3 February, 2023
HomePosts Tagged "Fabrizio Sarno"

La Centrale McDonald’s Brescia, formazione militante in A2, ha vinto la 12ª edizione del Memorial Giacomo Cabras, disputato al Palasport di Sant’Antioco, dedicato al giovane atleta della VBA/Olimpia scomparso prematuramente in seguito ad una grave malattia. In finale, la squadra lombarda avuto la meglio sul Sarroch Polisportiva Cagliari (formazione di B2 allenata da Fabrizio Sarno, ex coach della VBA/Olimpia Sant’Antioco), con il punteggio di 3 a 2. Nella finale per il terzo e quarto posto, il Cagliari Volley (B1) ha avuto la meglio sull’Iglesias Volley (B1, allenata da un altro ex della VBA/Olimpia, Mario Basciu) per 3 a 1.

Nelle semifinali, la Centrale McDonald’s Brescia aveva superato il Cagliari Volley per 3 set a 0, stesso punteggio con il quale il Sarroch aveva battuto l’Iglesias Volley.

Centrale McDonald’s Brescia: Paoletti 22, Bellini 13, Crosatti 6, Rodella 5, Agnellini 12, Maestrelli 9, Quartarone 1, Fusco (libero), Fondrieschi 3, Signorelli, Sorlini. Coach: Zambonardi e Pioselli.

Sarroch Polisportiva Cagliari: Ulghieri 19 punti, Maiuca 9, Sideri 14, Pisu 8, Scili 11, Tiddia 1, Pau (libero), Piccinnu 5, Gruginetti, Andriyet. Coach: Sarno e Grussu.

Note. Sarroch Polisportiva Cagliari: muri 6, aces 3, battute sbagliate 19, errori 16. Centrale McDonald’s Brescia: muri 12, aces 4, battute sbagliate 15 errori 19.

 

VBA Olimpia 1

Oggi e domani la B1 di volley riposa. VBA/Olimpia Sant’Antioco e Volley Iglesias vivono questa giornata di pausa del campionato con stati d’animo completamente differenti. La squadra antiochense è reduce dalla splendida impresa di Forlì e da una serie positiva che, con cinque vittorie in sette giornate, l’ha portata in una posizione di classifica decisamente rispondente alle aspettative dei tifosi, anche se non ancora immune da rischi di retrocessione. Il lavoro del coach bulgaro Georgi Draganov, subentrato dopo le prime giornate a Fabrizio Sarno, unito agli inserimenti di due nuovi giocatori, ha fatto fare alla squadra un deciso salto di qualità ed ora la VBA/Olimpia può competere con quasi tutte le avversarie, esclusa forse solo l’imbattuta capolista Conad Reggio Emilia dell’ex azzurro Luca Cantagalli, che sarà di scena a Sant’Antioco proprio sabato prossimo, 8 marzo, alle 19.00, alla ripresa del campionato.

Il Volley Iglesias, viceversa, è reduce da una serie negativa molto pesante che ha complicato enormemente la classifica e le residue possibilità di salvezza. 7 punti in 14 giornate, frutto di 2 vittorie e ben 12 sconfitte, sono un bilancio troppo negativo per consentire di coltivare ancora concrete ambizioni di salvezza, considerato che la terz’ultima posizione, l’ultima utile per restare in B1, attualmente occupata dal Monterotondo, è distante ben 11 punti. Domenica prossima, 9 marzo, alle 15.30, il Volley Iglesias ospiterà l’Imballplast Arno di Pisa, penultima in classifica con tre punti in più della formazione mineraria.

VBA:Olimpia-Violley Cagliari 1

Pesante sconfitta per il Volley Iglesias sul campo dell’Imballplast Arno a Pisa, 0 a 3, nella quarta giornata della B1 di volley. La squadra toscana con questi tre punti ha scavalcato in classifica la squadra di Alessio Marotto, ferma a quota 3 punti, al terz’ultimo posto, solo un punto in più della VBA/Olimpia Sant’Antioco di Georgi Draganov, sconfitta ieri con l’identico punteggio di 3 a 0 sul campo della capolista Conad Reggio Emilia, nell’esordio in panchina del nuovo coach, subentrato venti giorni fa a Fabrizio Sarno. Le altre due squadre sarde hanno vinto, sempre ieri: la Meridiana Olbia a Civita Castellana, sul campo dell’Horizon Group Globo, per 3 a 1, stesso punteggio con il quale l’Augusta Cagliari s’è imposta nel confronto casalingo con il Monterotondo.

Sabato prossimo il programma della quinta giornata propone il derby tra VBA/Olimpia Sant’Antioco e Augusta Cagliari, la partita casalinga del Volley Iglesias con il 4 Torri Ferrara, ultimo in classifica, e l’impegno casalingo della Meridiana Olbia con l’Imballplast Arno di Pisa.

