28 May, 2024
HomeSpettacoloEventiSi è conclusa ieri sera con uno straordinario successo la 17ª edizione de “Il Sulcis Iglesiente espone”

Si è conclusa ieri sera con uno straordinario successo la 17ª edizione de “Il Sulcis Iglesiente espone”

Si è conclusa ieri sera con uno straordinario successo la 17ª edizione de “Il Sulcis Iglesiente espone”, evento organizzato dal Consorzio Fieristico Sulcitano con il patrocinio e il contributo economico del comune di Carbonia, della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione di Sardegna e del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna.
«È stato un successo straordinario in termini di presenze, partecipazione, condivisione, socializzazione ed entusiasmo. Una vera e propria festa, un tripudio di colori, suoni ed animazione per la città di Carbonia. Ringraziamo gli organizzatori e tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito all’ottima riuscita di una manifestazione che costituisce, a pieno titolo, un grande evento turistico di dimensione regionale», ha dichiarato il sindaco, Pietro Morittu.
Ad esprimere la sua soddisfazione è l’assessore delle Attività produttive, Michele Stivaletta: «Migliaia di persone giunte da tutto il territorio si sono riversate in piazza Roma e nelle vie del centro della città di Carbonia per visitare gli oltre 300 espositori delle eccellenze artigianali, gastronomiche, agroalimentari e turistiche del Sulcis Iglesiente e della Sardegna, partecipando nel contempo alle numerose iniziative di intrattenimento, musica, spettacolo, sport e folklore organizzate. Un successo reso possibile grazie all’unità di intenti, alla fattiva collaborazione e allo spirito di squadra dimostrato da tutti gli assessorati coinvolti, i consiglieri e gli uffici comunali, cui va la nostra gratitudine».
“Il Sulcis Iglesiente Espone” ha confermato di essere una manifestazione collaudata, un evento a tutto tondo dove anche «la cultura e lo sport hanno giocato un ruolo da protagonisti con la valorizzazione della rete dei musei cittadini, l’esibizione delle scuole calcio sulcitane, vera e propria fucina di talenti, e la straordinaria partecipazione di pubblico in piazza Roma per la partita del Cagliari», ha concluso l’assessora della Cultura e dello Sport, Giorgia Meli.
Dopo il grande successo della prima giornata, culminata con il concerto di Fausti Leali, iniziato subito dopo la conclusione della finale di Champions League tra Manchester City e Inter, trasmessa in diretta sul mega schermo in piazza Roma, ieri sono stati diversi gli eventi che hanno impreziosito la seconda giornata. Si è iniziato al mattino con l’esibizione di alcune squadre di giovani calciatori e l’esposizione organizzata dal Vespa Club Carbonia; si è proseguito al pomeriggio con la sfilata di trenta gruppi alla sfilata dei costumi tradizionali della Sardegna, chiusa dai Mamuthones e Issohadores di Mamoiada e A ballu tundu, il ballo sardo più grande della Sardegna, con diverse centinaia di partecipanti, accompagnato dall’organetto di Peppino Bande e dalle launeddas di Roberto Tangianu. Al termine l’arrivo sul palco di Sandra Milo, protagonista di un momento della festa molto importante, diretto da Giuliano Marongiu, con il contributo di Demo Mura, arricchito dall’esibizione dei Mamuthones e degli Issohadores di Mamoiada che hanno conquistato Sandra Milo.
Alle 20.30 spazio alla telecronaca di Bari-Cagliari, conclusa, al goal partita e promozione di Leonardo Pavoletti, con un’indimenticabile esplosione di entusiasmo.
Al termine della partita, Carbonia in festa. Note e colori nel Sulcis Iglesiente, varietà di musica e tradizioni con Sandro Milo, Demo Mura, i Mamuthones e gli Issohadores di Mamoiada, Gruppi Folk e vari ospiti.
Fin qui lo spettacolo, ma “Il Sulcis Iglesiente espone” era e resta, soprattutto, una grande fiera con oltre 300 produttori locali che hanno proposto il meglio dei loro prodotti di artigianato artistico ed agroalimentare, turismo e tante eccellenze del territorio.

    
Mauro Usai ha presen
Emozioni, entusiasmo

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT