5 December, 2022
HomePosts Tagged "Sergio Porseo" (Page 2)

[bing_translator]

La “Sagra del Pilau” cresce. Nei giorni scorsi la manifestazione del gusto che celebra il piatto tipico della tavola calasettana si è aggiudicata un fondo regionale di 11mila 700 euro, in qualità di “manifestazione pubblica di grande interesse turistico”.

«È un’ottima notizia – commenta Sergio Porseo, delegato a Turismo, Comunicazione e Pro loco del Comune di Calasetta – ci consentirà di potenziare la prossima edizione di un evento nato solo quattro anni fa per volontà dell’attuale amministrazione, ma da subito capace di attirare moltissimi visitatori e di imporsi nel panorama gastronomico ben oltre i confini isolani.»

La “Sagra del Pilau” (che possiede il suo marchio registrato), nata con la volontà di valorizzare la pietanza tradizionale di semola condita con frutti di mare, nel 2015 era infatti volata all’Expo di Milano per poi fare tappa a Madrid al “Circolo dei Sardi” presso il Consolato italiano.

«Il finanziamento rappresenta per noi soprattutto un premio alla tenacia e agli sforzi compiuti finora per ottenere buoni risultati – aggiunge Sergio Porseo – malgrado le risorse economiche sempre piuttosto contenute, siamo riusciti a portare alcuni nomi di punta come Tessa Gelisio e Stefano Masciarelli per la conduzione di alcuni cooking show e iniziative analogheFondamentale è stata a tal proposito la collaborazione, a titolo gratuito – conclude Sergio Porseo -, di molte associazioni locali come Pro loco, Ancilla Domini, Calasetta Basket: senza di loro non avremmo assistito alla crescita di questo evento..

Secondo le previsioni dell’amministrazione, anche la prossima edizione (la quinta) sarà – come da tradizione – organizzata nel mese di maggio.

                         

[bing_translator]

L’Amministrazione comunale di Calasetta accoglie con grande entusiasmo la recente decisione della Regione Sardegna di stanziare 30 mila euro per il progetto di valorizzazione di un tassello identitario fondante del territorio: il Carignano del Sulcis.

«L’iniziativa della Giunta regionale di organizzare un press tour mirato alla promozione del comparto vitivinicolo – commenta Sergio Porseo, consigliere del Turismo, Pro Loco e Comunicazione del comune di Calasetta – costituisce un segno inequivocabile di interesse e attenzione verso una risorsa protagonista della cultura enogastronomica locale.»

In attesa di conoscere i dettagli del progetto promozionale, il Comune manifesta già da ora la più completa disponibilità a collaborare all’iniziativa e confida in un coinvolgimento attiva delle realtà territoriali accomunate dal vessillo del Carignano: «Calasetta possiede una radicata cultura vinicola e la sua cantina sociale, nata nel 1932 e produttrice di sei etichette, crede fortemente nel potere della promozione come testimonia la sua costante partecipazione agli eventi di settore e intesse rapporti commerciali anche con gli Stati Uniti e l’Estremo Oriente», aggiunge il consigliere.

Negli anni passati, l’Amministrazione comunale ha ospitato a Calasetta delegazioni straniere di imprenditori ed esperti, nell’ambito di tour promozionali, al fine di favorire la diffusione della cultura del Carignano.

«Siamo certi che la recente iniziativa delle Regione darà i suoi frutti – conclude Porseo – noi siamo pronti a fornire tutta la nostra collaborazione.»

[bing_translator]

Il comune di Calasetta fa un primo bilancio – positivo – del filo diretto tra l’ente e i cittadini. Sono oltre cento le e-mail ricevute dal servizio “Scrivi al Comune”, il filo diretto che consente ai cittadini (senza escludere turisti e visitatori) di contattare l’ente per segnalare disservizi, avanzare proposte ed evidenziare criticità.

«Il primo dato che salta all’occhio è il numero di e-mail ricevute – commenta Sergio Porseo, consigliere delegato alla Comunicazione – per noi sono segno di forte spirito collaborativo e capacità di analisi critica da parte di cittadini e turisti, elemento non di poco conto in un momento storico in cui si parla di sfiducia nelle istituzioni.»

Su un totale di 107 e-mail ricevute, un terzo consiste nella segnalazione di discariche abusive, presenti con fortissima incidenza nelle aree extraurbane (in prossimità di spiagge e di agglomerati di campagna).

«In questo caso, il servizio è utilissimo: gli occhi dei cittadini arrivano dove non sempre riescono quelli dell’amministrazione – aggiunge Sergio Porseo – anche perché alcuni depositi illegali di rifiuti compaiono in luoghi impensabili, fuori dagli itinerari degli addetti alla raccolta differenziata». In quest’ottica, risulta fondamentale l’invio di materiale fotografico, reso ancora più agevole dall’ottimizzazione del servizio di invio. «In seguito al lancio di “Scrivi al Comune”, lo scorso 16 luglio, alcuni utenti avevano lamentato difficoltà nell’utilizzo del form – precisa Sergio Porseo – nell’arco di due giorni abbiamo messo in rete la nuova versione che consente di allegare file di immagine in numerosi formati.»

Altro argomento di punta, restando in tema di ambiente e decoro, è la raccolta differenziata: in questo caso, accanto a qualche lamentela sui sacchetti ritirati più tardi rispetto alle aspettative dei residenti, compaiono spunti propositivi. Qualche esempio: il suggerimento di consentire, nel piano di raccolta del porta a porta, il conferimento degli olii esausti e dei medicinali.

Non mancano le segnalazioni di situazioni di potenziale pericolo per i cittadini: tombini divelti, materiali tossici abbandonati in aree verdi o, dopo i temporali dei giorni passati, ampie pozzanghere difficilmente percorribili perfino in auto. E, seppur in maniera minore, il servizio “Scrivi al Comune” ha ricevuto e-mail finalizzate a ricevere informazioni sulla spiagge destinate ai cani e sulle strutture ricettive dog-friendly.

«Quelle evidenziate sono situazioni critiche – conclude Sergio Porseo – ma il servizio è nato appositamente per questo: per individuare i problemi e garantire una soluzione.»

[bing_translator]

Il comune di Calasetta lancia il servizio “Scrivi al Comune”, il nuovo canale di “filo diretto” tra cittadini ed ente. Con l’invio di un’e-mail, sarà possibile inviare segnalazioni, evidenziare disservizi e criticità, fornire un contributo concreto attraverso consigli e suggerimenti.

«Con un semplice clic, chiunque potrà entrare in contatto con l’amministrazione fornendo il proprio apporto propositivo e critico – commenta Sergio Porseo, consigliere delegato del Turismo, Comunicazione e Pro loco del comune di Calasetta – per noi ogni osservazione, sia dei residenti che dei visitatori, è preziosa.»

Per inviare l’e-mail è sufficiente connettersi al sito http://www.comune.calasetta.ci.it/, rimanere nella home page, scorrere in basso fino al banner verde “Scrivi al Comune” e cliccare sopra. Si aprirà automaticamente la schermata per l’invio all’indirizzo scrivialcomune@comune.calasetta.ci.it .

«Posto che le porte del Municipio sono sempre aperte a tutti – conclude Sergio Porseo – riteniamo che la creazione di un canale di comunicazione ulteriore tra cittadini e Comune sia utile ed efficace, anche sotto il profilo della comodità per gli utenti: agevolmente da casa, con il nuovo servizio, si potrà interagire con l’amministrazione.»

[bing_translator]

Ancora tante iniziative, oggi a Calasetta, per la quarta edizione della “Sagra del Pilau Calasettano”. Il programma prevede eventi dedicati all’enogastromia ed altri agli spettacoli.

Dalle 12.30 e per tutta la giornata, in via Roma, Food truck cibi da asporto da tutta la Sardegna; in piazza Belly, distribuzione del pilau con merchandising, a cura di SSD Basket e laboratorio preparazione, a cura di Ancilla Domini.

Alle ore 11,00, in piazza Belly, “Il Pilau a modo mio”, gara gastronomica condotta da Tessa Gelisio, in collaborazione con l’associazione cuochi della provincia di Cagliari; dalle ore 13,00 alle 15,00 , in piazza Belly, “La storia del blues fino ai giorni nostri” (seconda parte), con Andrea Busonera; dalle ore 15,00 alle 18,00, da piazza Belly con servizio Itinerante, intrattenimento con le Mascotte Minnie & Topolino e i Minions, a cura di Angel Eventi Animazione; alle ore 18,00, in piazza Belly, “Il Pilau a modo mio”, gara gastronomica condotta da  Tessa Gelisio, in collaborazione con l’associazione cuochi della provincia di Cagliari; alle ore 20,15, in piazza Belly, concerto musicale “Binario 4”.

