27 November, 2021
Home2021Maggio (Page 23)

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di 766 unità di personale, di terza area, fascia retributiva F1 – 8 riservate alla Provincia autonoma di Bolzano – a tempo pieno e indeterminato.

In particolare:

  • 456 da inquadrare nel profilo professionale di funzionario doganale;
  • 160 nel profilo professionale di ingegnere;
  • 150 nel profilo professionale di chimico.

La distribuzione delle risorse  prevede in particolare:

  • 100 Per il profilo di funzionario doganale – esperto nel settore amministrativo/contabile

requisiti specifici e obbligatori di ammissione sono: laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16); Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36); oppure: diploma di laurea in Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; o infine laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

  • 50 profili funzionario doganale – esperto nel settore giuridico legale e del contenzioso.

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16); oppure: diploma di laurea in Giurisprudenza, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009. ​

  • 70 profili funzionario doganale – esperto nel settore delle relazioni internazionali.

equisiti specifici e obbligatori di ammissione: laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Scienze dei servizi giuridici (L-14); Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16); Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36); Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33); oppure: diploma di laurea in Giurisprudenza o Scienze Politiche, Scienze internazionali e diplomatiche, Economia e commercio, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009. È richiesta inoltre: la conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua straniera, a scelta del candidato tra francese, spagnolo, tedesco, arabo, cinese e russo da indicare nella domanda di partecipazione.

  • 80 profili funzionario doganale – esperto nel settore economico finanziario.

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33) oppure:

  • diploma di laurea in Economia e Commercio, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.
  • ​70 profili funzionario doganale – esperto in analisi quantitative statistico matematiche.

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: laurea triennale (L) in una delle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18); Scienze economiche (L-33); Scienze matematiche (L-35); Statistica (L-41); Scienze e tecnologie fisiche (L-30); Scienze e tecnologie informatiche (L-31); Ingegneria dell’informazione (L-8); oppure: diploma di laurea in Economia e Commercio, Statistica, Ingegneria informatica, Fisica, Matematica o Informatica, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

  • 86 (di cui 2 riservati alla Provincia autonoma di Bolzano) profili funzionario doganale – esperto nel settore informatico. Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato: Ingegneria dell’informazione (L-8); Ingegneria industriale (L-9); Scienze e tecnologie informatiche (L-31); Scienze e tecnologie fisiche (L-30); Scienze matematiche (L-35); oppure: diploma di laurea in Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Informatica, Fisica o Matematica conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge; laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.
  • 147 profili ingegnere. Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: Abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscrizione all’albo degli ingegneri sezione A o B ad esclusione degli iscritti nei settori previsti per la partecipazione al codice di concorso ADM/ING-ARC.
  • 13 profili ingegnere/architetto. Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscrizione all’Ordine degli ingegneri, sezione A o B, nel settore denominato “civile e ambientale”, istituito dall’articolo 45 comma 1, lettera a) del D.P.R. n. 328 del 2001; ​oppure: abilitazione all’esercizio della professione di architetto e iscrizione all’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori sezione A o B, nel settore denominato istituito dall’articolo 15 comma 2, lettera a), e comma 4, lettera a), del D.P.R. n. 328 del 2001.
  • 150 profili chimico. Requisiti specifici e obbligatori di ammissione: Abilitazione all’esercizio della professione di chimico e iscrizione all’ordine dei chimici e dei fisici, sezione A o B, nel settore denominato “Chimica”, istituito dall’art. 1, comma 3 del decreto del Ministro della Salute 23 marzo 2018.

​Per gli 8 posti riservati a Uffici ubicati nella Provincia autonoma di Bolzano la Direzione interprovinciale di Bolzano e Trento provvederà in autonomia all’emanazione del bando e alla gestione della relativa procedura concorsuale.
​La domanda di partecipazione è redatta e presentata in forma esclusivamente digitale, tramite il portale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, raggiungibile dal sito istituzionale.
La procedura di selezione consiste nelle seguenti prove:

  • una prova preselettiva (eventuale);
  • due prove scritte;
  • una prova orale.

Obiettivo dell’Agenzia è assumere i vincitori del presente concorso entro il 2021. Con la prova preselettiva entro il 2020  e   nella   prima metà del 2021 le prove scritte e orali.
Il primo dicembre  sul sito internet dell’Agenzia delle Dogane verranno comunicate le date e le sedi, anche decentrate, per svolgere la prova preselettiva.
Nei 10 giorni prima della prova verrà pubblicata la banca dati     con 5000 quesiti, dalla quale verranno estratte le domande da somministrare in ciascuna seduta.
Ogni altra indicazione è consultabile sul bando ufficiale.
Il termine per l’invio delle  candidature è il 13 maggio 2021 entro le ore 16.00.

Il comune di Roma ha indetto due concorsi pubblici per  esami per 1.470 posti per diplomati e laureati. In particolare è prevista l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato per il conferimento di 1.050 posti in categoria C e per il conferimento di 420 posti per l’accesso alla categoria D.
I posti saranno così distribuiti:
Concorso per 1.050 assunzioni categoria C:

  • 250 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Amministrativo, cat. C – posizione economica C1 – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto. Codice concorso CUIA/RM;
  • 200 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio, cat. C – posizione economica C1 – Famiglia Tecnica. Codice concorso CUIT/RM;
  • 100 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Servizi Informatici e Telematici, cat. C – posizione economica  C1 – Famiglia Informatica e Telematica. Codice concorso CUIS/RM;
  • 500 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Polizia Locale, cat. C – posizione  economica  C1 – Famiglia  Vigilanza. Codice concorso CUIP/RM.

Concorso per 420 inserimenti lavorativi categoria D:

  • 100 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo, cat. D – posizione  economica  D1 – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto. Codice concorso FAMD/RM2;
  • 80 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Servizi Tecnici, cat. D – posizione economica D1 – Famiglia Tecnica. Codice concorso FSTD/RM;
  • 80 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Educativo Scolastico, cat. D – posizione economica D1 – Famiglia Educativa e Sociale- Codice concorso CUFE/RM;
  • 140 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Assistente Sociale, cat. D – posizione economica D1 – Famiglia Educativa e Sociale. Codice concorso FESD/RM;
  • 20 posti per l’accesso a tempo pieno ed indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Avvocato, cat. D – posizione economica D1 – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto. Codice concorso FAVD/RM.

Le domande devono essere inviate entro le ore 18,00 del 24 maggio 2021. Per ulteriori informazioni cliccare qui

E’ on line il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 1.030 allievi marescialli al 93° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza, per l’anno accademico 2021/2022.

In particolare sono previsti:

  • 983 posti del contingente ordinario, di cui: 14 riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore e 8 riservati al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio.
  • 47 posti del contingente di mare, di cui: 15 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC);  13 per la specializzazione “nocchiere” (NCH);  16 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM) e 3 per la specializzazione “tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta” (TSC).

Oltre ai requisiti generici previsti dalla legge per partecipare ai concorsi pubblici, occorre essere in possesso del diploma e dei titoli espressamente indicati nel bando per i singoli contingenti.
Lo svolgimento del concorso prevede: prova scritta di preselezione, consistente in questionario a risposta  multipla di cultura generale; prova di efficienza fisica; accertamento dell’idoneità psico-fisica; accertamento dell’idoneità attitudinale; prova orale e valutazione dei titoli.

Le domande devono essere inviate entro il 20 maggio 2021. Per consultare il bando cliccare qui

Sono 61 i nuovi casi di positività al Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Sardegna, su 1.436 test eseguiti (4,49%). Salgono a 54.876 i casi di positività dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.195.227 tamponi.

Si registrano 4 nuovi decessi (1.393 in tutto). Sono 358 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.356 e i guariti sono complessivamente 36.714 (+180) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 4.

