23 June, 2021
HomePosts Tagged "Learco Fois" (Page 3)

Andrea Pisanu, 40 anni, è il nuovo sindaco di Giba. Ha battuto l’uscente Learco Fois con 870 voti, il 58,90%.  La lista civica “Giba e Villarios uniti” guidata da Andrea Pisanu ha vinto le elezioni portando in Consiglio comunale 8 consiglieri. La lista civica “Continuità e progresso” s’è fermata 607 voti, il 41,09%, eleggendo 4 consiglieri. Andrea Pisanu è stato consigliere di opposizione nell’ultima consiliatura. Learco Fois ha amministrato il comune di Giba negli ultimi dieci anni.

Le elezioni hanno registrato 1.496 votanti su 2.093 aventi diritto al voto, per una percentuale del 71,47%.

Municipio Giba copia

Municipio di Santadi 4Municipio Sant'Anna Arresi 8 copiaMunicipio Tratalias 2 copiaMunicipio Giba  Municipio Piscinas 4 copiaMunicipio Villamassargia 1 copia

Si è conclusa alla mezzanotte la campagna elettorale, domani si vota dalle 7.00 alle 22.00 per l’elezione dei nuovi Consigli comunali e dei sindaci. Nel Sulcis Iglesiente i comuni interessati al voto sono sei: Santadi, Sant’Anna Arresi, Tratalias, Giba, Piscinas e Villamassargia.

Riportiamo tutte le liste e tutti i candidati, comune per comune.

Santadi.

Lista civica “Impegno e azione quotidiana” 

Candidato a a sindaco: Marco Murgia.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Monica Ariu, Anna Claudia Arru, Erica Atzori, Andrea Caddeo, Bianca Cani, Luana Deias, Alberto Erriu, Daniela Garia, Federico Peddis, Luca Pia, Federico Pintus, Efisio Pioncu.

Lista “Servizio e Rispetto per Santadi”

Candidato a sindaco: Elio Sundas.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Giancarlo Acca, Simona Garau, Francesca Impera, Massimo Impera, Veronica Impera, Marco Loi, Giancarlo Mei, Paola Mei, Francesca Melis, Marco Pusceddu, Simone Secci, Federico Trogu.

Sant’Anna Arresi.

Lista “Giorno Nuovo – Sant’Anna Arresi: La nostra casa, la nostra gente”.

Candidato a sindaco: Teresa Pintus.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Gabriela Caschili, Patrizia Emanuela Costa, Roberto Dessì, Fabio Diana, Maddalena Garau, Valerio Lecca, Ambrosiano Pintus, Alfiero Pittoni, Daniela Farci, Roberto Virdis, Emanuela Pilloni, Massimiliano Selis.

Lista “Costa Arresi”.

Candidato a sindaco: Luigi Balloccu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Loretta Atzori, Roberto Cappai, Elena Fadda, Ilaria Garia, Matteo Marongiu, Eleonora Murgia, Elvio Muscas, Aldo Porcu, Gino Potettu, Elisabetta Rossu, Martino Uccheddu, Veronica Viola.

Lista “Arresinus”.

Candidato a sindaco: Adriana Lobina.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Nicola Angius, Mojca Cancedda, Roberto Carrieri, Ponziana Ledda, Samuele Mei, Fernando Pistis, Maurizio Antonio Podda noto Titti, Giovanni Putzu, Laura Silanus, Daniela Soru, Andrea Virdis, Andrea Letizia Virdis.

Tratalias.

Lista “Obiettivo Comune lista civica per Tratalias”.

Candidato a sindaco: Marco Antonio Piras.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Emanuele Pes, Mauro Antonio Cuccu, Giulio Renato Zara, Patrizia Cani, Maria Raffaela Matta, Alberto Cani, Marco Steri, Monica Pia, Carlo La Marca, Daniela Uccheddu nota Denny, Gianluca Lindiri, Stefania Piredda.

Lista “Tratalias per tutti – Iside Fonnesu sindaco”.

Candidato a sindaco: Iside Fonnesu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Cristiano Atzori, Maria Cristina Atzori, Nicola Cruccas, Claudia Cuccu, Vincenzo Esposito, Pietro Antonio Matta, Alessandro Piras, Fulvio Piras, Roberta Piras, Priska Steger, Mauro Usai, Franca Zara.

Lista “Progetto Tratalias – Gerardo Pisà sindaco”.

