31 January, 2023
HomeAmbienteRaccolta differenziataCarbonia: inizia il percorso di strutturazione del nuovo capitolato d’appalto per il servizio di igiene pubblica e raccolta dei rifiuti solidi urbani

Carbonia: inizia il percorso di strutturazione del nuovo capitolato d’appalto per il servizio di igiene pubblica e raccolta dei rifiuti solidi urbani

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale di Carbonia ha incaricato la GESAP, rinomata società operante a livello nazionale nei settori ingegneristico e di consulenza nel campo degli appalti pubblici, di progettare il nuovo capitolato d’appalto inerente il servizio di igiene pubblica e raccolta dei rifiuti solidi e urbani nel territorio comunale.

L’attuale appalto è stato prorogato nel corso del 2022 per dare continuità al servizio e predisporre azioni ed interventi utili al suo potenziamento.

«Con questo atto abbiamo dato il via al percorso che da qui ai prossimi mesi ci permetterà di strutturare a livello tecnico-normativo l’ossatura del nuovo capitolato d’appalto del servizio di igiene pubblica e raccolta dei rifiuti solidi e urbani, e contestualmente un percorso di condivisione politica che dal Consiglio comunale, partendo dalle Commissioni consiliari competenti – in particolare quella all’Ambiente, fino alle interlocuzioni con gli stakeholders locali, le associazioni di categoria e volontariato, le organizzazioni sindacali e in generale i cittadini, ci permetterà di strutturare le nuove linee guida che caratterizzeranno da qui ai prossimi anni questo fondamentale servizio», spiega l’assessore comunale dell’Ambiente, Manolo Mureddu -. Da una parte ci avvarremo di alcune delle migliori professionalità presenti sul mercato per ciò che concerne la progettazione dall’altra, in sinergia con l’ufficio ambiente, la Giunta e il Consiglio comunale, metteremo le basi per far sì che il nuovo servizio sia realmente rispondente alle esigenze dei cittadini e, dopo oltre 7 anni dal vecchio appalto, coerente con l’evoluzione urbanistica, demografica e sociale della nostra città. Avvieremo a tal scopo dei momenti di confronto e condivisione nei quali ragioneremo su come la città si è evoluta, sui punti di forza e debolezza dell’attuale servizio, nonché sui cambiamenti da apporre, compatibilmente con i vincoli normativi e gli equilibri finanziari da rispettare.»

«Ma a fianco delle azioni e dei provvedimenti adottati per la strutturazione del nuovo capitolato d’appalto – precisa Manolo Mureddu sarà fondamentale anche avviare, a partire dai più giovani e dalle famiglie, un percorso di sensibilizzazione culturale sui valori positivi che attengono alla tutela dell’ambiente in ogni sua forma partendo dalle realtà urbane che ci circondano. Questo di pari passo con le azioni di monitoraggio e contrasto dei fenomeni d’inciviltà, inerenti l’abbandono dei rifiuti sul suolo comunale. Questo approccio sarà fondamentale per preparare la cittadinanza innanzitutto al nuovo metodo di tariffazione cosiddetto puntuale, che una volta entrato a regime, secondo quanto previsto dalle normative, segnerà un’evoluzione importante nelle modalità di conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini; e in generale sarà importantissimo per prevenire e contrastare tutti quei fenomeni di inquinamento della città che peggiorano la qualità di vita delle persone e, soprattutto, nel caso dello smaltimento e della bonifica delle  discariche abusive, conclude Mureddu, gravano non poco sulla finanza generale dell’ente e di conseguenza sulle tasche di tutti i cittadini.»

Sull’avvio di questa nuova fase di strutturazione del nuovo appalto il sindaco Pietro Morittu ha tenuto a ribadire l’importanza di potenziare i servizi di pulizia e di manutenzione del verde pubblico nel territorio comunale, in coerenza con quanto dichiarato in campagna elettorale e all’atto di presentazione delle linee programmatiche nella massima assemblea cittadina.

«Il riordino ed il potenziamento del servizio di igiene pubblica e di raccolta dei rifiuti urbani, unito alla cura e manutenzione del verde pubblico in tutto il territorio comunale, rappresenta una delle sfide dirimenti per la nostra Amministrazione afferma il sindaco Pietro Morittu -. Durante la campagna elettorale avevamo dichiarato a gran voce che la sfida rappresentata dal potenziamento dei servizi di pulizia e di tutela del decoro in città ci avrebbe assorbito pienamente, caratterizzando e qualificando l’azione dell’intera Amministrazione comunale in relazione all’intero mandato amministrativo. La scelta di questi giorni di puntare su una società leader in ambito nazionale per ciò che concerne la progettazione di appalti e servizi pubblici, nonché di avviare una fase partecipativa di ascolto, confronto e condivisione con tutta la comunità, partendo ovviamente dal Consiglio comunale e specificamente dalle Commissioni consiliari competenti, dimostra la volontà di perseguire la strada giusta nell’interesse generale dei cittadini.»

Carla Cuccu: «Conti
Al via il 9 gennaio,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT