22 June, 2021
HomePosts Tagged "Nanni Cavassa"

[bing_translator]

Negli anni ’90 furono protagoniste sui parquet del basket nazionale, sfidandosi pure in un’avvincente finale promozione per la Serie B2. Sabato sera, al PalaGiacomoCabras, due piazze storiche della pallacanestro sarda torneranno a incrociare le armi: la Sulcispes Sant’Antioco, forte dei successi ottenuti nelle prime due giornate, attende infatti la visita della Pallacanestro Nuoro nel terzo turno della “Poule A” del campionato di Serie D.

I ragazzi di Paolo Massidda, in striscia vincente dallo scorso 3 dicembre, puntano a proseguire il proprio percorso netto: «Ma non sarà semplice – afferma il tecnico lagunare – quella contro Nuoro è una gara da prendere con le pinze. Dovremo mettere in campo tanta intensità fin dalla palla a due».

I Sirbones si sono rinforzati di recente grazie all’innesto dell’americano Ryan Nitz, guardia classe 1991 che nel 2015/16 è stato protagonista al California State-Monterrey Bay College (NCAA D2). I suoi 28 punti, però, non sono bastati ai barbaricini per evitare la sconfitta nell’ultimo turno contro Uri (55-60): «Nitz è sicuramente un giocatore pericoloso – aggiunge Paolo Massidda – ma dovremo fare attenzione anche ad Atzei, playmaker dalle ottime capacità realizzative. Nuoro è una squadra che ama giocare in velocità, dunque dovremo cercare di abbassare il ritmo e non concedere contropiede facili. La chiave tattica della partita potrebbe essere questa».

Ancora affollata l’infermeria antiochense: Fox Layne è sempre alle prese con dei problemi alla coscia che l’hanno costretto a saltare qualche allenamento. L’esterno inglese sarà però della partita così come Camillo Cuccu, limitato in settimana dai dolori alla schiena. Le buone notizie arrivano, ancora una volta, da Nanni Cavassa, che procede spedito verso il recupero definitivo. 

Squadre in campo sabato 11 febbraio, alle 19.00, al PalaGiacomoCabras di Sant’Antioco. Gli arbitri designati sono i signori Nicola Saddi di Quartu Sant’Elena e Marco Di Fortunato di Cagliari.

[bing_translator]

La Sulcispes Sant’Antioco ha espugnato il campo dell’Astro Cagliari, conquistando la settima vittoria consecutiva nel campionato di Serie D. I lagunari, vittoriosi dopo un supplementare, sono così riusciti ad avere la meglio sulla propria “bestia nera”: nelle precedenti due gare della prima fase, infatti, la squadra cagliaritana aveva avuto la meglio sulla Sulcispes. Sabato sera, sul parquet di via Talete, Massidda e compagni si sono imposti per 81 a 76 con una prova coraggiosa e matura.

Dopo un buon inizio, gli antiochensi hanno perso l’inerzia della partita, chiudendo il primo periodo sotto di 6 punti (21-15). I locali hanno tenuto le redini del gioco anche nel secondo parziale, sfruttando l’ottima serata del playmaker Pani, e sono andati al riposo lungo ancora avanti, anche se di sole 3 lunghezze (38-35). 

Nel secondo tempo la prestazione della Sulcispes è stata altalenante: sprazzi di bel gioco si sono alternati a forzature in zona offensiva, e l’Astro, nonostante l’uscita per infortunio di Casula, è riuscita a mantenere la testa del match. Nell’ultimo periodo i sulcitani si sono fatti finalmente preferire e, grazie all’apporto offensivo di Fox Layne (decisivo nonostante le condizioni fisiche non perfette), Markovic e Righetti, è riuscita a portarsi avanti nel punteggio. 

A 16 secondi dalla sirena l’Astro ha però impattato dalla lunetta, rimandando il verdetto al supplementare.

