23 June, 2021
Home2014Agosto (Page 2)

Diga Tratalias 1 copia
Diga Bau Pressiu copia
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore dei Lavori pubblici, Paolo Maninchedda, ha dato il via libera alla riprogrammazione di 1,2 milioni di euro “avanzati” da alcuni interventi previsti dal vecchio #Accordo di Programma Quadro sulle Risorse Idriche. Queste risorse vengono destinate come finanziamenti aggiuntivi per il completamento delle opere del secondo lotto della condotta dorsale#Sulcis Nord Sud prevista dal #Nuovo Piano Regolatore Generale degli Acquedotti della Sardegna, il cui importo complessivo è ora di 14,2 milioni di euro. 
Sempre su proposta dell’assessore dei Lavori Pubblici, Paolo Maninchedda, la Giunta regionale ha approvato anche un ulteriore atto formale che consente di riattivare e rendere di nuovo operative una serie di convenzioni firmate nel 2006 con l’#ANAS e relative alla progettazione definitiva per l’adeguamento della strada statale 131 (nei nodi critici, tra i quali quello tra il km 23,85 e il km 41 e quello del bivio per Cossoine) e per la realizzazione dell’ultimo lotto della nuova Sassari-Alghero, quello tra la cantoniera Rudas e la città catalana. Questo passaggio relativo al rinnovo delle convenzioni è considerato particolarmente importante, soprattutto per il rispetto delle tempistiche sulla progettazione fissate nell’accordo firmato lo scorso 20 giugno tra Regione, Anas e Ministero delle Infrastrutture, che permetterà di avere accesso ai finanziamenti previsti dal decreto-legge “Sblocca Italia” per le opere urgenti e cantierabili.
L’ultima delibera approvata nell’ambito dei lavori pubblici accoglie la richiesta del comune di Pula, per l’unificazione di due interventi già finanziati sulla strada statale 195. Si tratta della realizzazione della rotatoria al km 30,6 (bivio Is Molas) e di una nuova intersezione per l’accesso alla borgata di Santa Margherita, già finanziati. L’unificazione su un unico fondo dei due interventi, consentirà al comune di Pula di sfruttare al meglio le somme già stanziate, per un ammontare complessivo di 600mila euro.
L’assessore degli Enti locali, Finanze e Urbanistica, Cristiano Erriu, ha portato in Giunta una delibera che prevede la ripartizione dei contributi a favore delle associazioni fra Enti locali per l’anno 2013, che ammontano a 160mila euro. Lo scopo è favorire e promuovere una maggiore partecipazione degli Enti locali alla politica di programmazione regionale. La delibera è stata approvata.
Su proposta dell’assessore regionale dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi, infine, la Giunta ha approvato il rendiconto finanziario 2013 dell’Agenzia regionale per lo sviluppo in agricoltura (#LAORE). La Giunta, tuttavia, si è impegnata a favorire una sistematica revisione della spesa, anche attraverso l’analisi delle strutture organizzative dell’Agenzia e del costo dei servizi resi alle associazioni degli allevatori.

 

Claudia Firino 5 copia

La Giunta regionale ha formalizzato l’atto che conferma l’organizzazione della rete scolastica della provincia del Medio Campidano, in relazione al comune di Villacidro e l’attivazione del liceo scientifico ad indirizzo sportivo per la provincia di Sassari, presso il Convitto nazionale Canopoleno di Sassari. 

A seguito delle sentenze del Tar Sardegna, la delibera proposta dall’assessore regionale dell’istruzione Claudia Firino sana il vizio di forma del Piano di dimensionamento della precedente amministrazione regionale, prevedendo il rinvio del Piano 2014-15 alla competente commissione consiliare per l’acquisizione del parere mancante. 

«Un provvedimento dovuto per far partire l’anno scolastico in serenità, dopo le legittime preoccupazioni delle famiglie, innescate dall’incuria di chi ci ha preceduti. In tal modo assicuriamo ai nostri ragazzi il diritto allo studio rispettando le loro scelte ed i loro talenti», ha dichiarato l’assessore Firino che, rivolgendosi all’intero mondo della scuola, fa sapere che l’istruzione è una dichiarata priorità di questa giunta, come evidente nella gran parte dei comuni che stanno ricevendo i soldi per l’edilizia scolastica e che «l’assessorato sta lavorando strenuamente per presentare al più presto la legge di riordino del sistema dell’istruzione in Sardegna, attraverso la quale sarà possibile prevedere un’organizzazione della rete scolastica in perfetta sintonia con le caratteristiche, esigenze ed aspirazioni della Sardegna.»

