16 May, 2022
HomePosts Tagged "Francesco Orrù"

[bing_translator]

Si è svolta stamane, la cerimonia di giuramento dell’87° corso Allievi Vigili del Fuoco presso le Scuole Centrali antincendio di Roma.
Quest’anno la procedura è stata modificata ed il giuramento avvenuto a distanza in modalità sincrona con collegamento audio-video dalle varie sedi delle Direzioni Regionali e Comandi Vigili del Fuoco per la Direzione Regionale Sardegna era collegato in diretta il Comando VVF di Cagliari.
Nella sede di Cagliari hanno giurato 26 allievi su 466 totali a livello nazionale di cui 25 donne una presente a Cagliari della provincia di Nuoro.
Tale nuova organizzazione si è resa necessaria a causa delle misure restrittive legate all’emergenza epidemiologica del Covid-19 ancora in atto.
“Fedeltà alla Repubblica Italiana” nella sede del polo didattico di Cagliari, dove hanno effettuato il corso di addestramento.
«Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la costituzione e le leggi dello Stato, di adempiere ai doveri del mio ufficio nell’interesse dell’amministrazione per il pubblico bene.»
I nuovi vigili del fuoco sardi inizieranno il 6 luglio presso i Comandi del Nord.
Alla cerimonia ha partecipato il prefetto di Cagliari dott. Bruno Corda, il Comandante provinciale dott. ing. Francesco Orrù,  i funzionari e il personale in servizio.
I familiari degli allevi hanno potuto seguire il collegamento pubblico sul sito nazionale www.vigilfuoco.tv in diretta streaming la cerimonia.

 

[bing_translator]

Dal 23  al 29 settembre,  specialisti del Ministero per le situazioni di emergenza della Repubblica Belarus e della Croce Rossa di Minsk, sono stati in visita alle strutture di protezione civile ed antincendio della Sardegna, così da conoscerne da vicino la struttura organizzativa, con un particolare focus al ruolo svolto nel sistema regionale dal mondo del volontariato, una realtà consolidata nella nostra Isola e che vede invece compiere i primi passi in Belarus.

La delegazione guidata dal colonello Aliaksei Iofe, rimo vice capo dipartimento del Ministero per le situazioni di emergenza (Protezione Civile) della Repubblica Belarus, era composta da Artur Nikalayeu e Leanid Rahalevich dello stesso Ministero e da Vitali Dembouski ed Andrei Bahdanau della Croce Rossa di Minsk (la capitale della Belarus)

La missione si è svolta anche grazie alla collaborazione attiva e il supporto logistico della Prociv Arci di Quartu, Selargius e Maracalagonis che hanno introdotto la delegazione nella ricca e articolata rete del volontariato di protezione civile nella regione.

L’intenso programma di lavoro della delegazione bielorussa, sempre accompagnata dal Console onorario bielorusso in Sardegna Giuseppe Carboni, è iniziato con l’incontro con l’assessore regionale della difesa dell’ambiente Gianni Lampis ed il direttore generale del corpo forestale e di vigilanza ambientale Antonio Casula seguita poi dalla visita alla base elicotteristica di Pula del Corpo Forestale della Sardegna.

Durante il soggiorno la delegazione è stata ospite della Caserma di Viale Marconi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dove è stata accolta dal comandante provinciale di Cagliari Francesco Orrù, altra metà di grande interesse è stata la Sala Operativa della Protezione Civile della Sardegna.

Grande attenzione è stata prestata alle attività garantire dal volontariato e, a tal fine, la delegazione bielorussa ha avuto l’occasione di visitare le associazioni di protezione civile e le Amministrazioni comunali di Sinnai e San Sperate alla presenza dei rispettivi sindaci, e le basi operative delle PROCIV ARCI Quartu Sant’Elena, Selargius, Maracalagonis.

Nonostante le differenze morfologiche e climatiche dei due territori, tante le similitudini nel sistema organizzativo e soprattutto nella alta professionalità degli operatori che si occupano di intervenire nelle situazioni di emergenza, per tutti loro bielorussi e sardi non è un semplice lavoro ma una missione di vita al servizio della sicurezza di tutti.

Fra le proposte frutto di questa prima visita, la possibile stipula di un protocollo di intesa che favorisca i rapporti e le collaborazioni sardo-bielorusse nel settore delle politiche di protezione civile, lo scambio dii buone prassi e contatti fra i rispettivi operatori e l’elaborazione di progetti comuni che possano essere finanziati a livello europeo nell’ambito di alcuni programmi dell’Unione Europea dedicati alla Belarus.

[bing_translator]

Nell’ambito della XVIII Settimana nazionale della prevenzione oncologica, si terrà sabato 23 marzo, con inizio alle 17.30, nel Foyer del Teatro Lirico di Cagliari, con il patrocinio della Fondazione dello stesso Teatro, il Concerto dell’Ensemble Mixis Musica Etica. L’ingresso è libero.

Il programma:

Tomaso Albinoni

Concerto n. 3 op. 9 per due oboi, archi e continuo in fa maggiore

(Allegro – Adagio non troppo e cantabile – Allegro)

Johann Joachim Quantz

Concerto QV 6:7 per due flauti e orchestra in sol maggiore

(Allegro ma non tanto – Andante – Allegro assai)

Franz Joseph Haydn

Sinfonia Hob 1:8 in sol maggiore “Le Soir”

(Allegro molto – Andante – Minuet – “La Tempesta” presto)

Ensemble “Mixis – Musica Etica”

Violini:

Lucio Casti, Donatella Carta, Peter Maio, Maria Teresa Sabato, Sara Scalabrelli, Maria Giuseppa Parisi, Elisabetta Paolini

Viole:

Salvatore Rea, Stefano Carta

Violoncello:

Vladimiro Atzeni

Contrabbasso:

Sandro Fontoni

Flauti:

Stefania Bandino, Riccardo Ghiani

Oboi:

Salvatore Chierchia, Francesca Viero

Corni:

Luca Maria Leone, Federico Mauri

Clavicembalo:

Francesca Carta

Fagotto:

Francesco Orrù

[bing_translator]

«Per un giorno Carbonia sarà la Capitale internazionale del folklore». Così il sindaco Paola Massidda ha presentato l’evento “Sciampitta”, che «venerdì 14 luglio, alle 21.15, vedrà l’Anfiteatro di Piazza Marmilla trasformarsi in un caleidoscopio di colori, musica, danze, costumi locali e internazionali».

La rassegna internazionale di espressioni popolari potrà avvalersi della partecipazione di gruppi provenienti da Cile, Mexico, Moldova, Turchia. In rappresentanza della città di Carbonia sarà presente il gruppo folk Santa Giuliana di Serbariu.

La rassegna Sciampitta-Festival Internazionale del folklore, giunta alla sua trentunesima edizione, a cura dell’associazione “Città di Quarto 1928”, è nata con lo scopo di favorire la conoscenza delle tradizioni popolari di tutto il mondo, attraverso il coinvolgimento di gruppi folkloristici sia stranieri che della nostra isola.

Sciampitta, nome di un tipico ballo quartese, è uno degli avvenimenti estivi più amati dai turisti che si recano in Sardegna.

Lo spettacolo del 14 luglio, prima tappa del Festival Internazionale del Folklore, è organizzato dall’Amministrazione comunale di Carbonia e dalla Pro Loco. L’ingresso è libero.

La serata sarà presentata da Luca Gentile e Francesca Orrù.

[bing_translator]

Giovedì 16 marzo si apre in facoltà di Ingegneria – via Marengo 2, Cagliari – l’iniziativa organizzata dal corso di studi di Ingegneria meccanica. Curati dai professori Daniele Cocco (coordinatore del corso) e Pier Francesco Orrù (responsabile commissione tirocini), i cinque incontri in calendario si svolgono con primarie aziende operanti in Sardegna ma con profili e presenze su scenari e mercati internazionali.

