8 December, 2021
Home2013Luglio (Page 3)

Municipio di Portoscuso.

Municipio di Portoscuso.

Giorgio Alimonda.

Giorgio Alimonda, sindaco di Portoscuso.

Il sindaco di Portoscuso, Giorgio Alimonda, ha firmato una nuova ordinanza questa mattina per il divieto assoluto all’utilizzo dell’acqua della rete idrica per usi potabili ed alimentari.

«A seguito della nota della Asl di Carbonia con la quale è stato comunicata la non conformità agli standard di qualità per il parametro nitriti nell’acqua presente nella rete idrica comunale – scrive Giorgio Alimonda alla Direzione generale di Abbanoa e per conoscenza all’assessorato regionale dell’Igiene e sanità, al servizio Igiene degli alimenti e nutrizione della Asl di Carbonia e al dipartimento di Portoscuso dell’Arpas – l’Amministrazione comunale di Portoscuso ha provveduto ad emanare l’ordinanza sindacale n° 55/2013 di divieto assoluto all’utilizzo dell’acqua per usi potabili ed alimentari, sino a quando nuovi accertamenti non ne confermino la potabilità. Si segnala che nel periodo compreso tra giugno 2012 – luglio 2013 – aggiunge Giorgio Alimonda – l’Amministrazione comunale di Portoscuso è stata costretta a vietare ripetutamente l’utilizzo dell’acqua della rete idrica per usi potabili ed alimentari, emanando ben quattro ordinanze di divieto. Il divieto di utilizzo dell’acqua della rete idrica si ripete periodicamente e sistematicamente a causa della non conformità ai limiti di legge, creando gravi disagi, anche economici, alla popolazione di Portoscuso.»

Il sindaco di Portoscuso ha chiesto ad Abbanoa di attivarsi tempestivamente al fine di ripristinare in maniera risolutiva gli standard di qualità dell’acqua, previsti dalla vigente normativa, evitando ulteriori disagi alla popolazione di Portoscuso e ai numerosi turisti che in questo periodo frequentano Portoscuso. E, infine, visti i ripetuti disagi creati, la riduzione delle tariffe da applicare agli utenti di Portoscuso, per il 50%, rispetto a quelle ordinarie, per i periodi di validità delle ordinanze sindacali di divieto di utilizzo dell’acqua per usi potabili ed alimentari.

Carbonia di notte.

Carbonia di notte.

Si terrà mercoledì 31 luglio il quarto appuntamento dell’edizione 2013 di “Nottinsieme: shopping e spettacolo a Carbonia”. Durante la manifestazione, che sta riscuotendo un grande successo di pubblico e che si protrarrà sino al 28 agosto, i commercianti del centro cittadino terranno aperte le rispettive attività commerciali sino alle ore 1.00, insieme a circa 140 espositori.

Anche mercoledì 31 luglio le strade e le piazze del centro Città faranno da cornice a un susseguirsi di iniziative che vivacizzeranno le strade del centro cittadino: varie postazioni musicali; esposizione di hobbisti e produttori agroalimentari del territorio; giocolieri, mangiafuoco d altri artisti di strada; angolo per i bambini lungo via Gramsci.

Per l’occasione il parcheggio multipiano di via Verona, resterà aperto, gratuitamente, sino alle ore 1.00.

Per il quarto appuntamento è prevista un’importante novità. Per mercoledì 31 luglio, in accordo con l’assessorato alla Cultura, è stato deciso di mantenere aperte, dalle ore 21.00 alle ore 24.00, le tre Mostre attualmente presenti in città: “Colori e forme della danza e dell’arte” (Sala al primo piano della Torre Civica, piazza Roma), “Mostra collettiva di pittura Incontri” (“Saletta del Portico”, lato Sala Polifunzionale, Piazza Roma),  “Mostra collettiva di pittura e fotografia Carbonia – Nuoro” (Sala multimediale della Biblioteca comunale di viale Arsia).

I commercianti della città, la Pro Loco e l’Amministrazione comunale invitano cittadini e turisti a rispettare la segnaletica stradale che sarà allestita per l’occasione, al fine di contribuire alla buona riuscita dell’evento. Per le otto serate di “Nottinsieme” é prevista:

la chiusura al traffico dalle ore 19.00 alle ore 1.00 del giorno successivo (eccetto per i residenti) di via Gramsci (fatto salvo l’attraversamento da via Brigata Sassari), via delle Poste e piazza Matteotti;

la chiusura al traffico (eccetto per i residenti) dalle ore 20.00 alle ore 1.00 di via Fosse Ardeatine, via Nuoro, piazza Ciusa (esclusivamente al lato Bar Torino), vico Matteotti;

il divieto di sosta, con rimozione, dalle ore 20.00 alle ore 1.00 del giorno successivo, di via Gramsci, via Fosse Ardeatine, piazza Matteotti, via Nuoro, piazza Ciusa (esclusivamente al lato Bar Torino), via delle Poste, vico Matteotti;

dalle ore 19.00 alle ore 1.00 del giorno successivo il divieto di transito dei veicoli adibiti a servizi pubblici di linea in via Gramsci (fatto salvo l’attraversamento dalla via Brigata Sassari), via delle Poste e piazza Matteotti, nonché in via Roma dall’intersezione con viale Trento. L’Arst attiverà, per gli interessati, le proprie fermate in piazza Italia (fronte Scuole Elementari, incrocio via Roma – via Trieste).

Le dune.

Le dune.

La presentazione del progetto.

La presentazione del progetto.

 

Cala Domestica.

Cala Domestica.

E’ stata presentata questa mattina nella sala riunioni della Provincia di Carbonia Iglesias, in via Mazzini, a Carbonia, Visit Sulcis Iglesiente, la prima applicazione turistica del territorio, disponibile per i sistemi operativi iOS e Android.

L’applicazione è stata realizzata da un gruppo di giovani del Sulcis Iglesiente, beneficiari del progetto Sali Saliu: determinante per la sua realizzazione e per lo svolgimento delle attività progettuali, è stata la collaborazione con la Provincia di Carbonia Iglesias e in particolare dell’ex assessore alla Cultura e al turismo, Marinella Grosso, e con il Sistema Turistico Locale, che stanno sostenendo i giovani nel loro percorso imprenditoriale.

L’applicazione sarà un punto di riferimento per coloro che vorranno conoscere il Sulcis Iglesiente, una terra tutta da scoprire: mare, miniere, archeologia, artigianato. Chilometri di territorio di rara bellezza che aspettano di essere esplorati dai turisti di tutto il mondo.

I giovani impegnati nel progetto, avviato grazie al determinante sostegno pubblico, dovranno d’ora in avanti continuare a viaggiare con le loro forze, sul mercato locale e, soprattutto, su nazionale e internazionale, con la cooperativa appositamente costituita.

IMG_8868 IMG_8884 IMG_9042

Festa grande questa sera a Santadi per la celebrazione del 45° Matrimonio Mauritano, organizzato dalla Pro Loco di Santadi con il concorso del Comune di Santadi, della Regione Sardegna, della Provincia di Carbonia Iglesias, dell’STL Sulcis Iglesiente, del Gal Sulcis, di Laore. La tradizionale celebrazione de sa coia maurreddina di Santadi quest’anno, per la prima volta, è stata celebrata nel tardo pomeriggio, con inizio alle 19.30, al termine della sfilata di una trentina di gruppi folcloristici provenienti da tutta la Sardegna, suonatori di launeddas, traccas e cavalieri in costume.

Il cappellano militare della caserma allievi carabinieri Trieste di Iglesias, Giancarlo Caria, e il parroco della chiesa di San Nicolò di Santadi, Giampiero Marongiu, hanno unito in matrimonio secondo l’antico rito, due giovani carabinieri: Nicola Cosa, 29 anni, di Santadi, in servizio in Piemonte; Gaya Zirizzotti, 28 anni, originaria di Frosinone, maresciallo presso la scuola allievi carabinieri di Iglesias. Presenti, tra gli altri, i sindaci di Santadi, Cristiano Erriu, e di Iglesias, Emilio Gariazzo; il sottosegretario della Sanità, Paolo Fadda; il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Davide Angrisani; il capitano della Compagnia dei carabinieri di Carbonia, Pino Licari,

Al termine della liturgia i genitori degli sposi hanno praticato l’antico rito propiziatorio di “Sa Gratzia” .

