15 July, 2024
HomePosts Tagged "Mario Murgia"

[bing_translator]

Marco Satta (Osella FA30 Zytek), Mario Murgia (Mitsubishi Lancer Evo X) e Igor Nonnis (Honda Civic) hanno portato in alto i colori della Scuderia smeraldina alla “59ª Cronoscalata Alghero-Scala Piccada”.

E’ stato un weekend ricco di soddisfazioni per la Porto Cervo Racing in occasione della “59ª Cronoscalata Alghero-Scala Piccada” valida come quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna e come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud.

Marco Satta su Osella FA30 Zytek ha chiuso al nono posto assoluto, e subito sotto il podio di gruppo E2SS e di classe E2SS3000. «Sono contentoha detto Marco Sattaperché sono riuscito ad effettuare sia le prove che la gara. Nonostante un problema verificatosi nei giorni scorsi, siamo riusciti a sistemare la macchina giovedì a mezzanotte. L’Osella FA30 va guidata e, per questo, il prossimo anno spero di correre qualche gara in più per prendere più confidenza con la macchina.»

Ha affrontato con determinazione i 5.100 metri del tracciato realizzato sulla SS292, sui selettivi tornanti tra Alghero e Villanova Monteleone, anche Mario Murgia. Il pilota gallurese, al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X, ha vinto il gruppo N e la classe N oltre 3000 (25° assoluto) e si è detto soddisfatto del risultato.

Entusiasta anche Igor Nonnis che, al volante della sua Honda Civic, ha conquistato la vittoria di gruppo ProdS e di classe ProdS2000 (29° assoluto). «L’ultima volta che ho corso la Scala Piccada è stato circa dieci anni fa con una Peugeot 106ha dichiarato Igor Nonnisrispetto alle prove del sabato ho progredito un po’, mi sono divertito e posso ritenermi soddisfatto del risultato».

Alla cronoscalata algherese la Porto Cervo Racing era presente in doppia veste, infatti, oltre ai tre portacolori impegnati nella gara, erano presenti anche gli ufficiali di gara della Scuderia smeraldina.

[bing_translator]

Nel weekend i portacolori della scuderia saranno presenti ad Alghero per la seconda edizione del Challenge valida come ultima prova di Campionato Italiano della specialità.

La Porto Cervo Racing è pronta ad accendere i motori per l’ultima gara della stagione: il Challenge Riviera del Corallo. La seconda edizione della gara vedrà al via i portacolori Marco Canu e Mario Murgia. Marco Canu, al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo IX, cercherà di concludere una stagione positiva grazie ai più che soddisfacenti risultati al Rally Terra Sarda e alla conoscalata di Tandalò conquistati in coppia con la navigatrice Carlotta Piras, e al sesto posto assoluto (1° di gruppo e di classe) ottenuto alla cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo. L’esperto Mario Murgia proverà a sfruttare al meglio il potenziale della sua Mitsubishi Lancer Evo X sul tracciato ricavato nel piazzale della Pace di Alghero.

Intanto, la scuderia Porto Cervo Racing ha iscritto nel calendario ACI Sport 2020 il Rally Terra Sarda. La nona edizione della gara, che si disputerà il 3 e 4 ottobre, sarà valida come prova di Coppa Rally di Zona coefficiente 1,5.

«Anche nel 2020 organizzeremo solo un Rally – dice Mauro Atzei, presidente della Porto Cervo Racing – dobbiamo essere sempre attenti alle situazioni, pensare ai piloti, quindi preferiamo fare un Rally all’anno, ben fatto, com’è stata l’ottava edizione del Rally Terra Sarda che ha ricevuto i complimenti da parte di tutti. E’ stata un’edizione stupenda, dal punto di vista tecnico e di valorizzazione del territorio. Invito tutti nella sede della scuderia di Arzachena ed Ilbono, dei poli di riferimento molto importanti per chi vuole approcciarsi al mondo dei motori. La casa della Porto Cervo Racing è la casa di tutti gli sportivi.»