«Il seminario si articola attraverso un ciclo di cinque incontri con aziende operanti in importanti settori della realtà produttiva e imprenditoriale regionale, nazionale e internazionale» spiega Pier Francesco Orrù. «Nel corso degli incontri – aggiunge Daniele Cocco – i relatori presenteranno le problematiche organizzative e gestionali, i metodi di lavoro, il ruolo ricoperto dagli ingegneri nell’azienda, attraverso l’illustrazione di alcuni casi studio». Il seminario si conclude con una relazione di approfondimento su uno o più temi trattati durante gli incontri. Agli studenti che svolgono positivamente la relazione conclusiva, il corso di studio in Ingegneria meccanica riconosce 2 crediti (Cfu) a valere sui crediti a scelta (tipologia D). Gli studenti di altri corsi possono chiedere il riconoscimento dei crediti formativi ai rispettivi Consigli del corso di studio.

Il ciclo seminariale si tiene da giovedì 16 a venerdì 31 marzo. Si apre con Argiolas formaggi (dalle 15.00 alle 19.00), si prosegue martedì 21 con i relatori di Imi Remosa (15.00/19.00), a seguire, giovedì 23, la Saras (14.30/18.30). Quindi, giovedì 30 è la volta dell’Heineken (15.00/19.00) e venerdì 31 si chiude con la Conad (15.00/19.00).   

[bing_translator]

Scatta oggi il girone di ritorno dei campionati di calcio di Promozione e Prima categoria.

Nel girone A del campionato di Promozione, il Carbonia di Andrea Marongiu difende il primato in classifica sul campo della pericolante Villacidrese (dirige Pasqualino Piras di Alghero, assistenti di linea Francesco Orrù di Cagliari e Luigi Antonio Urtis di Sassari) , inseguendo una nuova vittoria esterna, nella speranza di ricevere buone notizie dalla vicina Arbus, dove sarà impegnato il Samassi.

Il Carloforte, a caccia di punti dopo le due sconfitte subite nel finale del girone d’andata con Quartu 2000 e Frassinetti Elmas, ospita il temibile Guspini Terralba, non ancora rassegnato a uscire di scena dalla lotta per la promozione, nonostante una posizione di classifica inferiore alle ambizioni della società (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Federico Mulas di Cagliari).

La Monteponi ha una grande chance per rilanciarsi nella corsa salvezza, sul campo del Barisardo, fanalino di coda della classifica (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Andrea Cornacchia di Cagliari). Sarebbe però un errore sottovalutare l’avversario, visto anche come si è espresso domenica scorsa contro il Carbonia, impostosi con un solo goal di scarto al termine di 90′ molto combattuti.

Completano il programma della prima giornata del girone di ritorno, le seguenti partite: Sant’Elena Quartu – Seulo 2010, Selargius – Quartu 2000, Siliqua – Frassinetti Elmas e Tharros – San Marco Assemini ’80.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il girone di ritorno inizia con le seguenti partite: Seui Arcueri – Cortoghiana, Gergei – Andromeda, Atletico Narcao – Fermassenti, Viurtus Villamar – Guasila, Gonnosfanadiga – Libertas Barumini, Senorbì – Sadali e, infine, Europa 2008 Domusnovas – Villamassargia.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, giunto alla terza giornata di ritorno, prevede le seguenti partite: Is Urigus – Isola di Sant’Antioco, Iglesias – Musei, Gonnesa – Perdaxius, Atletico Masainas – Santa Barbara Bacu Abis, Acquacadda Nuxis – Santadi e Antiochense 2013 – Teulada.

