25 May, 2024
HomePosts Tagged "Vito Didaci" (Page 4)

[bing_translator]

Lunedì 2 settembre, la società Abbanoa ha affidato ad un pool di ingegneri la predisposizione del progetto esecutivo relativo al nuovo impianto di depurazione delle acque di Nebida.
«Il lavoro serio e costante paga sempre – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Vito Didaci – sono lieto di comunicare che nella giornata di lunedì 2 settembre, Abbanoa ha affidato la predisposizione del progetto esecutivo relativo al nuovo depuratore di Nebida, e che nella giornata di ieri è stato effettuato un sopralluogo nell’area interessata. Confido, se non ci saranno intoppi di carattere burocratico, in tempi celeri per la realizzazione dell’opera, dal costo di 1 milione di euro. Appena possibile sarà reso noto il cronoprogramma di massima relativo ai lavori di esecuzione dell’opera.»

[bing_translator]
Giovedì 1° agosto, presso il cimitero di Iglesias, sono terminati i lavori per la realizzazione di 280 nuovi loculi, per la recinzione del suddetto lotto di loculi e per il collegamento del nuovo lotto alla struttura principale.
I lavori erano iniziati lo scorso 1° luglio, sono stati realizzati con una spesa complessiva di 199.953,60 euro.
«L’Amministrazione comunale ringrazia le maestranze ed il personale del Comune, che con il loro lavoro, vista l’urgenza degli interventi, hanno permesso la realizzazione dell’opera in tempi estremamente rapidi – ha spiegato Vito Didaci, assessore dei Lavori pubblici -. L’Amministrazione si scusa per la mancanza di alcune rifiniture, che verranno realizzate appena possibile.»

[bing_translator]

Venerdì 19 luglio, ad Iglesias, alle ore 11.00, presso la Sala Riunioni (2° piano) del Centro Direzionale di Via Isonzo, ilsSindaco di Iglesias Mauro Usai e l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci, incontreranno la stampa per presentare gli interventi realizzati nel corso dell’anno e fare il punto sullo stato dei lavori attualmente in corso.

 

[bing_translator]

Lunedì 1° luglio, nel Civico Cimitero di Iglesias, sono iniziati i lavori, per un importo complessivo di euro 199.953,60.

I lavori, ritenuti urgenti e non prorogabili, prevedono la realizzazione delle seguenti opere:

– un nuovo lotto di 280 loculi;

– la recinzione del suddetto lotto di loculi;

– il collegamento del nuovo lotto alla struttura principale.

«La somma relativa all’importo dei lavori, vista l’urgenza degli interventi, è stata scorporata dal precedente appalto, sospeso per autotutela da parte dell’Amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Vito Didaci -. Contestualmente si sta predisponendo il nuovo bando di gara, al fine di completare l’intera recinzione muraria del Cimitero.»

[bing_translator]

Mercoledì 26 giugno, a Iglesias, si sono conclusi i lavori relativi alla messa in sicurezza del substrato stradale ed alla posa del manto di asfalto in via Enea Marras, intervento finanziato per un importo di 60.000,00 euro.

«Stiamo mettendo in atto quanto presentato nel piano annuale ed in quello triennale delle opere pubbliche, rispettando le tempistiche che erano state comunicato in Aula consiliare – ha spiegato l’assessore dei Lavori pubblici, Vito Didaci -. Colgo anche l’occasione per ringraziare gli Uffici ed i dipendenti comunali poiché, nonostante le difficoltà, hanno reso possibile la predisposizione e l’esecuzione dei lavori, che entro breve tempo interesseranno anche altre zone della città.»