Ieri sera, in piazza Belly, abbiamo intervistato Sergio Porseo e Chicco Mercenaro, amministratori comunali e tra gli organizzatori della Sagra.

[bing_translator]

Una splendida giornata primaverile, a Calasetta, ha accompagnato la seconda giornata della quarta edizione della “Sagra del Pilau Calasettano”, evento che racconta la storia del paese tabarchino e il suo splendido territorio. Un’occasione «per vivere un percorso sensoriale che, passando attraverso il gusto, vi accompagnerà alla scoperta dei magici luoghi che descrivono le origini della succulenta pietanza calasettana».

Il programma della sagra è molto ricco ed è consultabile in lingua italiana, inglese e francese nel sito: www.sagrapilau.com

Uno degli appuntamenti più attesi della giornata era la gara gastronomica “Il pilau a modo mio”, organizzata con la collaborazione dell’associazione cuochi della provincia di Cagliari e presentata da Stefano Masciarelli e dallo chef Tony Porseo, tra due chef professionisti e quattro aspiranti che si sono cimentati nella preparazione del tradizionale pilau.

Al termine è stata redatta la seguente classifica.

Chef professionisti:

Carlo Biggio – punteggio 93.50

Matteo Alba – punteggio 82.50

Aspiranti chef:

Bruno Piredda – punteggio 85.38

Nicola Paulis – punteggio 84.00

Cristina Salvati – punteggio 83.87

Federica Biggio – punteggio 76.87

 

[bing_translator]

Una delegazione dell’Amministrazione comunale di Calasetta costituita dall’assessore del Turismo Sergio Porseo e dall’assessore dello Sport Chicco Mercenaro, il 3 e 4 febbraio si è recata a Madrid per la presentazione del Pilau (piatto tipico calasettano) e i vini della Cantina Sociale di Calasetta, nell’ambito di un programma di promozione della città di Calasetta.

Con la preziosa collaborazione del Circolo dei Sardi della Capitale Iberica, rappresentato da Gianni Garbati e del ristorante “Fratelli d’Italia” del cagliaritano Moreno Loi, il pilau non solo ha ottenuto un enorme successo tra gli immigrati sardi che vivono a Madrid, ma ha conquistato gli spagnoli che, dopo averlo assaporato e degustato, accompagnato da un ottimo “Cala di Seta” (vino bianco della Cantina di Calasetta), hanno raccolto informazioni su Calasetta, impegnandosi a soggiornarvi durante le prossime ferie estive.

L’imminente ripristino dei voli low-cost effettuati da Ryanair (dal mese di marzo) e da Iberia Express (dal mese di giugno) che collegheranno Madrid a Cagliari in sole due ore di volo, faciliteranno gli spostamenti e le vacanze a Calasetta.

Nei due giorni di permanenza degli assessori Porseo e Mercenaro a Madrid si è tenuto, inoltre, un importante incontro istituzionale con il capo della Cancelleria consolare Gilda Santangelo, presso gli uffici del Consolato, incontro proficuo, nel corso del quale si è parlato di promozione del territorio all’estero, di turismo e valorizzazione delle peculiarità non solo calasettane ma dell’intero Sulcis. 

[bing_translator]

Palasport Calasetta 1 copia

La Nazionale italiana di scherma sarà protagonista a Calasetta dal 9 al 14 maggio; 16 atleti di spada maschile e femminile assoluta, parteciperanno ad un raduno pre-olimpico che si svolgerà al Palazzetto dello sport, in vista di Rio de Janeiro 2016.

Tra gli atleti a disposizione dei maestri d’arme del calibro di Sandro Cuomo (già campione olimpico e mondiale), Rossella Fiamingo, benché giovanissima vanta diverse medaglie olimpiche e mondiali nella sua categoria; Enrico Garozzo anch’egli schermidore pluridecorato.

Il raduno vanta la collaborazione e il coinvolgimento del Comitato regionale sardo e delle società sportive di scherma Sarde.

Sarà possibile assistere agli allenamenti della nazionale che si terranno al Palasport sia la mattina che il pomeriggio.

«La scorsa legislatura la Nazionale femminile italiana di pallavolo, questa volta bissiamo con la Nazionale italiana di scherma – spiega l’assessore dello Sport Chicco Mercenaro -. L’Amministrazione comunale da sempre sensibile alla tematiche sportive e con l’ausilio del nostro concittadino Agostino Gerra, maestro d’arme di quarto livello europeo, abbiamo lavorato di concerto con la federazione per ospitare la Nazionale nel nostro comune in vista delle olimpiadi di Rio de Janeiro. Il nostro obiettivo a medio/lungo termine è quello di diventare City Partner con la Federazione Italiana Scherma ovvero quella che vanta più medaglie in assoluto; abbiamo tutte le carte in regola per ambire a questo traguardo avendo a disposizione una struttura importante e efficiente come il palasport.»

