10 May, 2021
HomePosts Tagged "Alessandro Diana"

[bing_translator] 

«Per il secondo anno consecutivo registriamo dati positivi, rispetto alla media degli ultimi dieci anni, come la riduzione del numero degli incendi (-18%), la drastica riduzione della superficie complessiva percorsa (-34%) e di quella boscata (-30%). Anche la superficie media per incendio registra un’importante riduzione, rispetto al dato medio del lungo periodo: -21%. Dimostrazione evidente che la macchina regionale antincendio si dimostra sempre più professionale, efficace e tempestiva.»
A dichiararlo è stato l’assessore della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, nel corso della conferenza stampa nella quale ha illustrato i risultati della Campagna Antincendio 2020.
«Un importante sforzo complessivo, anche economico, con oltre 7.000 donne e uomini in campo, tra Corpo forestale, Forestas, Protezione civile, organizzazioni di volontariato, compagnie barracellari e vigili del fuoco, oltre a 11 elicotteri leggeri, il Super Puma, tre canadair del Dipartimento nazionale della Protezione civile e 281 mezzi terrestri, che quotidianamente hanno garantito la sicurezza dei Sardi – ha aggiunto Gianni Lampis -. I numeri di quest’anno non rappresentano certamente un punto d’arrivo, ma un nuovo punto di partenza per migliorare ulteriormente e sconfiggere questa piaga che da troppo tempo affligge la Sardegna. Continuerà anche la collaborazione con le Amministrazioni comunali affinché tutte si dotino, in tempi brevi, dei piani di protezione civile che riguardano il rischio incendi e quello idrogeologico. Sono ancora troppi i Comuni privi dei piani: 41 non hanno né l’uno né l’altro.»
Agosto il mese più difficile«Si sono registrati 746 incendi per una superficie complessiva percorsa di 4.842 ettari (1.702 boscati). In particolare, la giornata del 1 agosto è stata la peggiore del 2020, con ben ventinove incendi, di cui sette hanno richiesto l’intervento di uno o più elicotteri regionali e quattro l’ausilio dei mezzi aerei della Protezione civile nazionale, per una superficie complessiva di 2.669 ettari (817 di superficie boschiva). Nell’intera Campagna 2020, diciassette il numero medio di interventi giornalieri, salito a ventidue nel periodo 1 giugno-31 agosto».
Per quanto riguarda l’attività investigativa del Corpo forestale, sono stati effettuati 3 arresti e 218 comunicazioni di notizia di reato alla Magistratura, riscontrando come il 75% degli incendi sia di origine dolosa.
«Un dato – ha spiegato Gianni Lampis – in linea con gli ultimi 10 anni, perciò dobbiamo impegnarci maggiormente nella sfida culturale per la salvaguardia del nostro patrimonio ambientale e paesaggistico, settore decisivo per lo sviluppo ed il riscatto della Sardegna. Una battaglia che va combattuta soprattutto nei luoghi formativi per eccellenza, come la scuola, dove purtroppo in questo periodo non è stato possibile realizzare le iniziative previste dall’Assessorato. Presto, superata l’emergenza sanitaria, riprenderemo con le iniziative per conseguire questo importante obiettivo.»
Un pensiero è andato ad Alessandro Diana, il volontario diciannovenne di Pabillonis morto in un incidente stradale mentre si recava a spegnere un incendio«Su richiesta mia e del presidente Solinas, abbiamo trasferito alla Prefettura la documentazione necessaria per il riconoscimento, da parte del Presidente della Repubblica, di una medaglia d’oro al valor civile».
Antonio Caria

[bing_translator]

E’ iniziata con il raduno per la selezione di giovani calciatori delle diverse categorie, la nuova stagione della Monteponi che si appresta a disputare con ambizioni da protagonista il prossimo campionato di Promozione. Gli obiettivi sono chiari: puntare al salto di categoria, attraverso un progetto improntato soprattutto sulla valorizzazione dei giovani.
«I giovani dovranno essere l’asse portante del nostro percorso – dice il direttore Carlo Maramarco – ma se è vero che l’unico obiettivo della prima squadra sarà quello di provare a centrare il salto di categoria. È altrettanto vero che proveremo a farlo attraverso un percorso di crescita che coinvolga appieno innanzitutto i nostri giovani del vivaio ma anche tutti quei ragazzi del territorio che avranno piacere di poter crescere sotto la guida esperta e lo sguardo attento di un allenatore ideale per questo progetto e che abbiamo scelto proprio con questa finalità, quale Marco Cossu. E’ iniziato questo attento lavoro di selezione coordinato da Mr Cossu. È presente tutto lo staff che seguirà il lavoro del settore giovanile. 
Il responsabile Andrea Marras e tutti i tecnici e collaboratori:
Juniores – Davide Granella
Allievi regionali – Antonio Siffu
Giovanissimi elite – Marco Martinelli
Esordienti – Matteo Floris
Primi calci/piccoli amici – Alessandro Diana
Cosi come gli altri collaboratori del settore, quali Emilio Quartieri e Nicola Puddu. 
Nei giorni successivi, si continuerà il lavoro con tutte le altre categorie anche della scuola di base.
La stagione è iniziata nel migliore dei modi e sotto buoni auspici, se son rose fioriranno!»

Il presidente Giorgio Ciccu giovedì ha annunciato nella pagina facebook della società, l’acquisto ed il ritorno di Giacomo Ariu alla F.c. Monteponi Iglesias. Dopo vari incontri e proposte, lo stesso presidente ed il centrocampista hanno trovato l’accordo. Il centrocampista, classe ’93, originario di Iglesias, è il primo vero tassello della Monteponi in questo mercato estivo! Il presidente ha già dichiarato la sua grande volontà di riportare alla Monteponi tutti i talenti iglesienti e si augura che questo progetto sia realizzato in tutti i suoi aspetti!