Palazzo della Regione 1 copia
L’assessore del Lavoro, Virginia Mura, ha incontrato i #lavoratori in mobilità che oggi hanno manifestato in #Viale Trento (per i quali il 31 agosto scadrà la mobilità in deroga).
«In questi anni – ha dichiarato l’assessore del Lavoro al termine dell’incontro – sono mancate misure di politiche attive del lavoro, abbiamo ricevuto un’eredità pesante e stiamo lavorando per trovare una soluzione anche per il vostro futuro. La Regione è disponibile ad ascoltare tutte le richieste ma in merito alle contestazioni sulla tassazione dei trattamenti, l’amministrazione regionale non ha alcuna competenza dato che sono regolati dal Testo Unico delle Imposte.»

Virginia Mura ha sottolineato come la Sardegna, al tavolo con il Governo, abbia più volte sollecitato l’attribuzione delle risorse inerenti gli ammortizzatori per il 2014.

«Siamo consapevoli della situazione difficile che attraversano migliaia di lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali – ha concluso l’assessore Mura – e la Giunta, infatti, sta lavorando per creare le condizioni per nuova occupazione.»

L’assessore del Lavoro, infine, ha assicurato che saranno presto approfonditi alcuni aspetti tecnici legati ai tempi dell’erogazione dei sussidi.

 

Loriana Pitzalis 4 copia Frammenti di vuoto copia Scultura Giovanni Campus copia Altorilievo Venanzo Crocetti 3 copia

Il comune di Carbonia ha aderito al concorso fotografico #Wiki Loves Monuments 2014, promosso e coordinato da #Wikimedia Italia.

Wiki Loves Monuments è un concorso fotografico internazionale che coinvolge cittadini di tutto il mondo, allo scopo di documentare il patrimonio culturale sul web, promuovere le sue ricchezze artistico-culturali-ambientali e aumentare la consapevolezza della necessità di tutela dei monumenti e delle aree archeologiche e ambientali preservandone la memoria.

L’appuntamento è dal 1° al 30 settembre 2014: in questo mese sarà possibile collegarsi al sito www.wikilovesmonuments.it e da lì caricare su #Wikimedia Commons le immagini dei luoghi – monumenti ma non solo – che possono essere legalmente fotografati durante questi 30 giorni. Il #Codice Urbani (d.lgs. 42/2004) sancisce, infatti, l’impossibilità di fotografare monumenti e diffonderne le foto senza una precisa autorizzazione da parte degli Enti pubblici territoriali che li hanno in consegna: come già in passato, in questi mesi lo staff di #Wiki Loves Monuments Italia ha lavorato in sinergia con Comuni, Enti e Istituzioni per “liberare” quanti più monumenti possibili.

L’Amministrazione ha individuato i seguenti beni storico-architettonici che potranno essere oggetto del concorso internazionale fotografico “Wiki Loves Monuments 2014”: Beni – Città razionalista, Cortoghiana, Bacu Abis, Monte Rosmarino, Monte Leone, Sirri, Museo Paleontologico, Grande Miniera di Serbariu; Opere d’arte – Venanzo Crocetti altorilievo di marmo di Carrara presso Torre Civica, Corrado Forlin olio su compensato “Nascita di Carbonia” presso Torre Civica, Giò Pomodoro scultura in marmo “Frammento di vuoto” Piazza Roma, Pinuccio Sciola sculture di pietra presso Piazza Roma e Grande Miniera di Serbariu, Maria Lai installazione presso Biblioteca comunale di Carbonia, Mauro Staccioli scultura “Segno” presso la piazza di Bacu Abis, Giovanni Campus installazione ferro e trachite in Piazza Giovanni Paolo II, Tiziana Draghi olio su tela “Il sapore della Terra” presso sala consiliare di Piazza Roma; Igino Ponzino “Polittico” presso Torre Civica, Filippo Ciavoli “Coltelli” olio su tela Grande Miniera Serbariu, Nicola Filia installazione “Un bosco di alberi bianchi” presso il Museo dei PaleoAmbienti Sulcitani “E. A. Martel” Grande Miniera Serbariu; Centro abitato di Serbariu; Medaus. Grazie all’autorizzazione della soprintendenza per i Beni archeologici di Cagliari e Oristano sarà, inoltre, possibile fotografare i beni culturali del Museo Archeologico “Villa Sulcis” e del Parco archeologico di Monte Sirai.

