8 December, 2021
HomePosts Tagged "Carla Medau" (Page 2)

«Siamo soddisfatti di questo lavoro straordinario e complesso, che ci ha portato a costruire, tra le altre, una nuova idea di Porto. A seguito di oltre 200 riunioni, interlocuzioni con la Regione ed un impegno costante ed un ottimo lavoro di squadra tra lo staff dei tecnici guidati dall’architetto Alan Batzella e quello del geometra Enrico Murru, abbiamo raggiunto questo importante risultato.»
È soddisfatta la sindaca di Pula, Carla Medau, dopo che il Consiglio comunale ha approvato il Puc.
«Le nostre scelte erano ben precise – ha aggiunto la prima cittadina -: equità ed equilibrio nella valorizzazione del territorio che significa mettere i privati cittadini, gli imprenditori, i portatori di interesse in condizioni di cogliere le opportunità di queste trasformazioni urbanistiche in modo diffuso e concreto.»
Sono state individuate nuove aree di espansione residenziale e si è puntato sull’edilizia sociale.
Saranno tre le direttrici di sviluppo turistico: “Marina Santa Vittoria”, dove sarà realizzato porto turistico che può contenere 600 posti barca; il centro turistico sportivo, che sorgerà nella zona di Santa Margherita; il centro termale idroterapeutico che sarà realizzato all’ingresso della prima porta di accesso di Pula.
Sono previsti anche dei piani di riqualificazione delle lottizzazioni della costa pulese, i piani di risanamento delle aree compromesse e un piano urbanistico moderno.
Antonio Caria

«Peggiora la situazione sanitaria legata al Coronavirus a Pula.» Lo ha annunciato la sindaca, Carla Medau, che ha evidenziato la positività di 3 cittadini, tra i quali c’è un alunno della scuola primaria, e di altri 18 casi emersi dal monitoraggio “Sardi e Sicuri”. E’ stata registrata, inoltre, la presenza di un caso di variante inglese.
«La situazione dei pazienti dell’Aias – ha dichiarato la prima cittadina è stabile e sotto controllo. Al fine di evitare restrizioni più pesanti, data l’individuazione di questi casi, vi chiedo di limitare totalmente gli spostamenti non necessari, di utilizzare costantemente la mascherina e rispettare il distanziamento interpersonale.»
Antonio Caria

Anche il comune di Pula ha deciso di aderire alla “Fondazione Sardegna Isola del Romanico”. La ratifica è arrivata nel corso dell’ultima riunione del Consiglio comunale.

L’intento della fondazione è quello di valorizzare l’importante patrimonio monumentale delle chiese romaniche della Sardegna.

I consiglieri hanno anche approvato all’unanimità, la mozione per il riconoscimento da parte dell’Unesco del paesaggio culturale della Sardegna e la definizione del suo territorio quale ‘Museo Aperto’. 

«Ci siamo confrontatiha sottolineato la sindaca, Carla Medau su questo punto sia in merito ai vincoli eventuali ma soprattutto perché Pula e Nora avessero un ruolo fondamentale nell’ambito del confronto regionale, considerato il grande patrimonio archeologico di cui disponiamo.»

Antonio Caria

Prende sempre più corpo l’iniziativa “Destinazione Pula” che è stata ufficialmente presentata agli operatori turistici.
«Attraverso il restyling dei portali “Visit Pula” e “Pula va a Nozze”ha dichiarato la sindaca Carla Medau -, oltre a promuovere una nuova immagine accattivante ed elegante della “Destinazione Pula , l’assessorato del Turismo guidato da Ombretta Pirisinu punta a coinvolgere tutte le strutture ricettive dando vita ad un lavoro di interscambio promozionale per fare di Pula una destinazione turistica d’eccellenza.»
«Il nostro obiettivo è rendere sempre più appetibile il territorio, valorizzando tutte le sue peculiarità sia a livello naturalistico e culturale che per servizi offertiha aggiunto Ombretta Pirisinu -. I nuovi siti sono già online e potete visitarli e utilizzarli per pubblicizzare Pula.
Antonio Caria

[bing_translator]

«Il nostro obiettivo è da una parte quello di creare tre percorsi naturalistici attrezzati e fruibili a tutti, e dall’altra favorire la nascita di imprese a vocazione turistica attraverso un progetto formativo che prenderà il via l’8 marzo.»