 

[bing_translator]

E’ stata presentata questa mattina, nell’Aula consiliare del comune di Iglesias, la 20ª edizione del “Giro delle Miniere”, organizzata dalla SC Monteponi ACD di Iglesias, nel corso della quale si svolgerà una prova del Campionato Italiano, quella di Gran Fondo, prova unica valevole per l’assegnazione della maglia tricolore, che avrà luogo ad Iglesias al termine della prima giornata, il 16 giugno.
Hanno partecipato alla presentazione, con l’organizzatore Luigi Mascia ed il il testimonial della manifestazione Gianni Bugno, pluricampione del mondo di ciclismo su strada (l’altro testimone, Claudio Chiappucci, era presente alla presentazione svoltasi due giorni fa nella sede dell’assessorato dello Sport della Regione Sardegna e lo sarà domani al via della prima tappa), il sindaco Mauro Usai, il presidente del Consiglio comunale Daniele Reginali, l’assessore dello Sport Claudia Sanna, l’assessore della Pubblica istruzione Alessandro Lorefice, l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci ed alcuni consiglieri comunali.

Il 20°Giro delle Miniere si svolgerà in quattro tappe, con partenza da Iglesias domani, domenica 16 giugno, alle 9.00, per un totale di 350 chilometri. Dopo Iglesias, toccherà Villamassargia, Siliqua, Gonnesa, Arbus, Guspini e Pabillonis.

La manifestazione è sostenuta dal Rotary Iglesias, che nei mesi scorsi si è impegnato affinché Ilaria Meloni, atleta ipovedente in forza alla Monteponi, potesse avere a disposizione un tandem per i suoi allenamenti.

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219605288270712/

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219605323111583/

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219605343992105/

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/pcb.10219605415073882/10219605383193085/?type=3&theater

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/pcb.10219605415073882/10219605391273287/?type=3&theater

       

 

[bing_translator]

Sono iniziati oggi, a Iglesias, i lavori per la messa in sicurezza di via Enea Marras, per un costo complessivo dell’opera di euro 90.000.
La fine degli interventi è prevista a 90 giorni dall’inizio dei lavori.

«Siamo lieti di poter finalmente iniziare i lavori per la messa in sicurezza di via Marras – ha spiegato l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci – malgrado i ritardi dovuti agli adempimenti previsti dalla legge.»

[bing_translator]

Vito Didaci, assessore dei Lavori pubblici del comune di Iglesias.

A seguito delle recenti piogge, nella parte bassa di via Genova, a Iglesias, si sono riscontrati degli aumenti di pressione nella condotta fognaria, che hanno originato il riversamento di liquami nella pubblica via, tanto da rendere necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

I normali interventi di ripristino del funzionamento della condotta fognaria, non hanno dato risultati, a tal punto che si è reso necessario approfondire le ricerche delle cause che hanno determinato la sovrapressione.

Accertamenti conseguenti, effettuati dall’Ufficio Manutenzioni del comune di Iglesias, congiuntamente con la società Abbanoa (Gestore del Servizio Idrico Integrato), hanno portato all’individuazione di alcuni cedimenti della condotta fognaria che attraversa Piazza Cavallera e si è proceduto al ripristino completo della condotta fognaria, attraverso la totale sostituzione della tubazione con una di maggior qualità e di maggior diametro.

I lavori, nonostante il maltempo, stanno proseguendo con celerità, al fine di completare gli stessi entro la settimana corrente.

«Ancora una volta, la fattiva collaborazione dei due Enti ha portato alla risoluzione di un problema che, stante la tipologia, necessitava di un’urgente risoluzione – ha spiegato l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci -. Ringraziamo Abbanoa per la disponibilità e la celerità negli interventi.»

 

[bing_translator]

Giovedì 14 febbraio, il sindaco di Iglesias Mauro Usai, l’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci ed il dirigente del Settore Tecnico-Manutentivo Pierluigi Castiglione, hanno partecipato ad un incontro presso il Centro Direzionale di via Isonzo con una una delegazione dell’ANAS formata da Valter Bortolan, responsabile del coordinamento territoriale per la Sardegna e da tre suoi dirigenti tecnici-amministrativi.

