27 November, 2021
HomePosts Tagged "Nicola Leoni"

[bing_translator]

Sarà uno stadio “Carlo Zoboli” addobbato a festa con le straordinarie coreografie de “I Briganti” quello che domenica pomeriggio, inizio ore 16.00, farà da cornice all’attesissima sfida tra Carbonia e Guspini Terralba, rispettivamente seconda e terza classificata al termine della stagione regolare, partita unica del primo turno dei play-off della Coppa Primavera, mini torneo dal quale scaturirà la graduatoria per eventuali ripescaggi in Eccellenza regionale.

Il tecnico biancoblu Andrea Marongiu ha lavorato tutta la settimana per preparare questa sfida, con grande impegno e fiducia sull’esito del match, come ha dichiarato anche nell’intervista che abbiamo realizzato giovedì pomeriggio e vi riproponiamo. Il Guspini Terralba è per i biancoblu una vera e propria bestia nera, con la quale quest’anno hanno giocato ben quattro volte, tra campionato e Coppa Italia, raccogliendo un solo pareggio, 2 a 2, nella partita di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia, dopo aver perso 1 a 0 a Terralba, mentre hanno perso entrambi i confronti diretti in campionato, con l’identico punteggio di 0 a 2.

La formula dei play-off concede al Carbonia, meglio classificata nelle 30 giornate della stagione regolare, una doppia chance, ovvero la possibilità di accedere al turno successivo anche nel caso sia i tempi regolamentari sia quelli supplementari dovessero terminare in parità.

Andrea Marongiu ha convocato i seguenti giocatori: Daniele Bove, Simone Di Franco, Simone Giovagnoli, Filippo Casula, Andrea Bove, Fabio Biccheddu, Andrea Iesu, Cristian Mameli, Claudio Cogotti, Daniele Contu, Alessandro Cosa, Fabio Cuccheddu, Momo Cosa, Stefano Demontis, Nicola Serra, Marco Foddi, Mirko Serra, Federico Zucca, Alessio Graccione, Michael Graccione ed Elia Carboni.

Carbonia – Guspini/Terralba verrà diretta da Giampaolo Scifo di Nuoro, assistenti linea Mario Pinna di Oristano e Matteo Seu di Cagliari.

Nella partita di play-off del girone B, alle ore 17.00, sul campo “Caocci” di Olbiasi affronteranno Porto Rotondo e Sorso, arbitro Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Michele Pisano di Cagliari.

Domenica pomeriggio sono in programma anche le partite uniche di play-out tra la 13ª e la 14ª dei gironi A e B: Frassinetti Elmas-Bari Sardo per il girone A, arbitro Davide Galiffi di Alghero, assistenti di linea Luca Bomboi di Sassari e Dionigi Mocci di Cagliari; Lauras-Castelsardo per il girone B, arbitro Fabrizio Demontis di Sassari, assistenti di linea Marco Pilleri e Filippo Olla di Cagliari. Anche per i play-out, in caso di parità sia al termine dei tempi regolamentari sia di quelli supplementari di 15 minuti ciascuno, si salveranno le squadre meglio classificate al termine della stagione regolare.

 

 

[bing_translator]

Dopo la vittoria conquistata ieri dalla capolista Samassi nell’anticipo disputato sul campo della Frassinetti, a Elmas, 2 a 1 con doppietta del bomber Cacciuto, capocannoniere del girone, il Carbonia è obbligato a vincere questo pomeriggio il confronto casalingo con la San Marco Assemini 1980 (dirige Alessio Pusceddu di Oristano, assistenti di linea Nicola Leoni e Monica Ortu di Cagliari), se vuole mantenere ancora accesa una fiammella di speranza di riaprire i giochi per il primo posto che dà la promozione diretta in Eccellenza, a sei giornate dalla conclusione della stagione regolare, e riscattare la sconfitta di misura subita nella partita del girone d’andata, con rete di Pileri al 32′ del secondo tempo. Andrea Marongiu deve fare a meno degli squalificati Matteo Cosa, Giuseppe Corona e Claudio Cogotti, appiedati dal giudice sportivo rispettivamente per due, una ed una giornata dopo il derby di sette giorni fa con la Monteponi (i primi due espulsi dal campo) e ancora di Giovanni Congiu, Daniele Guberti e Nicola Serra.