Lo rimarca la sindaca di Pula, Carla Medau, che ha presentato il progetto “Un sentiero per tutti”, voluto dall’assessorato comunale dell’Ambiente.

Ogni partecipante avrà modo di creare tre sentieri che, in una fase successiva, dovranno essere valorizzati attraverso una campagna di promozione e comunicazione.

«È un’ottima occasione per conoscere e far conoscere il territorio di Pula – ha ribadito la prima cittadina – puntando sulla valorizzazione del nostro patrimonio montano e forestale.»

Le domande potranno essere inviate sino al 3 marzo. Il corso è destinato a 15 cittadini residenti e 5 esterni.

Antonio Caria

[bing_translator]

Con 12 voti a favore, il Consiglio comunale di Pula ha confermato Gian Luca Spagnolu alla guida della compagnia barracellare per il triennio 2021/2023.
«Ci tengo a sottolineareha dichiarato la sindaca, Carla Medauquanto l’intera compagnia barracellare, in questo difficile anno di emergenza sanitaria, non abbia mai fatto mancare il suo supporto, in ogni luogo ed orario, sia all’Amministrazione che alle Forze dell’Ordine locali. Senza contare la continua e preziosa collaborazione con la Polizia Municipale e l’impegno nella campagna antincendio regionale.»

Antonio Caria

È nuovamente possibile visitare la zona archeologica di Nora. A darne notizia è la sindaca di Pula, Carla Medau.  Ciò grazie alle norme previste dal Dpcm del 15 gennaio.

«Si potrà visitare il sito in modo autonomoha specificato la prima cittadina -, supportati dall’applicazione NorApp o accompagnati dalle guide turistiche che saranno a disposizione dei visitatori per un’illustrazione più dettagliata ed emozionante. All’interno dell’area archeologica è obbligatorio l’uso della mascherina.»

Gli orari sono dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 per visite autonome e dalle 10.00 alle 16.00 per quelle guidate.

[bing_translator]

Anche il Consiglio comunale di Pula ha detto no, all’unanimità, allo stoccaggio delle scorie nucleari in Sardegna. Ieri ha approvato la delibera proposta dalla sindaca, Carla Medau.

«Il comune di Pula – queste le parole della prima cittadina -, già nel 2015 e del 2017, ha deliberato la propria contrarietà al deposito di scorie nucleari e di rifiuti radioattivi nel territorio regionale, senza dimenticare il referendum del 2011 il cui fronte del No superò il 97%.»

«Nonostante Pula non faccia parte dei 67 siti individuati prevalentemente nell’area della Marmillaha concluso Carla Medauci troviamo in una battaglia comune, solidali con loro, ma tutti chiamati a difendere la nostra terra. Non è una lotta del singolo ma di tutti i Sindaci e delle Amministrazioni Comunali nonché di ciascun cittadino sardo.»

Antonio Caria

[bing_translator]

Ieri pomeriggio due elicotteri della Forestale (Elipula e Margani), gli agenti della Polizia municipale, i barracelli di Villa San Pietro e Pula, i carabinieri sono stati impegnati per più di tre ore per spegnere un incendio che ha interessato la foce del Rio Pula (zona Sic).
Le fiamme hanno interessato la vegetazione ed il canneto. Una vicenda che ha mandato su tutte le furie la sindaca, Carla Medau: «L’area particolarmente ricca di fauna e di flora è, purtroppo, costantemente sotto attacco di personaggi “squallidi” privi di senso civico e amore sia per se stessi che per i luoghi in cui abitano. Pula non merita questo. La Sardegna non lo merita. Di imbecilli e barbari non ne abbiamo bisogno».
Antonio Caria