[bing_translator]

Un’altra coppa scuderia per la Porto Cervo Racing. Il Team, presieduto da Mauro Atzei, nel suo ventesimo anno d’attività, continua a conquistare successi grazie al grande impegno dei suoi portacolori. Alla 30ª edizione della Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo, riproposta dopo sei anni, la scuderia era presente con cinque portacolori che, con le loro ottime performance hanno vinto la coppa scuderia. Quattro i piloti del Team nelle prime dieci posizioni assolute: Marco Satta alla guida della sua Osella FA30 ha conquistato il terzo posto assoluto, il secondo di gruppo E2SS e di classe E2SS3000, Marco Canu su Mitsubishi Lancer Evo IX ha chiuso al sesto posto assoluto, al primo di gruppo N e di classe N oltre 3000, Igor Nonnis (Honda Civic) si è piazzato al nono posto assoluto e ha fatto suo il gruppo ProdS e la classe ProdS2000, infine, Ennio Donato (Ford Escort RS Cosworth con la livrea Vecchio Amaro del Capo) ha chiuso al secondo posto di gruppo E1 Italia, al primo di classe E1 Italia oltre 3000 e la top ten. L’altro portacolori del Team, Mario Murgia al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X, ha disputato solo la prima manche di gara.

«Siamo soddisfatti dell’ennesimo successo ottenuto come Team – ha detto Mauro Atzei, presidente della Porto Cervo Racing -, complimenti sono rivolti ai nostri piloti che, anche in questa gara, hanno dimostrato grande impegno, dedizione e dato lustro ai nostri colori. E’ stato un anno intenso, ricco di soddisfazioni grazie a tutti i nostri soci, il nostro obiettivo è continuare su questa strada e percorrere ancora tanti chilometri insieme, basandoci al rispetto dei grandi valori sportivi e di lealtà.»

[bing_translator]

Scattano alle 15.00, le verifiche sportive e tecniche, in piazza Sella a Iglesias, della 30ª Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo. Domani mattina, sabato 26 ottobre, dalle 10.00, le prove ufficiali lungo i 6.020 metri del tracciato ricavato sulla SS126 (dal km 43,680 al km 49,700) e domenica, sempre alle 10.00, gara 1 e, a seguire, gara 2.

Saranno cinque i piloti della Porto Cervo Racing al via. Con l’Osella FA30 si presenterà allo start Marco Satta. Il pilota, quattro volte vincitore della gara con le varie evoluzioni della Osella (nel 1993 la Salita di Sant’Angelo, nel 2001, 2003 e 2005 la Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo) è pronto per la nuova sfida nella “gara di casa”.

«Il percorso è bellissimo, molto tecnico e impegnativo – dice Marco Satta – nonostante lo conosca e abbia vinto diverse edizioni della gara, questa volta dovrò andare in avanscoperta con il nuovo prototipo. E’ stato un vero peccato non aver potuto completare la Scala Piccada, la mia gara-test con la FA30. Ho dei ricordi bellissimi della Sant’Angelo, la gara di casa.»

Ennio Donato, reduce dalle vittorie di gruppo E1 Italia e di classe E1 Italia oltre 3000 conquistate alla Cronoscalata Alghero-Scala Piccada, sarà al via della gara al volante della sua Ford Escort RS Cosworth con la livrea Vecchio Amaro del Capo. «Il percorso mi piace tantissimo – commenta Ennio Donato – difficile, con delle curve simili, a sequenza. L’ultima volta che ho corso a Iglesias è stato circa dieci anni fa con la Tiga. Utilizzerò le due salite di prove del sabato per interpretare al meglio questa bellissima gara».

Dopo la positiva prestazione registrata alla Cronoscalata Alghero-Scala Piccada, sarà presente anche Mario Murgia al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X che cercherà di ben figurare nella gara che torna dopo sei anni.

Un’altra vettura della Casa dei tre diamanti, ma nell’evoluzione IX, sarà quella di Marco Canu che commenta: «Il percorso è tecnico, molto bello e, per quanto riguarda la tecnicità del percorso è una delle migliori gare in salita in Sardegna. Gli organizzatori meritano la nostra partecipazione». Con i colori della Porto Cervo Racing sarà presente anche Igor Nonnis. Il neo portacolori del Team ritorna al volante della sua Honda Civic, nella gara che nel 2008 segnò il suo esordio. «E’ dal 2013 che non gareggio ad una Cronoscalata – dice Igor Nonnis – il percorso è bello e spettacolare, speriamo di esprimerci al meglio».

[bing_translator]

Un altro fine settimana di gare per la Porto Cervo Racing. La scuderia era impegnata con i suoi portacolori alla 58ª Cronoscalata Alghero-Scala Piccada valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud.

Splendida gara per Ennio Donato al volante della sua Ford Escort RS Cosworth con la livrea “Vecchio Amaro del Capo”. Ennio Donato ha chiuso al sedicesimo posto assoluto, al primo di gruppo E1 Italia e di classe E1 Italia oltre 3000. «E’ stata una bella gara – ha detto Ennio Donato – sia come risultato perché sono riuscito a vincere la classe, il gruppo e ho abbassato di due secondi il tempo registrato lo scorso anno, sia come gara perché mi piace tantissimo, la prima volta che sono venuto a correre ad Alghero era il 1995. Per l’intensa stagione nel Trofeo Italiano Velocità Montagna ringrazio la Porto Cervo Racing e lo sponsor Vecchio Amaro del Capo». 

