7 December, 2022
HomePosts Tagged "Fabrizio Cucchiara"

È attivo da oggi, al piano terra della sede dell’ex Tribunale, in via XVIII dicembre, a Carbonia, lo Sportello Inform@Handicap. Ogni martedì, dalle ore 15.30 alle ore 18,00, alcuni volontari della Consulta handicap in sinergia con l’Amministrazione coadiuveranno gli utenti nel presentare le pratiche in modalità online servendosi di una postazione ad hoc che offre un computer e una connessione Internet. Si parte con la L.R. 162/98.

I dettagli dell’iniziativa sono stati esposti nel corso di una conferenza stampa in sala Torre dagli assessori Katia Puddu (Digitalizzazione), Roberto Gibillini (Politiche sociali) e dal presidente della Consulta Handicap, Roberto Cucchiara.

«Non saranno i volontari a procedere ha chiarito l’assessora Katia Puddubensì gli utenti che si avvarranno di un aiuto su affiancamento: saranno loro i protagonisti attivi.»

«Tutto questocontinuaha la finalità di far apprendere ai cittadini competenze digitali, utili non solo per il procedimento relativo alla Legge 162/98, bensì necessarie e indispensabili anche per la comunicazione con tutti gli Enti della Pubblica Amministrazione come tra le altre INPS, Agenzia delle Entrate, Regione, e agevolarne l’approccio volto a dare l’autonomia funzionale auspicata.»
Da quest’anno, per legge, si è resa infatti necessaria per le Pubbliche Amministrazioni l’attivazione di alcune procedure in modalità telematica che richiedono l’utilizzo di Spid e Carta di identità elettronica.

«Comprendiamo che la digitalizzazione complessiva delle domande in carico ai Servizi socialiha dichiarato l’assessore competente Roberto Gibillininon sia di immediata comprensione e semplice per tutti gli utenti, essendo tra l’altro stati abituati diversamente fino ad ora, tuttavia non dobbiamo permettere che questo sia un ostacolo al punto da non far accedere chi ne ha diritto a determinati bandi.»

«Tutti i componenti della Consultaha spiegato con soddisfazione il presidente, Roberto Cucchiara hanno aderito all’unanimità alla proposta in collaborazione con il Comune di Carbonia e una ventina di volontari ruoteranno a turno per il progetto.»
Percependo la difficoltà che era stata riscontrata sul nuovo procedimento telematico per beneficiare, per esempio, della legge 162/98, relativa ai piani a favore delle persone con handicap grave, il comune di Carbonia aveva pubblicato nei mesi scorsi tre tutorial su YouTube che sono reperibili sul sito istituzionale dell’Ente.

[bing_translator]

Anche quest’anno, l’associazione SPAKKARUOTE ha raccolto fondi da destinare in beneficenza as associazioni della città di Carbonia e del territorio che operano nel campo del volontariato e del sociale. I soci di SPAKKARUOTE hanno deciso di destinare quanto raccolto nell’ottava edizione dell’iniziativa, alla Consulta Handicap di Carbonia, rappresentata dal presidente Fabrizio Cucchiara, per la realizzazione del Parco Giochi Inclusivo, nell’ambito del progetto “Ajò a giogai“. Alla consegna dell’assegno, erano presenti il sindaco Paola Massidda, l’assessore dei Servizi sociali Loredana La Barbera, la presidente del Consiglio comunale Daniela Marras, il consigliere comunale Adolfo Lebiu.

Vediamo ora l’intervista realizzata con Renato Zaccarelli, presidente dell’associazione SPAKKARUOTE.

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10221217084444609/

[bing_translator]

«Questa notte si è perpetrato, nei confronti dell’associazione Albeschida, un atto vile è oltraggioso. Per l’ennesima volta sono stati vittime di attacchi vandalici e furti!»

Lo scrive, in una nota, Fabrizio Cucchiara, presidente della Consulta Handicap del comune di Carbonia.

«Trovo inaccettabile che la Asl, che ospita nei propri locali l’associazione – aggiunge Fabrizio Cucchiara -, non abbia ancora provveduto ad una sistemazione dell’area con le telecamere di video sorveglianza, trovo che questo silenzio e queste inadempienze non solo siano sintomo di poca attenzione ma anche noncuranza dei propri stabili lasciati in balia dei vandali. Auspico che, a fronte di quest’ultimo gesto – conclude Fabrizio Cucchiara -, la Asl metta fine a tutto questo, mettendo in sicurezza la zona.»

[bing_translator]

E’ in programma venerdì 16 febbraio il quarto incontro della Consulta Handicap del comune di Carbonia.
«La Consulta, nata nel 2017 a seguito di un lungo lavoro di interlocuzioni portate avanti dalla IV Commissione Consiliare permanente (Servizi sociali, Pubblica istruzione, Politiche della Casa, Patrimonio) – ha detto l’assessore dei Servizi sociali Loredana La Barbera -, è formata da 16 componenti, tra associazioni, cittadini e famiglie con persone disabili. Si tratta di un passo avanti importante compiuto dalla nostra città nel campo dell’inclusione sociale.»