Candidato a sindaco: Gerardo Pisà.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Bruno Cani noto Brunello, Marinella Ghiani nota Marina, Manuela Cadoni, Irma Ciani nota Mimma, Giorgio Cera, Federico Diana, Marco Fadda, Massimiliano Loddo, Gabriele Melis, Mario Pes, Michelangelo Pirosu, Martino Senis.

Giba.

Lista “Continuità e Progresso – Giba e Villarios”.

Candidato a sindaco: Learco Fois.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Lista “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti”.

Candidato a sindaco: Andrea Pisanu.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Piscinas.

Lista “Per Piscinas – Al servizio del cittadino”

Candidato a sindaco: Mariano Cogotti.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Eleonora Atzei nota Lilli, Federico Atzori noto Chicco, Mario Bachis, Gesualdo Concas, Giuseppe Fadda, Loredana Frau, Assunta Frezza, Giovanni Mancosu, Gianluca Trastus, Massimo Uccheddu.

Lista “Camminando verso il futuro di Piscinas”.

Candidato a sindaco: Fabrizio Pintus.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Michele Acca, Caterina Bisicchia, Anna Licia Curreli, Giuliano Fois, Silvia Lai, Valter Matta, Isabella Murtas, Gina Piotti, Adriano Taris, Maurizio Trastus.

Villamassargia.

Lista Civica.

Candidato a sindaco: Pierluigi Palmas.

Candidati alla carica di consigliere comunale: Salvatorangelo Cambula, Nicola Bianchini, Andrea Spada, Roberto Sais, Paola Serreli, Gianluca Cani, Andrea Canè, Silvia Mura, Luca Onnis, Maria Rosaria Portas, Cinzia Pilloni, Andrea Virdis.

Lista “Il paese che vorrei”.

Candidato a sindaco Debora Porrà:

Candidati alla carica di consigliere comunale: Francesco Mameli, Noemi Fadda, Fabio Bernardini, Silvia Vacca, Marco Mandis, Arianna Porcu in Tola, Marino Lai, Ylenia Sais, Samuele Tocco, Silvia Dessì, Massimiliano Perria, Federico Orrù.

A Giba, 2.095 abitanti, domenica 31 maggio Learco Fois corre per il terzo mandato consecutivo, lo sfidante è Andrea Pisanu.

Il sindaco uscente guida la lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios” che presenta i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Andrea Pisanu guida la lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti” che ha i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Municipio Giba copia

Un’ordinanza del sindaco di Giba, Learco Fois, dispone l’assoluto divieto dell’utilizzo dell’acqua della rete idrica comunale per usi potabili ed alimentari nell’intero paese, sino a quando nuovi accertamenti ASL non confermino la potabilità della stessa. Il 19 maggio l’Azienda A.S.L. n. 7 di Carbonia ha comunicato al comune di Giba che in data 13.05.2015 è stato effettuato un prelievo di acqua potabile presso il punto idrico in Via Umberto I e dalle analisi chimiche l’acqua è risultata non conforme agli standard di qualità previsti dal D. Lgs.vo 31/2001 per superamento dei parametri cloruri e residuo secco.
E’ stata invitata la società Abbanoa S.p.a. ad attivarsi tempestivamente per il ripristino dei valori normali dell’acqua presso la rete.
Il comune di Giba darà successiva comunicazione sul sito istituzionale e all’albo pretorio.
Il divieto non riguarda la fonte dell’acqua situata al centro del paese.
Giba copiaFonte dell'acqua di Giba 1

A Giba Learco Fois corre per il terzo mandato alle elezioni amministrative del 31 maggio, lo sfidante è Andrea Pisanu.

Il sindaco uscente guida la lista civica “Continuità e Progresso – Giba e Villarios” che presenta i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Mario Camboni, Giorgio Cogotti, Nicola Demontis, Andrea Diana, Nicola Diana, Giovanni Falessi, Mitore Gambula, Giacinto Granella, Simone Manai, Brunello Orrù noto Nello, Michele Orrù, Roberto Zanda.

Andrea Pisanu guida la lista civica “Amministrare il paese per costruire il futuro. Giba e Villarios uniti” che ha i seguenti candidati alla carica di consigliere comunale:

Nicola Atzori, Simone Atzori, Francesca Diana, Gilda Diana, Sara Lepuri, Francesca Murgia, Salvatore Orrù, Emanuele Pistis, Alberto Pittoni, Alessandro Porcina, Maria Cristina Serrenti, Francesco Uccheddu.

