17 October, 2021
Home2021Maggio (Page 2)

Il sistema di telecontrollo ha segnalato questa mattina un’anomalia nei consumi in uscita dal serbatoio Sirai-Flumentepido al servizio di alcune zone della città di Carbonia. Immediatamente sono scattate le verifiche da parte dei tecnici di Abbanoa per individuare il guasto in rete. Fino al completamento della riparazione si verificheranno cali di pressione nelle zone servite dall’impianto: Sirai Flumentepido, Is Gallus, Medau Rubiu, zona PIP e via Nazionale.

Abbanoa comunica che verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24.

Da ieri, grazie alla generosità di 27 imprenditori locali, l’associazione Le Rondini dispone del “pulmino solidale”. La presentazione ufficiale, organizzata con il patrocinio gratuito del comune di Carbonia, si è svolta ieri pomeriggio, nel Centro ricreativo sociale “Domotica” di via della Costituente 87, a Carbonia, sede dove l’associazione attua il progetto “Domo noa”, «opportunità di sperimentazione e di sviluppo di servizi educativi, ricreativi e socializzanti destinati a disabili con forti bisogni di accompagnamento al recupero di una relazione sociale e di autonomie personali per la propria cura e gestione quotidiana».
Il pulmino solidale rappresenta l’ennesima conferma del grande cuore solidale di Carbonia e del territorio del Sulcis, come emerge dall’elenco dei 27 imprenditori locali che, con i loro contributi, hanno permesso la realizzazione di un sogno: Medianet, Euralcoop, Francesco Contini Eredi Carbonia, Alice Surgelati, Macelleria Rocco Carbonia, Nuova Mobilità Sarda, Laboratorio Analisi Cliniche Calabrò, Sulcis Gomme Carbonia, Erboristeria Fiordaliso Carbonia, Farmacia Fenu Carbonia, Agenzia funebre La Sulcitana, Cancedda Assicurazioni Carbonia, Studio di Radiologia medica e Terapia fisica dott. Ignazio Puddu Carbonia, Refill Center Carbonia di Alessandro Mallocci, Carolina Ranch, Laboratorio Analisi Biologiche sud carbonia, Paolo Pala Ottica Gioielleria, Farmacia Soru, Studio Sala commercialista Sant’Antioco, Farmacia Turacchi Gloria Carbonia, Veri Conglomerati Carbonia, Maddaminù San Giovanni Suergiu, Agenzia Martinelli Carbonia, Cirdu Frutti di Mare Sant’Antioco, L’Antico Fornaio Carbonia, Farmacia Urgu Carbonia, Me.Pu. Sas Studio Dentistico Mezzena.
Durante la presentazione che ha visto anche la consegna delle chiavi, abbiamo intervistato Paola Massidda, sindaco di Carbonia, e Franca Boi, presidente dell’associazione Le Rondini.
Giampaolo Cirronis

Scende nuovamente sensibilmente il numero dei nuovi positivi al Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Sardegna, 22 su 2.297 test eseguiti (0,97%). Salgono a 56.613 casi di positività dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.301.176 tamponi.
Si registra 1 nuovo decesso (1.460 in tutto). Sono 145 (-5) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, 14 (-2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.644 e i guariti sono complessivamente 42.350 (+81).
Sul territorio, dei 56.613 casi positivi complessivamente accertati, 14.803 (+6) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.635 (+7) nel Sud Sardegna, 5.154 (+2) a Oristano, 10.849 (+5) a Nuoro, 17.158 (+2) a Sassari.

8 luglio 2020-10 maggio 2021. 307 giorni. Tanto è durata l’esperienza di Marco Mariotti alla guida del Carbonia, nel girone G del campionato di serie D. Arrivato a Carbonia reduce dall’esperienza alla guida della Torres, su proposta concordata tra il neo direttore sportivo Andrea Colombino e l’allora presidente Carlo Foti, in un ambiente che aveva ritrovato l’entusiasmo intorno alla propria squadra di calcio, grazie al grande lavoro svolto dalla società e culminato sul campo, nell’ultima stagione in Eccellenza, con il tecnico Andrea Marongiu in panchina, con la promozione e la conquista della Coppa Italia, ha vissuto una stagione caratterizzata da tanti problemi – su tutti la pandemia e l’indisponibilità dello stadio Comunale “Carlo Zoboli” – ma complessivamente sul piano tecnico molto positiva, con una salvezza raggiunta con sette giornate di anticipo e la valorizzazione della rosa, conclusa anticipatamente, il 10 maggio, con le dimissioni.

