19 October, 2021
HomePosts Tagged "Luca Genna"

[bing_translator]

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10215955217381221/

Strepitosa impresa della Vba/Olimpia Sant’Antioco sabato sera al PalaGiacomoCabras, nel derby della 4ª giornata del girone di ritorno con la capolista Pol. Sarroch, travolta per 3 set a 1! I parziali dei set sono chiarissimi: 25 a 17, 25 a 20, 22 a 25 e 25 a 20.
La squadra di Tony Bove ha disputato la partita perfetta. Trascinata da un PalaGiacomoCabras infuocato, ha aggredito la partita e la capolista con una carica straordinaria: grande difesa, attacco efficace e muro spesso invalicabile! Dopo i primi due set vinti senza storia (25 a 17 e 25 a 20), una sola leggera flessione in avvio di terzo set, poi ripreso e, infine, perso 25 a 22.
Ma la serata magica non poteva finire che con una netta e convincente vittoria biancoblu, maturata nel quarto set con un netto 25 a 20, tra il tripudio del PalaGiacomoCabras!

In evidenza l’opposto Matteo Rossetti e lo schiacciatore Edgardo Ceccoli, trascinatori della squadra e migliori realizzatori dell’incontro, ma ieri sera hanno brillato tutti pressoché indistintamente, andando probabilmente anche al di là delle stesse aspettative del coach Tony Bove e dell’appassionata tifoseria.

Con questi 3 punti la salvezza della Vba/Olimpia ora è molto più vicina, mentre il vantaggio della Pol. Sarroch sulle più immediate inseguitrici si è ridotto, con la Roma Volley seconda a 2 punti e la Fenice Pallavolo Roma terza a 4 punti di distanza, rendendo la lotta per la prima posizione assai incerta

VBA/Olimpia Sant’Antioco: Puggioni Luca, Pugliatti Marco 1, Meleddu Valentino 8, Hueller Andrea 5, Mocci Simone, Ceccoli Edgardo 18, Aversano Claudio, Di Franco Max, Rossetti Matteo 26, Pugliatti Francesco 12, Matta Federico 1, Cussotto Stefano 3. Coach: Tony Bove.

Polisportiva Sarroch: Grugnetti Fabrizio 4, Bizzotto Claudio 3, Genna Luca 11, Stara Simone, Romoli Marco 7, Grandi Amedeo, Skuodis Ridas 2, Lai Gabriele, Pentassuglia Pasquale, Pau Riccardo, Romoli Riccardo 21, Pintus Enrico, Donzella Salvatore 1, Pisu Gabriele 8. Coach: Enrico Balletto.

                   

 

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10215955217381221/

[bing_translator]

Dopo la grande impresa compiuta la scorsa settimana sul campo dell’Orte, con la quale il margine sulla quota salvezza è salito a 8 punti, la VBA/Olimpia Sant’Antioco affronta questa sera al PalaGiacomo Cabras di Sant’Antioco, inizio ore 19.00, la partita più e, al tempo stesso sulla carta più difficile, contro la capolista Polisportiva Sarroch dell’ex Luca Genna. I ragazzi di Tony Bove scenderanno in campo senza l’assillo di dover vincere ad ogni costo e, conseguentemente, nella miglior condizione per dare il meglio e far bene. L’uomo in più, ancora una volta, potrebbe essere il grande tifo dei tifosi, in particolare il gruppo Ultras dei Commandos Lions.

La terza squadra sarda del girone, il Cus Cagliari Sandalyon, osserva un turno di riposo.

     

[bing_translator]

Dopo la vittoria sul Volley Orte e la bella prova nel derby di Sarroch, perso al tie-break, la VBA/Olimpia Sant’Antioco ritorna al PalaGiacomoCabras per affrontare il Cus Cagliari Sandalyon, nel secondo derby stagionale (inizio ore 19.00). Le due squadre si sono affrontate il mese scorso a Sant’Antioco, nella finale per il 3° e 4° posto del 16° Memorial Giacomo Cabras e in quella occasione si impose la squadra lagunare, con il punteggio di 3 a 1.

I biancoblu di Tony Bove stanno crescendo ed affrontano l’impegno odierno con grande fiducia, anche se la stessa squadra quartese è in crescita, come dimostrano gli 8 punti in classifica, frutto di tre vittorie ed una sola sconfitta nelle quattro partite disputate (ha già riposato).

Per centrare la seconda vittoria di questo avvio di stagione, la VBA/Olimpia potrà contare ancora una volta sul sostegno appassionato ed instancabile degli ultras del Commando Lions, che sostengono la squadra dal primo all’ultimo minuto.

La Polisportiva Sarroch giocherà domenica, alle 17.00, sul campo della Lazio G. Castello, una delle tre capolista, a Roma. Luca Genna e compagni hanno un punto in meno ma rispetto ai romani hanno già riposato e fin qui hanno sempre vinto, due volte al tie-break. Delle altre due capolista, la Roma Volley ha riposato ed ha vinto tutte le quattro partite disputate (una al tie-break), mentre la Pol. Roma 7 Volley ha perso ben due partite, entrambe al tie break.

[bing_translator]

La VBA/Olimpia torna battuta dalla trasferta di Sarroch ma con un punto e confortanti segnali di crescita dopo la prima vittoria conquistata sette giorni fa contro il Volley Club Orte. La squadra di Tony Bove ha disputato un grande derby contro la lanciatissima squadra di Enrico Balletto, lottando per cinque set e arrendendosi solo alla lunga distanza al tie break. Luca Genna e compagni sono partiti bene ed hanno conquistato il primo set con il punteggio di 25 a 21, ma la reazione della VBA/Olimpia è stata immediata ed il secondo set è stato combattutissimo. Francesco Granara e compagni hanno retto il confronto con grande determinazione, riuscendo ad impattare con il punteggio di 26 a 24.

Polisportiva Sarroch ancora avanti nel terzo, vinto con un netto 25 a 16, ma quando i tifosi di casa si aspettavano una rapida conclusione del match, è venuto fuori l’orgoglio della VBA/Olimpia che ha riportato ancora una volta il, punteggio in parità, con un punteggio schiacciante: 25 a 13.

Nel tie break, come spesso accade, è iniziata un’altra partita, questa volta senza storia, con la Polisportiva Sarroch brava a farla sua con un perentorio 15 a 7.

La VBA/Olimpia torna a casa sconfitta, dunque, ha fiduciosa in vista dei prossimi impegni. Dopo il difficile avvio di stagione, contraddistinto da tre sconfitte consecutive, la crescita del gruppo ha portato 4 punti in due partite ed ora il futuro fa decisamente meno paura. L’obiettivo della VBA/Olimpia è la salvezza e la strada intrapresa sembra quella giusta per centrarlo.

[bing_translator]

La VBA/Olimpia Sant’Antioco ha esordito con una sconfitta nel nuovo campionato di serie B di volley maschile, sul campo del Volley Marcianise. Il 3 a 0 finale potrebbe apparire un punteggio netto ma lo è certamente meno se si tiene conto dei parziali con i quali è maturato: 26 a 24, 25 a 22, 30 a 28. La VBA/Olimpia è rimasta sempre in partita, cedendo il primo e il terzo set ai vantaggi, dopo aver sciupato diverse opportunità per aggiudicarseli. Già sabato prossimo i ragazzi di Tony Bove avranno l’opportunità di riscattare l’amara sconfitta subita in terra campagna e di centrare la prima vittoria stagionale, nel match casalingo con la Pol. Roma 7 Volley, impostasi ieri nettamente nel derby capitolino con la Junior CDP Alves, per 3 set a 0 (25 a 10, 25 a 13, 25 a 21).