Gara positiva anche per Mario Murgia che, alla guida della sua Mitsubishi Lancer Evo X, ha chiuso al ventunesimo posto assoluto, al secondo di gruppo N e di classe N oltre 3000. «E’ andata bene – ha commentato Mario Murgia – anche se nella prima manche ho sbagliato la pressione delle gomme, non sono entrate in temperatura, mentre in gara 2 è andata meglio ma ho preferito non prendere rischi. Sono contento del risultato».

Prova sfortunata per il neo portacolori della scuderia Marco Satta che, dopo tre anni di stop, stava effettuando una gara-test al volante della sua Osella FA30 Zytek. Marco Satta, dopo aver disputato la prima manche di prove del sabato, è stato costretto al ritiro nella manche successiva. «Purtroppo, sono stato costretto al ritiro forzato a causa di un guasto meccanico – ha detto Marco Satta – speriamo di risolvere in fretta e prepararci per la Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo».

Nel weekend, tutto lo staff della scuderia Porto Cervo Racing sarà impegnato nell’organizzazione dell’8° Rally Terra Sarda. La gara (su asfalto), in programma dal 4 al 6 ottobre, è valida per la Coppa Rally di Zona ACI Sport e per il Sardegna Rally Cup.

Tra i vari eventi collaterali, in questa edizione del “Terra Sarda”, la Porto Cervo Racing organizza una serie di incontri sulla tutela e sostenibilità ambientale e sul riciclo dei rifiuti e, tra le iniziative messe in atto per il rispetto dell’ambiente, la rivista dedicata all’ottava edizione del Rally verrà distribuita, sempre gratuitamente, in formato digitale e potrà essere sfogliata e scaricata attraverso il seguente short link: http://bit.ly/2nuxpsl

Per tutte le informazioni è possibile visitare le pagine social del Team, del Rally Terra Sarda, oppure il sito www.portocervoracing.it

[bing_translator]

Ennio Donato, Mario Murgia e il neo portacolori Marco Satta. Sono loro i piloti che rappresenteranno la scuderia Porto Cervo Racing alla 58ª edizione della Cronoscalata Alghero-Scala Piccada, valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud, in programma nel weekend.

Ennio Donato, reduce dalla vittoria nella classe E1 Italia oltre 3000 alla “Coppa Nissena”, sarà al volante della sua Ford Escort RS Cosworth con la livrea Vecchio Amaro del Capo, con l’obiettivo di ben figurare in una delle gare che apprezza per il suo scenario. «La Scala Piccada è una gara che mi piace – dice Ennio Donato – sia per il tracciato, molto veloce, sia per il pubblico, sempre molto caloroso. Anche per questa stagione agonistica ringrazio lo sponsor Vecchio Amaro del Capo e la scuderia Porto Cervo Racing».

Dopo uno stop lungo tre anni, torna alle gare anche il pilota Marco Satta, neo portacolori della scuderia. «E’ la prima volta che guido l’Osella FA30 – dice Marco Satta – quindi è da considerare come una gara test. Spero di riuscire a fare le due prove per capire la vettura e apportare le giuste regolazioni”.

Entusiasta del percorso, dell’organizzazione e dell’elenco iscritti, il pilota Mario Murgia in gara con la sua Mitsubishi Lancer Evo X. «E’ un percorso che mi piace molto – commenta Mario Murgia – soprattutto per la parte iniziale, molto veloce, dove puoi sfruttare il potenziale della macchina. Rivolgo i complimenti agli organizzatori per l’allestimento, il paddock, l’accoglienza all’arrivo e l’elenco iscritti con tanti piloti dalla penisola».

Il programma prevede venerdì 27 settembre, dalle 16.00 alle 20.30, le verifiche sportive e tecniche (hotel Green Sporting). Sabato, dalle 10.00, le prove ufficiali lungo i 6.285 metri del tracciato, domenica, sempre alle 1.000, gara 1 e, a seguire, gara 2.

Intanto, la scuderia Porto Cervo Racing continua nell’organizzazione dell’8° Rally Terra Sarda (su asfalto) in programma dal 4 al 6 ottobre, valido per la Coppa Rally di Zona ACI Sport e per il Sardegna Rally Cup.