Il Carloforte, senza Antonio Poma in panchina e Costantino Andrea Mura e Fabio Arrais in campo, tutti e tre squalificati rispettivamente per una, tre ed una giornata dopo le espulsioni rimediate nella partita persa a Bari Sardo, ospita l’Arbus (dirige Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Annamaria Sabiu di Carbonia e Andrea Podda di Cagliari). Vincendo, i tabarchini metterebbero un’ipoteca pressoché definitiva sulla salvezza.

La Monteponi di Alessandro Cuccu, priva dello squalificato Alessio Sireus, appiedato per due giornate dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata nel derby con il Carbonia, sul campo del Quartu 2000 (dirige Luca Mocci di Oristano, assistenti di linea Luigi Antonio Urtis di Sassari e Patrizio Loddi di Cagliari), si gioca le ultime speranze di rientrare in gioco per la salvezza in questo disgraziato campionato di Promozione. La squadra quartese è terz’ultima, con 21 punti, 5 in più della Monteponi che, vincendo, si riporterebbe a -2 dal Quartu 2000, a sei giornate dalla conclusione della stagione regolare, con la speranza che la Villacidrese non faccia bottino pieno nel match casalingo con il Sant’Elena Quartu (in quel caso andrebbe a quota 23). Un pareggio complicherebbe enormemente il cammino della squadra rossoblu, mentre un successo del Quartu 2000 ne spegnerebbe quasi definitivamente le possibilità di rimonta.

Completano il programma della nona giornata del girone di ritorno, le partite Guspini Terralba – Siliqua, Selargius – Seulo 2010 e Tharros – Bari Sardo.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la nona giornata propone le seguenti partite: Senorbì – Cortoghiana, Guasila – Andromeda, Europa 2008 Domusnovas – Atletico Narcao, Sadali – Fermassenti, Gonnosfanadiga – Seui Arcueri, Libertas Barumini – Vllamassargia e, infine, Atletico Villaperuccio – Virtus Villamar.

La nona giornata di ritorno del girone C del campionato di seconda categoria potrebbe risultare decisiva per la promozione matematica della capolista Teulada che ha fin qui dominato, come emerge dallo score di 14 vittorie, 4 vittorie e 1 sola sconfitta fin qui maturato. Per rendere la promozione matematica, le sarà sufficiente non perdere questo pomeriggio sul campo del Perdaxius. Le altre partite in programma sono le seguenti: Iglesias – Acquacadda Nuxis, Is Urigus – Antiochense 2013, Gonnesa Calcio – Atletico Masainas, Musei – Santa Barbara Bacu Abis e Isola di Sant’Antioco – Santadi.

[bing_translator]

Andrea Marongiu, tecnico del Carbonia.

Andrea Marongiu, tecnico del Carbonia.

Sono in programma questo pomeriggio tre anticipi delle gare di ritorno dei sedicesimi di finale della Coppa Italia dilettanti di calcio. In campo, alle 17.00, San Marco Assemini ’80 – Frassinetti Elmas (andata 0 a 2) e Porto Torres – Stintino (andata 0 a 1), alle 17.30 Dorgalese – Fonni (andata 3 a 1). Tutte le altre partite sono in programma domani, domenica 25 settembre,alle 17.00, tranne Seulo 2010 – Barisardo (andata 3 a 1) e Sef Tempio – Lauras (andata 2 a 0), in programma alle 16.00.

Il Carbonia al Comunale “Carlo Zoboli” ospita la Monteponi (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Giacono Sanna di Cagliari), forte del netto 3 a 0 maturato 6 giorni fa a Iglesias. La qualificazione pare scontata a favore della squadra di Andrea Marongiu, a una settimana dall’inizio del campionato. Qualificazione pressoché scontata anche tra Siliqua e Carloforte (dirige Giordano Secchi di Carbonia, assistenti di linea Nicola Leoni e Mauro Ignazio Cordeddu di Cagliari), con la squadra di casa che parte dalla netta vittoria per 4 a 2 ottenuta a Carloforte.

Completano il programma le seguenti partite:

Quartu 2000 – Sant’Elena (andata 3 a 3)

Arbus – Guspini Terralba (andata 1 a 3)

Villacidrese – Samassi (andata 0 a 4)

Macomerese – Tharros (andata 3 a 0)

Sorso 1930 – Castelsardo (andata 2 a 1)

Bonorva – Ozierese (andata 1 a 2)

Usinese – Cus Sassari (andata 1 a 1)

Porto Rotondo – Sporting Siniscola (andata 1 a 2).

