1 August, 2021
HomePosts Tagged "Chicco Trogu" (Page 2)

[bing_translator]

Esordio con poker di goal per Carbonia e Monteponi nel campionato di Promozione regionale. La squadra di Andrea Marongiu ha surclassato la Villacidrese con due goal per tempo, i primi due realizzati da uno splendido Giuseppe Corona (un autentico gioiello il calcio di punizione da 30 metri con il quale ha sbloccato il risultato dopo soli 18 minuti) che, dopo aver realizzato il goal del raddoppio, a fine primo tempo si è fatto espellere ingenuamente, lasciando la sua squadra in 10 uomini per tutta la ripresa. Ma anche in inferiorità numerica il Carbonia ha continuato a controllare e costruire il gioco, e poco dopo la mezz’ora Daniele Contu ha realizzato il terzo goal. La Villacidrese ha “perso la testa” e la doppia espulsione di Medda e Porcedda l’ha lasciata in 9 uomini negli ultimi dieci minuti. Di Giovanni Congiu, al 41′, il goal del definitivo 4 a 0.

La Monteponi contro il Barisardo ha sbloccato il risultato al 31′, con Luigi Brandi ed ha controllato il risultato fino al riposo. Nella ripresa sono fioccate le occasioni ed i rossoblu hanno messo al sicuro il risultato prima con Marco Foti su rigore al 27′ e al 29 con William Amorati. di Marco Foti, autore di una doppietta, al 39′, ancora su calcio di rigore, il goal del 4 a 0.

4 a 0 è anche il risultato con il quale il Guspini Terralba, una delle squadre più accreditate per la vittoria finale, ha liquidato il Carloforte di Tony Poma che non è stato praticamente mai in partita. I padroni di casa, infatti, hanno sbloccato il risultato dopo soli 4′ con Falciani ed hanno raddoppiato allo scadere del primo tempo con Marco su calcio di rigore. Lo stesso Marci e, infine, Andrea Lai, hanno arrotondato il risultato rispettivamente al 27′ ed al 41′ della ripresa.

Sugli altri campi, la Frassinetti Elmas ha travolto il Siliqua per 3 a 0; il Sant’Elena ha violato a suon di goal il campo del Seulo di Federico Trogu e Riccardo MIlia, allenato da Gianpaolo Grudina; la matricola San Marco Assemini ’80 ha superato la Tharros con il punteggio di 3 a 1; il Samassi ha battuto in rimonta l’Arbus per 2 a 1. Unico pareggio, 0 a 0, quello maturato tra Quartu 2000 e Selargius.

Domenica prossima sarà già derby, a Carloforte, tra la squadra tabarchina ed il Carbonia e ad Arbus, dove sarà di scena la Monteponi.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, subito in evidenza la Fermassenti ed il Villamassargia, vittoriose di misura, rispettivamente per 2 a 1 e 1 a 0, nei derby con l’Atletico Narcao e il Domusnovas; sconfitta interna per il Cortoghiana con il Seui Arcueri, 0 a 1. Sugli altri campi sono maturati i seguenti risultati: Andromeda – Gergei 3 a 1; Guasila – Villamar 1 a 2; Libertas Barumini – Gonnosfanadiga 2 a 2; e, infine, Sadali – Senorbì 1 a 0.

Nel girone C del campionato di seconda categoria, esordio vittorioso per la matricola Antiochense sul campo del Santadi, 2 a 1, mentre l’esordio è stato amaro per l’Isola di Sant’Antioco, travolta in casa dall’Iglesias per 4 a 1. Parità senza goal nel derby tra Is Urigus e Teulada, vittorie di misura per il Musei sul Gonnesa, 1 a 0, e per il Bacu Abis sull’Aquacadda, 2 a 1. L’Atletico Masainas, infine, ha espugnato il campo del Perdaxius, in una partita ricca di goal: 3 a 2.