VBA Olimpia 1

Il bulgaro Georgi  Draganov è il nuovo coach della VBA Olimpia Sant’Antioco. Subentra a Fabrizio Sarno che in settimana, prima della partita con il Softer Volley Forlì, poi persa 3 a 0, aveva rescisso consensualmente il contratto che lo legava alla società lagunare dalla scorsa estate.

Georgi Draganov ha alle spalle una lunga e prestigiosa carriera da giocatore (ha vestito 100 volte la maglia della Nazionale bulgara, una delle formazioni più forti in campo continentale) ed una buona carriera da tecnico, maturata sia in campo maschile sia femminile, in diversi paesi europei.  In Italia ha allenato l’Avellino (B1), il Cosenza (B1), il Potenza (B1), il Matera (A2); nel 2005 ha guidato Nazionale femminile Juniores della Bulgaria ai mondiali disputatisi in Marocco.

Il nuovo tecnico dirigerà il suo primo allenamento mercoledì pomeriggio. Avrà dieci giorni di tempo, grazie alla prima sosta del campionato, per preparare la sua uscita ufficiale, sul campo della capolista Conad Reggio Emilia, fin qui la squadra più brillante del girone, ancora a punteggio pieno.

IMG_0142

Risultati dolce e amaro per le due squadre sulcitane, nella seconda giornata del girone B del campionato di B1 di volley maschile, nella quale cinquebpartite su sei sono state disputate ieri. Il Volley Iglesias è uscito vittorioso 3 a 1 dal confronto casalingo con il Monterotondo; VBA/Olimpia, viceversa, è stata sconfitta 3 a 1 a Viterbo, sul campo dell’Horizon Group Globo. La squadra di Alessio Marotto sale così a quota 3 punti in classifica, mentre quella di Fabrizio Sarno è a quota 2, avendo vinto la prima partita 3 a 2, in casa, contro il 4 Torri Ferrara.

Le altre due squadre sarde hanno vinto: la Meridiana Olbia 3 a 2, in casa, contro il Tuscania Viterbo; l’Augusta Cagliari con l’identico punteggio, 3 a 2, sul campo della Softer Volley, a Forlì.

Sabato prossimo, la VBA/Olimpia ospiterà la Softer Volley Forlì; l’Augusta Cagliari giocherà ugualmente in casa contro il Conad Reggio Emilia; Volley Iglesias e Meridiana Olbia si affronteranno nel derby, a Iglesias.

 

IMG_0142Alessio Marotto

Niente da fare per il Volley Iglesias di Alessio Marotto, nella giornata d’apertura del campionato di B1. Sul campo dei Lupi Santa Croce, è stato sconfitto con il punteggio di 3 a 1.

Ieri sera, invece, aveva esordito vincendo la VBA/Olimpia Sant’Antioco: 3 a 2 al 4 Torri Ferrara (13/25, 25/23, 22/25, 25/19, 15/11). La squadra di Fabrizio Sarno ha tardato a carburare, cedendo il primo set nettamente alla formazione estense, per 25 a 13. Immediata la reazione di Rinoldo e compagni, che hanno impattato il risultato con il 25 a 23 del secondo set. Ospiti ancora avanti nel terzo set, 25 a 22, ma quando hanno iniziato a credere nell’impresa esterna, hanno dovuto fare i conti con il grande orgoglio dei lagunari che prima hanno riagguantato il risultato sul 2 a 2 con il netto 25 a 19 del quarto set, poi hanno chiuso il conto con un altrettanto netto 15 a 11 al tie-break, trascinati come sempre dallo straordinario pubblico di Sant’Antioco.

Altre due squadre sarde erano impegnate sabato sera: l’Augusta Volley Cagliari ha avuto la meglio sull’Horizon Group Globo di Viterbo al tie-break ( 3 a 2), mentre la Meridiana Olbia s’è arresa a Monterotondo, sempre al tie-break: 3 a 2.

IMG_0142

Esordio vincente per la VBA/Olimpia Sant’Antioco nel girone B del campionato di B1 di volley: 3 a 2 al 4 Torri Ferrara (13/25, 25/23, 22/25, 25/19, 15/11). La squadra di Fabrizio Sarno ha tardato a carburare, cedendo il primo set nettamente alla formazione estense, per 25 a 13. Immediata la reazione di Rinoldo e compagni, che hanno impattato il risultato con il 25 a 23 del secondo set. Ospiti ancora avanti nel terzo set, 25 a 22, ma quando hanno iniziato a credere nell’impresa esterna, hanno dovuto fare i conti con il grande orgoglio dei lagunari che prima hanno riagguantato il risultato sul 2 a 2 con il netto 25 a 19 del quarto set, poi hanno chiuso il conto con un altrettanto netto 15 a 11 al tie-break, trascinati come sempre dallo straordinario pubblico di Sant’Antioco.

Altre due squadre sarde erano impegnate sabato sera: l’Augusta Volley Cagliari ha avuto la meglio sull’Horizon Group Globo di Viterbo al tie-break ( 3 a 2), mentre la Meridiana OLbia s’è arresa a Monterotondo, sempre al tie-break: 3 a 2.