Nei cinque minuti extra, la Sulcispes ha dimostrato di averne di più, soprattutto dal punto di vista fisico, mentre i padroni di casa non sono stati in grado di mantenere il ritmo. Così, al termine del match, i biancoblu hanno bissato il successo dello scorso turno contro il Cus Sassari, rimanendo in vetta alla “Poule A” della seconda fase di campionato.

“E’ stata una bella partita – ha affermato coach Paolo Massidda – l’Astro, per caratteristiche, è una squadra che ci fa soffrire parecchio, ma siamo riusciti ad avere la meglio grazie a una bella prestazione collettiva. Una nota di merito va a tutti i ragazzi da Righetti e Markovic, che si sono confermati ad alti livelli, a Fox Layne passando per Nanni Cavassa, che ci ha dato una grossa mano nonostante sia reduce da un lungo stop per infortunio. Siamo in grande fiducia nonostante gli acciacchi che ci stanno impedendo di lavorare bene in settimana, e questo non può che rendermi soddisfatto. Ora cercheremo di preparare al meglio una partita difficile come la prossima contro Nuoro”.

Astro Cagliari-Sulcispes Sant’Antioco 76-81 d1ts

Astro: Giorgetti 10, Casula 2, Cuncu 8, Pani 23, R. Biggio 8, Tosadori 5, Cordeddu 7, B. Biggio 4, Ibba 9, Cocco. Allenatore: Ghiani

Sulcispes: Farci 2, Cavassa 6, S. Massidda 14, Piras, Fox Layne 20, Frau, Righetti 16, Peloso, Cuccu 5, Markovic 18. Allenatore: P. Massidda

Parziali: 21-15; 38-35; 55-51; 66-66.

Arbitri: Solinas di Sestu e Mulas di Quartu Sant’Elena.

[bing_translator]

La Sulcispes ha chiuso la regular season della serie D di basket con due larghe vittorie su Serramanna e Basket Quartu, battuti rispettivamente per 46-97 e per 94-48. Gli uomini di Paolo Massidda hanno confermato i segnali positivi che li hanno accompagnati nel corso dell’ultimo mese, e ora guardano con rinnovata fiducia alla seconda fase del torneo.

A Serramanna i sulcitani hanno vinto senza mai rischiare, contro un avversario comunque penalizzato dall’infortunio di Perra dopo pochi minuti di gioco. Il secondo quarto, concluso con un parziale di +20 (7-27), ha permesso alla Sulcispes di affrontare con serenità il secondo tempo. Nel corso del match Paolo Massidda ha concesso spazio a tutti gli uomini della panchina, abili a farsi trovare pronti e a realizzare almeno un canestro a testa.

Un copione non troppo diverso si è ripetuto nel match casalingo contro il Basket Quartu. Gli ospiti, fanalino di coda del torneo, sono rimasti aggrappati alla partita per un tempo. La Sulcispes, dal canto proprio, ha sempre tenuto in mano le redini del comando, accelerando senza più voltarsi nel corso del terzo, decisivo periodo. Ma la notizia più bella della giornata è stato il rientro in campo, dopo un lungo stop, di Nanni Cavassa: la guardia carlofortina ha potuto “assaggiare” nuovamente il campo, anche se dovrà aspettare ancora qualche settimana prima del recupero definitivo.

Soddisfatto coach Paolo Massidda: «I ragazzi hanno messo in pratica ciò che avevo chiesto loro, ovvero di giocare queste due partite con intensità e determinazione, dal primo all’ultimo minuto. Sia contro il Serramanna che contro il Quartu ho avuto buone indicazioni dai ragazzi della panchina, che hanno risposto positivamente quando chiamati in causa. La regular season è finita con un crescendo in termini di prestazioni e risultati, ora continuiamo a lavorare in vista della seconda fase del torneo».

Pol. Serramanna-Sulcispes Sant’Antioco 46-97

Serramanna: Secci 4, Batzella, Caboni 2, Perra, Cadelano 3, Assorgia 10, Ortu, Porcedda 15, Picci, Caredda 12. Coach: Caredda.

