16 August, 2022
HomePosts Tagged "Michele Siro Ibba"

Si conclude questo pomeriggio, fischio d’inizio delle partite alle 16.00, il girone A del campionato di Promozione regionale. Tutto deciso ormai da tre settimane con la strameritata promozione della Monteponi che ha letteralmente dominato il campionato, oggi si decidono le ultime posizioni, con due retrocessioni e due squadre che disputeranno il play-out salvezza.

Sono tre le squadre coinvolte: Fermassenti (29 punti), Gonnosfanadiga e Quartu 2000 (27 punti). E’ già retrocesso da alcune settimane l’Atletico Narcao (13 punti) che si è congedato dal campionato a testa alta, superando per 5 a 3 il Cortoghiana (già salvo matematicamente dalla scorsa settimana) nell’anticipo di venerdì (nel secondo anticipo, disputato ieri, il Villamassargia – pure salvo matematicamente dalla scorsa settimana – ha travolto 5 a 0 l’Orrolese).

Oggi la Fermassenti di Gianni Maricca gioca sul campo della capolista Monteponi (dirige Paolo Carta di Oristano, assistenti di linea Francesco Serusi di Oristano e Riccardo Mastino di Cagliari); il Gonnosfanadiga gioca a Siurgus Donigala contro l’Andromeda (dirige Giuseppe Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Nicola Atzori e Nicola Deriu di Oristano); il Quartu 2000 gioca sul campo della vicecapolista Villasimius (dirige Francesco Succu di Nuoro, assistenti di linea Danilo Gorni di Oristano e Michele Siro Ibba di Cagliari).

Completano il programma le partite Pro Sigma-Selargius e La Palma-Atletico Cagliari.

 

[bing_translator]

Prima verifica da prima della classe, per il Seulo 2010, neo capolista del girone A del campionato di Promozione regionale, contro il Sant’Elena Quartu (dirige Claudio Pili di Cagliari, assistenti di linea Diego Massa di Carbonia e Stefano Siddi di Cagliari), formazione in cerca di un riscatto dopo il pesante ko interno subito sette giorni fa con il Siliqua.

Le prime inseguitrici, San Marco Assemini ’80 ed Arbus (distanziate di un solo punto), sono reduci da risultati opachi (soprattutto l’Arbus, incappata nella prima sconfitta in campionato al Comunale “Carlo Zoboli” con il Carbonia, dopo l’eliminazione in Coppa Italia, mentre la squadra campidanese ha pareggiato in casa con il Vecchio Borgo Sant’Elia), giocano rispettivamente in casa con il Gonnosfanadiga e sul campo del Quartu 2000.

Il Carloforte di Massimo Comparetti, rilanciato dalla brillante vittoria di Gonnosfanadiga, ospita il La Palma Monte Urpinu (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Mattia Farris e Francesco Meloni di Cagliari), formazione ambiziosa reduce dal pesantissimo interno con il Seulo 2010 (0 a 3), in un match importantissimo per il vertice della classifica (le due squadre sono appaiate al quarto posto con 14 punti, a due lunghezze dalla vetta.

Il Carbonia, con il Seulo 2010 la formazione più in forma del momento, reduce dalla qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia conquistata con il 4 a 0 di Arbus e dalle vittorie in campionato con Carloforte (in trasferta) ed Arbus, con complessivi 7 goal segnati e nessuno subito, cerca conferme a Bari Sardo (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, l’arbitro che ha diretto il match di andata degli ottavi di Coppa Italia con l’Arbus), contro una squadra che lotta per la salvezza che in casa sa farsi rispettare. Se riuscisse a centrare la terza vittoria consecutiva, seconda esterna, la squadra di Andrea Marongiu si avvicinerebbe ai quartieri alti della classifica.

Sugli altri campi, il programma dell’ottava giornata del girone d’andata si completa con le partite Arborea-Selargius, Siliqua-Andromeda e Vecchio Borgo Sant’Elia-Idolo.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, le neocapolista Monteponi e Libertas Barumini giocano rispettivamente sul campo del Villamassargia dell’ex Giampaolo Murru e in casa con il Domusnovas Junior Santos, fanalino di coda della classifica con un solo punto (conquistato nel derby di Narcao). L’Atletico Villaperuccio di Roberto Concas, fermato sul pari domenica scorsa nel derby di Masainas, ospita il Pula, mentre la squadra di Bruno Mascia sarà protagonista del derby con l’Atletico Narcao di Tiziano Serpi.

Il Cortoghiana di Marco Pilloni, lanciato al quarto posto dalla vittoria ottenuta nel derby di Domusnovas, ospita la Virtus Villamar, mentre la Fermassenti di Aldo Manca, altra formazione in crescita, al quarto posto in compagnia di Cortoghiana e Gioventù Sarroch, dopo il successo per 3 a 2 sulla Villacidrese, gioca a Villanovafranca.

Completano il programma dell’ottava giornata del girone d’andata, le partite Senorbì – Gioventù Sarroch e Villacidrese – Gioventù Sportiva Samassi.

[bing_translator]

Sarà uno stadio “Carlo Zoboli” addobbato a festa con le straordinarie coreografie de “I Briganti” quello che domenica pomeriggio, inizio ore 16.00, farà da cornice all’attesissima sfida tra Carbonia e Guspini Terralba, rispettivamente seconda e terza classificata al termine della stagione regolare, partita unica del primo turno dei play-off della Coppa Primavera, mini torneo dal quale scaturirà la graduatoria per eventuali ripescaggi in Eccellenza regionale.

Il tecnico biancoblu Andrea Marongiu ha lavorato tutta la settimana per preparare questa sfida, con grande impegno e fiducia sull’esito del match, come ha dichiarato anche nell’intervista che abbiamo realizzato giovedì pomeriggio e vi riproponiamo. Il Guspini Terralba è per i biancoblu una vera e propria bestia nera, con la quale quest’anno hanno giocato ben quattro volte, tra campionato e Coppa Italia, raccogliendo un solo pareggio, 2 a 2, nella partita di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia, dopo aver perso 1 a 0 a Terralba, mentre hanno perso entrambi i confronti diretti in campionato, con l’identico punteggio di 0 a 2.

La formula dei play-off concede al Carbonia, meglio classificata nelle 30 giornate della stagione regolare, una doppia chance, ovvero la possibilità di accedere al turno successivo anche nel caso sia i tempi regolamentari sia quelli supplementari dovessero terminare in parità.

Andrea Marongiu ha convocato i seguenti giocatori: Daniele Bove, Simone Di Franco, Simone Giovagnoli, Filippo Casula, Andrea Bove, Fabio Biccheddu, Andrea Iesu, Cristian Mameli, Claudio Cogotti, Daniele Contu, Alessandro Cosa, Fabio Cuccheddu, Momo Cosa, Stefano Demontis, Nicola Serra, Marco Foddi, Mirko Serra, Federico Zucca, Alessio Graccione, Michael Graccione ed Elia Carboni.

Carbonia – Guspini/Terralba verrà diretta da Giampaolo Scifo di Nuoro, assistenti linea Mario Pinna di Oristano e Matteo Seu di Cagliari.

Nella partita di play-off del girone B, alle ore 17.00, sul campo “Caocci” di Olbiasi affronteranno Porto Rotondo e Sorso, arbitro Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Michele Pisano di Cagliari.

Domenica pomeriggio sono in programma anche le partite uniche di play-out tra la 13ª e la 14ª dei gironi A e B: Frassinetti Elmas-Bari Sardo per il girone A, arbitro Davide Galiffi di Alghero, assistenti di linea Luca Bomboi di Sassari e Dionigi Mocci di Cagliari; Lauras-Castelsardo per il girone B, arbitro Fabrizio Demontis di Sassari, assistenti di linea Marco Pilleri e Filippo Olla di Cagliari. Anche per i play-out, in caso di parità sia al termine dei tempi regolamentari sia di quelli supplementari di 15 minuti ciascuno, si salveranno le squadre meglio classificate al termine della stagione regolare.

 

 

[bing_translator]

Questo pomeriggio il Carbonia affronta uno degli esami più severi della terza parte del campionato che inizia oggi. La squadra di Andrea Marongiu arriva alla sfida con il Guspini Terralba di Sebastiano Pinna con il morale a mille per le tre vittorie consecutive (con 11 goal segnati e nessuno subito) che le hanno permesso di riagganciare il Samassi al comando della classifica, e con la ferma intenzione di riscattare la netta sconfitta subita nella partita del girone d’andata, il 6 novembre al “Carlo Zoboli”, per 2 a 0. La squadra biancoblu avrà al suo seguito, come ogni domenica, il gruppo ultras de “I Briganti”, anche loro con il morale a mille per aver avuto notizia in settimana dell’assegnazione del primo posto alla “Festa biancoblu” nella sezione “Raduni ed Eventi sportivi” al Premio Italive 2016.