Eurallumina.

Il ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato, il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando ed il sottosegretario Claudio De Vincenti hanno incontrato oggi, nella sede del ministero dello Sviluppo economico, i vertici di Rusal, l’azionista di Eurallumina, l’impianto di Portovesme fermo da quasi quattro anni. Nel corso del colloquio – come riporta l’Agenzia Giornalistica Italia – si e’ proceduto alla verifica dello stato di attuazione dei vari punti dell’Addendum firmato il 22 novembre 2012, contenente le misure necessarie per la riattivazione dello stabilimento del Sulcis. Il ministro dello Sviluppo economico, il ministro dell’Ambiente ed i vertici di Rusal, hanno ribadito la volontà di continuare a collaborare per completare celermente gli impegni assunti, propedeutici alla realizzazione del progetto di ripartenza dell’impianto.

Teatro Electra.

Il Teatro Electra di Iglesias.

20130730_alice_01

Il Teatro Electra di Iglesias ospita martedì 30 e mercoledì 31 luglio, alle 21.00, lo spettacolo “Alice’s Wonderland”, opera per voci e orchestra di Gianluca Erriu, produzione originale Ente Concerti Città di Iglesias – International Opera Academy.

Ingresso €  7,50. Prevendita presso: “Sala degli Specchi” Via Cavour 16, Iglesias; “Enzo e Daniela” Via Don Minzoni 30, Iglesias.

 

Feng Zhu, Luca Murgianu e Filippo Spanu

Feng Zhu, Luca Murgianu e Filippo Spanu

Una troupe della Televisione di Stato cinese, CCTV, è arrivata questa mattina a Cagliari per intervistare il presidente e il segretario regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, e visitare alcune aziende artigiane sarde.

Il corrispondente dall’Italia della China Central Television-CCTV, Feng Zhu, dopo la visita ai produttori del tipico-tradizionale e ad alcune imprese più tecnologicamente avanzate, ha voluto conoscere dal presidente di Confartigianato, Luca Murgianu e dal segretario, Filippo Spanu, la situazione del comparto artigiano , analizzando le possibili vie d’uscita dalla crisi, anche alla luce dei recenti dati negativi riguardanti la preoccupante mortalità delle imprese.

CCTV, opera su una piattaforma di 22 canali e con il suo miliardo di telespettatori può essere considerata l’emittente con più utenti nel mondo.

«La visita di questa importante Televisione di Stato – afferma Luca Murgianu – è un segnale di forte attenzione verso un settore, quello artigiano sardo, che, nonostante la crisi e i dati negativi, realizza prodotti unici e di qualità, e offre servizi ad alto valore aggiunto”. “Al corrispondente abbiamo ricordato i dati negativi e le difficoltà del fare impresa in Sardegna – continua il Presidente – ma principalmente abbiamo sottolineato l’importante valore delle nostre produzioni e dei servizi che le nostre aziende forniscono, ma anche le grandi possibilità di investimento e sviluppo se si realizzeranno passaggi importanti come il taglio della burocrazia o i pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni.»

La troupe, oltre ad aver realizzato i filmati sulle imprese, ha catturato anche le immagini più belle di Cagliari e dei dintorni.

«Il servizio che verrà mandato in onda, rappresenterà un enorme spot gratuito per centinaia di milioni di cinesi nel mondo – riprende Murgianu – soprattutto perché in pochi conoscono le peculiarità del nostro territorio e delle nostre arti.»

«Abbiamo voluto far sapere ai potenziali 800 milioni di telespettatori cinesi, che la Sardegna, grazie alla sua posizione, rappresenta il più importante hub naturale del Mediterraneo – ricorda Filippo Spanu – e che se verrà messo nelle condizioni di operare e progredire, potrà essere il punto di nascita e crescita di nuove imprese e di creazione di tanti posti di lavoro, pur mantenendo la specificità artigianale.»