La Polisportiva Sarroch dell’ex Luca Genna ha esordito con una chiara vittoria per 3 set a 1 (25 a 14, 25 a 20, 16 a 25, 25 a 20) sulla Virtus Roma, mentre il Cus Cagliari Sandalyon di un altro ex Sant’Antioco, Nicola Muccione, ha perso in casa al quinto set contro un’altra formazione romana, la Fenice Pallavolo: 31 a 29, 23 a 25, 13 a 25, 25 a 23, 11 a 15.

 

[bing_translator]

La VBA/Olimpia è tornata al successo sul campo dello Yaka Volley Malnate ed ha ipotecato il 4° posto a una partita dal termine della “regular season”. 3 a 1 il netto risultato finale, con parziali di 20 a 25, 18 a 25, 25 a 21 e 26 a 28, e vantaggio di 3 punti invariato sulla Pallavolo Sarroch, impostasi a sua volta per 3 set a 0 sulla Lombarda Motori Milano, con parziali di 25 a 18, 25 a 21 e 25 a 18.

La VBA/Olimpia s’è presentata a Malnate reduce da tre sconfitte consecutive ma decisa a rompere la serie negativa e a conquistare una vittoria per respingere l’assalto della Pallavolo Sarroch nella corsa verso il quarto posto, piazzamento di assoluto prestigio in un campionato di valore qual è la B1. E sul campo i ragazzi di Graziano Longu hanno fornito una prestazione di grande carattere, ritrovando gioco e convinzione dei periodi migliori di questa più che positiva stagione.

 La VBA/Olimpia ha iniziato la partita con una formazione composta dalla diagonale Longu-Dalmonte, schiacciatori Genna e Crusca, centrali Usai e Deserio, libero Mocci. L’avvio dei biancoblu è stato autoritario, con la conquista dei primi due set con parziali netti: 25 a 20 e 25 a 18. Nel terzo set è arrivata la reazione d’orgoglio della squadra di casa, la VBA/Olimpia ha accusato un appannamento, al quale hanno concorso anche un certo nervosismo ed un vistoso calo delle percentuali in ricezione e lo Yaka Volley, trascinata dall’opposto Gasperini, ha fatto suo il set con il parziale di 25 a 21.

In avvio di quarto set la partita è sembrata proseguire sulla falsariga del terzo e si è iniziato a tenere una conclusione al tie-break ma nel finale di frazione la VBA/Olimpia ha avuto una reazione d’orgoglio, riuscendo ad annullare due set point agli avversari e a chiudere la partita con un contrattacco del suo capitano, Luca Genna, sul 26 a 28.

Sabato prossimo la VBA/Olimpia chiuderà la stagione affrontando il derby casalingo contro la Pallavolo Olbia, mentre la Pallavolo Sarroch se la vedrà con la Silvio Pellico, Sassari, in una partita dall’esito scontato, come lo sono state tutte le altre 25 affrontate quest’anno dalla squadra sassarese, destinata in partenza alla retrocessione, maturata con 0 punti. Alla VBA/Olimpia sarà sufficiente un punto per chiudere davanti alla Pallavolo Sarroch, al quarto posto, anche se ha già il vantaggio degli scontri diretti, avendo eperso 3 a 2 il derby del girone d’andata e vinto 3 a 1 quello del girone di ritorno.

[bing_translator]

La VBA/Olimpia Sant’Antioco affronta questo pomeriggio, inizio ore 16.00, la difficile trasferta di Brugherio, sul campo dei Diavoli Rosa, formazione terza in classifica in piena corsa per i play off (ha perso la seconda posizione sabato scorso perdendo nettamente il big match con la Tipiesse Mokamore). All’andata la squadra di Graziano Longu mise a segno una grandissima impresa, imponendosi con un clamoroso 3 a 0 (25-19, 25-20, 25-20), in quella che è sicuramente la più grande impresa compiuta finora in questa bellissima stagione, andata fin qui ampiamente al di là di ogni più rosea aspettativa della vigilia del campionato.