Municipio Giba copia

In verde i Comuni dove si voterà il 31 maggio 2015.

In verde i Comuni dell’ex Provincia di Carbonia Iglesias nei quali si voterà il 31 maggio 2015.

In Sardegna si voterà il 31 maggio per il rinnovo dei Consigli comunali. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà il 14 giugno. Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell’assessore degli Enti locali, Cristiano Erriu.
I Comuni chiamati alle urne nell’Isola saranno 169, 6 nell’ex Provincia di Carbonia Iglesias: Giba, Piscinas, Santadi, Sant’Anna Arresi, Tratalias, Villamassargia.
Le trattative per la composizione delle liste sono ancora in corso ma è già certa la ricandidatura di 3 dei 6 sindaci uscenti: Learco Fois a Giba, Mariano Cogotti a Piscinas e Marco Antonio Piras a Tratalias. Non saranno candidati Cristiano Erriu, assessore regionale degli Enti locali, a Santadi; Paolo Luigi Dessì a Sant’Anna Arresi, per raggiunto limite dei tre mandati; Franco Porcu a Villamassargia. E’ probabile la candidatura di un ex sindaco a Santadi, Elio Sundas, già presidente del Consiglio della Provincia di Carbonia Iglesias.

Il Consiglio comunale di Giba ha deliberato il ritiro della propria delibera n° 51 del 21.12.2013 con la quale è stato concesso gratuitamente alla Fondazione “Ageing Society – Borgo del Benessere – Giba ONLUS” il diritto novantanovennale di superficie sui terreni comunali destinati ad ospitare la struttura socio-sanitaria “Giba – Borgo del Benessere”.

Il sindaco, Learco Fois, nel corso della seduta del Consiglio comunale svoltasi mercoledì 19 novembre, ha spiegato che «la Giunta comunale, con la deliberazione n° 96 del 19 novembre 2014, pur confermando la bontà dell’iniziativa, in quanto finalizzata alla promozione umana ed all’integrazione sociale di anziani e disabili, ha ritirato, in autotutela, le menzionate deliberazioni n° 76/2013 e n° 82/2013, sul rilievo che il contratto in data 18 marzo 2014 di cessione del diritto di superficie dei terreni di proprietà comunale fosse affetto da nullità e, quindi inefficace, perché non stipulato al termine di una procedura ad evidenza pubblica». Il sindaco ha sottolineato che «un’eventuale gara pubblica avente ad oggetto la concessione del diritto di superficie, ragionevolmente, sarebbe andata deserta per assenza di soggetti interessati, diversi dall’Associazione Ageing Society che ha presentato il progetto, ma era, comunque, doveroso espletare la gara stessa» ed ha aggiunto che, comunque, «è sempre intendimento dell’Amministrazione comunale portare avanti il progetto, in quanto persegue l’interesse pubblico all’integrazione sociale e potrebbe portare nuovi posti di lavoro. Pur tuttavia ritiene opportuno, data l’inefficacia, per nullità, del contratto di cessione del diritto di superficie stipulato il 18 marzo 2014, ritirare la deliberazione del Consiglio comunale n° 51 del 21 dicembre 2013 in ogni sua parte e, segnatamente, per quello che più in questa sede interessa, nella parte in cui, con quella deliberazione, il Comune ha concesso alla Fondazione il diritto di superficie sui terreni di proprietà comunale, e nella parte in cui ha deciso la partecipazione del Comune alla Fondazione».

Learco Fois ha chiarito inoltre che «non ha più senso mantenere operativa la Fondazione, poiché essa aveva come fine esclusivo quello di realizzare nei terreni, oggetto del diritto di superficie ceduto, la struttura socio-sanitaria “Giba – Borgo del Benessere”» e che «l’Associazione Ageing Society – Osservatorio Terza Età ha confermato per iscritto che ritiene legittimi gli atti adottati dal Comune di Giba in autotutela».

Con la delibera, il Consiglio comunale ha incaricato il sindaco e l’assessore dell’Urbanistica di intervenire presso il notaio per le problematiche attinenti alla decisione di sciogliere la Fondazione ed alla nullità della cessione del diritto di superficie dei terreni comunali, al fine di rientrarne nel pieno possesso.

Campissa 1 copiaMunicipio Giba

Municipio GibaLearco Fois 2 copia

Il #comune di Giba ha affidato, con atto deliberativo della G.M. n. 77 del 25/8/2014, ad una cooperativa di tipo B, la gestione del secondo turno del terzo finanziamento di 400.000 euro del cantiere di forestazione (aumento del patrimonio boschivo).