 

[bing_translator]

Il Carbonia ospita il Guspini Terralba nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia (inizio ore 15,00, dirige Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea William Sunda e Francesco Orrù di Cagliari) e anche senza il bomber Giuseppe Corona, uscito dal campo per infortunio domenica scorsa ad Assemini, insegue la qualificazione alle semifinali. La squadra di Sebastiano Pinna parte dal vantaggio acquisito due settimane fa sul proprio campo, 1 a 0, e dal precedente favorevole in campionato, che l’ha vista violare il “Carlo Zoboli” con il punteggio di 2 a 0.

Il tecnico biancoblu Andrea Marongiu ha convocato questi 18 calciatori: Andrea Bove, Daniele Bove, Alessio Sabiu, Simone Giovagnoli, Alessio Graccione, Michael Graccione, Cristian Mameli, Mirko Serra, Marco Foddi, Nicola Serra, Giovanni Congiu, Stefano Demontis, Fabrizio De Gradi, Daniele Contu, Andrea Desogus, Mattia Casula, Fabio Cuccheddu e Fabio Campus.

Sugli altri campi, sono in programma Quartu 2000 – Seulo 2010 (andata 0 a 5), Dorgalese – Stintino (andata 2 a 0) e Bonorva – Sef Tempio, giovedì 1 dicembre, inizio ore 17.30 (andata 0 a 1).

Carbonia calcio 2016-2017

 

[bing_translator]

Archiviata la prima sconfitta stagionale subita sette giorni fa al Comunale Carlo Zoboli con il Guspini Terralba, la capolista Carbonia affronta oggi la trasferta di Siliqua (dirige Francesco Gai di Carbonia, assistenti di linea Francesco Murgia di Oristano e Michele Pisano di Cagliari), ritornando sul campo che il 26 ottobre l’ha vista travolgere la squadra campidanese con il punteggio tennistico di 6 a 1 nella partita di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia. La prima inseguitrice, il Samassi, ospita la Villacidrese, mentre il Guspini Terralba attende la visita del Quartu 2000.

La Monteponi, rilanciata in classifica dai 4 punti conquistati nelle ultime due giornate, ospita il Selargius (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Giovanni Meloni di Carbonia e Patrizio Loddi di Cagliari) in un match sulla carta alla sua portata, mentre il Carloforte, con il morale alto per la prima vittoria conquistata sette giorni fa nel match casalingo con il Sant’Elena, insegue i primi punti in trasferta sul difficile campo del Seulo 2010 (dirige Riccardo Loi di Oristano, assistenti di linea Francesco Orrù di Cagliari e Luca Orrù di Carbonia). Completano il programma della settima giornata del girone d’andata, le partite Arbus-Barisardo, San Marco Assemini ’80-Frassinetti Elmas e Sant’Elena Quartu-Tharros.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, sono in programma le seguenti partite: Cortoghiana-Tratalias, Andromeda-Gonnofanadiga, Atletico Villaperuccio-Sadali, Fermassenti-Senorbì, Gergei-Atletico Narcao, Seui Arcueri-Europa 2008 Domusnovas, Villamassargia-Guasila e Virtus Villasor-Libertas Barumini.

Nel girone C di Seconda categoria, il programma della settima giornata di andata prevede le seguenti partite: Acquacadda Nuxis-Atletico Masainas, Antiochense 2013-Gonnesa Calcio, Perdaxius-Isola di Sant’Antioco, Santa Barbara Bacu Abis-Is Urigus, Santadi Calcio-Iglesias e, infine, Teulada-Musei.

Pallone 1 copia

 

 

[bing_translator]

La lunga attesa è finita, scattano oggi i nuovi campionati di Promozione regionale, Prima e Seconda categoria. Il Carbonia e la Monteponi, nel girone A di Promozione, esordiscono in casa, rispettivamente contro Villacidrese (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Francesco Orrù e Patrizio Loddi di Cagliari) e Barisardo (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu di Cagliari e Francesco Serusi di Oristano), mentre il Carloforte gioca sul difficile campo del Guspini Terralba, una delle formazioni maggiormente accreditate per la vittoria finale (dirige Fabrizio Demontis di Sassari, assistenti di linea Danilo Gorni di Oristano e Luca La Pia di Cagliari).