«Anche se la nostra regione rappresenta, in quanto a popolazione, un millesimo rispetto alla Cina – prosegue il segretario – questo servizio ci fa pensare come ci sia una evidente attenzione anche da parte di colossi economici nei confronti di potenziali mercati da sviluppare

«E’ necessario, però – conclude Spanu – una pianificazione e una programmazione che dia una prospettiva alle imprese che vogliono investire e che vogliono puntare sia al mercato interno, sia all’export; e la Cina dovrà essere uno dei punti di riferimento per tutte le aziende sarde che intendono promuovere e commercializzare i loro prodotti.»

Dal 29 luglio al 30 agosto 2013, potranno essere effettuate  le iscrizioni al Servizio Scuolabus del Comune di Carbonia.

Il servizio è riservato agli alunni che frequentano le scuole dell’infanzia (scuola materna), primarie (scuole elementari) e secondarie di I grado (scuole medie) del Comune di Carbonia, la cui abitazione dista non meno di due chilometri dall’istituto scolastico di appartenenza.

Gli interessati dovranno presentare la domanda improrogabilmente entro il termine del 30 agosto 2013, al fine di consentire agli uffici competenti la predisposizione del servizio per l’anno scolastico 2013/2014.

Eventuali domande presentate dopo il termine stabilito o nel corso dell’anno scolastico, potranno essere accolte compatibilmente con la disponibilità dei posti e con le esigenze organizzative del servizio (art. 5 del  Regolamento per il Diritto allo Studio).

I moduli sono disponibili presso l’Ufficio Istruzione e Formazione, in via Mazzini 68, nei giorni e negli orari sotto indicati, o sul sito www.comune.carbonia.ci.it nella sezione Servizi Comunali – Servizio Pubblica Istruzione – Servizio mensa e trasporto.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso l’Ufficio Istruzione e Formazione, in via Mazzini 68.

Orari per il pubblico: lunedì dalle ore 8.30 alle ore 12.00; mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00; martedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Numero di telefono: 0781663858. Numero di fax:  0781663963.

Carbonia dall'alto 18

L’Amministrazione comunale di Carbonia mercoledì 31 luglio 2013, alle ore 10.00, presso la Sala Giunta, al secondo piano del Palazzo comunale, presenterà nel corso di una conferenza stampa la nuova Carta turistica della Città.

Saranno presenti il sindaco Giuseppe Casti, l’assessore alla Cultura del Comune di Carbonia, Loriana Pitzalis, l’editore della Carta turistica, Mauro Innocenti, e i rappresentanti della Cooperativa Mediterranea e del Centro Italiano della Cultura del Carbone.

manifesto mostra Ignazio 2013-1

Dal 31 luglio al 9 agosto la sala al primo piano della Torre Civica di Carbonia ospiterà la mostra “Colori e forme della danza e dell’arte”. 

La mostra comprende le opere di due autori sulcitani, l’artista Gian Franco Cau e il fotografo Ignazio Vacca, che esporranno i loro interessanti lavori personali. Dalla prosa alla danza, dalla poesia alla musica, dalla libertà alla disciplina, si potranno ammirare le immagini della stagione artistica del Teatro di Carbonia, con tutta la magia del palcoscenico, raccontate attraverso gli scatti del fotografo Ignazio Vacca.

Le opere di Gian Franco Cau spaziano da alcuni nuovi lavori di ricerca alle opere del recente passato. Il tema predominante è la natura morta rivisitata e scomposta in varie sfaccettature, in cui lo stile tra il naturalismo e il surreale accompagna spesso le rappresentazioni.

La mostra sarà inaugurata mercoledì 31 luglio, alle ore 21.00, alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Carbonia, Loriana Pitzalis. L’esposizione sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalla ore 8.00 alle ore 19.30 e il mercoledì, in occasione della manifestazione “Nottinsieme”, anche dalle 21.00 alle 24.00.