«Ospitare la nazionale Italiana di scherma nel proprio comune – aggiunge l’assessore del Turismo e della Comunicazione – riteniamo sia, non solo un ottimo viatico di promozione turistica, anche un momento di aggregazione: coinvolgeremo i ragazzi delle scuole che potranno ammirare da vicino agli allenamenti di questi atleti pluridecorati.»

[bing_translator]

Calasetta C copiaTessa Gelisio

Il 14 e 15 maggio Calasetta ospiterà la seconda edizione della Sagra del Pilau. Dopo l’enorme successo ottenuto dal piatto tipico tabarkino ad Expo Milano 2015, la seconda edizione della sagra sarà ancora più ricca di contenuti: confermatissime le visite guidate e gratuite alla Torre Sabauda, Museo Macc, Faro di Mangiabarche, Cantina Sociale, alle quali si aggiungeranno le escursioni (gratuite) in barca per gli amanti del mare.

Non mancherà il laboratorio del Pilau che tanto è piaciuto lo scorso anno, curato dall’associazione culturale Ancilla Domini; verranno introdotti anche gli showcooking con tre Chef d’eccezione: Manuele Fanutza titolare del ristorante “Da Letizia di Nuxis” e protagonista ad Expo, Gianluca Tore chef stellato del Lù Hotel e Tony Porseo, chef calasettano.

Il programma sarà arrichito anche da importanti eventi sportivi, tra i quali la presenza della Nazionale Italiana di Scherma, oltre la conferma della “Bikalasetta” e della “Primavera Motoristica”.

Saranno molto significativi gli eventi culturali: prima edizione del Festival Olistico, con la presenza del prof. Mauro Biglino e conferenze, convegni, workshop e tanto altro.

Ospite d’eccezione sarà Tessa Gelisio. La nota conduttrice di “Cotto e mangiato” e “Pianeta Mare” in onda sulle reti Mediaset, condurrà gli showcooking e soprattutto conferirà ulteriore prestigio alla nostra kermesse.

«Con enormi sacrifici e con l’aiuto fondamentale di tutti gli operatori turistici – spiega Sergio Porseo, consigliere delegato del Turismo del comune di Calasetta -, anche quest’anno siamo riusciti ad allestire un evento che, sebbene sia giunto soltanto alla sua seconda edizione, vede già un importante e significativo miglioramento: la presenza di Tessa Gelisio, volto nazionale, non potrà che apportare ulteriore appeal alla kermesse.»

«Fin dall’inizio di questa legislatura – aggiunge Chicco Mercenaro, assessore comunale dello Sport -, ci siamo posti l’obbiettivo di destagionalizzare gli eventi e quindi cambiare rotta rispetto al passato anticipando la “stagione”. La Sagra del Pilau, infatti, rappresenta e rappresenterà, insieme ad altre iniziative in cantiere, un punto di riferimento non solo per i turisti ma per gli operatori economici della nostra comunità.»

[bing_translator]

Palasport Calasetta 3 copiaPalasport Calasetta 4 copia

Ieri sera il Consiglio comunale di Calasetta ha istituito la commissione dello Sport, in attuazione della L.R. 17 maggio 1999 n° 17 art. 5.

La commissione formulerà proposte ed esprimerà pareri preventivi sugli atti di programmazione comunale degli interventi nel settore sportivo, per i quali il comune di Calasetta benefici di finanziamenti pubblici o destini risorse del proprio Bilancio e su ogni altro argomento inerente alla materia sportiva.
La commissione è 
così composta: Antonio Vigo, sindaco, presidente; Cristiano Mercenaro, assessore dello Sport; Sergio Porseo, consigliere di maggioranza; Sandro Dessì, consigliere di minoranza, un rappresentante degli operatori di settore, scelto dalla Giunta comunale su un elenco di persone designate dalle società sportive operanti nel comune di Calasetta.

«Con l’istituzione della commissione comunale – dice Cristiano Mercenaro -, possiamo immediatamente perfezionare l’albo delle società sportive, atto necessario per l’erogazione dei contributi pubblici. Inoltre, procederà con la pianificazione dei prossimi eventi.»