25 June, 2021
Home2021Marzo (Page 23)

[bing_translator]

MediaWorld, multinazionale leader nel mercato dell’elettronica di consumo, è alla ricerca di oltre 170 diplomati e laureati da inserire presso i punti vendita dislocati sul territorio nazionale.

La ricerca di personale riguarda soprattutto addetti al magazzino, che dovranno occuparsi della ricezione e dello scarico delle merci in ingresso, dell’imballaggio e della movimentazione della merce, della preparazione degli ordini in uscita, della sistemazione e dello stoccaggio della merce all’interno del magazzino, della verifica dei documenti di trasporto ed addetti alla vendita, che dovranno assistere al meglio i clienti e soddisfare ogni loro esigenza con i migliori prodotti e servizi, relazionarsi con la clientela, gestire tutte le attività di cassa, gestire ed organizzare gli articoli venduti nel punto vendita e sistemare il negozio. L’azienda ricerca anche Capi Settore, i quali dovranno sviluppare le competenze di vendita della squadra, sviluppare con i clienti una relazione unica e duratura, promuovere le modalità di vendita assistita in modo da accompagnare i clienti durante la sua esperienza d’acquisto, pianificare strategicamente le attività quotidiane in funzione dei bisogni dei clienti, sviluppare una politica commerciale in linea con le strategie aziendali ed assicurare il raggiungimento degli obiettivi di vendita degli store. I candidati, che saranno inseriti in un ambiente giovane, dinamico e fortemente innovativo, devono avere forte spirito di squadra, ottime doti di comunicazione e di relazione con i clienti, entusiasmo, flessibilità, disponibilità, propensione a lavorare in contesti dinamici, spiccato senso di iniziativa, forte spirito commerciale e orientamento al cliente, approccio analitico, attenzione al dettaglio, doti organizzative e di problem solving e predisposizione al cambiamento.

Per verificare tutte le posizioni aperte…

L’articolo completo consultabile nel sito: http://suntini.it/diariolavoro_mediaworld_3_21.html .

[bing_translator]

Lunedì 8 marzo, dalle 8.00 alle 13.30, la pista ciclabile che parte dalla località Ponti, presso il Faro di Porto Ponte Romano, fino alla località “Corru Longu”, verrà temporaneamente interdetta per consentire lo svolgimento della prova fisica inserita nell’ambito del concorso pubblico indetto dal comune di Sant’Antioco valevole per l’assunzione di un istruttore direttivo di vigilanza, a tempo indeterminato e pieno.

I candidati, infatti, dovranno cimentarsi in una corsa di 1.000 metri che richiede spazi sicuri e consoni, quali sono, appunto, quelli della pista ciclabile.

[bing_translator]

E’ terminata in parità, 1 a 1, questo pomeriggio, la partita tra Insieme Formia e Nocerina, recupero della 12ª giornata di andata del girone G del campionato di serie D. La Nocerina è passata in vantaggio con Gaetano Dammacco al 30′ del primo tempo, l’Insieme Formia ha pareggiato al 39′ della ripresa con un goal realizzato su calcio di rigore da Matteo Zonfrilli. L’Insieme Formia ha giocato in 10 uomini dal 18′ del secondo tempo per l’espulsione di Osvaldo Iorio Forestero.

Con questo risultato, la Nocerina sale a quota 32 punti, sempre al quinto posto, un punto dietro il Carbonia, ma non una partita ancora da recuperare (a Giugliano, rinviata il 21 febbraio per la prima giornata del girone di ritorno); l’Insieme Formia sale a quota 27 punti, sempre al 9° posto e con una partita ancora da recuperare (sempre con il Giugliano, in casa, rinviata mercoledì 24 febbraio, per la seconda giornata del girone di ritorno), 1 punto dietro il Lanusei che, come il Carbonia, ha fin qui disputato tutte le 20 partite in calendario.

La Lega Nazionale Dilettanti ha già fissato altri cinque recuperi: mercoledì 10 marzo si giocherà Giugliano-Arzachena (8ª giornata); domenica 14 marzo, giorno in cui il calendario prevede un turno di riposo, si giocheranno: Cassino-Nuova Florida (16ª giornata), Giugliano-Latte Dolce (17ª giornata), Latina-Monterosi (14ª giornata)e Vis Artena-Muravera (11ª giornata).

Ricordiamo, infine,. che è stata rinviata la partita che il Carbonia avrebbe dovuto giocare domenica per la quarta giornata del girone di ritorno, a Santadi, contro lil Team Nuova Florida, su richiesta della società laziale, alle prese con casi di positività al Covid-19.

