25 September, 2022
HomePosts Tagged "Marco Di Fortunato"

[bing_translator]

Sulcispes, a Selargius non puoi fallire


Penultimo impegno nella “Poule A” del campionato di Serie D per la Sulcispes Sant’Antioco, che domenica sarà in campo al PalaVienna di Selargius contro il San Salvatore ultimo in classifica.

La sosta per le festività pasquali ha permesso agli uomini di Massidda di smaltire la delusione per la sconfitta all’overtime contro Uri. Il ko rimediato contro Rolando e compagni ha fatto scivolare i sulcitani al quarto posto in classifica, posizione che dovrà ora essere difesa dagli assalti delle dirette concorrenti, con Nuoro e Astro in testa. Terminare tra le prime quattro significherebbe, poter usufruire del fattore campo favorevole nel primo turno dei playoff: un vantaggio significativo a cui la Sulcispes non vuole assolutamente rinunciare.

«Andremo a Selargius per ottenere il massimo – dice coach Paolo Massidda – anche perché nell’ultimo turno saremo costretti ad affrontare una partita difficile come quella contro la capolista Coral Alghero. Siamo reduci da una buona settimana di allenamenti, nei quali la squadra mi è parsa unita e determinata a riscattare la sconfitta subita a Uri. Siamo arrivati alla fase clou del campionato e non c’è più tempo per fare calcoli: è il momento di dare il tutto per tutto.»

Ancora privi dell’infortunato Fox Layne (il suo rientro in gruppo è previsto per i primi dieci giorni di maggio), i sulcitani dovranno stare ben attenti a non sottovalutare il San Salvatore di Roberto Frau, ultimo con due soli punti, ma capace fino a ora di mettere in difficoltà buona parte degli avversari incontrati: «A dispetto della posizione in classifica – aggiunge il coach sulcitano – sono una squadra temibile, specie tra le mura amiche. Giocheranno con la serenità di chi non ha nulla da perdere, mentre noi dovremo essere bravi a gestire anche la tensione. Cercheremo di sfruttare il gap fisico a nostro vantaggio, mentre in difesa sarà fondamentale mantenere alto il livello di pressione ed evitare che i loro tiratori dall’arco entrino in ritmo».

Palla a due domenica 23 aprile, alle 18.30, al Palasport di viale Vienna, a Selargius. Gli arbitri designati sono Marco Laconi di Siamanna e Marco Di Fortunato di Cagliari. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Sulcispes Basket.

[bing_translator]

Due sconfitte consecutive, in questa stagione, la Sulcispes Sant’Antioco non le aveva mai subite. I ko maturati contro Scuola Basket Cagliari e Uri hanno leggermente “sporcato” un cammino che, dal 3 dicembre in poi, era stato praticamente impeccabile. Ma i ragazzi di coach Massidda ora hanno voglia di reagire, e faranno di tutto per riassaporare la vittoria nel match casalingo di domenica contro il San Salvatore Selargius.

Dopo una prima fase di campionato più che positiva, conclusa con il terzo posto in graduatoria, i giallo neri di Roberto Frau sono ancora al palo nella “Poule A” con zero punti all’attivo. Colpa di un calendario non semplice e, soprattutto, di una serie di assenze che hanno inevitabilmente condizionato il rendimento della squadra. Un avversario in cerca di riscatto, insomma, per una Sulcispes che in settimana ha fatto quadrato: «Nelle ultime uscite non abbiamo fatto benissimo – dice Paolo Massidda – il ko contro Uri ha reso necessario un chiarimento con i ragazzi, che credo sia stato produttivo. Abbiamo riordinato le idee. Evidentemente la lunga serie positiva ha provocato un pizzico di stanchezza sia fisica che mentale. Inoltre va ricordato che le nostre sconfitte non sono certo arrivate al cospetto di formazioni di secondo piano: sia Cagliari che Uri, infatti, hanno vinto i rispettivi gironi e sono delle serie candidate alla vittoria finale. In ogni caso sono fiducioso, gli ultimi allenamenti sono stati interessanti e ora mi attendo una bella reazione».

Il momento negativo di Selargius non deve trarre in inganno: al PalaGiacomoCabras sarà battaglia vera: «Sul loro campo abbiamo già perso – aggiunge il coach – subendo un parziale dopo essere stati in controllo della partita per larghi tratti. Speriamo che la lezione sia servita. Ho visto il San Salvatore nel match interno contro Uri e devo dire che mi ha fatto, ancora una volta, un’ottima impressione: difendono con intensità, amano giocare in contropiede e possono disporre di un quintetto che, nonostante la partenza di Tedesco, rimane comunque ottimo. Noi, però, dobbiamo badare, soprattutto, alla nostra prestazione: cercheremo di giocare una partita che si adatti al meglio alle nostre caratteristiche, abbassando il numero dei possessi e servendo i lunghi vicino a canestro».