1° goal di Giuseppe Corona

IMG_9129 IMG_9128 IMG_9127 IMG_9126  IMG_9124 IMG_9123 IMG_9122 IMG_9121 IMG_9120 IMG_9119 IMG_9118 IMG_9117 IMG_9116 IMG_9115 IMG_9114 IMG_9109 IMG_9108 IMG_9107 IMG_9106 IMG_9105IMG_9093 IMG_9092 IMG_9091 IMG_9090 IMG_8484 IMG_8483 IMG_8482 IMG_8481 IMG_8480  IMG_8478 IMG_8477IMG_8472 IMG_8471 IMG_8470 IMG_8469 IMG_8468 IMG_8467 IMG_8466 IMG_8465 IMG_8464 IMG_8463 IMG_8462 IMG_8461 IMG_8460 IMG_8459 IMG_8458 IMG_8457 IMG_8456 IMG_8455 IMG_8454 IMG_8453 IMG_8452 IMG_8451 IMG_8450 IMG_8449 IMG_8448 IMG_8447 IMG_8446 IMG_8445 IMG_8444 IMG_8443 IMG_8442 IMG_8441  IMG_8439 IMG_8438 IMG_8437 IMG_8436 IMG_8435 IMG_8434 IMG_8433 IMG_8432 IMG_8431 IMG_8430 IMG_8429  IMG_8427 IMG_8426

1° goal di Giuseppe Corona

Neppure un goal segnato a freddo, dopo soli 50 secondi di gioco, da Simone Marini, abile a deviare in fondo alla rete un delizioso pallone servitogli da Chicco Trogu, è stato sufficiente al Carbonia per evitare la seconda sconfitta interna stagionale, la quarta totale, in cinque giornate. L’Arbus ha reagito subito, colpendo una traversa e sfiorando in più occasioni il goal del pareggio, raggiunto al 40′ del primo tempo su calcio di rigore, trasformato dal capitano Incani. Nel secondo tempo il Carbonia ha cercato il goal della vittoria in tutti i modi, ma non è riuscito più a superare il portiere Dessalvi e in piena Zona Cesarini ha finito con il subire il goal della nuova sconfitta. La classifica ora si fa molto molto delicata, con un solo punto e l’ultimo posto in solitudine.

La giornata è stata negativa anche per l’Atletico Narcao, piegato 2 a 0 a Lanusei, mentre sorride per il ritorno alla vittoria il Sant’Antioco, impostosi in casa sul Su Planu, 2 a 0.

Il Siliqua, bloccato nell’anticipo di ieri dall’Anspi Frassinetti sullo 0 a 0, è stato raggiunto in testa alla classifica dall’Orrolese, passata vittoriosamente sul campo della Kosmoto, a Monastir: 2 a 0.

 

Il goal di Marini Il goal di Incani

 

Carbonia e Arbus si trovano sul risultato di 1 a 1 dopo un’ora di gioco. I due goal sono maturati nel primo tempo. E’ passato in vantaggio il Carbonia dopo una manciata di secondi, alla prima azione di gioco, con il suo uomo migliore, Simone Marini, abile a deviare in fondo alla rete un delizioso pallone servitogli da Chicco Trogu. L’Arbus ha reagito subito, colpendo una traversa e sfiorando in più occasioni il goal del pareggio, raggiunto al 40′ del primo tempo su calcio di rigore, trasformato dal capitano Incani.

In serata il servizio completo.

Il goal di Marini Il goal di Incani

 

Federico Trogu 4 copiaSimone Marini 2 copia

Il Carbonia di Maurizio Ollargiu è partito con il piede giusto nel primo turno della Coppa Italia, manifestazione che apre la nuova stagione calcistica: 4 a 1 al Siliqua. Chicco Trogu, al ritorno in biancoblù dopo alcune stagioni, ha messo a segno una tripletta, il quarto goal porta la firma di un altro gradito ritorno: Simone Marini. Per il Siliqua di Titti Podda ha segnato Atzeni. La squadra mineraria ha messo una grossa ipoteca sul superamento del turno che si deciderà tra sette giorni nella partita di ritorno, a Siliqua.

Ieri pomeriggio, nell’altro derby sulcitano di Coppa Italia disputato al Comunale di Sant’Antioco, la partita tra la squadra antiochense e l’Atletico Narcao era terminata 0 a 0.