I Diavoli Rosa oggi avranno dalla loro parte l’entusiasmo dei loro tifosi che riescono a creare nell’impianto lombardo un clima simile a quello che si vive sempre al PalaGiacomoCabras di Sant’Antioco.

Graziano Longu ha qualche problema di formazione, in quanto ha recuperato Luca Genna in extremis, reduce dall’influenza e Valeriano Usai è ancora in dubbio per un problema alla schiena. Per il resto tutti disponibili, compreso il libero Simone Mocci che ha recuperato dall’infortunio e si è allenato a pieno regime per tutta la settimana.

Il programma della settimana giornata del girone di ritorno della regular season prevede le seguenti partite: Silvio Pellico – Cus Insubria (ore 15.00); Volley Segrate – Tipiesse Mokamore (ore 21.00); Lombarda Motori Milano – Pallavolo Olbia (ore 16.30); Pallavolo Saronno – Bocconi Sporteam Milano (ore 21.00); Pallavolo Sarroch – Granaio Concorezzo (ore 15.00); Ticomm&Promaco Gorgonzola – Yaka Volley Malnate (ore 21.00).

La gioia di Michele Crusca e dei Lions per la splendida vittoria del girone d’andata (26 novembre 2016) con i Diavoli Rosa Brugherio.

[bing_translator]

La VBA/Olimpia Sant’Antioco ha riscattato subito la prima sconfitta stagionale subita a Sant’Antioco dalla Pallavolo Saronno, espugnando con un perentorio 3-0 il campo della Silvio Pellico Sassari: 17-25, 10-25, 17-25. Il risultato e, soprattutto, i punteggi dei 3 set, fotografano il divario emerso tra le due squadre, nonostante il grande impegno profuso dalla compagine sassarese..

La Silvio Pellico è riuscita a restare in partita fino a metà del primo set, poi la VBA/Olimpia ha migliorato l’efficacia della battuta (in evidenza il capitano Luca Genna) e del contrattacco (Riccardo Muccione su tutti), e con un break pesante ha fatto suo il set con autorità: 25 a 17.

Il secondo set non ha avuto storia, dopo l’iniziale 8 a 6 per i lagunari che hanno allungato con un parziale di 10 a 0 ed hanno lasciato alla Silvio Pellico solo 10 punti.

Reazione d’orgoglio della squadra sassarese nella parte iniziale del terzo set, nella quale, sotto la spinta dei tifosi, hanno condotto fino all’11-9, ma è stato solo un fuoco di paglia, perché la squadra di Graziano Longu ha cambiato marcia ed ha chiuso set e partita con lo stesso punteggio del primo set: 25 a 17.

Con questi 3 punti la VBA/Olimpia risale al quarto posto in compagnia del Granaio Concorezzo (battuto 3 a 0 all’esordio), con 9 punti (frutto di 3 vittorie per 3 a 0 e di una sconfitta per 0 a 3), a 2 punti dai Diavoli Rosa Brugherio e a un solo punto dalla coppia formata da Tipiesse Mokamore Bergamo e Pallavolo Saronnno.

VBA Olimpia Sant’Antioco: Crusca 14, Muccione N. 12; Usai 11, Genna 7, Deserio 6, Muccione R. 2, Granara, Mocci (L). N.e.: Longu F., Longu A., Puggioni, Meleddu, Dalmonte.

Silvio Pellico Sassari: Andria E. 13, Andria A. 8, Bellumori 4, Enrico 2, Galleri 1, Loddo 1, Cuccureddu (L), Fancello, Russo, Gazale, Onesti. N.e.: Vargiu, D’elia, Ardagna.