Il Selargius è già qualificato per il ritiro del Porto Corallo.

 

 

[bing_translator]

Giuseppe Corona 3 copia

Il girone A del campionato di Promozione entra le sua fase decisiva, con le partite della terz’ultima giornata della stagione regolare. L’Orrolese (59 punti) potrebbe festeggiare con 180′ di anticipo la promozione diretta in caso di vittoria sul campo del Carloforte (27) (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai di Carbonia e Francesco Orrù di Cagliari), e di pari o sconfitta del Bosa (53) nel confronto diretto con la Monteponi Iglesias (53) (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Alessandro Ventuleddu di Sassari e Paolo Fele di Nuoro), nella sfida-pareggio per il secondo posto, della quale potrebbe approfittare il Carbonia (51), impegnato sul campo dell’Atletico Narcao (19) (dirige Carla Ortu di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Nicola Leoni di Cagliari).

La Frassinetti Elmas (50), vittoriosa per 2 a 0 nell’anticipo con il Sant’Elena, (43) ha scavalcato in quinta posizione il Guspini Terralba (49) che oggi ospita il Senorbì (13) ormai rassegnato e non dovrebbe avere difficoltà a riportarsi avanti. Le altre due partite in programma oggi sono Quartu 2000 (33) – Tharros (36) e Girasole (19) – Siliqua (30). Nel secondo anticipo disputato ieri, Villacidrese (34) e Arbus (34) hanno pareggiato 2 a 2 nel derby, restando appaiate al nono posto.

Anche il girone A del campionato di Promozione entra nella fase decisiva. La capolista San Marco (55 punti) ospita la Fermassenti (41) e in caso di vittoria metterebbe un’ipoteca forse decisiva sulla promozione diretta, considerato che la prima inseguitrice, il Villamassargia (53) osserva il suo turno di riposo, mentre il Vecchio Borgo Sant’Elia (50) ospita il Villasimius (43). La Ferrini Quartu (49) gioca sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas (34) e il Sinnai Calcio a 11 (47) sarà di scena sul campo dell’Iglesias (7). Completano il programma della giornata le partite Cus Cagliari (34) – Tratalias (38), Uragano Pirri (19) – Halley Assemini (15) e Villasor (17) – Decimo ’07 (25).

[bing_translator]

La Monteponi a Siliqua (dirige Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Michael Murgia e Alessio Dicorato di Cagliari) per confermare la serie positiva e il secondo posto in classifica alle spalle dell’Orrolese, impegnata in casa con il Sant’Elena, una delle squadre più in forma; il Carbonia in casa con il Senorbì (dirige Enrico Cappai di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Riccardo Mastino di Cagliari), per interrompere la serie negativa di tre sconfitte consecutive e riprendere la marcia verso le prime posizioni della classifica, bruscamente interrotta.

Sono queste le due partite più attese per il calcio sulcitano nella terza giornata di ritorno del girone A del campionato di Promozione regionale.

Difficili trasferte per il Carloforte sul campo della Frassinetti Elmas (dirige Giordano Secchi di Carbonia, assistenti di linea Francesco Orrù e Simone Stocchino di Cagliari) e per l’Atletico Narcao sul campo della Villacidrese (dirige Daniele Marras di Cagliari, assistenti di linea Annalisa Casta di Oristano e Andrea Cornacchia di Cagliari).

Completano il programma della giornata, le partite Arbus – Guspini Terralba, Quartu 2000 Girasole e Tharros – Bosa.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, giunto alla terza giornata di ritorno, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia ospita il Villasor, mentre la prima inseguitrice, il Sinnai calcio a 11, gioca in trasferta, a Tratalias. In trasferta anche la San Marco, sul campo dell’Halley Assemini e il Villamassargia contro l’Uragano Pirri.

Trasferta insidiosa per l’Europa 2008 Domusnovas, a Villasimius. Completano il programma della giornata le partite Iglesias – Cus Cagliari e Decimo ’07 – Ferrini Quartu.

La Fermassenti, rilanciata in classifica al quinto posto da tre vittorie consecutive, osserva un turno di riposo.

Pallone

 

[bing_translator]

Danilo Loddo.

Danilo Loddo.

Carbonia e Monteponi tornano in campo con volti nuovi, questo pomeriggio, nella 14ª giornata del campionato di Promozione. Dopo aver piazzato il colpo del bomber 26enne Giuseppe Corona, il Carbonia ha rilevato dalla Monteponi il cartellino di un altro attaccante, il 25enne Danilo Loddo, al rientro con la maglia biancoblù, con la quale è cresciuto nelle giovanili ed ha esordito in prima squadra ancora giovanissimo. La squadra a disposizione di Andrea Marongiu, dopo le partenza di Marco Foti e Nicola Rais, passati rispettivamente alla Monteponi e al Castiadas (serie D), è oggi più completa in attacco, l’unico reparto nel quale ha manifestato qualche carenza nel pur brillantissimo avvio di stagione che l’ha vista primeggiare fino alla testa della classifica ed ora la vede al secondo posto, a tre lunghezze dalla capolista Orrolese. La sua classifica, peraltro, potrebbe ancora migliorare, considerata la decisione del giudice sportivo che ha disposto la ripetizione della partita persa per 2 a 1 due settimane fa sul campo del Girasole, per errore tecnico dell’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso dal campo il giocatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte. La società del Girasole ha presentato ricorso contro questa decisione, sostenuta dalla stessa società del Carbonia che ha comunicato al giudice sportivo, con una nota del suo direttore generale Stefano Canu, di non aver presentato reclamo «perché fermamente convinta che l’errore non l’aveva danneggiata, errore che, come tale, fa parte del gioco e da sportivi bisogna accettare, in quanto sbagliamo noi dirigenti, i giocatori e possono farlo anche gli arbitri. Riteniamo che la ripetizione della gara, seppure prevista da regolamenti della Federazione, in questo preciso caso non costituirebbe atto di giustizia perché il Girasole ha vinto sul campo dove noi abbiamo perso. Nel calcio non conta solo il risultato – ha concluso Stefano Canu – e anche quando non si vince, bisogna sportivamente accettare l’esito».

Novità anche nella Monteponi che, dopo aver ritrovato Marco Foti e ceduto Danilo Loddo al Carbonia, ha tesserato l’ex centravanti del Cagliari Primavera Michele Suella,

Il Carbonia questo pomeriggio gioca il derby a Carloforte, alle 15.30 (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Giorgio Alleva di Cagliari), mentre la Monteponi ospita il Sant’Elena (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu e Riccardo Mastino di Cagliari). La capolista Orrolese gioca a Terralba.

L’Atletico Narcao ospita il Siliqua (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia). Le altre partite della giornata sono: Bosa – Senorbì, Girasole – Tharros, Villacidrese – Frassinetti Elmas e Quartu 2000 – Arbus.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, le due capolista Ferrini Quartu e Vecchio Borgo Sant’Elia, giocano rispettivamente sul campo della San Marco e in casa con l’Iglesias, mentre la prima inseguitrice, il Villasimius, rende visita all’Uragano Pirri. Il Tratalias, una delle squadre più in forma del momento, gioca il derby sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas, mentre la Fermassenti ospita il Sinnai calcio a 11.

Completano il programma della 14ª giornata, le partite Villamassargia – Halley Assemini e Cus Cagliari – Decimo ’07.

 

 

 

Pallone 1 copia

La Monteponi attende il Progetto Sant’Elia, il Carbonia a Pula, l’Atletico Narcao ospita l’Orrolese. Questo il programma delle tre squadre sulcitane nella quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Promozione regionale.

La squadra rossoblù contro il Progetto Sant’Elia (dirige Eleonora Pilia di Cagliari, assistenti di linea Alberto Murru e Nicola Leoni di Cagliari), squadra ultima in classifica in grande difficoltà, non dovrebbe avere problemi a centrare il successo, nella speranza di un passo falso della capolista Ferrini Cagliari che ospita il Serramanna e della Kosmoto Monastir, impegnata sul campo del Sant’Elena, a Quartu Sant’Elena.

I biancoblù sul campo del Pula (arbitro Mauro Porta di Oristano, assistenti di linea Maria PInna e Cinzia Palmas di Oristano) hanno l’opportunità di allungare la loro serie positiva che si protrae da cinque giornate e in caso di vittoria avvicinerebbero sensibilmente lo stesso Pula in classifica, alla vigilia distante quattro punti.

L’Atletico Narcao, rinfrancato dal buon pari strappato al Carbonia nel derby del “Carlo Zoboli”, non ha un impegno facile contro l’Orrolese (arbitro Carla Ortu di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Riccardo Mastino di Cagliari), formazione che non ha problemi di classifica. Se vuole continuare a sperare nella salvezza, la squadra di Damiano Bartoli oggi deve vincere.

Completano il programma della giornata le partite Siliqua-Frassinetti Elmas, Girasole-Arbus e Guspini-San Vito.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Villacidrese ospita il Sant’Antioco, mentre la prima inseguitrice, il Senorbì, sarà di scena a Barumini, sul campo della Libertas. Il Carloforte, sempre terzo in classifica dopo il pari interno al quale è stato costretto dal Tratalias, affronta un altro derby, a Gonnesa, mentre la Fermassenti gioca a Sadali. Completano il programma della quinta giornata del girone di ritorno, aperta dall’anticipo di Tratalias, dove l’Iglesias s’è imposta a sorpresa per 2 a 1, riaccendendo una fiammella di speranza per la salvezza, le partite Andromeda-Gonnosfanadiga, Hslley Assemini.Real Villanovatulo e Seui Arcueri-Escalaplano.

 

 

 

Augusto Medda 8 copia

E’ il giorno della Monteponi di Vittorio Corsini, nell’undicesima giornata di andata del girone A del campionato di Promozione regionale, chiamata a riscattare la prima sconfitta stagionale subita sette giorni fa sul campo del Siliqua di Marco Piras. I rossoblù ospitano il Girasole (arbitro Maria Francesca Staico di Cagliari, assistenti di linea Michael Murgia e Luca La Pia di Cagliari) e puntano ai tre punti per cercare di distanziare nuovamente la Ferrini Cagliari (di scena a Pula), con la quale temporaneamente dividono la testa della classifica. Il Siliqua, primo inseguitore delle due capolista, distanziato di tre lunghezze, gioca sul difficile campo della matricola Guspini.

Il Carbonia, ancora a digiuno di vittorie dall’inizio del campionato, ospita il temibile Sant’Elena, sesto in classifica (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Francesco Meloni di Cagliari), per interrompere una pericolosa serie di risultati negativi (2 soli punti nelle ultime 7 giornate) che l’hanno fatto precipitare al penultimo posto in classifica, con soli 6 punti. Sulla stessa linea c’è ora l’Atletico Narcao, reduce dalla prima vittoria stagionale ottenuta sul San Vito, oggi impegnato sul campo del Progetto Sant’Elia (arbitro Francesco Madeddu di Ozieri, assistenti di linea Christian Simone Sozzo di Carbonia e Pierluigi Corda di Cagliari). La squadra del presidente Tullio Argiolas sembra aver trovato nuovo slancio dal ritorno in campo di Augusto (Giagio) Medda, questa volta da calciatore, alla non più “tenera” età di 48 anni (49 il 1° gennaio)!

Completano il programma della giornata, le partite San Vito-Orrolese, Kosmoto Monastir-Serramanna, e Frassinetti Elmas-Arbus.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Senorbì, dopo il mezzo passo falso interno al quale è stata costretta dalla Fermassenti di Gianni Maricca sette giorni fa ( 2 a 2), rischia qualcosa a Villanovatulo e a sperare in una sua nuova frenata è la Villacidrese, riportatasi a -3 dalla vetta grazie alla larghissima vittoria sull’Escalapalano (6 a 0). La Fermassenti può allungare la striscia positiva, iniziata con due pareggi, nel match casalingo con il Seui Arcueri. Cerca conferme anche il Carloforte, galvanizzato dal successo nel derby delle isole con il Sant’Antioco (5 a 3), sul campo del fanalino di coda della classifica Escalaplano, mentre la squadra antiochense insegue un pronto riscatto nel derby casalingo con l’Iglesias. Delicate trasferte per il Tratalias a Siurgus Donigala, con l’Andromeda, e per il Gonnesa a Sadali.

Completano il programma della giornata, le partite Halley Assemini-Villacidrese e Gonnosfanadiga-Libertas Barumini.

 

 

_FMF0287 corsini allenatore della monteponi (1)

Il Siliqua di Marco Piras cercherà di fermare domani pomeriggio, nel derby dell’Iglesiente, la marcia della capolista Monteponi di Vittorio Corsini (arbitro Rinaldo Maria Wissam Saab di Sassari, assistenti di linea Nicola Leoni di Cagliari e Danilo Gorni di Oristano). Per il Siliqua, protagonista del primo scorcio di stagione ma da qualche settimana in calo di rendimento, è l’occasione per rendere più equilibrata la lotta al vertice ed evitare di allontanarsi forse definitivamente (a – 9 in caso di sconfitta) dalla lotta per il primo posto. La Monteponi, scampato il pericolo con il Sant’Elena, in vantaggio a Iglesias fino ad una decina di minuti dal termine e alla fine sconfitto, affronta il derby serena e, in prospettiva, potrebbe anche accontentarsi di un pari.