«La conoscenza del patrimonio artistico – ambientale della nostra città – dichiara l’assessore della Cultura, Loriana Pitzalis – è uno degli obiettivi che questa Amministrazione si prefigge di perseguire e di raggiungere, partecipando ad iniziative finalizzate ad incentivare la conoscenza dei beni culturali locali. Aderire all’iniziativa Wiki Loves Monuments 2014 – conclude l’assessore – costituisce, inoltre, un trampolino di lancio a livello internazionale per la pubblicizzazione delle bellezze culturali, architettoniche, storiche ed artistiche presenti nella città di Carbonia, vero museo a cielo aperto.»

Virginia Mura 7

La Giunta regionale ha stanziato 10 milioni di euro per interventi contro la crisi e la disoccupazione. Con una delibera presentata oggi dall’assessore del Lavoro, Virginia Mura, vengono reperite altre risorse da destinare ai bandi “Lunga Estate”, “#MACISTE”, ai corsi di formazione professionale e alle iniziative di flex security. 
La delibera prevede la rimodulazione di fondi europei destinati ai #PISL (Progetti Integrati per lo Sviluppo Locale) e ai #POIC (Progetti Operativi per l’Imprenditorialità Comunale). La dotazione finanziaria originariamente prevista per tali interventi, infatti, è risultata sovrabbondante rispetto alle esigenze di finanziamento per le domande ritenute ammissibili (circa il 74 % di quelle presentate, per oltre 40 milioni di euro). 
L’immobilizzo delle somme eccedenti, pari a circa dieci milioni di euro, avrebbe portato, allo scadere del termine ultimo di ammissibilità della spesa, fissato nel 31 dicembre 2015, alla perdita certa di tali preziose risorse comunitarie. 
Al fine di garantire il pieno utilizzo delle risorse 2007-2013, i quasi dieci milioni di euro recuperati sono stati destinati al finanziamento aggiuntivo di altre misure considerate utili per lo stimolo dell’occupazione nel territorio regionale. 
In particolare, è stata incrementata la dotazione finanziaria del bando 2013 “Lunga Estate”, vale a dire gli incentivi destinati alle imprese del turismo che impiegano lavoratori stagionali oltre il periodo canonico dei mesi estivi; la delibera soddisfa l’intera copertura finanziaria degli interventi (2 milioni e 300mila euro). «Con questo provvedimento, che interessa 245 aziende per un totale di 1.500 lavoratori, – precisa l’assessore Mura – si pone così rimedio all’inadeguatezza delle risorse stanziate dalla precedente Giunta»
L’assessore del Lavoro, Virginia Mura, e l’assessore del Turismo, Francesco Morandi, hanno annunciato che presto incontreranno gli operatori del settore per programmare gli interventi per il prossimo bando. 
Inoltre, con successive, imminenti deliberazioni, 3 milioni e 185 mila euro saranno destinati ai corsi di qualificazione per soddisfare la domanda del mercato del lavoro, e 1 milione e 140mila euro ai corsi del bando “#MACISTE”, relativo ad interventi volti all’inserimento dei disoccupati nei settori legati alle professioni del mare, alla sostenibilità ambientale e agli interventi sul territorio (150 corsisti). 
«Attraverso il recupero di risorse regionali pari a poco meno di 3 milioni e mezzo di euro – conclude l’assessore Mura – a breve saranno programmati nuovi interventi per le politiche di flex security», in linea con le richieste già avanzate dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori.

Si è conclusa la gara d’appalto per il servizio di ristorazione scolastica per gli studenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del comune di #Quartu Sant’Elena, per gli anni scolastici che vanno dal 2014 al 2017. La gara è stata vinta da una nuova ditta che assicura condizioni qualitative migliori sulla provenienza delle materie prime e sul piano della sostenibilità ambientale.

L’assessore alla Pubblica istruzione del #comune di Quartu Sant’Elena, Guido Sarritzu, si è detto molto soddisfatto per l’esito della gara che «garantisce il mantenimento di tutti i posti di lavoro, e del miglioramento della qualità del servizio». «Abbiamo lavorato molto a questo appalto – spiega – innanzitutto per migliorare la qualità del servizio e per venire incontro alle esigenze dei bambini e dei genitori; ma non solo, di questo nuovo appalto ne godranno anche i produttori locali, perché abbiamo privilegiato i prodotti biologici, quelli Tipici a Km. zero. Con questo nuovo servizio abbiamo mantenuto un impegno preso con i genitori dei circa 3000 bambini che usufruiranno di un servizio così delicato. L’Amministrazione vigilerà per garantire la massima qualità del servizio».

La gara d’appalto per il servizio di mensa scolastica è stata aggiudicata al costo di 3.972.371,52 euro per l’intero triennio 2014/2017. Si è aggiudicata la gara la ditta #Serist di Cinisello Balsamo, la quale ha garantito (punto importante del capitolato di gara), la salvaguardia di tutti i posti di lavoro in modo continuativo, mantenendo per tutti lo stesso inquadramento contrattuale.

L’azienda appaltatrice ha privilegiato nella sua proposta anche la difesa dell’ambiente. L’utilizzo delle lavastoviglie permetterà il riuso continuo di piatti, bicchieri e posate, consentendo la riduzione della quantità di secco non riciclabile prodotto nelle sale mensa.

Il menù della mensa scolastica prevede molti prodotti biologici, a filiera corta e a km 0. In questo modo – secondo gli intendimenti della Giunta comunale – verrà assicurata la certificazione della qualità delle materie prime, allo stesso tempo verrà aiutata in modo sensibile l’economia dell’intera zona, riducendo tutti i passaggi che vanno dal produttore al consumatore.

Le scuole servite sono quelle di via Milano, via Bonaria, via Cimabue, via Regina Margherita, via Prati, via Allegri, via Beethoven, via Foscolo, via Vico, via Sant’Antonio, via Bonn, via Fieramosca, via Alghero, via San Benedetto, via Palestrina, via Is Arenas, viale Colombo, via Dei Cicloni, via Dei Nasturzi, via Inghilterra, via Is Pardinas.

Gli utenti, complessivamente, sono 2.800.

Il Servizio dovrebbe iniziare il prossimo 29 settembre.

Piazza Roma Carbonia 2 1

Il #comune di Carbonia ha disposto il pagamento relativo alla “Fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo” agli studenti della scuola secondaria di I e II per l’anno scolastico 2013/2014 – stanziamento aggiuntivo.

I destinatari possono consultare l’elenco pubblicato sul sito internet del comune www.comune.carbonia.ci.it) nella pagina servizi comunali – servizi pubblica istruzione, in quanto alcuni importi saranno erogati presso la tesoreria comunale (Unicredit Spa – Agenzia di Carbonia Via Nuoro 1) ed altri presso l’Ufficio economato in Via Mazzini 68.

Gli interessati dovranno presentarsi muniti di documento di identità e di codice fiscale (tessera sanitaria).

Ulteriori informazioni possono essere richieste presso l’Ufficio Pubblica Istruzione in via Mazzini 68 (tel. 0781 663858).

Iglesias 2 copia

Si avvia alla conclusione il programma degli eventi dell’#Estate Iglesiente 2014. Sabato 30 agosto è in programma nel parco di Villa Boldetti, ingresso in via Trexenta, la XV Sagra Contadina organizzata dal Gremio dei contadini, vignaiuoli, tavernai e calzolai di Iglesias, inizio ore 20.00.

Sempre sabato 30, con inizio alle ore 22.00, presso il #Castello Salvaterra, andrà in scena lo spettacolo conclusivo della rassegna ArTango&jazz Festival, l’anteprima assoluta di “Mare & Sardegna” (un ampio servizio di presentazione è pubblicato in questo servizio). Musica, immagini e parole che si fanno poesia, per un viaggio mitico-metaforico alla scoperta della nostra isola. Organizzazione a cura dell’#Associazione Anton Stadler.