Il cantiere prevede la forestazione di area di proprietà comunale e la manutenzione del sottobosco del #Parco Is Muras di 10 ettari.

Sono stati avviati  al lavoro in data 1/9/2014 dieci operai che si aggiungono agli altri dieci assunti a metà luglio per 30 ore settimanali per sei mesi ed una retribuzione di 1.000 euro al mese.

Sempre il 25 agosto scorso, con atto di Giunta n. 76, è stato approvato il progetto definitivo del quarto cantiere di forestazione, con un finanziamento di 300.000 euro.

Entro l’anno verranno avviati al lavoro altri venti disoccupati residente nel Comune che presteranno la loro opera per trenta ore settimanali per sei mesi ed una retribuzione di 1.000 euro mensili.

«Con queste nuove assunzioni – spiega Learco Fois, sindaco di Giba – nel giro di quattro anni il comune di Giba ha avviato al lavoro ben 125 disoccupati locali per sei mesi, che non hanno certamente risolto il cronico problema della disoccupazione; ma certamente hanno  contribuito in modo consistente al sostentamento della famiglie che diversamente non avrebbero avuto alcuna possibilità di poter lavorare.»

Municipio Giba

Learco Fois 2 copia

Il #Consiglio comunale di Giba nella seduta di ieri, 16 luglio, ha deliberato l’applicazione delle nuove tariffe #Tari per il 2014.

La tassa è stata ridotta, rispetto alla #Tares 2013, mediamente del 30%.

Alcuni esempi:

1 componente mq 80 Tares € 130,00 Tari 2014 € 93,00

2 componenti mq 80 Tares € 186,00 Tari 2014 € 143,00

3 compoinenti mq 80 Tares € 222,00 Tari 2014 € 177,00

Lo stesso discorso vale per le attività produttive commerciali e artigianali.

«Questo è stato possibile – ha dichiarato Learco Fois, sindaco di Giba – grazie a un’attenta e continua politica dell’Amministrazione comunale di contenimento dei costi di gestione del servizio e, grazie all’indispensabile e proficua collaborazione dei cittadini che ci hanno consentito di portare la percentuale della differenziata sopra il 70% e ricevere una premialità dalla Regione. Nel piano finanziario, da allegare obbligatoriamente, infatti, abbiamo certificato una riduzione dei costi di gestione del servizio, rispetto alla Tares 2013, di ben 100.000 € da 290.000 a 190.000. Questo ci ha consentito di abbassare notevolmente la tassa, come detto del 30%. Come è noto la tassa è calcolata in base al costo totale di gestione, dunque, se questo aumenta, aumenta anche la tassa se diminuisce si riduce anche la tassa.»

«La tassa deve coprire il 100% del costo del servizio – ha aggiunto il sindaco di Giba – e non come succedeva prima che il Comune copriva, con fondi di bilancio, la percentuale non coperta dalla tassa. Noi abbiamo agito sull’unica leva fiscale possibile per ridurre la tassa: abbassare i costi di gestione del servizio. Facendo questo – ha concluso Learco Fois – abbiamo: abbassato la tassa, confermato un servizio di ottima qualità e tenuto sotto controllo i conti del Comune

Municipio Giba

Learco Fois 2 copia

Il comune di Giba, dopo aver acquisito dalla Regione il vecchio tracciato ferroviario delle ferrovie meridionali sarde che parte dall’ex stazione (centro del paese) e porta sino al confine con Tratalias, ha iniziato i lavori di ripristino e manutenzione per la riapertura di questo tratto ferroviario, al fine di trasformarlo  in un percorso ciclabile e pedonale.

E’ un tracciato lungo diversi chilometri e molto interessante dal punto di vista paesaggistico, naturalistico ed archeologico; attraversa, infatti, una splendida e fertile pianura, ricca di vegetazione mediterranea, per finire ai piedi del lago di Monte Pranu e del villaggio nuragico di Meurra (al confine tra Giba e Tratalias).

«Fra qualche settimana – commenta il sindaco, Learco Fois – il nuovo percorso sarà a disposizione di tutti gli appassionati di bicicletta e di coloro che amano farsi delle lunghe e salutari passeggiate in mezzo alla natura. E’ un altro pezzo importante di territorio che il comune acquisisce e aggiunge al proprio patrimonio immobiliare.»