27 November, 2021
HomePosts Tagged "Angiolino Frigoni"

La Nazionale azzurra allenata da Angiolino Frigoni ha trionfato ieri sera, al Pala Pirastu di Cagliari, nella finale dei Campionati del Mondo Maschili Under 21. La temuta Russia è stata travolta per 3 set a 0, con parziali schiaccianti: 25-19, 25-22, 25-20.

Sul gradino più basso del podio è salita la Polonia, che nella finale per il terzo e quarto posto disputata al Pala Pirastu ha battuto con il punteggio di 3-0 l’Argentina.

Al Palazzetto dello Sport di Carbonia, il Belgio ha superato la Bulgaria 3-1 e ha chiuso la rassegna iridata al quinto posto, al sesto posto la Bulgaria. Il Brasile ha battuto la Repubblica Ceca 3-0 e le due squadre hanno terminato così rispettivamente settima ed ottava. 

Ieri sera, al Palazzetto dello sport di Carbonia, ho intervista Giuseppe Perra, uno dei componenti del comitato organizzatore della tappa di Carbonia, che si è conclusa con un bilancio molto positivo.

Fonte foto di copertina https://fipavsardegna.net/

 

Sono iniziati i campionati mondiali Under 21 di pallavolo maschile, sui campi di Cagliari, Carbonia e Sofia. La Nazionale azzurra di Angiolino Frigoni, al Pala Pirastu di Cagliari non ha avuto problemi ad avere la meglio sulla modesta Thainlandia, con un perentorio 3 a 0 e parziali nettissimi: 25 a 12, 25-15 e 25-13. Nell’altra partita del girone che si gioca nel capoluogo regionale, la Cecoslovacchia ha regolato l’Egitto con il punteggio di 3 a 1: 25-20, 25-16, 29-31, 25.23.

Al Palazzetto dello sport di Carbonia si è assistito a due partite dai contenuti tecnici molto differenti. Modesta la prima, per il netto divario esistente tra l’Argentina ed il Marocco, travolto 3 a 0, con parziali nettissimi nei primi due set, 25-13 e 25-16, ed un terzo set più equilibrato, chiuso dalla squadra sudamericana 25.23 con lo scatto decisivo sul 23 a 23 e definitivo 25-23.

Nella seconda partita della prima giornata, Belgio ed Iran hanno dato vita ad uno spettacolo di alto livello, sotto gli occhi attenti dell’ex CT della Nazionale azzurra dei tempi d’oro, nonché CT dell’Iran maggiore, Julio Velasco. La Nazionale belga ha superato i campioni del mondo in carica (titolo conquistato due anni fa in Bahrein, in finale sull’Italia) al tie break, 3 a 2. Scattata avanti di due set (25-20 e 25-23), nel terzo set il Belgio è scattato avanti ancora nettamente 19-13 ma quando la partita sembrava chiusa, l’Iran ha tirato fuori l’orgoglio e, punto su punto, ha riagganciato il Belgio, finendo per imporsi ai vantaggi: 28 a 26. Nel quarto set, l’Iran si è portata avanti sul 9 a 5, ha subito la reazione del Belgio e si è proseguito sul filo dell’equilibrio, il Belgio ha avuto alcuni match point ma l’Iran ha reagito da grande squadra, facendo suo il set con lo stesso punteggio del precedente, 28 a 26, e portando così la partita al tie-break.

Il set decisivo non ha avuto storia, il Belgio ha ritrovato i giusti equilibri in ricezione, difesa e attacco, ed ha chiuso con un netto 15 a 8.

I risultati di Sofia: Polonia-Cuba 3 a 1 (25-16, 25.19, 18-25, 25-19); Russia-Brasile 3 a 2 (16-25, 25.22, 23-25, 25-21, 15-9); Bulgaria-Bahrain 3 a 0 (25-21, 25-21, 25-23); Canada-Camerun 3 a 0 per rinuncia.

Domani si giocano le partite della seconda giornata dei gironi eliminatori.