Il Guspini Terralba, partito con dichiarate ambizioni di promozione, nelle ultime settimane ha registrato un netto caldo di rendimento e risultati, scivolando a ben 9 punti dalla coppia di testa, anche se ancora al terzo posto, a sua volta con 5 punti di vantaggio sulla quarta in classifica, il Seulo 2010.

Andrea Marongiu ha convocato i seguenti giocatori: Daniele Bove, Alessio Sabiu, Simone Giovagnoli, Michael Graccione, Momo Cosa, Claudio Cogotti, Cristian Mameli, Daniele Guberti, Nicola Serra, Stefano Piredda, Fabio Cuccheddu, Elia Carboni, Mirko Serra, Marco Foddi, Daniele Contu, Stefano Demontis, Alessandro Cosa e Giuseppe Corona. Fischio d’inizio alle ore 15.00, dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Maurizio Picciau di Cagliari.

Il Samassi gioca in casa contro il Selargius, formazione in salute che domenica scorsa ha battuto per 3 a 2 il Guspini Terralba.

A Iglesias, la Monteponi contro la Frassinetti Elmas (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Patrizio Loddi e Andrea Podda di Cagliari) si gioca una buona fetta delle sue speranze di salvezza in questo difficile finale di stagione. Il nuovo tecnico Claudio Sanna ha un compito assai difficile e certamente le prime due partite non hanno dato i risultati sperati, con un pareggio interno con la Villacidrese ed una sconfitta di misura a Carloforte. Oggi i 3 punti costituiscono una tappa obbligata ma la Frassinetti non è certamente un avversario agevole, bisognoso a sua volta di punti per allontanarsi dalla zona più calda della classifica.

Il Carloforte, rilanciato dalla vittoria sulla Monteponi, gioca sul difficile campo del Sant’Elena (dirige Luca Mocci di Oristano, assistenti di linea Andrea Cornacchia e Francesco Usala di Cagliari).

Completano il programma della sesta giornata del girone di ritorno, le partite Siliqua – Barisardo, San Marco – Quartu 2000, Arbus – Tharros e Seulo 2010 – Villacidrese.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, sono in programma le seguenti partite: Virtus Villamar – Atletico Narcao, Gergei – Europa 2008 Domusnovas, Cortoghiana – Gonnosfanadiga, Fermassenti – Guasila, Atletico Villaperuccio – Libertas Barumini, Villamassargia – Sadali e Andromeda – Senorbì.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, riparte dopo una nuova giornata di riposo, con le seguenti partite: Teulada – Atletico Masainas, Acquacadda Nuxis – Gonnesa, Antiochense 2013 – Iglesias, Santadi – Is Urigus, Santa Barbara Bacu Abis – Isola di Sant’Antioco e, infine, Perdaxius – Musei.

 

[bing_translator]

Scatta oggi il girone di ritorno dei campionati di calcio di Promozione e Prima categoria.

Nel girone A del campionato di Promozione, il Carbonia di Andrea Marongiu difende il primato in classifica sul campo della pericolante Villacidrese (dirige Pasqualino Piras di Alghero, assistenti di linea Francesco Orrù di Cagliari e Luigi Antonio Urtis di Sassari) , inseguendo una nuova vittoria esterna, nella speranza di ricevere buone notizie dalla vicina Arbus, dove sarà impegnato il Samassi.

Il Carloforte, a caccia di punti dopo le due sconfitte subite nel finale del girone d’andata con Quartu 2000 e Frassinetti Elmas, ospita il temibile Guspini Terralba, non ancora rassegnato a uscire di scena dalla lotta per la promozione, nonostante una posizione di classifica inferiore alle ambizioni della società (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Francesco Meloni e Federico Mulas di Cagliari).

La Monteponi ha una grande chance per rilanciarsi nella corsa salvezza, sul campo del Barisardo, fanalino di coda della classifica (dirige Francesco Mulargia di Cagliari, assistenti di linea William Sunda e Andrea Cornacchia di Cagliari). Sarebbe però un errore sottovalutare l’avversario, visto anche come si è espresso domenica scorsa contro il Carbonia, impostosi con un solo goal di scarto al termine di 90′ molto combattuti.

Completano il programma della prima giornata del girone di ritorno, le seguenti partite: Sant’Elena Quartu – Seulo 2010, Selargius – Quartu 2000, Siliqua – Frassinetti Elmas e Tharros – San Marco Assemini ’80.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il girone di ritorno inizia con le seguenti partite: Seui Arcueri – Cortoghiana, Gergei – Andromeda, Atletico Narcao – Fermassenti, Viurtus Villamar – Guasila, Gonnosfanadiga – Libertas Barumini, Senorbì – Sadali e, infine, Europa 2008 Domusnovas – Villamassargia.