Palla a due domenica 5 marzo alle 20.30 al PalaGiacomoCabras di Sant’Antioco. Arbitreranno Nicola Saddi di Quartu Sant’Elena e Marco Di Fortunato di Cagliari.

[bing_translator]

Negli anni ’90 furono protagoniste sui parquet del basket nazionale, sfidandosi pure in un’avvincente finale promozione per la Serie B2. Sabato sera, al PalaGiacomoCabras, due piazze storiche della pallacanestro sarda torneranno a incrociare le armi: la Sulcispes Sant’Antioco, forte dei successi ottenuti nelle prime due giornate, attende infatti la visita della Pallacanestro Nuoro nel terzo turno della “Poule A” del campionato di Serie D.

I ragazzi di Paolo Massidda, in striscia vincente dallo scorso 3 dicembre, puntano a proseguire il proprio percorso netto: «Ma non sarà semplice – afferma il tecnico lagunare – quella contro Nuoro è una gara da prendere con le pinze. Dovremo mettere in campo tanta intensità fin dalla palla a due».

I Sirbones si sono rinforzati di recente grazie all’innesto dell’americano Ryan Nitz, guardia classe 1991 che nel 2015/16 è stato protagonista al California State-Monterrey Bay College (NCAA D2). I suoi 28 punti, però, non sono bastati ai barbaricini per evitare la sconfitta nell’ultimo turno contro Uri (55-60): «Nitz è sicuramente un giocatore pericoloso – aggiunge Paolo Massidda – ma dovremo fare attenzione anche ad Atzei, playmaker dalle ottime capacità realizzative. Nuoro è una squadra che ama giocare in velocità, dunque dovremo cercare di abbassare il ritmo e non concedere contropiede facili. La chiave tattica della partita potrebbe essere questa».

Ancora affollata l’infermeria antiochense: Fox Layne è sempre alle prese con dei problemi alla coscia che l’hanno costretto a saltare qualche allenamento. L’esterno inglese sarà però della partita così come Camillo Cuccu, limitato in settimana dai dolori alla schiena. Le buone notizie arrivano, ancora una volta, da Nanni Cavassa, che procede spedito verso il recupero definitivo. 

Squadre in campo sabato 11 febbraio, alle 19.00, al PalaGiacomoCabras di Sant’Antioco. Gli arbitri designati sono i signori Nicola Saddi di Quartu Sant’Elena e Marco Di Fortunato di Cagliari.

[bing_translator]

Un disastroso ultimo quarto (conclusosi con l’incredibile parziale di 3 a 30) è costato una pesante sconfitta alla Sulcispes sul campo della Scuola Basket Cagliari. Per 30 minuti la partita è stata equilibrata. I primi due quarti, in particolare, si sono giocati punto a punto, con le due squadre che hanno tentato invano di scappare via nel punteggio. La Sulcispes, priva di Fox Layne a causa di un infortunio, ha mostrato dei segnali di crescita rispetto alle ultime uscite e, dopo essere andata al riposo lungo sotto di due punti, 53 a 55, ha preso le redini del gioco nel terzo quarto, toccando anche i 13 punti di vantaggio. Nel periodo finale, però, la luce si è improvvisamente spenta. La pressione a tutto campo comandata dal coach cagliaritano ha mandato letteralmente in tilt i sulcitani, che hanno smarrito le proprie certezze incassando un parziale di 30-3 decisivo per l’esito finale della partita.

Inevitabile l’amarezza a fine gara di coach Andrea Masini: «Nell’ultimo quarto abbiamo buttato via quanto di buono costruito per trenta minuti – ha detto Masini -, stavolta non abbiamo alibi di sorta: dobbiamo prendercela soltanto con noi stessi. Tanto di cappello ai nostri avversari, ma non possiamo permetterci di perdere la testa in questo modo. Come se ne esce? Semplicemente con il duro lavoro in palestra. Non c’è altra soluzione».

Scuola Basket Cagliari-Sulcispes Sant’Antioco 98-76.

Scuola Basket: Loddo 28, Ippolito 4, Cabras 2, Magro, Badellino 10, Al Alyan 7, Piras 19, Fois 15, Poma, Brisu 4, Lorrai 9. Allenatore: Pau

Sulcispes: Farci 4, Cavassa, Basciu 4, Massidda 19, Piras 11, Righetti 22, Peloso, Cuccu 3, Markovic 13. Allenatore: Masini

Parziali: 23-21; 55-53; 68-73.