 

[bing_translator]

Non si ferma l’incremento dei casi di positività al virus Covid-19 a Portoscuso. 2 nuovi casi portano il totale degli attualmente positivi a 9. Lo ha comunicato questa sera il sindaco, Giorgio Alimonda.
«L’incremento dei 2 casi si è ancora verificato all interno del focolaio individuato nei giorni scorsi che rimane pericolosamente sotto osservazione ancorché per il momento ancora localizzatoha aggiunto Giorgio Alimonda -. Le persone in quarantena obbligatoria sono diventate 8.»
«Si invitano le persone interessate a dichiarare IMMEDIATAMENTE tutti i contatti intercorsi nei giorni passati al fine di un efficace tracciamento e di rispondere alle chiamate degli Uffici di igiene pubblica dell’ATS per effettuare i tamponi molecolari. Si invita inoltre a contattare prontamente il proprio medico di famiglia in caso di febbre o altri sintomi quali la perdita del gusto ha concluso il sindaco di Portoscuso. In ogni caso, si conferma il richiamo forte all adozione delle uniche misure che, per ora, ci possono preservare in tema di distanziamento, utilizzo della mascherina e lavaggio frequente della mani e superfici.»

[bing_translator]

Si è concluso l’incontro con le rappresentanze dei medici di medicina generale e di continuità assistenziale per definire le modalità di un loro coinvolgimento nella campagna di vaccinazione anti-covid.

«Un incontro positivodice l’assessore regionale della Sanità, Mario Niedduin cui abbiamo raggiunto un accordo preliminare per l’intervento dei medici di famiglia e le guardie mediche in questa fase, per la vaccinazione degli ultraottantenni. Siamo sicuri che le modalità concordate potranno dare un contributo prezioso alla campagna in corso. Le due categorie parteciperanno alla somministrazione delle dosi sia nei centri di vaccinazione, sia a domicilio per i pazienti allettati o che per ragioni diverse si dovessero trovare nell’impossibilità di raggiungere le strutture sanitarie indicate per le vaccinazioni. Un aspetto importante, quest’ultimo, che va incontro alle esigenze delle categorie più fragili. Il vaccinoconclude l’assessore della Sanità è un’opportunità irrinunciabile contro la pandemia e un diritto di tutti i sardi e nessuno sarà lasciato indietro.»

[bing_translator]

Al via, a Iglesias, gli interventi di manutenzione straordinaria finalizzata al risparmio ed all’efficientamento energetico nella Scuola Primaria di via Pacinotti e nella Scuola Secondaria di Primo Grado in Corso Colombo.

I lavori sono finanziati con circa due milioni e ottocentomila euro, provenienti da due azioni del POR FESR 2014/2020, e dal “Conto Termico”.

«Gli interventi vogliono ribadire l’attenzione per le scuole della nostra cittàha sottolineato il sindaco Mauro Usaie permetteranno di coniugare efficienza energetica e risparmio nei consumi, in un’ottica “green”, rispondendo in maniera concreta alle necessità degli studenti e dei docenti.»

Gli interventi, nel dettaglio, riguarderanno:

– La realizzazione del “cappotto termico” nelle facciate e nella copertura degli edifici.

– La sostituzione degli infissi con altri infissi ad elevate prestazioni energetiche.

– L’installazione degli impianti fotovoltaici.

– Il rifacimento degli impianti di riscaldamento e condizionamento, grazie al nuovo sistema “fan coil” (ventilconvettore) ed alle pompe di calore caldo/freddo.

– L’installazione dei sistemi di monitoraggio per l’analisi energetica.

– Il rifacimento degli impianti di illuminazione, con l’installazione di sistemi a risparmio energetico.

«Questi interventiha aggiunto l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didacici daranno l’opportunità di realizzare le necessarie manutenzioni nelle scuole, e di procedere all’efficientamento energetico ed alla climatizzazione. Un beneficio per gli studenti, per l’ambiente, e per il risparmio energetico.»

[bing_translator]

Comunicato stampa

Cecilia Mangini

Lo sguardo delle donne sul reale

In occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, i Centri Servizi Culturali della Società Umanitaria – Cineteca Sarda di Alghero, Cagliari e Carbonia ed il Laboratorio di antropologia visuale “Fiorenzo Serra” di Sassari, insieme alla F.I.C.C. – Federazione Italiana dei Circoli del Cinema, e grazie alla collaborazione dell’AAMOD – Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, del Festival del Reale, della Cineteca di Bologna e della Cineteca Lucana, organizzano “Cecilia Mangini. Lo sguardo delle donne sul reale”, una rassegna cinematografica ed un momento di approfondimento dedicati alla figura della grande fotografa, documentarista e sceneggiatrice, ed alla sua inestimabile eredità artistica, culturale, sociale e politica.

Si è ritenuto che la presente iniziativa, organizzata a poche settimane dalla sua scomparsa, fosse opportuno proporla proprio in questa occasione anche alla luce del privilegiato rapporto che l’autrice ha avuto con la Sardegna, fin dagli anni Sessanta, e in particolare con la Cineteca Sarda e la F.I.C.C., di cui è sempre stata amica e più volte ospite. 

Dalle ore 12.00 del 5 marzo alle ore 12,00 del 12 marzo 2021, in streaming gratuito sulla nostra piattaforma onlinesardegna.umanitaria.it, selezione di film di Cecilia Mangini e di registe e registi che, proprio come ha fatto lei per tutta la vita, rivolgono la loro cinepresa sulla realtà.