Oggi il Volley Iglesias di Alessio Marotto farà il suo esordio sul campo dei Lupi Santa Croce.

Fabrizio Sarno.

Fabrizio Sarno.

Alessio Marotto.

Alessio Marotto.

 

Inizia sabato sera il nuovo campionato di B1 di volley maschile. Al via quattro squadre sarde: Volley Iglesias, VBA/Olimpia Sant’Antioco, Augusta Volley Cagliari e Meridiana Olbia.

C’è grande attesa per vedere all’opera le due squadre sulcitane, profondamente cambiate, a partire dalla guida tecnica, rispetto alla passata stagione. A Iglesias, conclusa l’esperienza di Giuseppe Lai, è tornato il coach Alessio Marotto; a Sant’Antioco, dopo il ripescaggio, completamente rivoluzionato l’organico, affidato alle cure del coach Fabrizio Sarno.

Il Volley Iglesias farà il suo esordio sul campo dei Lupi di Santa Croce (Pisa), domenica 20 ottobre, alle ore 18.00; esordio casalingo, invece, per la VBA/Olimpia Sant’Antioco, sabato 19 ottobre, alle 19.00, contro il 4 Torri Ferrara.

Le altre due squadre sarde, Meridiana Olbia e Augusta Cagliari, giocheranno entrambe sabato 19 ottobre, rispettivamente alle 16.00 a Monterotondo e alle 17.00 in casa contro l’Horizon Group Globo di Viterbo.

 

VBA:Olimpia-Violley Cagliari 1

 

Alessio Marotto.

Alessio Marotto, coach Volley Iglesias.

Fabrizio Sarno.

Fabrizio Sarno., coach VBA)Olimpia Sant’Antioco.

 

Jerry Rinoldo.

Il capitano della VBA/Olimpia Jerry Rinoldo.

La VBA/Olimpia inizia oggi la preparazione in vista del campionato di B1 di volley 2013/2014. La società guidata dal presidente Rolando Serra ha completato il roster che ha messo a disposizione del nuovo coach Fabrizio Sarno.

Centrali: Mario Ferraro, Matteo Guidi ed Alessandro La Forgia;

Palleggiatori: Andrea Cerquetti e Marco Parzeu;

Liberi: Enrico Pintus ed Emanuele Spampinato;

Schiacciatori: Ivan Gherardi, Jerry Rinoldo ed Eros Saglimbene;

Opposto: Maikel Cardona.

Ricordiamo che il nuovo campionato inizierà il 19 e 20 ottobre. La VBA/Olimpia Sant’Antioco esordirà in casa contro il 4 Torri Ferrara, il Volley Iglesias a Santa Croce sull’Arno, contro i Lupi. La seconda giornata vedrà il Volley Iglesias impegnato in casa contro il Monterotondo, la VBA/Olimpia sul campo dell’Horizon Group-Globo Viterbo.

Lions 1

Prende forma la nuova VBA/Olimpia che il 2 settembre inizierà la preparazione in vista del campionato di B1 di volley 2013/2014. Dopo la scelta del nuovo tecnico, Fabrizio Sarno, proveniente dalla Pallavolo Olbia, la società guidata dal presidente Rolando Serra ha portato a termine alcune operazioni di mercato che hanno quasi completato il roster che si metterà a disposizione di Fabrizio Sarno.

Del roster dello scorso anno sono stati confermati il capitano Jerry Rinoldo, l’alzatore Marco Parzeu, il libero Enrico Pintus, il centrale Alessandro La Forgia e l’opposto italo-cubano Maikel Cardona.

A rinforzare il reparto centrali è arrivato Matteo Guidi, classe 1990, 198 cm, la scorsa stagione a Olbia (B1). Dal Porto Ravenna (B1), neo promosso in A2, sono arrivati il libero Emanuele Spampinato, classe 1987, 189 cm, e lo schiacciatore Ivan Gherardi, classe 1979, 193 cm. Il reparto dei centrali è stato rinforzato con Mario Ferraro, proveniente dal Volley Brolo (A2),  classe 1987, 198 cm.

Ritorna a Sant’Antioco, dove ha giocato dal 2007 al 2009, lo schiacciatore Eros Saglimbene, siciliano di Catania, classe 1987, 194 cm. Nell’ultima stagione a Messina (B1).

Arriva da Ravenna, infine, come Spampinato e Gherardi, l’alzatore Andrea Cerquetti, classe 1986, 187 cm. E’ nuovo anche il fisioterapista, collaborerà con lo staff tecnico, infatti, il giovane antiochense Francesco Reina.

Ricoprdoamo che il nuovo campionato inizierà il 19 e 20 ottobre. La VBA/Olimpia Sant’Antioco esordirà in casa contro il 4 Torri Ferrara, il Volley Iglesias a Santa Croce sull’Arno, contro i Lupi. La seconda giornata vedrà il Volley Iglesias impegnato in casa contro il Monterotondo, la VBA/Olimpia sul campo dell’Horizon Group-Globo Viterbo.