Sul territorio, dei 54.876 casi positivi complessivamente accertati, 14.389 (+37) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.291 (+6) nel Sud Sardegna, 4.849 a Oristano, 10.664 (+11) a Nuoro, 16.683 (+7) a Sassari.

«Occorre mobilitarsi perché la Regione raccolga l’appello del Parco Geominerario sul futuro dei lavoratori e su un progetto complessivo di valorizzazione culturale di quell’area, ancora di più mentre è in corso la mobilitazione per il riconoscimento dell’Unesco del patrimonio archeologico dell’Isola.»
A lanciare l’appello è stato il senatore Gianni Marilotti, presidente della Commissione per la Biblioteca e l’Archivio storico di Palazzo Madama, dopo la chiusura dei cantieri archeologici dei nuraghi Seruci e Sirai, contestata in maniera decisa dai comuni di Carbonia e Gonnesa. La società che si è aggiudicata il nuovo bando regionale, infatti, ha fatto sapere che non potrà riassorbire gran parte dei lavoratori, che in assenza di un nuovo progetto di valorizzazione – e senza una adeguata formazione – verrà inevitabilmente collocata in cassa integrazione.
«Sulla carta, ancora inespressi, ci sono 21 interventi previsti alla voce “Attività Museali e Archeologiche”, che potrebbero essere possibiliha aggiunto Gianni Marilotti da Pranu Marteddu a Goni, Su Nuraxi e Turriga ad Armungia, tomba dei giganti di San Cosimo a Gonnosfanadiga, Necropoli a Sant’Antioco, Funtana Coperta a Ballao, Pozzo Sacro a Silius, Neapolis a Guspini, Santu Jaccu a San Nicolò Gerrei, nuraghe Dom’é s’orku a Domusnovas. E non ultimo i due cantieri ripresi in questo ultimo anno, di Sirai a Carbonia e Seruci a Gonnesa. Se riattivati, sotto il profilo organizzativo, non comportano particolari oneri e sono assimilabili per operatività alla pulizia dei sentieri, ma certamente rivestono, all’interno del Progetto, una rilevanza molto più significativa, anche alla luce degli impegni che la regione Sardegna sta assumendo per l’inserimento della Civiltà Nuragica nella lista del Patrimonio Unesco.»
Antonio Caria

Cresce ancora il numero dei positivi al Covid-19 a Iglesias, ora 138, tra i quali 5 ospedalizzati (numero invariato). 98 le persone che si trovano precauzionalmente in quarantena.
«Occorre buon senso ed evitare comportamenti scorretti, in particolare nelle mura domestiche ha detto il sindaco Usaichiedo con forza alle famiglie interessate da contatti con positivi, di osservare l’isolamento fiduciario in attesa di comunicazioni ufficiali, visti i ritardi che ho provveduto a segnalare alle autorità competenti. Questa settimana inoltre, dovrebbe essere operativo l’HUB vaccinale allestito nella palestra di via Totiha concluso Mauro Usai -. L’obiettivo è quello di raggiungere 1000 vaccini giornalieri e arginare, così, questa emergenza.»

Ripartono nella ASSL di Carbonia-Iglesias gli Screening Oncologici per tutti i cittadini residenti, che rientrano nelle popolazione target prevista a livello nazionale.
Nell’imminenza si parte con lo screening per il tumore del colon retto: gli uomini e le donne residenti nella provincia di Carbonia Iglesias di età compresa tra i 50 e i 69 anni, saranno invitati dal Centro Screening – con una lettera personalizzata- a presentarsi in farmacia e ritirare gratuitamente il kit per l’esecuzione del test – che consiste nella ricerca del sangue occulto nelle feci -, da riconsegnare nella stessa farmacia.
I campioni saranno analizzati presso il Laboratorio Analisi del Presidio Ospedaliero Sirai di Carbonia. L’esito sarà comunicato con lettera: in caso di positività i pazienti proseguiranno il percorso diagnostico; in caso di negatività verranno richiamati per il controllo dopo due anni.
Nel più breve tempo possibile si riprenderà anche con gli altri due screening previsti: cervice uterina (esecuzione del pap test nella popolazione target) e mammella (esecuzione di mammografia bilaterale). La partecipazione ai programmi di screening dei tumori è completamente gratuita, non è richiesta l’impegnativa del medico curante. E’ sufficiente presentarsi con la lettera di invito ricevuta a casa da parte del Centro Screening.
Per informazioni rivolgersi al Centro screening aziendale dalle 9.00 alle 13.00 ai numeri: 07816683714/3709/3710

