Country con il patrocinio del comune di Carbonia.

«Abbiamo voluto questo Memorial – spiega Paolo Porcella, dirigente del Carbonia Rugby – per evocare quella immagine dello sport che più ci piace. Correttezza, educazione e soprattutto tanti esempi di impegno sociale e sportivo. Questo era Giorgio, l’uomo a cui non mancava mai il sorriso sulle labbra, e che da quando ha preso per mano la squadra di rugby, fino all’ultimo non ha mai fatto mancare il suo contributo a questo sport a Carbonia». Prima delle partite si terrà una breve cerimonia in ricordo di Giorgio e dei compagni che ci hanno lasciato in questi anni. Alla manifestazione, alla quale vi aspettiamo numerosi, non mancheranno molti rugbisti della zona, che lo hanno avuto in campo come compagno o come allenatore e gli amici della ASD Sulcis Bike Cross Country.»

«Si tratta di una vera e propria festa dello sport organizzata con un fine nobile, quello di commemorare una persona che ha dato un contributo tangibile nella diffusione del rugby nella nostra città e, più in generale, in tutta la Sardegna», dice il sindaco Paola Massidda.

«Il 1° Memorial Giorgio Pani è un evento che dà lustro alla città di Carbonia, che sarà nella giornata di sabato il polo principale del rubgy isolano, in cui convergeranno società sportive provenienti da Cagliari, Capoterra, Sinnai e Villasor con le loro categorie giovanili e old», spiega l’assessore dello Sport Valerio Piria.

Sono previsti incontri tra squadre delle categorie Under 8, Under 10, under 12, under 14 e, a seguire, il match tra i giocatori delle categorie old.
La giornata inizierà alle ore 9.30 con il saluto degli organizzatori alle società partecipanti e un breve discorso di presentazione dell’evento.

[bing_translator]

Domenica 9 settembre si terrà l’ottava edizione della “Calasetta in bike”, escursione cicloturistica in mountain bike. Quest’anno l’iniziativa sarà davvero speciale perché allo scopo ricreativo e sportivo che da otto anni la contraddistingue, si unirà la volontà di onorare la memoria di Giorgio Pani, vero cuore pulsante dell’iniziativa, venuto a mancare di recente.

«Giorgio Pani ha creato e fatto crescere la “Calasetta in Bike” – commenta l’assessore dello Sport e dei Servizi tecnologici Cristiano Mercenaro – è un dispiacere enorme non averlo più tra noi: per questo non abbiamo esitato un attimo a tributargli un ricordo rendendo l’evento un vero e proprio memorial in suo onore».

L’escursione partirà alle 9.30 dagli impianti sportivi di Calasetta, tuttavia l’incontro con i partecipanti è previsto per le 8.30, mentre il rientro è fissato per le 13.00.

Sono previsti due percorsi: uno, lungo 40 chilometri fra strade sterrate, scogliera, asfalto, è adatto a persone con una buona preparazione tecnica. L’altro, di 30 chilometri, risulta più leggero e adatto ai principianti.

A fine escursione, si avrà la possibilità di unirsi al pranzo conviviale (organizzato dalla cooperativa locale “Calasetta Basket”) con opzione di menù per vegetariani. Per ogni dettaglio sulle quote di partecipazione e sulla dotazione sportiva consigliata, si può visitare la pagina Facebook “Calasetta in Bike”.

«È tuttavia possibile iscriversi all’iniziativa anche la mattina dell’escursione – conclude l’assessore Cristiano Mercenaro – basta presentarsi agli impianti sportivi alle 8.30: spero davvero che saremo tanti.»

Ex Liceali Carbonia copia

Si sono ritrovati intorno ai tavoli di un ristorante, questa mattina, al centro di Carbonia, 53 anni dopo. Sono gli studenti della 1ª A che nell’anno scolastico 1961/62 inaugurarono il #Liceo Scientifico di Carbonia. La classe era formata da 19 allievi, tre dei quali, purtroppo, non ci sono più: Gianni Capiali, Angelo Ceccherini e Giancarlo Murtas. Questi gli altri 16 componenti di quella classe: Rita Obino, Franca Marcus, Anna Bazzoni, Giacomo Guadagnini, Rudy Sostera, Gigi Masala, Davide Usai, Giorgio Pani, Oriano PIli, Mario Frau, Marisa Corona, Ines Pinna, Luciana Cossu, Mario Coccu, Bruno Vandelli e Carlo Mammarella. Stamane si sono ritrovati in 11.