6 October, 2022
HomeSportL’Iglesias gioca a Ghilarza, il Carbonia a Monastir (inizio ore 17.00), la Villacidrese ospita il San Teodoro Porto Rotondo

L’Iglesias gioca a Ghilarza, il Carbonia a Monastir (inizio ore 17.00), la Villacidrese ospita il San Teodoro Porto Rotondo

L’Iglesias cerca una conferma ed il terzo risultato utile consecutivo, sul campo del Ghilarza; il Carbonia gioca per un riscatto sul campo della Kosmoto Monastir, dopo la negativa prestazione con inevitabile sconfitta nell’incontro casalingo con il Ghilarza; la Villacidrese in casa con il San Teodoro Porto Rotondo, la Villacidrese punta a interrompere la serie negativa di due sconfitte consecutive subite con Carbonia in casa ed Iglesias in trasferta.

E’ questo il programma della quinta giornata del girone d’andata per le tre squadre del Sud Ovest sardo.

L’Iglesias a Ghilarza trova una squadra reduce da due vittorie consecutive, 2 a 0 all’Arbus e 1 a 0 a Carbonia. La squadra di Ivan Cirinà gioca  con una grande carica agonistica, concede sicuramente poco allo spettacolo ma, soprattutto in casa, gioca un calcio redditizio. I rossoblù devono cercare di pareggiare il confronto su questo piano, per poi cercare di mettere a frutto le qualità tecniche, potenzialmente superiori. Fischio d’inizio ore 16.l00, dirige Andrea Senes di Cagliari, assistenti di linea Paolo Fele di Nuoro ed Alessandro Anedda di Cagliari.

Il Carbonia dei giovani alterna grandi prestazioni (Villacidrese) ad altre molto opache (Ghilarza). Diego Mingioni si attende una reazione contro una Kosmoto che sulla carta appare alla sua portata. Il fischio d’inizio è fissato alle 17.00, dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Pietro Fae di Ozieri e Francesco Serusi di Oristano. Kosmoto Monastir-Carbonia è anche l’accoppiamento dei quarti di finale della Coppa Italia, in programma il 12 e 26 ottobre.

A Villacidro il tecnico Graziano Mannu “pretende” una reazione dai suoi, per riprendere il filo del discorso con i risultati avviato con le due vittorie consecutive iniziali e poi bruscamente interrotto. La squadra vuole fare punti per dare consistenza alla sua classifica e mettere “fieno in cascina” per costruire l’obiettivo stagionale, una salvezza tranquilla. Fischio d’inizio ore 16.00, dirige Vincenzo Melis di Ozieri, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Nicolò Pili di Cagliari.

Sugli altri campi, alle 16.00 si giocano Calangianus-Budoni, Ferrini-Sant’Elena, Lanusei-Tharros, Latte Dolce-Nuorese, Li Punti-Arbus; alle 17.00 Ossese-Taloro Gavoi. Riposa il Bosa.

 

Sono 200 i nuovi pos
Iglesias e Carbonia

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT