18 October, 2021
HomePosts Tagged "Ennio Porrino" (Page 4)

[bing_translator]

 

Lunedì 20 novembre nel Conservatorio di Cagliari riprendono gli appuntamenti con il “VII Festival Pianistico del Conservatorio”, incentrato quest’anno sull’opera di Gershwin, Schumann e Ravel.

Alle 18.00, nell’aula magna, è in programma una “Conversazione Pianistica” curata dal presidente del Conservatorio, Gianluca Floris, che incontrerà il pianista Stefano Figliola. Si parlerà degli aspetti didattico-artistici riguardanti lo studio del pianoforte.

Il “VII Festival pianistico del Conservatorio” nasce dalla collaborazione del “Dipartimento Tastiere” con i Dipartimenti di “Strumenti ad Arco e a corde”, di “Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali (Scuola di Jazz)” e con l’associazione culturale musicale “Ennio Porrino” di Elmas. 

[bing_translator]

Domani, venerdì 20 ottobre, il “VII Festival pianistico del Conservatorio” prosegue con una serata monografica dedicata a Robert Schumann.

L’appuntamento è alle 18,30 nell’aula magna dell’istituzione musicale cagliaritana, in piazza Porrino, per una serata che vedrà impegnati Angela Oliviero al pianoforte, Marco Ligas al violino, Dimitri Mattu alla viola e Oscar Piastrelloni al Violoncello. Sarà proposto un programma che spazierà dalle Tre Romanze per violino e pianoforte, op. 94 all’Adagio e Allegro op. 70 per viola e pianoforte per concludersi sulle note del Fünf Stücke im Volkston, op. 102 per violoncello e pianoforte.

Dopo l’appuntamento di domani, il festival ritorna lunedì 20 novembre con una “Conversazione Pianistica” curata dal presidente del Conservatorio, Gianluca Floris, che incontrerà il Maestro Stefano Figliola.

Nato da un’idea del docente del Conservatorio Stefano Figliola, il “VII Festival pianistico” è realizzato in collaborazione tra il  “Dipartimento Tastiere” e i Dipartimenti di “Strumenti ad Arco e a corde”, di “Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali (Scuola di Jazz)” e l’associazione culturale musicale “Ennio Porrino” di Elmas. 

[bing_translator]

Tre interessantissime monografie dedicate a George Gershwin, Robert Schumann e Maurice Ravel sono il fulcro della seconda parte del “VII Festival Pianistico del Conservatorio”, al via domani, lunedì 16 ottobre, nell’aula magna dell’istituzione musicale cagliaritana.

Nato da un progetto del pianista Stefano Figliola, docente al conservatorio di Cagliari, domani il festival partirà alle 18.00, con un appuntamento dal titolo “Invito al Concerto”: la pianista e musicologa Aurora Cogliandro presenterà i contenuti delle prime due monografie (dedicate a George Gershwin e Robert Schumann) in programma rispettivamente mercoledì 18 e venerdì 20 ottobre, alle 18,30, nell’Auditorium del Conservatorio.

Solisti del concerto gershwiniano, che nasce dalla collaborazione tra il Conservatorio e l’associazione culturale “Ennio Porrino”, saranno il pianista Nicola Guidotti, interprete dei tre preludi, il G.G Project – formato da Carla Giulia Striano alla voce, Thomas Sanna al pianoforte, Andrea Morelli al sax, Massimo Spano al contrabbasso ed Alessandro Garau alla batteria – in una scelta delle più celebri melodie del grande compositore americano, e il pianista Federico Melis, accompagnato dalla Wind Orchestra “Ennio Porrino” diretta dal maestro Ignazio Perra, alle prese con la celeberrima “Rhapsody in blue”.

La monografia schumanniana vedrà impegnati Angela Oliviero al pianoforte, Marco Ligas al violino, Dimitri Mattu alla viola e Oscar Piastrelloni al violoncello.

[bing_translator]

Tre interessantissime monografie dedicate a George Gershwin, Robert Schumann e Maurice Ravel sono il fulcro della seconda parte del “VII Festival pianistico del Conservatorio”, al via lunedì 16 ottobre, nell’aula magna dell’istituzione musicale cagliaritana.

Nato da un progetto del pianista Stefano Figliola, docente al Conservatorio di Cagliari, il festival lunedì partirà alle 18.00 con un appuntamento dal titolo “Invito al Concerto”: la pianista e musicologa Aurora Cogliandro presenterà i contenuti delle prime due monografie (dedicate a George Gershwin e Robert Schumann) in programma rispettivamente mercoledì 18 e venerdì 20 ottobre, alle 18,30, nell’Auditorium del Conservatorio.

Solisti del concerto gershwiniano, che nasce dalla collaborazione tra il Conservatorio e l’associazione culturale “Ennio Porrino”,  saranno il pianista Nicola Guidotti, interprete dei tre preludi, il G.G Project – formato da Carla Giulia Striano alla voce, Thomas Sanna al pianoforte, Andrea Morelli al sax, Massimo Spano al contrabbasso e Alessandro Garau alla batteria – in una scelta delle più celebri melodie del grande compositore americano, ed il pianista Federico Melis, accompagnato dalla Wind Orchestra “Ennio Porrino” diretta dal maestro Ignazio Perra, alle prese con la celeberrima “Rhapsody in blue”.

La monografia schumanniana vedrà impegnati Angela Oliviero al pianoforte, Marco Ligas al violino, Dimitri Mattu alla viola e Oscar Piastrelloni al Violoncello.

Il festival proseguirà lunedì 20 novembre, alle 18.00, nell’Aula magna del Conservatorio con una “Conversazione Pianistica” curata dal presidente del Conservatorio, Gianluca Floris, che incontrerà il Maestro Stefano Figliola.

Sono di grande interesse le due serate monografiche di mercoledì 13 dicembre e mercoledì 24 gennaio 2018, in programma sempre alle 18,30 nell’Auditorium del Conservatorio, e dedicate all’esecuzione integrale dell’opera pianistica di Maurice Ravel. Interpreti raveliani saranno i pianisti, docenti nel conservatorio di Cagliari, Giulio Biddau e Stefano Figliola.

Il “VII Festival pianistico del Conservatorio” nasce dalla collaborazione del “Dipartimento Tastiere” con i Dipartimenti di “Strumenti ad Arco e a corde”, di “Nuove tecnologie e Linguaggi musicali (Scuola di jazz)” e con l’associazione culturale musicale “Ennio Porrino” di Elmas. 

 

 

[bing_translator]

Il comune di Portoscuso partecipa per la quinta volta alla manifestazione Monumenti Aperti. L’impegno dell’Amministrazione comunale e dei volontari consentirà di aprire al pubblico 7 beni culturali. La manifestazione, presentata questa mattina, verrà inaugurata sabato, alle ore 15.45, nel complesso di Su Pranu, grazie al Circolo Musicale Ennio Porrino di Portoscuso.

«Questa quinta partecipazione a Monumenti Aperti – ha detto il sindaco, Giorgio Alimonda – è un importante risultato per la continuità di un evento voluto per conservare e tramandare le nostre tradizioni e la nostra storia ma che, al contempo, arricchisce l’offerta turistico culturale della città e contribuisce alla promozione del territorio.» 

La consigliera delegata Orietta Mura ha messo in risalto «il lavoro in rete instaurato tra istituzioni, scuola, associazioni e volontari», ed entrambi hanno ringraziato studenti, insegnanti ed associazioni che collaborano fattivamente alla buona riuscita della manifestazione.

Questi i monumenti visitabili oltre il Palazzotto della Tonnara di Su Pranu con la grande Sala Corpus, che deve il suo nome a “Su Corpus”, la rete in canapa lunga 186 metri che veniva calata in mare il primo giorno della mattanza. In località Paringianu la laguna di Boi Cerbus. La Chiesa Vergine d’Itria e la Chiesetta di San’Antonio, la Torre utilizzata oggi come Museo Etnografico e come sito per manifestazioni culturali e congressi e infine la villa Su Marchesu, fatta edificare nel 1912 dal marchese Salvatore Pes di Villamarina, Conte di Vallermosa e Marchese di Villamar, nonché Barone dell’Isola Piana per trascorrervi momenti di riposo durante i frequenti viaggi.

Portoscuso aderisce a Gusta la città con trenta attività ricettive e di ristorazione che aprono nelle giornate di Monumenti Aperti affinché la partecipazione alla Manifestazione sia più piacevole e godibile.

Sono numerose le iniziative collaterali realizzate grazie alle associazioni presenti per rendere ancora più gradevole la due giorni di Monumenti Aperti tra cui esibizioni musicali, mostre, letture e laboratori di ceramica, nodi e giochi tradizionali.

Nella villa Su Marchesu sabato, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, si potrà assistere all’esecuzione di brani musicali a cura degli alunni del Corso Musicale della Scuola Secondaria di I Grado di Portoscuso. Nella Sala Corpus sempre sabato ma alle ore 20.30 si terrà un concerto profano a cura del Coro Polifonico Femminile di Portoscuso e del Coro il Baluardo di Lucca.

In tutti i siti sarà presente il Gruppo Folk Sa Turri Portoscuso con una rappresentanza vestita con il costume tipico.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente il pomeriggio di sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00 e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00.

I mezzi dell’Avis Portoscuso e dell’Auser Portoscuso saranno a disposizione gratuitamente per effettuare il trasporto-navetta dalla Piazza Giovanni XXIII al sito di Bau Cerbus e viceversa.

[bing_translator]

Uno scenario incantevole quello tra luna e mare, anche se in parte disturbato dal maestrale, che ieri 21 agosto ha ospitato, a Portoscuso, la nona edizione della Fiera del Sud Ovest, un evento ormai consolidato e di grande attrazione per turisti e abitanti del luogo e zone limitrofe.
La cornice della manifestazione, ciliegina sulla torta, è stata offerta dalla location che ben si sposa con gli eventi, offrendo una lunga passeggiata in cui ieri, per l’occasione, hanno allestito il loro gazebo ben duecento espositori che hanno spaziato dall’agroalimentare, all’artigianato, al turismo.
Gli occhi sono stati deliziati da manufatti particolari, creati con cura ed originalità… dai gioielli, dalle borse, abbigliamento, cestini ed oggetti di legno lavorati da abili mani.
Il palato non è rimasto certo deluso… dai prosciutti ai salami, dai formaggi ai vini, dal pane ai dolci e dal torrone ai gelati. Gusti e profumi hanno colorato l’aria stuzzicando i più curiosi all’assaggio… grande trionfo che ancora una volta i nostri prodotti hanno confermato.
Poco più in là, uno spazio per i più piccoli, da cui giochi e risate potevano udirsi distintamente e poi andare incontro alla musica per i più grandi, con il cantante Pago accompagnato sul palco dai “Clisma”, concerto anticipato da uno spaccato di cabaret in compagnia di Stefano Masciarelli e Manila Nazzaro e ancora prima da canti e balli di gruppi folk locali.
Durante la mattinata, l’esibizione della Banda Musicale cittadina Ennio Porrino e poi l’apertura dei punti ristoro, nei quali si sono potuti gustare piatti tipici locali.
Nel pomeriggio, a seguire, una simulazione di soccorso in mare a cura della Guardia Costiera, un’esibizione cinofila curata dall’associazione “Gli amici di Nico“, un’esibizione acrobatica a cura di Carloforte Calisthenics e di fitness di A.S.D. RO.SE. di Portoscuso.
Un programma ben nutrito, che ha trovato l’approvazione dei tanti visitatori che hanno dimostrato il loro apprezzamento, trattenendosi sul lungomare sino a tarda notte. La decima edizione della Fiera del Sud Ovest dell’anno prossimo non potrà che avere l’ennesimo atteso successo.
Nadia Pische
IMG_5151
IMG_5183IMG_5181 2 IMG_5201 IMG_5190 IMG_5182 IMG_5181 IMG_5178 IMG_5175 IMG_5155 IMG_5174 2 IMG_5173 IMG_5172 IMG_5171 IMG_5170 IMG_5169 IMG_5167 IMG_5165 IMG_5163 IMG_5160 IMG_5159 IMG_5157 IMG_5154 IMG_5236IMG_5235IMG_5234IMG_5229IMG_5230IMG_5210IMG_5227IMG_5223IMG_5220IMG_5219IMG_5218IMG_5217IMG_5216IMG_5214IMG_5213IMG_5208IMG_5207IMG_5206IMG_5205IMG_5204IMG_5203IMG_5202IMG_5201 2IMG_5200IMG_5199IMG_5198IMG_5197IMG_5196IMG_5195IMG_5194IMG_5193IMG_5192IMG_5191IMG_5189IMG_5188IMG_5187IMG_5186

[bing_translator]

Fiera del Sud Ovest 2013 1 Fiera del Sud Ovest 2013 3 Fiera del Sud Ovest 2013 4 Fiera del Sud Ovest 2013 5

Si terrà domani, a Portoscuso, la nona edizione della Fiera del Sud Ovest, l’evento totalmente dedicato all’artigianato agro-alimentare del Sulcis Iglesiente. Un’intera giornata e 200 stand dedicati all’esposizione e alla degustazione dei prodotti tipici, presentati tra musica, arte, cultura e folklore.