Il Carbonia di Andrea Marongiu debutta in un clima carico di fiducia, dopo la bella stagione scorsa, conclusasi con un terzo posto (determinato solo dalla peggiore classifica negli scontri diretti con il Bosa) in campionato e una sconfitta ai calci di rigore nella finalissima di Coppa Italia, vinta dal Bosa, e il brillante esordio nei 16esimi di Coppa Italia, nei quali ha eliminato i cugini della Monteponi dell’ex Titti Podda che, a loro volta, non nascondono qualche ambizioni di lottare per il vertice della classifica, dopo la “rivoluzione” tecnica operata dalla società con il nuovo allenatore e l’allestimento di una rosa nuova per oltre il 50%.

Il Carloforte, sotto la guida di Tony Poma, eliminato in Coppa Italia dal Siliqua, ha un solo obiettivo, la salvezza, da centrare possibilmente senza soffrire fino all’ultima giornata e magari oltre, com’è accaduto nella passata stagione, nella quale ha centrato l’obiettivo vincendo il play-out con il Girasole,

Completano il programma della prima giornata di campionato, le seguenti partite: Frassinetti Elmas – Siliqua, Quartu 2000 – Selargius, Samassi – Arbus, San Marco Assemini ’80 – Tharros e, infine, Seulo 2010 – Sant’Elena.

Il regolamento che regola play-off e play-out è nuovamente cambiato. I play-off si chiamano ancora “Coppa Promozione” ma le sfide non saranno più limitate alla 2ª classificata dei gironi A e B ma comprenderanno nuovamente la 3ª classificata, come avveniva due anni fa.

Promozioni: 1ª classificata di ciascuno dei due gironi Promosse direttamente nel campionato di Eccellenza.

Playoff:  2ª e 3ª classificata di ciascuno dei due gironi ammesse alla “Coppa Promozione”.

1° turno (gara unica in casa della meglio classificata):

gara-1) 2ª classificata girone A contro 3ª classificata girone A

gara-2) 2ª classificata girone B contro 3ª classificata girone B

Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo parità passerà al turno successivo la squadra meglio piazzata al termine del campionato.

2° turno (gara unica in campo neutro)

gara-3) vincente gara-1 contro vincente gara-2

gara-4) perdente gara-1 contro perdente gara-2

Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo la parità, si batteranno i calci di rigore.

La graduatoria finale della “Coppa Promozione” corrisponderà alla graduatoria ripescaggi per l’ammissione al campionato di Eccellenza.

Graduatoria ripescaggi.

Per la posizione di ogni squadra all’interno della graduatoria ripescaggi al campionato di Eccellenza, dal 5° posto in poi (dal 1° al 4° valgono le posizioni acquisite al termine della “Coppa Promozione”), valgono i criteri indicati nel C.U. n 9, pubblicato l’11 agosto 2016 che, di seguito, si riportano:

1. in caso di parità, Posizione in classifica al termine del Campionato di appartenenza Stagione Sportiva 2016/2017;

2. in caso di ulteriore parità, Stagione Sportiva di ultimo ripescaggio (se esistente), oppure Stagione Sportiva di Prima affiliazione ininterrotta come società di Lega Dilettanti;

3. in caso di ulteriore parità, Posizione in classifica nella graduatoria “Disciplina” del proprio girone di appartenenza rapportato al numero di gare disputate;

4. in caso di ulteriore parità, Anzianità Federale complessiva e senza interruzione della Società alla Lega Dilettanti;

5. Sorteggio.

Playout.

13ª e 14ª classificata di ciascuno dei due gironi Gara di playout per la permanenza nel campionato di Promozione. La gara di playout, per la permanenza nel campionato di Promozione, non verrà disputata se, la differenza punti tra la 13ª e la 14ª classificata, sarà uguale o superiore a 10 (dieci). In questo caso retrocederà direttamente nel campionato di Prima Categoria la 14ª classificata.