  • La canta delle marane (C. Mangini, 1961, 10′)
  • All’armi siam fascisti! (L. Del Fra, C. Mangini, L. Miccicché, 1962, 112′)
  • Essere donne (C. Mangini, 1964, 28′)
  • Brindisi ’65 (C. Mangini, 1966, 14′)
  • Facce (C. Mangini, P. Pisanelli, 2018, 7′)
  • In viaggio con Cecilia(M. Barbanente, C. Mangini, 2013, 74′)
  • Triangle(C. Quatriglio, 2014, 63’)
  • La linea sottile(P. Sangiovanni, N. Mimica, 2016, 80′)
  • La cena di Toni(E. Pandimiglio, 2017, 68′) [disponibile solo dal 5 al 10 marzo]
    • Breve dialogo con Cecilia Mangini (P. Marcias, 2019, 20′)

Martedì 9 marzo 2021, alle ore 18.00, online sulle nostre pagine Facebook (CSC Alghero Società Umanitaria, Cineteca Sarda-Società Umanitaria e CSC Carbonia-Iglesias Società Umanitaria), Cecilia Mangini e la sua eredità artistica e militante, tavola rotonda articolata in due moduli di approfondimento, con gli interventi di: Marco Asunis, Luca Del Fra, Gabriella Gallozzi, Paolo Pisanelli, Elisabetta Randaccio, Vincenzo Vita, Antonello Zanda e, a seguire, le autrici Mariangela Barbanente, Costanza Quatriglio, Elisabetta Pandimiglio, Paola Sangiovanni.

 

 

[bing_translator]

La situazione sanitaria legata alla diffusione del Covid-19 nel Sulcis Iglesiente è notevolmente migliorata, con la riduzione dei casi di positività ma l’ingresso della Sardegna in zona bianca non deve portare a sottovalutare i rischi cui si va incontro se non si rispettano le più elementari misure di contrasto e prevenzione.

Tra i Comuni avviati a ritrovare lo stato di Covid-free, c’è Sant’Antioco, dove oggi – come ha sottolineato il sindaco Ignazio Locci – si ha solo un caso attualmente positivo al Covid-19.

«Dobbiamo tenerci stretta la zona bianca ha detto il primo cittadino -. Zona bianca non vuol dire liberi tutti, non vuol dire che il virus non c’è più, anzi il virus è diventato persino più subdolo. Dobbiamo fare molta attenzione e tenere la guardia alta.Oggi è importante che gli esercenti che hanno potuto riaprire le loro attività anche la sera, siano i veri difensori della zona bianca, gli attori del mantenimento della zona bianca, sensibilizzando i loro clienti nel rispetto delle misure di contrasto e prevenzione.»

Ignazio Locci ha sottolineato che solo quando la campagna vaccinale avrà raggiunto tutti, si potrà dire di aver vinto la battaglia contro il virus e, al riguardo, ha rivolto un appello alla Regione ed al Governo, affinché si accelerino i tempi per raggiungere con i vaccini tutti i cittadini.

[bing_translator]

Venerdì 5 marzo riprendono le visite guidate nella Galleria Villamarina di Monteponi. Per i visitatori un’affascinante immersione nella dimensione sotterranea della miniera, in uno dei luoghi simbolo dell’attività estrattiva nel territorio e delle lotte dei lavoratori, scavata nel 1852 a 174 metri sul livello del mare, per mettere in comunicazione Pozzo Sella e Pozzo Vittorio Emanuele, i due pozzi principali della miniera di Monteponi.

Domenica 7 marzo inoltre, Iglesias Turismo organizzerà un trekking esplicativo seguendo la prima tappa del Cammino Minerario di Santa Barbara, un percorso di circa 10 km e della durata di 6 ore, con le guide che accompagneranno i partecipanti in un itinerario tra la storia dell’Iglesias medievale e delle attività estrattive, con approfondimenti sui giacimenti minerari e sull’archeologia del territorio.

Sabato 6 e domenica 7 marzo, come anticipo della Festa della Donna, le visite guidate al Cimitero monumentale di Iglesias, organizzate da Iglesias Turismo, saranno dedicate alla storia delle donne iglesienti, per riflettere sull’evoluzione dei diritti delle donne negli ultimi due secoli della nostra storia.

[bing_translator]

E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le rete elettrica di media e bassa tensione, sta eseguendo dei lavori di ammodernamento della rete elettrica di Carbonia che porteranno ad un potenziamento della rete e ad un miglioramento della qualità del servizio elettrico anche grazie alla digitalizzazione della rete.

I lavori sono già iniziati e proseguiranno per tutto il mese di marzo ma non comporteranno interventi sulla sede stradale; pur consapevoli dei disagi che le disalimentazioni comportano, E-Distribuzione chiede alla cittadinanza di pazientare perché gli interventi comporteranno delle innovazioni tecnologiche e dei miglioramenti tangibili della qualità del servizio.

Saranno apposti i consueti avvisi nelle strade ma allo stesso tempo, grazie alla preziosa collaborazione dell’Amministrazione comunale, anche sul sito del Comune saranno pubblicati via via gli avvisi relativi alle interruzioni, per cui comunque si ridurranno, per quanto possibile, i tempi di intervento.