Il programma nel dettaglio:

  • ore 10.30 apertura fiera con saluto delle autorità e la partecipazione straordinaria dello show man Stefano Masciarelli e la conduttrice Manila Nazzaro
  • ore 11.00 esibizione banda musicale Ennio Porrino Portoscuso
  • ore 13.00 punti ristoro con piatti tipici locali
  • ore 17.30 simulazione primo soccorso in mare a cura della Guardia Costiera Portoscuso
  • ore 18.00 esibizione cinofila a cura dell’Associazione Gli Amici di Nico
  • ore 18.30 “Sport in Fiera”: esibizione acrobatica di Calisthenics e fitness a cura della ASD RO.SE
  • ore 20.00 canti e balli itineranti a cura dei gruppi folk locali
  • ore 21.00 esibizione del cabarettista Stefano Masciarelli e la conduttrice Manila Nazzaro
  • ore 22.00 Concerto del cantante Pago

Saranno presenti anche diverse mostre:

– Tonnara Su Pranu a cura dell’associazione gruppo folk Sa Turri Portoscuso;

– mostra dei costumi sardi portoscusesi a cura dell’associazione “Sa fabbrica”;

– mostra artigianale lavori argilla, tombolo, nasse e cestini;

– mostra baracca del tonnarotto;

– mostra fotografica dell’archivio storico del paese di Portoscuso.

La Guardia Costiera di Portoscuso sarà presente tra i 200 stand insieme ai Marinai d’Italia del Gruppo ANMI di Portoscuso. Presso lo stand della Guardia Costiera sarà allestito un “front desk” sul mare dove sarà possibile ricevere informazioni sull’ordinanza balneare, sulla nautica da diporto e su tutto ciò che concerne l’attività della Guardia Costiera. Inoltre, un simpatico gadget sarà distribuito a coloro i quali si dimostreranno “veri uomini di mare”, rispondendo a semplici domande sulla nautica da diporto. Inoltre, sarà possibile effettuare visite a bordo dei mezzi navali della guardia costiera ormeggiati nel Porto turistico, tra cui anche la M/V CP 283 della Capitaneria di Porto di Cagliari.

Alle ore 17.00 sarà effettuata anche una breve esercitazione di soccorso a mare, organizzata e coordinata dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Portoscuso, che vedrà coinvolti, oltre agli uomini e mezzi della Guardia Costiera anche le locali associazioni, SOSAGO e SOS Portoscuso Mare, iscritte nel dispositivo di protezione civile regionale. L’esercitazione vedrà anche l’intervento sul posto di un’ambulanza della Croce Azzurra di Portoscuso.

[bing_translator]

Fiera del Sud Ovest 2013 1 Fiera del Sud Ovest 2013 3 Fiera del Sud Ovest 2013 4 Fiera del Sud Ovest 2013 5

Si terrà a Portoscuso, domenica 21 agosto, la nona edizione della Fiera del Sud Ovest, l’evento totalmente dedicato all’artigianato agro-alimentare del Sulcis Iglesiente. Un’intera giornata e 200 stand dedicati all’esposizione e alla degustazione dei prodotti tipici, presentati tra musica, arte, cultura e folklore.

Il programma nel dettaglio:

  • ore 10.30 apertura fiera con saluto delle autorità e la partecipazione straordinaria dello show man Stefano Masciarelli e la conduttrice Manila Nazzaro
  • ore 11.00 esibizione banda musicale Ennio Porrino Portoscuso
  • ore 13.00 punti ristoro con piatti tipici locali
  • ore 17.30 simulazione primo soccorso in mare a cura della Guardia Costiera Portoscuso
  • ore 18.00 esibizione cinofila a cura dell’Associazione Gli Amici di Nico
  • ore 18.30 “Sport in Fiera”: esibizione acrobatica di Calisthenics e fitness a cura della ASD RO.SE
  • ore 20.00 canti e balli itineranti a cura dei gruppi folk locali
  • ore 21.00 esibizione del cabarettista Stefano Masciarelli e la conduttrice Manila Nazzaro
  • ore 22.00 Concerto del cantante Pago

Saranno presenti anche diverse mostre:

– Tonnara Su Pranu a cura dell’associazione gruppo folk Sa Turri Portoscuso;

– mostra dei costumi sardi portoscusesi a cura dell’associazione “Sa fabbrica”;

– mostra artigianale lavori argilla, tombolo, nasse e cestini;

– mostra baracca del tonnarotto;

– mostra fotografica dell’archivio storico del paese di Portoscuso.

[bing_translator]

Portoscuso ospita domenica 23 agosto l’ottava edizione della Fiera del Sud Ovest, organizzata dal Consorzio Fieristico Sulcitano e dal comune di Portoscuso. E’ prevista la presenza di 200 stand espositivi di prodotti dell’agroalimentare, dell’artigianato, del turismo e dell’industria. Il programma prevede un’anteprima sabato sera, nei locali dell’Antica Tonnara Su Pranu, con una mostra artigianale di lavori in argilla, tombolo, cestini e nasse, con la rappresentazione dal vivo a cura dell’associazione culturale Sa Fabbrica di Portoscuso; e con un’esibizione dell’associazione Family Pony Club, con apertura del maneggio ai visitatori.

Il programma domenicale verrà aperto, alle 10.30, dal saluto delle autorità e la partecipazione del cabarettista Demo Mura; alle 11.00 l’esibizione in volo degli ultraleggeri della Tana del Volo di Zinnigas; alle 11.30 l’esibizione della banda musicale Ennio Porrino di Portoscuso; alle 13.00 il pranzo nei punti di ristoro allestiti sul lungomare Cristoforo Colombo e nelle aree adiacenti con piatti tipici locali.

Nel pomeriggio, alle 17.00 inizierà l’animazione del cabarettista Giuseppe Masia che proseguirà per tutta la serata; alle 18.00 simulazione di primo soccorso in mare curata dalla Guardia Costiera di Portoscuso; alle 18.30 esibizione cinofila curata dall’associazione culturale Amici di Nico; alle 20.00 canti e balli itineranti curati da alcuni gruppi folk del Sulcis Iglesiente; alle 21.00 esibizione del cabarettista Demo Mura con l’esibizione di danza del ventre Rebecca Mascia. Alle 22.00, gran finale, con il concerto dell’Equipe ’84.

Portoscuso 12 copia

[bing_translator]

Portoscuso si prepara ad ospitare l’VIII Fiera del Sud Ovest, in programma domenica 23 agosto. Organizzata dal Consorzio Fieristico Sulcitano e dal comune di Portoscuso, la Fiera prevede la presenza di 200 stand espositivi di prodotti dell’agroalimentare, dell’artigianato, del turismo e dell’industria. Il programma prevede un’anteprima sabato sera, alle 18.00, nei locali dell’Antica Tonnara Su Pranu, con una mostra artigianale di lavori in argilla, tombolo, cestini e nasse, con la rappresentazione dal vivo a cura dell’associazione culturale Sa Fabbrica di Portoscuso; e, alle 19.00, un’esibizione dell’associazione Family Pony Club, con apertura del maneggio ai visitatori.

Il programma domenicale verrà aperto, alle 10.30, dal saluto delle autorità e la partecipazione del cabarettista Demo Mura; alle 11.00 l’esibizione in volo degli ultraleggeri della Tana del Volo di Zinnigas; alle 11.30 l’esibizione della banda musicale Ennio Porrino di Portoscuso; alle 13.00 il pranzo nei punti di ristoro allestiti sul lungomare Cristoforo Colombo e nelle aree adiacenti con piatti tipici locali.

Nel pomeriggio, alle 17.00 inizierà l’animazione del cabarettista Giuseppe Masia che proseguirà per tutta la serata; alle 18.00 simulazione di primo soccorso in mare curata dalla Guardia Costiera di Portoscuso; alle 18.30 esibizione cinofila curata dall’associazione culturale Amici di Nico; alle 20.00 canti e balli itineranti curati da alcuni gruppi folk del Sulcis Iglesiente; alle 21.00 esibizione del cabarettista Demo Mura con l’esibizione di danza del ventre Rebecca Mascia. Alle 22.00 gran finale, con il concerto dell’Equipe ’84.

Portoscuso 12 copiaFiera del Sud Ovest