Giornata nera per la Pol. Sarroch, sconfitta in casa dalla Tipiesse Mokamore Bergamo per 3 a 0 (19-25, 23.25, 12.25) ed amara sconfitta al tie-break per la Pallavolo Olbia sul campo della Ticomm&Promaco Gorgonzola, dove conduceva per 2 set a 0: 22-25, 22.25, 25-14, 25-22, 15-12.

vbaolimpia-1

[bing_translator]

Grande esordio casalingo per la VBA/Olimpia Sant’Antioco nella B1 di volley maschile 2016/2017, impostasi con il netto punteggio di 3 set a 0 sulla matricola Granaio Concorezzo (25-19, 25-22, 25-22).

La squadra di coach Graziano Longu, debuttante in B1, ha dominato la partita dall’inizio alla fine, con una prestazione brillante che fa ben sperare per una stagione che deve riscattare le tante amarezze di quella appena passata, “salvata” dalla formula del campionato che non prevedeva retrocessioni.

La VBA/Olimpia è scesa in campo con un sestetto formato dal palleggiatore Riccardo Muccione e Mirco Dalmonte, Nicola Muccione e Michele Crusca in ricezione, i centrali Michele Deserio e Valeriano Usai e il libero Simone Mocci. Graziano Longu non ha rischiato Luca Genna, non ancora recuperato al 100%.

La VBA/Olimpia è scattata subito avanti ed ha respinto tutti i primi tentativi di reazione della squadra ospite, alla quale non sono bastate l’esperienza di Vecchiato e le ottime prestazioni a muro dei centrali.

Nella VBA/Olimpia hanno brillato Michele Crusca (ottimo in tutti i fondamentali), Mirco Dalmonte (top scorer dell’incontro con 16 punti) e il giovanissimo libero Mocci. Una delle armi vincenti si è rivelata la battuta, con 10 ace, arrivati a segnare il solco decisivo tra le due squadre in tutti e tre i set.

La squadra avrà modo di festaggiare l’esordio vincente fino a domani, quando riprenderà la preparazione in vista della prima trasferta, in programma domenica prossima sul campo della Bocconi Sporteam, battuta solo al tie break sul campo del Cus Insubria Volley Varese (25-22 23-25 23-25 28-26 15-12).

VBA Olimpia Sant’Antioco: Dalmonte 16, Crusca 14, Usai 10, Deserio 6, Muccione Nicola 4), Muccione Riccardo 4, Mocci L, Genna. n.e.: Longu F., Longu A., Granara, Meleddu, Puggioni. Coach: Graziano Longu.

Granaio Concorezzo: Cremona 11, Milani 9, Vecchiato 8, Fumagalli 7, Ravasi 4, Devincenzo 3, Porta (L), Speziale, Costa, Asnaghi, Schmidt, Fracasso, Demaria. Coach: Claudio Gervasoni.

Sugli altri campi, la Meridiana Olbia ha superato lo Yaka Volley Malnate Varese per 3 set a 1 (25-20 20-25 25-15 25-23) e la Pallavolo Sarroch ha espugnato il campo del Volley Segrate al tie-break (15-25 19-25 25-22 25-22 6-15), mentre la Silvio Pellico Sassari è stata travolta sul campo dei Diavoli Rosa Brugherio per 3 a 0 (25-15 25-15 25-14).

VBA:Olimpia 2016-2017

[bing_translator]

Luca Genna 5 copia

Dopo la bella vittoria al tie-break conquistata la scorsa settimana sul campo della Pallavolo Carpi (la seconda stagionale, prima in trasferta), la VBA Olimpia Sant’Antioco (8 punti) torna in campo questa sera al Palazzetto dello sport di Sant’Antioco, alle ore 19.00, contro la Foris Index (28 punti).
Sulla carta si tratta di una sfida in salita ma, considerato che quest’anno la formula del campionato non prevede retrocessioni e che anche la squadra romagnola non ha più particolari interessi di classifica, potrebbe rivelarsi aperta.
La squadra di Adrian Pablo Pasquali gioca da tempo in prospettiva della prossima stagione ma, al tempo stesso, vuole chiudere la disgraziata stagione in corso nel migliore modo possibile.