L’assemblea ordinaria della Consulta handicap si riunirà venerdì 16 febbraio, alle ore 17.30, presso i locali della struttura gestita dalla Comunità di via Marconi a Punta Torretta. Per raggiungere la sala si consiglia di percorrere via Lubiana, svoltare verso Su Rei nei pressi della torre in cemento, girare al primo incrocio a sinistra e proseguire sempre dritto.

La riunione sarà presieduta da Fabrizio Cucchiara, che sarà affiancato dal vicepresidente Marco Vargiolu. La verbalizzazione sarà a cura di Martina Emmolo.

[bing_translator]

Sulla difficile situazione in cui versa il centro diurno, interviene Fabrizio Cucchiara, presidente della Consulta Handicap del comune di Carbonia.

«A seguito di un confronto con l’amministrazione comunale, e sentite le famiglie dei portatori di handicap che frequentano il centro diurno, in qualità di presidente della consulta handicap del comune di Carbonia, mi sento in dovere di esprimere la mia totale vicinanza e solidarietà alle famiglie che in questo momento vivono questo ulteriore disagio nella vita dei propri cari – dice Fabrizio Cucchiara –Confido, grazie al dialogo tra le parti interessate, nel lavoro dell’amministrazione comunale e degli uffici preposti, per una risoluzione del problema in tempi brevi, affinché il centro riprenda a funzionare a pieno regime senza ulteriori indugi che aggraverebbero ulteriormente la situazione, già difficile, di questi nostri cari concittadini.»

[bing_translator]

La Consulta handicap entra nel pieno delle sue funzioni. Dopo l’insediamento degli organi direttivi, avvenuto nel mese di Settembre, e la riunione dello scorso 9 novembre, proseguono gli incontri previsti per dare concretezza a un organo consultivo e autonomo che si prefigge come obiettivo cardine la tutela delle persone con disabilità. 

«La Consulta, nata a seguito di un lungo lavoro di interlocuzioni portate avanti dalla IV commissione consiliare permanente (Servizi sociali, Pubblica istruzione, Politiche della Casa, Patrimonio), è formata da 16 componenti, tra associazioni, cittadini e famiglie con persone disabili. Si tratta di un passo avanti importante compiuto dalla nostra città nel campo dell’inclusione sociale», ha affermato l’assessore dei Servizi sociali Loredana La Barbera.

Oggi, alle ore 18.00, nella sala riunioni della Torre civica, si svolgerà un’assemblea ordinaria per discutere i seguenti punti all’ordine del giorno:

1. Comunicazioni del Presidente;

2. Esame disponibilità in termini di giorni e orari per apertura sportello informazioni;

3. Presentazione istanze da parte delle associazioni da sottoporre al vaglio dell’Amministrazione comunale;

4. Varie ed eventuali.

La riunione sarà presieduta da Fabrizio Cucchiara, il quale sarà affiancato dal vicepresidente Marco Vargiolu. La verbalizzazione sarà a cura di Martina Emmolo.

[bing_translator]

 

La Consulta handicap entra nel pieno delle sue funzioni. Dopo l’insediamento degli organi direttivi, avvenuto nel mese di Settembre, comincia ora il ricco calendario di incontri previsti per dare concretezza a un organo consultivo e autonomo che si prefigge come obiettivo cardine la tutela delle persone con disabilità. 

«La Consulta, nata a seguito di un lungo lavoro di interlocuzioni portate avanti dalla IV commissione consiliare permanente (Servizi sociali, Pubblica istruzione, Politiche della Casa, Patrimonio), è formata da 16 componenti, tra associazioni, cittadini e famiglie con persone disabili – spiega l’assessore dei Servizi sociali Loredana La Barbera -. Si tratta di un passo avanti importante compiuto dalla nostra città nel campo dell’inclusione sociale.»

Giovedì 9 novembre, alle ore 17.00, nella sala riunioni della Torre civica, si svolgerà un’assemblea ordinaria per discutere i seguenti punti all’ordine del giorno:

1. Presentazione dei servizi offerti dalle associazioni aderenti alla Consulta;

2. Presentazione dello sportello informazioni;

3. Varie ed eventuali.

 La riunione sarà presieduta da Fabrizio Cucchiara, il quale sarà affiancato dal Vicepresidente Marco Vargiolu. La verbalizzazione sarà a cura di Martina Emmolo.

[bing_translator]

Si è svolta il 14 settembre la prima riunione della Consulta handicap di Carbonia, un organo consultivo ed autonomo, di cui fanno parte associazioni e cittadini, con l’obiettivo di tutelare le persone con disabilità. La Consulta è nata a seguito di un lungo lavoro di interlocuzioni portate avanti dalla IV commissione consiliare permanente (Servizi sociali, Pubblica istruzione, Politiche della casa, Patrimonio).
Nella seduta, alla quale ha partecipato anche la Giunta comunale, sono stati designati gli organi presidenziali della Consulta, che resteranno in carica per cinque anni.
Fabrizio Cucchiara è stato eletto all’unanimità presidente e sarà affiancato dal vicepresidente Marco Vargiolu. Come segretaria verbalizzante è stata nominata Martina Emmolo.
La Consulta è formata da 16 componenti, tra associazioni, cittadini e famiglie con persone disabili.