Tre giorni fa, Marco Mariotti ha iniziato una nuova avventura calcistica, all’Arezzo, società dal grande passato, appena retrocessa dalla LegaPro, categoria nella quale spera di tornare presto, forse già dalla prossima stagione, attraverso un ripescaggio. Un anno fa, al termine di una stagione più che positiva alla guida della Torres in serie D, conclusa al terzo posto, Marco Mariotti era ripartito da Carbonia, alla guida di una neopromossa in serie D, squadra dal grande passato, tornata nel calcio nazionale a distanza di trent’anni dall’ultima esperienza…Oggi, al termine di una stagione vissuta a Carbonia, terminata ancora prima della sua conclusione naturale, questa volta con le dimissioni, Marco Mariotti affronta quella che, probabilmente, è l’esperienza più ambiziosa ed affascinante della sua lunga carriera da allenatore…

Marco Mariotti riparte dall’Arezzo e sogna la LegaPro…grazie al Carbonia.

Intervista a Marco Mariotti.

Giampaolo Cirronis

La Sardegna riconquista la zona bianca. La conferma è arrivata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha comunicato alla Regione la riclassificazione contenuta nell’ordinanza che sarà firmata nelle prossime ore. Un cambio di fascia che sarà effettivo da lunedì.

«Il ritorno alla zona bianca segna un nuovo punto di partenza per l’Isola, dopo tanti sacrificidichiara il presidente della Regione, Christian Solinas -. L’attribuzione della fascia a più basso rischio comporta un allentamento significativo delle restrizioni, ma non sarà un ‘liberi tutti’. Il virus rappresenta ancora un pericolo.  Serviranno prudenza e senso di responsabilità da parte di tutti per difendere gli importanti risultati raggiunti sul piano epidemiologico, ma oggi possiamo finalmente guardare avanti con rinnovato ottimismo. La campagna vaccinale, che nell’Isola ha compiuto un’importante accelerazione, consente di avviarci a una nuova normalità, in sicurezza. La stagione turistica ha già mosso i primi passi e questa porterà una boccata d’ossigeno all’economia del nostro territorio.»

«Il quadro epidemiologico della Sardegnaaggiunge l’assessore regionale della Sanità, Mario Niedduriflette la zona bianca ormai da settimane. La cancellazione del coprifuoco è una scelta di buonsenso che va nella direzione auspicata, così come il cambio delle regole del sistema di classificazione, su cui abbiamo insistito con forza. Un ritorno alla normalità che non deve tradursi in alcun modo in un abbassamento del livello d’attenzione nei confronti del virus. Questa è un’opportunità per tutta l’Isola e ognuno dovrà fare la propria parte per difendere questo risultato.»

Nella giornata odierna il Procuratore Capo presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Cagliari, dott.ssa Anna Cau, è stata invitata presso la sede della Scuola allievi carabinieri di Iglesias per tenere un’interessantissima conferenza in materia di “Devianza minorile” agli allievi del 1° ciclo semestrale del 140° Corso formativo per carabinieri effettivi, intitolato quest’anno alla memoria del Car. M.O.V.M. Alberto La Rocca.
La conferenza illustrata dalla dott.ssa Anna Cau, in questo periodo particolare caratterizzato dai problemi legati alla pandemia, è la prima che si organizza presso la Scuola allievi
carabinieri di Iglesias e fa parte di un più ampio programma di incontri, dibattiti, conferenze tenute da magistrati, avvocati, professionisti del Diritto, personalità del mondo giuridico e istituzionale su diversi temi di rilevanza professionale per gli allievi.
Il comandante della Scuola allievi carabinieri, colonnello Andrea Desideri, non appena le condizioni legate alla pandemia lo hanno reso possibile, ha voluto fortemente organizzare questi incontri allo scopo di integrare la preparazione degli allievi invitando ed ospitando presso la Scuola le personalità del mondo giudiziario che hanno accettato con entusiasmo di aiutare e completare la preparazione dei giovani carabinieri del domani.
In questo specifico incontro gli allievi della Scuola carabinieri di Iglesias hanno avuto l’opportunità di interloquire su aspetti che riguardano l’universo dei minori, con un focus specifico sul processo minorile, sulla devianza dei soggetti minorenni e sui reati connessi a determinate categorie “vulnerabili” quali appunto i minori.
La dott.ssa Anna Cau si è soffermata particolarmente su aspetti che riguardano la specificità nel sistema giurisdizionale italiano delle Procure per i minorenni che hanno, appunto, una
competenza specifica sui reati commessi dai minori degli anni 18. Questi ultimi sono considerati dalla società come soggetti particolarmente vulnerabili e che, quindi, devono
essere tutelati dallo Stato. Lo Stato, ma ancor di più la famiglia, hanno un obbligo specifico nell’aiutare i minori e, soprattutto la famiglia, nell’educarli ai principi di libertà, rispetto della
legge e del prossimo.
Al termine dell’incontro il Comandante della Scuola allievi carabinieri di Iglesias, colonnello Andrea Desideri, ha ringraziato la dott.ssa Anna Cau per la disponibilità e la vicinanza all’Arma.

Sant’Efis Hotel, Hotel Costa dei Fiori, Forte Village Resort, Is Molas Hotel, Noha Lifestyle Hotel, Hotel Flamingo, Hotel Baia di Nora, Lantana Resort, Hotel Eliantos, Pintadera Hotel, Abaechelu Hotel e Hotel Baia delle Palme sono le 12 associazioni che hanno deciso di aderire a “Pula Turismo”, presentato a Casa Frau e che ha come obiettivo quello di promuovere Pula dal punto di vista commerciale e turistico.
«In un anno in cui il Covid ha tolto tanto al settore turismo a Pula ha regalato un’associazione di promozione – ha dichiarato l’assessora del Turismo, Ombretta Pirisinu, promotrice del progetto -. Nonostante le numerose difficoltà non ci siamo persi d’animo e abbiamo capito l’importanza di fare rete, affinché ogni imprenditore non si sentisse solo”. Il nostro obiettivo è rendere appetibile ogni singola attività e attraverso il lavoro di squadra promuove la “destinazione Pula” al fine di essere riconosciuti nei migliori mercati nazionali e internazionali.»
Il comune di Pula sarà socio affiliato con il compito della promozione del territorio, si potranno affiliare e associare anche enti e associazioni. Il presidente di “Pula Turismo” sarà Manuel Tronci (Is Molas Hotel), la vicepresidente Valeria Maria Gallia (Lantana Resort) e il Segretario Antonello Porcu (Pintadera Hotel).
«Fare rete – ha concluso la sindaca, Carla Medau – era il presupposto indispensabile per ottenere un buon risultato e diventare competitivi a livello internazionale. Abbiamo avuto pazienza, motivazione e fiducia e finalmente oggi partiamo con quest’ambizioso progetto
Antonio Caria

Risalgono leggermente i casi positivi al Covid-19 in Sardegna, 52 nelle ultime 24 ore, su 3.692 test eseguiti (1,41%). Salgono a 56.591 i casi di positività dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.298.900 tamponi.

Si registrano 3 nuovi decessi (1.459 in tutto). Sono 150 (-5) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, 16 (-2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.697 e i guariti sono complessivamente 42.269 (+135).

Sul territorio, dei 56.591 casi positivi complessivamente accertati, 14.797 (+6) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.628 (+6) nel Sud Sardegna, 5.152 (+3) a Oristano, 10.844 (+9) a Nuoro, 17.156 (+28) a Sassari.

«Per la Sardegna è un significativo risultato la riduzione di 88,22 milioni, entrata in legge con l’approvazione del decreto Sostegni, del contributo alla finanza pubblica previsto per l’anno 2021 come ristoro delle minori entrate causate dalla pandemia. In questo frangente storico la leale collaborazione tra Istituzioni è fondamentale per gettare le basi della ricostruzione, e il dl Sostegni bis è un tassello rilevante di questa operazione.»

Lo afferma la presidente della commissione Lavoro della Camera Romina Mura, evidenziando quanto previsto dall’art. 57 del decreto legge 73/2021 (dl Sostegni) recante misure urgenti connesse all’emergenza da Covid-19, in vigore dal 26 maggio 2021.

«Il provvedimentoaggiunge Romina Mura tiene conto della perdita di gettito provocata dalla pandemia, trasferendola alla fiscalità generale dello Stato. Mantenere una capacità di spesa della Regione è essenziale per garantire servizi ed investimenti, e va dato conto al Governo di aver fatto propria questa necessità.»