Il girone C del campionato di Seconda categoria, infine, giunto alla terza giornata di ritorno, prevede le seguenti partite: Is Urigus – Isola di Sant’Antioco, Iglesias – Musei, Gonnesa – Perdaxius, Atletico Masainas – Santa Barbara Bacu Abis, Acquacadda Nuxis – Santadi e Antiochense 2013 – Teulada.

 

[bing_translator]

Archiviata la prima sconfitta stagionale subita sette giorni fa al Comunale Carlo Zoboli con il Guspini Terralba, la capolista Carbonia affronta oggi la trasferta di Siliqua (dirige Francesco Gai di Carbonia, assistenti di linea Francesco Murgia di Oristano e Michele Pisano di Cagliari), ritornando sul campo che il 26 ottobre l’ha vista travolgere la squadra campidanese con il punteggio tennistico di 6 a 1 nella partita di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia. La prima inseguitrice, il Samassi, ospita la Villacidrese, mentre il Guspini Terralba attende la visita del Quartu 2000.

La Monteponi, rilanciata in classifica dai 4 punti conquistati nelle ultime due giornate, ospita il Selargius (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Giovanni Meloni di Carbonia e Patrizio Loddi di Cagliari) in un match sulla carta alla sua portata, mentre il Carloforte, con il morale alto per la prima vittoria conquistata sette giorni fa nel match casalingo con il Sant’Elena, insegue i primi punti in trasferta sul difficile campo del Seulo 2010 (dirige Riccardo Loi di Oristano, assistenti di linea Francesco Orrù di Cagliari e Luca Orrù di Carbonia). Completano il programma della settima giornata del girone d’andata, le partite Arbus-Barisardo, San Marco Assemini ’80-Frassinetti Elmas e Sant’Elena Quartu-Tharros.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, sono in programma le seguenti partite: Cortoghiana-Tratalias, Andromeda-Gonnofanadiga, Atletico Villaperuccio-Sadali, Fermassenti-Senorbì, Gergei-Atletico Narcao, Seui Arcueri-Europa 2008 Domusnovas, Villamassargia-Guasila e Virtus Villasor-Libertas Barumini.

Nel girone C di Seconda categoria, il programma della settima giornata di andata prevede le seguenti partite: Acquacadda Nuxis-Atletico Masainas, Antiochense 2013-Gonnesa Calcio, Perdaxius-Isola di Sant’Antioco, Santa Barbara Bacu Abis-Is Urigus, Santadi Calcio-Iglesias e, infine, Teulada-Musei.

Pallone 1 copia

 

 

[bing_translator]

IMG_8448

I derby Carloforte – Carbonia (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari) ed Arbus – Monteponi (dirige Marco Medda di Cagliari), sono tra le partite più attese della seconda giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. Il Carbonia e la Monteponi, vittoriose con l’identico punteggio di 4 a 0 nell’esordio casalingo, rispettivamente contro Villacidrese e Barisardo, cercano conferme, per mantenere la testa della classifica e mettere un importante tassello sulle loro ambizioni, mentre Carloforte ed Arbus cercano i primi punti, avendo perso all’esordio, rispettivamente a Guspini (0 a 4) e a Samassi (1 a 2).

Sugli altri campi, si giocano Barisardo – San Marco Assemini ’80, Sant’Elena – Samassi, Selargius – Frassinetti Elmas, Siliqua – Seulo 2010, Tharros – Guspini Terralba e, infine, Villacidrese – Quartu 2000.

Il programma della seconda giornata del girone B di Prima categoria, prevede le seguenti partite: Atletico Narcao – Villamassargia, Domusnovas J.S.E. – Atletico Villaperuccio, Gergei – Fermassenti, Gonnosfanadiga – Sadali, Seui Arcueri – Andromeda, Tratalias Calcio – Libertas e, infine, Virtus Villamar – Cortoghiana.

In Seconda categoria, infine, sempre per la seconda giornata del girone di andata, nel girone C si giocano le seguenti partite: Acquacadda Nuxis – Perdaxius, Antiochense 2013 – Santa Barbara Bacu Abis, Atletico Masainas – Musei, Gonnesa Calcio – Isola di Sant’Antioco, Iglesias – Is Urigus e, infine, Teulada – Santadi Calcio.

 

 

[bing_translator]

Si conclude oggi la stagione regolare dei campionati di Promozione e Prima categoria. Nel girone A di Promozione, già promossa l’Orrolese con una giornata d’anticipo, il Bosa è arbitro del suo destino per la qualificazione al play off promozione con la seconda classificata del girone B, nel quale la situazione è tutta da definire, tra l’Ilvamaddalena al comando con 56 punti, seguita dal Tempio con 53 e dalla coppia Usinese – Sorso 1930 con 52. La squadra vincitrice della Coppa Italia, infatti, ospiterà proprio l’Orrolese (dirige Gianluca Satta di Ozieri, assistenti di linea Gianfilippo Veneruso e Pierluigi Corda di Nuoro) che, sulla carta, non dovrebbe avere più stimoli e potrebbe quindi rivelarsi avversario meno ostico di quel che farebbe pensare il potenziale delle due squadre. Il Carbonia, terzo, gioca a Terralba (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Michele Pisano e Filippo Olla di Cagliari) e deve assolutamente vincere per confermare il terzo posto, perché in caso di pareggio o di sconfitta, verrebbe quasi certamente scavalcato dalla Monteponi che dovrebbe avere vita facile con il già retrocesso Senorbì (dirige Giordano Secchi di Carbonia, assistenti di linea Andrea Cornacchia di Cagliari e Luca Orrù di Carbonia).

In coda, retrocesso il Senorbì, il Carloforte, comunque vada a finire la partita interna con il Siliqua (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Michele Serra e Maurizio Picciau di Caghliari), disputerà il play out salvezza contro l’Atletico Narcao o il Girasole, con la squadra di Gianni Maricca nettamente favorita, avendo due punti di vantaggio e dovendo giocare in casa con la Tharros (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Monica Ortu e Luigi Satta di Cagliari). Il Girasole ospiterà l’Arbus. Completa il programma dell’ultima giornata, la partita Villacidrese-Sant’Elena (Quartu 2000 – Frassinetti Elmas è stata disputata a metà settimana ed è finita in parità, 1 a 1).

Nel girone A di Prima categoria, già promossa la San Marco, il Villamassargia in caso di vittoria nel match casalingo con il Villasimius, verrà ammessa nella graduatoria dei ripescaggi tra le squadre “aventi diritto”. Per la posizione di ogni squadra, all’interno di questa graduatoria, verrà stilata la graduatoria di merito per eventuali ripescaggi al campionato di Promozione fra tutte le cinque squadre seconde classificate secondo i seguenti criteri: 1. anzianità federale da calcolarsi alla stagione in cui è avvenuto l’eventuale ultimo ripescaggio della società interessata; 2. esigenze di territorialità per definizione gironi; 3. preclusione di partecipazione alla graduatoria dei ripescaggi in caso di gravi motivi disciplinari intervenuti nella stagione sportiva 2015/2016.

Per eventuali ripescaggi di ulteriori squadre classificatesi oltre il 2° posto verranno tenuti in considerazione i seguenti criteri: 1. posizione in classifica al termine della stagione sportiva 2015/2016; 2. anzianità federale da calcolarsi alla stagione in cui è avvenuto l’eventuale ultimo ripescaggio della società interessata; 3. preclusione di partecipazione alla graduatoria dei ripescaggi in caso di gravi motivi disciplinari intervenuti nella stagione sportiva 2015/2016.

E’ tutto deciso in coda alla classifica, con la retrocessione diretta in 2ª categoria della 14ª, 15ª e 16ª classificata di ciascuno dei cinque gironi. Con il San Vito, che si è ritirato a inizio stagione, provocando un’alterazione del calendario del girone, con una squadra costretta a riposare ogni domenica (domenica toccherà proprio alla capolista e promossa San Marco), scendono in 2ª categoria Halley Assemini e Iglesias.

 

Il Carbonia deve vincere a Terralba per confermare il terzo posto.

Il Carbonia deve vincere a Terralba per confermare il terzo posto.

[bing_translator]

Giuseppe Corona 3 copia

Il girone A del campionato di Promozione entra le sua fase decisiva, con le partite della terz’ultima giornata della stagione regolare. L’Orrolese (59 punti) potrebbe festeggiare con 180′ di anticipo la promozione diretta in caso di vittoria sul campo del Carloforte (27) (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai di Carbonia e Francesco Orrù di Cagliari), e di pari o sconfitta del Bosa (53) nel confronto diretto con la Monteponi Iglesias (53) (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Alessandro Ventuleddu di Sassari e Paolo Fele di Nuoro), nella sfida-pareggio per il secondo posto, della quale potrebbe approfittare il Carbonia (51), impegnato sul campo dell’Atletico Narcao (19) (dirige Carla Ortu di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Nicola Leoni di Cagliari).

La Frassinetti Elmas (50), vittoriosa per 2 a 0 nell’anticipo con il Sant’Elena, (43) ha scavalcato in quinta posizione il Guspini Terralba (49) che oggi ospita il Senorbì (13) ormai rassegnato e non dovrebbe avere difficoltà a riportarsi avanti. Le altre due partite in programma oggi sono Quartu 2000 (33) – Tharros (36) e Girasole (19) – Siliqua (30). Nel secondo anticipo disputato ieri, Villacidrese (34) e Arbus (34) hanno pareggiato 2 a 2 nel derby, restando appaiate al nono posto.

Anche il girone A del campionato di Promozione entra nella fase decisiva. La capolista San Marco (55 punti) ospita la Fermassenti (41) e in caso di vittoria metterebbe un’ipoteca forse decisiva sulla promozione diretta, considerato che la prima inseguitrice, il Villamassargia (53) osserva il suo turno di riposo, mentre il Vecchio Borgo Sant’Elia (50) ospita il Villasimius (43). La Ferrini Quartu (49) gioca sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas (34) e il Sinnai Calcio a 11 (47) sarà di scena sul campo dell’Iglesias (7). Completano il programma della giornata le partite Cus Cagliari (34) – Tratalias (38), Uragano Pirri (19) – Halley Assemini (15) e Villasor (17) – Decimo ’07 (25).

[bing_translator]

IMG_9628IMG_9620

La Monteponi gioca a Elmas, sul campo della Frassinetti (dirige Mauro Porta di Oristano, assistenti di linea Giacomo Sanna e Luigi Satta di Cagliari) senza il tecnico Giampaolo Murru, il Carbonia cerca di allungare la serie positiva a Siliqua (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Francesco Ortu e Monica Ortu di Cagliari). Sono questi i due temi principali della sesta giornata di andata del girone A del campionato di Promozione regionale.

La trasferta della Monteponi a Elmas arriva dopo una settimana caratterizzata dall’esonero del tecnico Giampaolo Murru, annunciatogli da un dirigente ma non confermato dal presidente, che porterà questo pomeriggio in panchina Alessandro Cuccu. La squadra vive un momento assai difficile e questa situazione non crea certamente la condizione migliore per affrontare un avversario ostico qual è la Frassinetti.

Il Carbonia, da parte sua, reduce da tre vittorie consecutive, una in Coppa Italia e due in campionato, gioca sul campo di un’altra squadra in difficoltà, il Siliqua di Titti Podda. Un nuovo successo potrebbe portare i minerari a ridosso delle prime posizioni ma il tecnico Andrea Marongiu accetterebbe di bon grado anche un pareggio.

Esordio sulla panchina del Carloforte per Roberto Santamaria, sul campo del Girasole (dirige Michele Siro Ibba di Cagliari, assistenti di linea Daniele Lai di Carbonia e Fabrizio Cicotto di Cagliari), dopo l’esonero di Massimo Comparetti. I tabarchini inseguono ancora la prima vittoria stagionale.

A cercare i primi punti è l’Atletico Narcao, ultimo in classifica a zero punti, impegnato in casa contro il Sant’Elena (dirige Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Francesco Serusi di Oristano e Annamaria Sabiu di Carbonia).

Completano il programma della sesta giornata, le partite Arbus – Senorbì, Quartu 2000 – Guspini Terralba, Tharros – Orrolese e Villacidrese – Bosa.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la Fermassenti capolista a punteggio pieno gioca sul campo dell’Iglesias per allungare la serie positiva, mentre la prima inseguitrice, la Ferrini Quartu, affronta il big match di Villasimius, con la quale condivide la seconda posizione (insieme anche a Vecchio Borgo Sant’Elia e Villamassargia) ma con una partita in peno disputata, avendo già riposato al pari della Fermassenti. Il Villamassargia ospita il Cus Cagliari, il Vecchio Borgo Sant’Elia la San Marco.

Completano il programma della sesta giornata le partite Halley Assemini – Tratalias,  San Vito Decimo ’07, Uragano Pirri – Europa 2008 Domusnovas e Villasor – Sinnai calcio a 11.