Sulcispes: Farci 6, Basciu 6, Massidda 10, Piras 5, Fox Layne 15, Frau 4, Righetti 18, Peloso 2, Cuccu 20, Markovic 11. Coach: Massidda.

Parziali: 20-25; 7-27; 13-24; 6-21.

Arbitri: Piras di Quartu Sant’Elena e Beltramini di Capoterra.

Sulcispes Sant’Antioco-Basket Quartu 94-48

Sulcispes: Farci 17, Massidda 15, Cavassa, Piras 5, Fox Layne 16, Frau, Righetti 17, Peloso, Cuccu 6, Markovic 18. Coach: Massidda.

Quartu: Rosas 7, Marini, Artizzu, Solla 13, Pitzalis, Pittalis 15, Pisu, Orrù 6, Zoppi 7, Liguori, Faggioli 2, Angioni. Coach: Asunis.

Parziali: 22-21; 17-9; 26-14; 29-4.

Arbitri: Saddi e Mulas di Quartu Sant’Elena.

[bing_translator]

 

Buone notizie in casa Sulcispes Sant’Antioco. Stamani Nanni Cavassa, giocatore ormai fuori causa da diverse settimane a causa di una infiammazione al menisco, è stato operato nella mattinata di martedì dall’equipe del professor Marco Conte.

L’intervento è perfettamente riuscito, e ora per la guardia tabarchina inizierà un periodo di riabilitazione che potrebbe permettergli tornare a disposizione di coach Massidda già nei primi giorni di gennaio.

Tutta la Sulcispes Basket augura a Nanni Cavassa una rapida guarigione, con la speranza di poterlo rivedere al più presto sui campi da gioco.

nanni-cavassa

[bing_translator]

sulcispes-basket-quartu

Ultimo impegno del girone d’andata per la Sulcispes Sant’Antioco, che sabato pomeriggio, sul campo del Basket Quartu, cercherà di chiudere il girone d’andata del campionato di Serie D conquistando la prima vittoria esterna della stagione. Sfatare il tabù trasferta è un obiettivo di fondamentale importanza per i lagunari, «anche perché – dice coach Andrea Masini – nel girone di ritorno dovremo affrontare ben 4 partite lontano dal PalaGiacomoCabras, per cui abbiamo necessariamente bisogno di trovare fiducia lontano dal nostro campo».

A dispetto della classifica i quartesi, ultimi con 5 sconfitte in altrettante gare disputate, sono un ostacolo da non sottovalutare: «Nell’ultima giornata – aggiunge Andrea Masini – sono stati capaci di portare al supplementare l’Elmas, squadra che a Sant’Antioco ci ha fatto soffrire. Sarà una partita difficile. Se vogliamo evitare brutte figure dobbiamo scendere in campo col giusto approccio, mostrando umiltà e determinazione per tutti i 40 minuti».

Massidda e compagni sono attesi, ancora una volta, da un esame importante sotto il profilo della prestazione: «Contro il Genneruxi – aggiunge il coach lagunare – siamo riusciti a fare abbastanza bene nella metà campo difensiva, concedendo solo 60 punti. Abbiamo necessità di insistere su questo aspetto. Dobbiamo produrre una prova da squadra importante, prendendo le redini della partita fin dall’inizio e mostrando spirito di sacrificio».

La Sulcispes dovrà ancora fare a meno di Nanni Cavassa, fermato da un problema al menisco. Ha pressoché recuperato dal suo infortunio, invece, Fox Layne, che sarà regolarmente della partita.  

Squadre in campo sabato 12 novembre, alle 17.00, alla Palestra Sant’Elena di via Pessina 29, a Quartu Sant’Elena . Arbitreranno i signori Riccardo Solinas di Sestu e Davide Mulliri di Settimo San Pietro.