Alle spalle della Monteponi c’è la Ferrini, distanziata di tre lunghezze, di scena domani sul proprio campo nel derby cagliaritano con il Progetto Sant’Elia.

Carbonia e Atletico Narcao, dopo nove giornate, sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale. I minerari, scossi dal secondo 1 a 5 interno in 15 giorni, ci provano ad Arbus (arbitro Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Mauro Lussu e Davide Longo Vaschetti di Cagliari); l’Atletico Narcao, penultimo con soli 3 punti, ospita il San Vito, altra formazione che finora non ha mai vinto (arbitro Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Francesco Serusi e Cinzia Palmas di Oristano).

Completano il programma della decima giornata di andata, Girasole-Pula, Orrolese-Kosmoto Monastir, Sant’Elena-Guspini e Serramanna-Frassinetti Elmas.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la Fermassenti cerca di fermare la marcia apparentemente irresistibile del Senorbì, capolista con 24 punti sui 27 disponibili (8 vittorie e 1 sconfitta) e ben 30 reti all’attivo. A sperare in un’impresa della squadra di Gianni Maricca, è la Villacidrese, seconda a cinque lunghezze, impegnata in casa con il modesto Escalaplano, ultimo in classifica insieme all’Iglesias, di scena al Monteponi contro il Real Villanovatulo, terzo in classifica insieme al Sant’Antioco, a ben 9 punti dalla vetta. La squadra antiochense gioca il derby di Carloforte, contro la squadra di Walter Poncellini reduce dal ko interno con la capolista Senorbì.

Il Tratalias di Cristian Serra cerca la vittoria sul proprio campo con il Sadali, il Gonnesa ospita l’Halley Assemini.

Completano il programma della decima giornata, Libertas Barumini-Andromeda e Seui Arcueri-Gonnosfanadiga.

Pallone

Nel campionato di Promozione regionale, giunto alla quarta giornata, è la domenica del derby Atletico Narcao-Carbonia (arbitro Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Matteo Seu e Salvatore Podda di Cagliari). Entrambe le squadre cercano la prima vittoria, l’Atletico Narcao addirittura i primi punti, dopo tre sconfitte consecutive, due delle quali interne. Il Carbonia, da parte sua, ha incamerato tre pareggi, l’ultimo dei quali, quello di sei giorni fa con il Progetto Sant’Elia, provoca ancora rabbia al ricordo, considerato che gli ospiti hanno rimontato due goal, dopo un avvio nettamente favorevole ai minerari.

Quella di domani è una giornata in cui la Monteponi cerca conferme contro il San Vito (arbitro Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Davide Longo Vaschetti e Pierluigi Corda di Cagliari), dopo un eccellente avvio di stagione da matricola (2 vittorie consecutive 7 punti in 3 partite, mentre il Siliqua difende il primato solitario a punteggio pieno, con l’Arbus (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Lussu e Nicola Leoni di Cagliari).

Completano il programma della quarta giornata le partite: Ferrini Cagliari-Orrolese, Girasole-Serramanna, Guspini-Kosmoto Monastir, Pula-Progetto Sant’Elia e Sant’Elena Quartu-Frassinetti Elmas.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Villacidrese insegue la quarta vittoria consecutiva ospitando il Real Villanovatulo, mentre la prima inseguitrice, il Gonnosfanadiga, giocherà a Sadali.

Il Sant’Antioco, terzo in classifica con 6 punti, frutto di due vittorie interne, affronta il derby di Gonnesa, squadra che ha collezionato 3 punti in 3 partite. Altro derby del Sulcis a Tratalias, tra la squadra di casa e il Carloforte (entrambe le squadre inseguono un riscatto dopo gli ultimi risultati poco brillanti). L’Iglesias gioca sul difficile campo della Libertas, a Barumini, mentre la Fermassenti ha sulla carta il compito più abbordabile, sul campo dell’Halley, ad Assemini.

Completano il programma della quarta giornata del girone d’andata le partite Andromeda-Escalaplano e Seui Arcueri-Senorbì.