Due squadre di pronto pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Iglesias ed una inviata dalla sede centrale del Comando di Cagliari, sono intervenute nella tarda mattinata di oggi sulla strada statale 130 al km 32,500 territorio del comune di Siliqua, in direzione Cagliari, per un incidente stradale, dove per cause ancora da accertare un camion autocisterna dell’autospurgo è uscito di strada ribaltandosi. Il conducente, purtroppo, ferito è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo, estratto dagli operatori della squadra di pronto intervento “5A” di Iglesias che, con l’ausilio dell’autogru della sede centrale di Cagliari, hanno provveduto anche alla messa in sicurezza del veicolo e della sede stradale.

Il conducente ferito è stato elitrasportato in ospedale con l’elisoccorso, al momento non si hanno notizie precise delle sue condizioni di salute.
Sul posto sono intervenuti anche gli operatori sanitari del 118 con un’ambulanza, che hanno provveduto alle prime cure.
Una corsia è stata temporaneamente interdetta per le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza.
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per gli accertamenti ed i rilievi di legge.

E’ terminato in parità, 1 a 1, ad Ardea, il recupero della 3ª giornata di ritorno del girone G del campionato di serie D, tra Team Nuova Florida e Muravera. E’ accaduto tutto nell’ultimo quarto d’ora, dopo 75′ sostanzialmente equilibrati, con occasioni da una parte e dall’altra. Al 31′ del secondo tempo, il Team Nuova Florida s’è portato in vantaggio con il difensore 24enne Tommaso Tamburlani. La reazione del Muravera è stata immediata e dopo soli 6′, al 37′, ha ristabilito il risultato di parità, con il bomber Francesco Virdis, con un tiro scagliato dentro l’area di rigore laziale.

Il finale è stato nervoso ed al 91′ il Muravera è rimasto in 10 uomini per l’espulsione del centrale difensivo Davide Moi, per un fallo da ultimo uomo su un calciatore del Team Nuova Florida lanciato a rete.

Con il punto conquistato, il Muravera aggancia il Lanusei al settimo posto a quota 39 punti, 1 punto dietro il Carbonia, sesto a quota 40 punti. Il Team Nuova Florida che oggi ha completato i suoi recuperi, sale a quota 32 punti, sempre all’11° posto.

Domenica prossima tornerà il campionato, con le partite dell’11ª giornata del girone di ritorno: Insieme Formia-Carbonia, Team Nuova Florida-Nola 1925, Giugliano-Lanusei, Afragolese-Latina Calcio, Arzachena Academy-Monterosi, Cassino Calcio-Nocerina, Gladiator-Torres, Latte Dolce-Savoia, Muravera-Vis Artena.

Nella foto di copertina Tommaso Tamburlani, autore del goal del Team Nuova Florida.

Continuano a diminuire i nuovi positivi al Covid-19 in Sardegna, 124 nelle ultime 24 ore su 3.468 test eseguiti (3,57%). Salgono a 54.815 i casi di positività dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.193.791 tamponi.
Si registrano 2 nuovi decessi (1.389 in tutto). Sono 362 (-9) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre resta invariato il numero dei pazienti (49) in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.481 e i guariti sono complessivamente 36.534 (+206).
Sul territorio, dei 54.815 casi positivi complessivamente accertati, 14.352 (+45) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.285 (+39) nel Sud Sardegna, 4.849 (+12) a Oristano, 10.653 (+6) a Nuoro, 16.676 (+22) a Sassari.