 

Gli azzurrini allenati da Angiolino Frigoni, freschi di vittoria ottenuta al Palasport di Cisterna di Latina due giorni fa in amichevole al tie break contro la Top Volley Cisterna, da ieri sono nel capoluogo sardo per il Campionato del Mondo Maschile Under 21 in programma a Cagliari, Carbonia e Sofia, dal 23 settembre al 3 ottobre. L’Italia farà il proprio esordio nella rassegna iridata giovedì 23 settembre, alle 19.00, al PalaPirastu di Cagliari contro la Thailandia.
I gironi
Pool A (Cagliari, Italia): Italia, Egitto, Repubblica Ceca, Thailandia.
Pool B (Sofia, Bulgaria): Bulgaria, Cuba, Bahrain, Polonia.
Pool C (Carbonia, Italia): Iran, Argentina, Marocco, Belgio.
Pool D (Sofia, Bulgaria): Russia, Brasile, Cameroon, Canada.
La formula
Nella prima fase, le sedici squadre partecipanti sono state divise in quattro gironi e si affronteranno con la formula del round robin. Le prime due classificate di ciascuna pool staccheranno il pass per la fase successiva, nella quale le otto formazioni ancora in gara verranno divise in ulteriori due gironi da quattro (E, F). Le prime due si affronteranno nelle semifinali incrociate, mentre le ultime due competeranno per i piazzamenti dal 5° all’8°. Le terze e le quarte classificate di ciascun raggruppamento della prima fase, formeranno invece altri due gironi (G, H). Qui, le prime due squadre si affronteranno per stabilire la classifica dal 9° al 12° posto, mentre le ultime due per stabilire i piazzamenti dal 13° al 16°.
Il programma
Pool A (Cagliari, Italia)
23 settembre: ore 16.00 Repubblica Ceca-Egitto, ore 19.00 Thailandia-Italia
24 settembre: ore 16.00 Repubblica Ceca-Thailandia, ore 19.00 Egitto-Italia
25 settembre: ore 16.00 Egitto-Thailandia, ore 19.00 Italia-Repubblica Ceca.
Pool B (Sofia, Bulgaria)
23 settembre: ore 12.00 Cuba-Polonia, ore 18.00 Bulgaria-Bahrain
24 settembre: ore 12.00 Polonia-Bahrain, ore 18.00 Cuba-Bulgaria
25 settembre: ore 12.00 Bahrain-Cuba, ore 18.00 Polonia-Bulgaria
Pool C (Carbonia, Italia)
23 settembre: ore 16.00 Argentina-Marocco, ore 19.00 Belgio-Iran
24 settembre: ore 16.00 Marocco-Belgio, ore 19.00 Argentina-Iran
25 settembre: ore 16.00 Argentina-Belgio, ore 19.00 Iran-Marocco
Pool D (Sofia, Bulgaria)
23 settembre: ore 9.00 Cameroon-Canada, ore 15.00 Russia-Brasile
24 settembre: ore 9.00 Canada-Brasile, ore 15.00 Cameroon-Russia
25 settembre: ore 9.00 Brasile-Cameroon, ore 15.00 Canada-Russia
La seconda fase (27-29 settembre)
Pool E (Cagliari): 1A – 2A – 1C – 2C Pool F (Sofia): 1B – 2B – 1D – 2D Pool G (Carbonia): 3A – 4A – 3C – 4C Pool H (Sofia): 3B – 4B – 3D – 4D 2 ottobre
Semifinali 1°-4° posto – Cagliari
Semifinali 5°-8° posto – Carbonia
Semifinali 9°-12° posto e 13°-16° posto – Sofia 3 ottobre
Finale 1°-2° posto e 3°-4° posto – Cagliari
Finale 5°-6° posto e 7°-8° posto – Carbonia
Finali 9°-12° posto e 13°-16° posto – Sofia
La conferenza stampa di presentazione del Mondiale Under 21 si svolgerà martedì 21 settembre, alle 11.00, nella sede della Fondazione di Sardegna in Via San Salvatore da Horta 2, a Cagliari.