Le discussioni, hanno riguardato sia gli aspetti tecnici che quelli amministrativi dei lavori di manutenzione dei due ponti stradali lungo la statale 130, per i quali sono state stabilite e formalizzate le competenze tra il comune di Iglesias e l’ANAS, così suddivise: la parte strutturale affidata ad ANAS e la manutenzione dei ponti affidata al Comune.

Altro argomento di discussione è stato il ponte stradale in località Genna Luas, oggi chiuso al traffico per la sua inadeguatezza, e per la cui ricostruzione il comune di Iglesias ha ottenuto recentemente dalla Regione Sardegna un finanziamento di euro 1.270.000, per un primo stralcio dell’opera.

Comune ed ANAS hanno convenuto che tale cifra sarebbe opportuno utilizzarla per l’intervento di ricostruzione, come parte iniziale di un progetto esistente più ampio, per la cui esecuzione saranno necessari oltre 3 milioni di euro.

Altro argomento di discussione, è stato la costruzione della circonvallazione che sorgerà all’entrata di Iglesias, al termine della strada statale 130, che sarà formata da due rotonde che renderanno più sicuro e scorrevole il traffico per le diverse diramazioni.

Lavori per i quali è stato firmato con l’impresa il contratto di appalto di aggiudicazione lavori nella stessa giornata, e che, secondo le previsioni, dovrebbero durare circa un anno e mezzo, con un finanziamento complessivo di euro 1.090.111,35, e con il collaudo affidato ad un tecnico nominato da ANAS.

I lavori avranno inizio presumibilmente entro la fine del mese.

Nell’incontro di giovedì 14 febbraio, è stata anche discussa la situazione relativa al ponte stradale che attraversa il lago di Punta Gennarta, e degli smottamenti lungo la strada statale per Sant’Angelo.

L’ANAS ha confermato che il ponte è in sicurezza e la situazione è costantemente monitorata, che i lavori di sistemazione della strada statale per Sant’Angelo sono ultimati, e che i marciapiedi sul ponte del lago di Punta Gennarta sono stati ripristinati.

L’ANAS ha dato conferma che sarà costruita a breve, possibilmente entro l’anno, una rotonda stradale nella frazione di Bindua, al fine di consentire ai residenti l’inserimento nella carreggiata con maggiore sicurezza.

Inoltre l’Amministrazione comunale, ha avuto rassicurazioni da parte di ANAS, che saranno ripristinati i cartelli stradali andati distrutti nel corso dell’incendio che ha interessato la zona di Villa Marini, e che entro l’anno ANAS  procederà anche al rifacimento del manto stradale lungo il tratto della statale 130 che collega Iglesias a Decimomannu.

Vito Didaci, assessore dei Lavori pubblici del comune di Iglesias.

[bing_translator]

Ieri, giovedì 28 febbraio, alla presenza del sindaco Mauro Usai, dell’assessore dei Lavori pubblici Vito Didaci e dei dirigenti comunali, sono stati attivati gli impianti di illuminazione pubblica in via Paolo Borsellino, la lunga arteria stradale che collega il rione Col di Lana con la zona della casa di cura “Rosa del Marganai”.

«L’Amministrazione comunale, ha accolto le richieste rivolte dagli abitanti della zona, che da tempo lamentavano la pericolosità causata dall’assenza di illuminazione – ha spiegato l’assessore Vito Didaci – in una zona fortemente trafficata dagli autoveicoli e nella quale negli ultimi anni è aumentato l’afflusso delle persone, grazie anche alla costruzione di nuove abitazioni e alla presenza della casa di cura per anziani e lungodegenti.»

Un intervento che vuole andare nella direzione di un rafforzamento della sicurezza stradale per i veicoli e per i pedoni.

«Abbiamo attivato l’impianto a seggi elettorali chiusi, una scelta di correttezza da parte dell’Amministrazione durante la campagna per le elezioni regionali  – ha concluso l’assessore dei Lavori pubblici – e grazie alle somme reperite con il ribasso d’asta contiamo di estendere l’illuminazione stradale anche agli altri segmenti della lunga via di scorrimento non ancora coperti dall’impianto.»