Gara unica in casa della 13ª classificata

13ª girone A contro 14ª girone A

13ª girone B contro 14ª girone B

Le squadre perdenti retrocederanno nel campionato di Prima Categoria. Se i tempi regolamentari dovessero terminare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno. Persistendo parità retrocederà nel campionato di Prima Categoria la squadra peggio piazzata al termine del campionato.

Retrocessioni: 15ª e 16ª classificata di ciascuno dei due gironi

Retrocedono direttamente nel campionato di Prima Categoria.

Sono sette le squadre del Sulcis Iglesiente al via del girone B del campionato di Prima categoria, il calendario della prima giornata che prevede subito tre derby:

 

Atletico Villaperuccio – Tratalias Calcio

Fermassenti – Atletico Narcao

Villamassargia – Domusnovas J.S.E.

Cortoghiana- Seui Arcueri

Andromeda – Gergei

Guasila – Virtus Villamar

Libertas – Gonnosfanadiga

Sadali – Senorbì

Il girone C del campionato di Seconda categoria è comèosto da solo 12 squadre, tutte del Sulcis Iglesiente. Il programma della prima giornata è il seguente:

Is Urigus – Teulada

Isola di Sant’Antioco – Iglesias

Musei – Gonnesa Calcio

Perdaxius – Atletico Masainas

Santa Barbara Bacu Abis – Acquacadda Nuxis

Santadi Calcio – Antiochense 2013.

 

 

 

Carbonia 2016:2017IMG_8737IMG_8736 IMG_8741 IMG_8895 IMG_8881 IMG_8869IMG_8706

[bing_translator]

Giuseppe Corona 3 copia

Il girone A del campionato di Promozione entra le sua fase decisiva, con le partite della terz’ultima giornata della stagione regolare. L’Orrolese (59 punti) potrebbe festeggiare con 180′ di anticipo la promozione diretta in caso di vittoria sul campo del Carloforte (27) (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai di Carbonia e Francesco Orrù di Cagliari), e di pari o sconfitta del Bosa (53) nel confronto diretto con la Monteponi Iglesias (53) (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Alessandro Ventuleddu di Sassari e Paolo Fele di Nuoro), nella sfida-pareggio per il secondo posto, della quale potrebbe approfittare il Carbonia (51), impegnato sul campo dell’Atletico Narcao (19) (dirige Carla Ortu di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Nicola Leoni di Cagliari).

La Frassinetti Elmas (50), vittoriosa per 2 a 0 nell’anticipo con il Sant’Elena, (43) ha scavalcato in quinta posizione il Guspini Terralba (49) che oggi ospita il Senorbì (13) ormai rassegnato e non dovrebbe avere difficoltà a riportarsi avanti. Le altre due partite in programma oggi sono Quartu 2000 (33) – Tharros (36) e Girasole (19) – Siliqua (30). Nel secondo anticipo disputato ieri, Villacidrese (34) e Arbus (34) hanno pareggiato 2 a 2 nel derby, restando appaiate al nono posto.

Anche il girone A del campionato di Promozione entra nella fase decisiva. La capolista San Marco (55 punti) ospita la Fermassenti (41) e in caso di vittoria metterebbe un’ipoteca forse decisiva sulla promozione diretta, considerato che la prima inseguitrice, il Villamassargia (53) osserva il suo turno di riposo, mentre il Vecchio Borgo Sant’Elia (50) ospita il Villasimius (43). La Ferrini Quartu (49) gioca sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas (34) e il Sinnai Calcio a 11 (47) sarà di scena sul campo dell’Iglesias (7). Completano il programma della giornata le partite Cus Cagliari (34) – Tratalias (38), Uragano Pirri (19) – Halley Assemini (15) e Villasor (17) – Decimo ’07 (25).