Domenica 31 agosto, concerto in Piazza Sella con Joyce Yuille feat Dado Leo &DL Band. Suoneranno Dado Leo, Ettore Diana, Piero Orsini, Marcello Mameli, Ettore Carucci. Inizio ore 21.30.

E’ ormai tutto pronto per quella che è la festa più attesa dello storico #Club Danza Sportiva L3 di Carbonia, una tra le più importanti scuole di danza del #Sulcis Iglesiente, che quest’anno taglia il prestigioso traguardo dei 35 anni di attività. Quello in programma sabato 30 agosto, alle 21.00, all’anfiteatro di Piazza Marmilla, a Carbonia, sarà uno spettacolo all’insegna del divertimento, dei colori e delle tante coreografiche.

Con la direzione artistica di Emanuele Ledda, direttore artistico della scuola, si potranno ammirare gli allievi, circa 60 ragazzi, cimentarsi in tutte le varie discipline della danza sportiva: Danze Latino Americane in coppia e di gruppo, Danze Standard, Funky, Hip Hop, Synchro Dance, Show Dance, Baby Dance, Danze Orientali e Ballo da Sala! Uno show assolutamente da non perdere che inaugura il ritorno alle origini della scuola più antica del territorio. Coreografie a cura di Emanuele Ledda, Rebecca Mascia, Roberto Ledda & Franco Ledda, Memi e Boogie. L’evento sarà trasmesso in diretta sul sito www.radiodanza.it

Piazza Marmilla 4 copiaAnfiteatro Carbonia.10394070_540764079402675_2189770432596374995_n

10501622_735332323193815_7313227164480766359_n

La #Scuola Civica d’Arte Contemporanea di Iglesias presenterà mercoledì, 3 settembre, alle 19.00, in Via Oristano (ingresso giardino biblioteca), a Iglesias, l’ultimo lavoro di Ettore Favini: il video #Upside Down, girato a Genk, cittadina mineraria del Limburgo (BE) durante Manifesta, è azione sociale, monumento pubblico, dono alla miniera e ai minatori.

Nei primi anni Novanta, sono state chiuse tutte le miniere della regione, alcune sono state rinnovate e riconvertite in musei, centri commerciali o culturali. La #miniera di Winterslag, conosciuta come C-Mine, una volta la principale fonte di lavoro e di reddito per i cittadini, oggi è diventata uno dei maggiori luoghi di ritrovo, ospita uno dei centri culturali più grandi e attivi del Limburgo, oltre ad un maxi cinema con dieci sale di proiezione, palestra e ristoranti. Una realtà ben diversa rispetto ai nostri siti minerari, che quando non sono in stato di totale abbandono sopravvivono isolati nel ricordo, spesso abbandonati dalle istituzioni e dalla popolazione. Anche a Genk gli ex minatori, e le loro famiglie, vivono ancora sospesi in un limbo post industriale facendo i conti con la crisi delle attività industriali (la Ford sta chiudendo la produzione mandando a casa ben 4500 lavoratori), ma nell’affrontare la trasformazione economica e sociale della regione in cui vivono, è stata proprio l’arte contemporanea, in questo caso, ad assumere la responsabilità del suo ruolo nella società. Nel 2012 la cittadina ha ospitato #Manifesta, la biennale europea itinerante dell’arte contemporanea pensata per fare della creazione estetica un motore di riconversione postindustindustriale. A #Manifesta Ettore Favini ha realizzato, coinvolgendo gli ex minatori, un’azione sul Terril, una montagnola artificiale costruita dai rifiuti della lavorazione del carbone; dalle immagini girate in quell’occasione l’artista ha prodotto un video che viene presentato, in anteprima assoluta, ad Iglesias, con l’obiettivo di rafforzare il tentativo portato avanti dalla Scuola Civica d’Arte Contemporanea della città mineraria: far sì che anche nel Sulcis l’arte e la cultura siano  protagonisti del processo di rinascita del territorio e della sua riconversione. 

Per l’occasione  sono state coinvolte le Associazioni del territorio attive nel valorizzare la memoria del lavoro e della miniera: Minatori Nebida, Minatori Iglesienti, Minatori e Memoria Bindua, Scuole di Miniera Scudimi, Università della Terza Età, Società Operaia di Mutuo Soccorso.