Arbitri: Riccardo Solinas di Sestu e Marco Di Fortunato di Cagliari.

s-b-cagliari-sulcispes

[bing_translator]

La Sulcispes in cerca di conferme sabato sera PalaCep di Cagliari (il campo dove l’8 ottobre ha perso contro l’Astronl’unica partita di questo avvio di stagione) contro la Scuola Basket di coach Giuseppe Pau, protagonista di un positivo inizio di stagione fatto di tre vittorie e una sola sconfitta.

Le due vittorie consecutive contro Elmas e Serramanna hanno dato morale ai sulcitani, che devono però lavorare ancora tanto sui meccanismi di squadra: «Le prime quattro partite hanno detto che siamo una squadra strutturata diversamente dal punto di vista fisico rispetto alle altre – dice coach Andrea Masini -. E in virtù di questo non possiamo permetterci di concedere punti facili agli avversari. Abbiamo bisogno di mantenere costante l’intensità difensiva, anche perché è da lì che trae energia il nostro attacco. Quando capiremo questo, soffriremo sicuramente meno».

I cagliaritani condividono la vetta con la Sulcispes a quota 6 punti. Fino a questo momento, i la Scuola Basket ha perso solo con il San Salvatore, trionfando invece nel “derby” di via Talete contro l’Astro. Andrea Masini mette in guardia i suoi: «E’ una squadra temibile – aggiunge il coach sulcitano – aggressiva e dinamica sui due lati del campo. La Scuola Basket è squadra giovane, ma capace di mettere in difficoltà chiunque grazie anche a due individualità importanti come quelle di Loddo e Fois. Si tratta a tutti gli effetti di uno scontro diretto».

Per proseguire la striscia vincente, Massidda e compagni dovranno necessariamente mostrare dei progressi: «In questo torneo abbiamo vinto 3 partite – conclude Andrea Masini – tutte però con grande sofferenza. Vorrei finalmente vedere la mia squadra condurre la partita con sicurezza dall’inizio alla fine, lasciando agli altri il compito di inseguire».

Squadre in campo sabato 29 ottobre alle 18.00, al Palasport di via Talete, a Cagliari. Arbitreranno Riccardo Solinas di Sestu e Marco Di Fortunato di Cagliari.

sulcispes-serramanna

[bing_translator]

Rinfrancata dal positivo esordio di domenica scorsa contro il San Salvatore, la Sulcispes si prepara ad affrontare la prima trasferta della stagione. L’avversario designato dal calendario non è certamente dei più semplici: i lagunari, infatti, saranno di scena alla Palestra C.E.P. di Cagliari contro l’Astro, formazione che al debutto ha rifilato ben 23 punti di scarto al G.S.O. Elmas.

I giallo neri di coach Ghiani possono contare su un roster esperto, che vanta numerosi giocatori di lusso per la categoria: dalla coppia Pani-Biggio, lo scorso anno protagonista in C Silver, al giovane Casula, passando per i sempreverdi Masserano e Tosadori. «Siamo solo alla seconda giornata – dice Andrea Masini, coach della Sulcispes -, ma questa partita, a mio avviso, rappresenta già uno spareggio per l’alta classifica. L’Astro è un’ottima squadra, ben allenata e condotta in campo da un playmaker sapiente come Pani. Sarà sicuramente un test molto impegnativo».

Se vorranno uscire dal parquet di via Talete con i due punti in tasca, gli antiochensi dovranno fare un passo avanti rispetto all’ultimo match contro il San Salvatore. Soprattutto dal punto di vista difensivo: «Credo che domenica, specie nella prima metà di gara, abbia giocato a nostro sfavore un pizzico di emozione – prosegue Masini -, è comprensibile del resto. Però dobbiamo capire che in Serie D, per fare la differenza, è necessario giocare sempre ad alta intensità. Non possiamo permetterci di difendere con poca energia.»

Infine, un’analisi sui valori espressi dai primi 40’ della stagione: «Credo che il livello medio del campionato sia interessante – spiega ancora il tecnico -, rispetto all’ultima annata non vedo nessuna squadra in grado di ammazzare il campionato vincendo tutte le partite. Ci sono però diverse compagini interessanti, e noi possiamo giocarcela con tutti».

Palla a due sabato 8 ottobre, alle 20.15 alla Palestra C.E.P. di via Talete 2, a Cagliari. Arbitreranno Marco Di Fortunato di Cagliari e Simone Loi di Dolianova. La partita verrà trasmessa in diretta streaming sul sito www.directasport.it con collegamento a partire dalle 20.00.

Timeout Sulcispes